Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 07-12-2003, 19.15.10   #11
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
http://www.psicoanalisi.it/psicoanal...rvarchivio.htm

Citazione:
???
P.S. FORSE PUOI TROVARE QUALCOSA li....

Ultima modifica di Marco_532 : 07-12-2003 alle ore 19.32.22.
Marco_532 is offline  
Vecchio 07-12-2003, 19.21.55   #12
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da Marco_532
http://www.psicoanalisi.it/psicoanal...rvarchivio.htm
bomber is offline  
Vecchio 07-12-2003, 21.14.52   #13
Vi@nne
Ospite abituale
 
L'avatar di Vi@nne
 
Data registrazione: 14-09-2003
Messaggi: 299
Citazione:
Messaggio originale inviato da bomber

no quello che volevo dire e se ce o meno un bisogno di rivedere un cambiamento di spessore nel metodo di analisi .
beh si ci sono spesso dei successi ma vedo anche spesso persone che stanno anni e anni in analisi quasi gli analisti volessero tenere in sospeso questa situazione terapeutica ....

Gli anni della psicoanalisi sono molti, conosco persone che hanno durato otto lunghi anni, non dipende dallo psicoanalista ma dalla persona psicoanalizzata!
Le sedute sono tre alla settimana, in casi particolari due, mai una soltanto.
Lo spessore del metodo? La psicanalisi si fa in un modo soltanto, a parte le varie appartenenze, freudiane, iunghiane etc...
Ciao
Vi@nne is offline  
Vecchio 07-12-2003, 23.02.06   #14
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da Vi@nne
Gli anni della psicoanalisi sono molti, conosco persone che hanno durato otto lunghi anni, non dipende dallo psicoanalista ma dalla persona psicoanalizzata!
Le sedute sono tre alla settimana, in casi particolari due, mai una soltanto.
Lo spessore del metodo? La psicanalisi si fa in un modo soltanto, a parte le varie appartenenze, freudiane, iunghiane etc...
Ciao

Ma non è vero! La psicanalisi non si fa in un modo soltanto, per fortuna, e non è vero che la regola è di tre sedute alla settimana. In ambito freudiano molto spesso la frequenza è di tre sedute alla settimana ma nelle analisi junghiane di solito si fa una seduta alla settimana, a meno che non ci siano situazioni particolari.
Non solo, tra l'analisi freudiana e quello junghiana c'è una immensa differenza! La più evidente (e non è cosa da poco, te lo garantisco) è che nell'analisi junghiana analista e analizzando siedono uno di fronte all'altro. Si guardano. Non c'è il fatidico divano. E poi tante, tante altre differenze!

Per Bomber: perchè secondo te il lavoro di Jung non è serio?

Sai, la psicanalisi ha fatto in realtà dei passi immensi. E soprattutto oggi la psicanalisi non è più la sola forma di psicoterapia esistente. Se fai scorrere un po' di pagine del forum di psicologia potrai trovare un paio di vecchie discussioni sull'argomento in cui ci sono molto interventi che spiegano alcune differenze tra i vari tipi di psicoterapie esistenti.
Se ti interessa l'argomento posso consigliarti delle letture. Non posso riassumere in qualche post tutto quello che c'è da dire e non so nemmeno se ho le capacità per farlo, anche se è il mio ambito di studio! L'argomento è talmente vasto che davvero non si può conoscere tutto.

Dovresti spiegare meglio che cosa intendi per "qualcosa di più scientifico". Ovviamente non si può dimostrare scientificamente l'esistenza del super-io anche perchè ... non esiste! I modelli proposti per comprendere la psiche umana sono dei modelli. Il super-io non è un organo, come il cuore. Non è sostanza e non ha confini precisi. Infatti non è nemmeno presente in tutti i modelli. Quello junghiano è diversissimo, così come quello della psicosintesi. L'approccio alla mente, allo spirito, più che essere scientifico può essere, a mio parere, filosofico.

ciao

ps ho parlato di super-io perchè lo hai citato tu e quindi ho continuato ad usarlo come esempio.
Fragola is offline  
Vecchio 07-12-2003, 23.24.46   #15
Vi@nne
Ospite abituale
 
L'avatar di Vi@nne
 
Data registrazione: 14-09-2003
Messaggi: 299
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
Ma non è vero! La psicanalisi non si fa in un modo soltanto, per fortuna, e non è vero che la regola è di tre sedute alla settimana. In ambito freudiano molto spesso la frequenza è di tre sedute alla settimana

