Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 10-12-2003, 12.48.58   #41
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
faccio riferimento a quanto ha scritto bomber nel messaggio che apre la discussione :

"mah non e forse il caso mi chiedo di mettere a punto un cambiamento radicale a questa disciplia (la psicanalisi ) in modo radiciale e non dico come fecero jung e adler ma qualcosa di piu serio e magari piu scentifico ???

e siccome ho chiesto perchè quel lavoro non sarebbe serio e sientifico in tutti i miei messaggi, continuo a chiederlo.
Ho allargato a te un'opinione non tua.
scusa

ciao
Fragola is offline  
Vecchio 10-12-2003, 12.52.25   #42
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Forse sarebbe il caso che Bomber spiegasse meglio che cosa intende dire con quella frase...
Marco_532 is offline  
Vecchio 10-12-2003, 18.27.55   #43
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
No, non è vero che si manifesta sempre e comunque.
Freud ha elaborato delle teorie fondamentali soprattutto perchè ha aperto una nuova strada e un muovo modo di pensare, ma la psicanalisi non è stata costituita solo dal pensiero di Freud.
Gli junghiani, ad esempio, di edipo parlano proprio pochino. E lo stesso "romanzo famigliare" (il lavoro sull'inconscio personale, insomma, sul rimosso) non è che una piccola parte del lavoro analitico. Eppure, benchè il lavoro di analisi sia molto più ampio, le analisi junghiane durano molto di meno!

Non hai ancora risposto alla mia domanda, Bomber, perchè seconto te il lavoro di Jung non è serio?

Parli di rivedere i principi freudiani della psicanalisi ma non vuoi prendere in considerazione chi lo ha fatto.
E del lavoro di Assagioli (psicosintesi) cosa ne pensi? Della Gestalt? Di Lacan?

Ovviamente il pensiero di Freud viene ancora studiato e molte cose sono ancora attuali, ma si è andati molto oltre. Del resto a scuola si studia ancora approfonditamente Kant, anche se la moderna epistemologia (Popper, ad esempio) ora ha posizioni molto diverse. Eppure studiare Kant è indispensabile per capire lo sviluppo della filosofia moderna così come studiare Freud è fondamentale per capire la moderna psicanalisi.
Non puoi pensare che cambino gli scritti di Freud, puoi solo andare a vedere come il suo pensiero è stato ripreso e rielaborato dai "posteri".

ciao



ok calmi uno alla volta

iniziamo ,dico che per me certe cose sono alquanto aleatorie o meglio prive di fondamento scientifico ,o meglio spesso quello che leggo dalla psicoanalisi mi pare che sia messo cosi tanto per fare usando si il ragionamento ma non l effettive prove ,vedendo come si dibattono i comportamentisti ,cognitivi nella realta per trovare prove di quello che dicono questo non mi sembra che sia fatto dagli analisti ,poi questa e una mia opinione e visto che conosco poco la psiconalisi queste potrebbero essere benissimo cose campate in aria a voi dire l opposto ...


cosa centra la gestal con la psiconalisi


jung mi da ancora meno affidabilita perche parla di simboli magici ecc per cui nn so mi da poca fiducia anche se anche qua la mia poca conoscenza degli scritti non mi pone nella posizione di giudicare .....
bomber is offline  
Vecchio 10-12-2003, 18.56.32   #44
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Messaggio originale inviato da bomber

Citazione:
...per me certe cose sono alquanto aleatorie o meglio prive di fondamento scientifico ...

Allora : prive di fondamento scientifico, non direi, .... il comportamento umano è connesso al pensiero, quindi sicuramente questo non può essere spiegato con formule magiche...non è possibileeeeeeeeee!!!
Nonostante questo, riducendo il tutto (anche se forse Fragola mi insulterà per quello che sto per dire), alla teoria delle probabilità, è pur sempre qualcosa di scientifico.

Quello che ancora non capisco, è come secondo te, dovrebbe essere il metodo scientifico per la cirerca psicoanalitica...

Ciao, .
Marco_532 is offline  
Vecchio 10-12-2003, 20.06.49   #45
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da Marco_532
Messaggio originale inviato da bomber



Allora : prive di fondamento scientifico, non direi, .... il comportamento umano è connesso al pensiero, quindi sicuramente questo non può essere spiegato con formule magiche...non è possibileeeeeeeeee!!!
Nonostante questo, riducendo il tutto (anche se forse Fragola mi insulterà per quello che sto per dire), alla teoria delle probabilità, è pur sempre qualcosa di scientifico.

Quello che ancora non capisco, è come secondo te, dovrebbe essere il metodo scientifico per la cirerca psicoanalitica...

Ciao, .


ovviamente non ho la bacchetta magica io come dicevo prima non ne so poi molto di analisi per quanto non mi e mai piacuta quando la studiavo adesso che la posso evitare ancora meglio pero x quanto in psicologia per la sua importanza non puo essere escula prima o poi salta sempre fuori in un modo o nel altro ,quello che pero mi chiedo se io vedo un bambino che al eta di 2 anni tira calci a un oggetto ,se ho la capacita mentale e il ragionamento di pensieri su quello che pensa quando tira calci ne faccio mille potrei tirare fuori tante ipotesi e teorie date dal fatto che il bambino di 2 anni tira calci a quel oggetto piuttosto che ad un altro ,e magari il pensiero e anche logico senza nessun appiglio per essere contestato ,pero quello che mi chiedo ma chi lo dimostra che le miei teorie o ipotesi sono o meno giuste ??
e se invece di essere una cosa logica come avevo pensato io e una cosa assurda e priva di senso ??'
insomma come posso dimostrare che la mia logica ha un fondamento di verita ??
se per la matematica posso prendere il concetto 2+2 =4 e da li fare tutto i miei ragionamenti penso che questo non si possa fare con un comportamento umano perche si puo essere vero che il comportamento sia certo ma puo anche allo stesso modo non esserlo ...
bomber is offline  
Vecchio 10-12-2003, 20.21.21   #46
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Citazione:
Messaggio originale inviato da bomber
...insomma come posso dimostrare che la mia logica ha un fondamento di verita ??...se per la matematica posso prendere il concetto 2+2 =4 e da li fare tutto i miei ragionamenti penso che questo non si possa fare con un comportamento umano perche si puo essere vero che il comportamento sia certo ma puo anche allo stesso modo non esserlo ...

...ti sei risposto da solo : è probabile...
Marco_532 is offline  
Vecchio 11-12-2003, 00.40.39   #47
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da Marco_532
anche se forse Fragola mi insulterà per quello che sto per dire

Marco, Fragola ti insulterà domani, quando sarò meno stanca, ma non per quello che stavi per dire ma per un'altra cosa che hai detto

Bomber, tu dici: io non se so molto ma credo che il tutto non sia serio, a voi dimostrarmi il contrario. Spiegami, perchè dovrei dimostrarti il contrario?
Sto studiando questi argomenti da qualche anno e qualcosa ne so, ma non sono cose semplici da spiegare.
Per utilizzare un paragone matematico sarebbe come se tu dicessi: non so nulla di matemantica ma non credo che il tal teorema sia valido. A te dimostrarmi il contrario ma senza usare termini matematici perchè non li capisco e quindi per me potrebbero essere campati in aria.
Allora facciamo così, tu documentati un po' e poi ne parliamo un po' meglio. Discutere partendo da una presa di posizione che non si basa su conoscenze reali dell'argomento mi pare una cosa sterile.