Sì scusa, mi riferivo solo a quella freudiana!
Ciao
Vi@nne is offline  
Vecchio 08-12-2003, 00.13.01   #16
Attilio
Ospite abituale
 
L'avatar di Attilio
 
Data registrazione: 07-08-2002
Messaggi: 375
Per quel poco che mi sono interessato di psicologia e psicoanalisi, le teorie base gettate da Freud ed altri sono state la partenza di tutto, ma ora sono considerate roba vecchia e superata.
Ci sono molti studiosi e psicanalisti che hanno ravvivato le cose, arrivando alle volte a ribaltare il concetto base di partenza.
Come vi dicevo non ne ho studiato molto, però ben mi ricordo di quando ne discutevo con un amico (che ora fa il medico, non lo psicanalista ma è già più nel campo di me...) dopo aver letto degli scritti di Freud, ricordo di come mi diceva che ormai erano roba superata. Non sbagliata, ma superata.

Per cui la mia risposta alla discussione vien da se: la psicologia è una "scienza" in evoluzione.
Attilio is offline  
Vecchio 08-12-2003, 00.25.29   #17
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Credo sia ovvio.....quale scienza non è in evoluzione?...solo la matematica è considerata la scienza esatta per antonomasia...
Marco_532 is offline  
Vecchio 08-12-2003, 00.42.08   #18
Attilio
Ospite abituale
 
L'avatar di Attilio
 
Data registrazione: 07-08-2002
Messaggi: 375
Il che è sbagliato....

Ho risposto così in quanto mi sembrava che Bomber sostenesse il contrario.

La politica non è più in evoluzione per esempio, ma in regressione...
Attilio is offline  
Vecchio 08-12-2003, 00.49.48   #19
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Come fai ad affermare questo?!
Qualsiasi cosa è in cambiamento, sia esso posistivo o negativo, è in evoluzione...secondo me non è un controsenso...si cerca di cambiare in meglio (evoluzione) ; qui risiede l'evoluzione, a prescindere dalle conseguenze...
Marco_532 is offline  
Vecchio 08-12-2003, 02.14.29   #20
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da Attilio

Per cui la mia risposta alla discussione vien da se: la psicologia è una "scienza" in evoluzione.

Ciao Attilio.
scusa se puntualizzo. Chiedo scusa anche agli altri se ripeto qualcosa che ho già scritto mille volte, ma siccome questo discorso torna ciclicamente, ciclicamente mi ripeto.
Psicologia e psicanalisi non sono la stessa cosa!
Ma certamente nè l'una nè l'altra sono mai rimaste immobili, nemmeno ai tempi di Freud. Basta leggere i suoi scritti. Freud stesso ha ritrattato alcune delle sue prime teorie.
Una cosa che quasi tutti sanno, ad esempio, è che dopo breve tempo ha abbandonato il lavoro con l'ipnosi. Cosa che invece sanno in meno è che, negli ultimi suoi lavori, ha ritrattato, almeno in parte, la sua visione pansessuale sull'origine delle nevrosi, messa fortemente in discussione dal lavoro di Jung.
Per fare un altro esempio dell'evoluzione della psicanalisi, Freud teorizzava che solo le nevrosi erano trattabili, le psicosi no. Oggi questa idea non è più condivisa.
Non si può, inoltre, parlare dell'attualità o meno delle teorie di Freud senza conoscere Lacan, che è stato uno dei maggiori rivisitatori del lavoro di Freud.

Comunque non mi piace troppo la parola scienza accanto alla parola psiche. C'è qualcosa nel metodo scientifico che secondo me poco si adatta allo studio dell'anima umana. Certamente ci vuole il rigore scientifico, la ricerca. Ma il metodo non può essere lo stesso delle scienze che studiano la materia, perchè si ha a che fare con qualcosa di diverso dalla materia. Preferisco un approccio filosofico. Ma anche questo l'ho già detto.

Per Marco: anche la matematica è in evoluzione. Anzi! Molto più in evoluzione di quello che ci appare. Frattali, teoria del caos, solo per citare qualcosa. E una cinquantina di anni fa non si parlava nemmeno di integrali, roba che adesso si studia al liceo.

ciao
Fragola is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it