Jung parla di simboli. Certo. Non di magia! Ha scritto un bellissimo trattato in cui rivisita tutta la simbologia alchemica ma l'alchimia non è magia. Non fuori dai romanzi di Herry Potter, almeno. L'alchimia era un percorso spirituale iniziatico e, proprio perchè iniziatico, usava una simbologia volutamente criptica per coloro che non erano iniziati. Il trattato di Jung "decodifica" questa simbologia.
L'inconscio parla con un linguaggio diverso da quello della ragione (che non è inconscia), quindi per comprendere l'inconscio è necessario creare un linguaggio comprensibile alla coscienza con cui l'inconscio si possa esprimere. (vedi anche l'interpretazione dei sogni di Freud). Per Jung il linguaggio dell'inconscio è simbolico e archetipico. Funziona. Non è l'unico a funzionare.
Anche il modello semantico di Lacan (che a me non piace molto) funziona. Si tratta semplicemente di aprire una via di comunicazione. Non se esiste una sola possibile, ne esistono diverse. La "dimostrazione scientifica", se proprio la vuoi, consiste nell'efficacia della ... "terapia". Ma anche la dimostrazione scientifica della validità delle cure farmacologiche delle malattie organiche consiste nell'efficacia della terapia! La teoria porta a pensare che quella certa sostanza possa agire così, la sperimentazione a dimostrarlo. Ho detto una cosa che per me in questo campo è, se non una bestemmia, almeno una banalizzazione. Ma spero di essere stata comprensibile.

Perchè tanti approcci diversi? Perchè non siamo tutti uguali. Per certe persone è più adatto un modello (un linguaggio), per altre un altro. Così come c'è chi è allergico agli antibiotici! E quindi anche se è stato dimostrato scientificamente che gli antibiotici curano le infezioni da batteri, un medico serio non li somministrerebbe a chi ha già avuto uno schok anafilattico!

Se poi vuoi la dimostrazione scientifica dell'esistenza dell'inconscio ... prima dammi quella dell'esistenza della ragione! Esiste la ragione? E non rispondermi che la ragione dimostra se stessa perchè non vale!!

buonanotte
Fragola is offline  
Vecchio 11-12-2003, 00.51.02   #48
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Ciao Fragola, se ti riferisci alla parola probabile, forse era meglio se la mettevo tra virgolette.... ....comunque hai spiegato meglio quello che volevo dire, nel tuo ultimo post...

Ciao, non mi insultare.... .
Marco_532 is offline  
Vecchio 11-12-2003, 01.03.23   #49
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da Marco_532
Ciao Fragola, se ti riferisci alla parola probabile, forse era meglio se la mettevo tra virgolette.... ....comunque hai spiegato meglio quello che volevo dire, nel tuo ultimo post...

Ciao, non mi insultare.... .

Marco, abbiamo in sospeso diverse cose. Non mi sono dimenticata di Edipo.
Non ti insulto! Era per quella frase sul comportamento connesso al pensiero. Sì, ma non solo al pensiero.
Ma perchè mi metto a leggere queste cose all'una di notte?

Buonanotte
Fragola is offline  
Vecchio 11-12-2003, 11.40.39   #50
r.rubin
può anche essere...
 
Data registrazione: 11-09-2002
Messaggi: 2,053
la psicanalisi si basa sull'interpretazione.
ma l'interpretazione è quanto di più relativo esista, apre infinite possibilità di spiegazione(intuitiva) ad un unico fenomeno, anche per la stessa persona che interpreta.
se è così la psicanalisi è un metodo eminentemente intuitivo, che non poggia su basi scientifiche, quindi aleatorio.
ma non è questo a dimostrare la sua totale inefficacia, anche se per questo non può essere definito nell'esatto opposto.
infatti qualche risultato lo ha dato, e lo da ancora...forse parziali, forse in casi non gravi..comunque questo è un dato di fatto.
se è così, si potrebbe pensare che non è tanto la tecnica psicoterapica a conferire l'effeto benefico alla cura, ma piuttosto altre variabili indecodificate, situazionali, o forse anche entrambe...forse quella persona sarebbe stata meglio anche solo andando a parlare dei suoi problemi con la nonna...
r.rubin is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it