Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 29-06-2006, 12.37.52   #41
ammina
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-05-2006
Messaggi: 58
per me la fedeltà sessuale non ha valore..non lo ritengo un requisito necessario per una coppia..credo che tutti spesso in vari ambiti siamo infedeli..spesso credo che questa ossessione nei confronti del tradimento sia dovuta a un'insicurezza per cui si tende al possesso esclusivo di una perosna come se questo ci desse una base di sicurezza...lo trovo un modo distorto di vivere un rapporto..
quando hai una persona di fronte senti bene cio che ti sta dando,
ciò che rappresenta per te..ecco,io in base a quello mi regolo,non mi interessa se questa persona ha altri rapporti,nemmeno me lo chiedo..piuttosto spesso leggo negli occhi dell'uomo con cui sto che starmi vicino lo rende felice..questo è bello...a volte invece è distante,a volte annoiato..capita pure che si senta infastidito da me..(e tutte queste sensazioni sono reciproche)..ma che vuol dire tradire...?
tutti noi abbiamo tanti incontri nella vita..come li gestiamo penso sia esclusivamente affare nostro..
la fedeltà esiste nella spontaneità,quando esiste..se no mi pare una forzatura di qualcosa che deve andare come va..
ammina is offline  
Vecchio 29-06-2006, 12.40.08   #42
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da maxim

Posso provare a renderlo consapevole del fatto che la valutazione negativa in un rapporto extra-coniugale nasce dalla impostazione culturale di una società e che nelle Isole Figi, per esempio, avere anche 100 donne assume un’importanza spirituale?

Così…tanto per capire da dove proviene la nostra “fobia”, tutta occidentale, nell’ìmmagine di un rapporto extra-coniugale.


... domattina do l'esame di antropologia culturale Se lo passo, poi ti scrivo un trattatello sull'argomento, se vuoi. Ma ti anticipo che ci hai beccato!!!! Anche le emozioni sono "costruite" dal contesto culturale. Noi siamo così perchè ci programmano (e ci programmiamo) così. Non sono solo motivi psicologici, sono motivi culturali.
Fragola is offline  
Vecchio 29-06-2006, 12.42.16   #43
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
non c'entra la possessività almeno in quanto sto cercando di trasmettere io.
ciò che dico parte da un concetto di AMORE incondizionato e totale.
L'AMORE è unione a tutti i livelli
fisico, mentale, animico

e grazie a questa UNIONE si origina un qualcosa che va oltre e che è fatto dalla fusione di ambo le parti a formare un qualcosa di più grande

in sostanza si è talmente "pieni" di ciò che si vive che si è "manifestazione terrena" di altro e non si "necessità" egoicamente di null'altro.

L'energia sessuale (kundalini) va saputa innalzare e incanalare in funzione dell'AMORE.
se così non è si vivono continue illusioni.

secondo la mia esperienza così è
poi se si vuole posso raccontarmela...
ma il succo non cambia

Ultima modifica di turaz : 29-06-2006 alle ore 12.54.13.
turaz is offline  
Vecchio 29-06-2006, 12.44.04   #44
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
... domattina do l'esame di antropologia culturale Se lo passo, poi ti scrivo un trattatello sull'argomento, se vuoi. Ma ti anticipo che ci hai beccato!!!! Anche le emozioni sono "costruite" dal contesto culturale. Noi siamo così perchè ci programmano (e ci programmiamo) così. Non sono solo motivi psicologici, sono motivi culturali.

potrei contestare ogni singola parola.
ma non serve e così facendo "forzerei" e probabilmente agirei secondo ego distorto.
Si continui a pensare a ciò e si prosegua nel percorso ognuno coi suoi modi.
alla fine il "succo" è il medesimo
turaz is offline  
Vecchio 29-06-2006, 13.01.36   #45
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da turaz
potrei contestare ogni singola parola.

Menagramo. Se perdo il treno e non riesco a dare l'esame ti riterrò personalmente responsabile.
... prima di contestare ogni singola parola, leggi qualche lavoro entografico e prova a vedere in quanti modi diversi si manifesta l'umanità (aggettivo). Poi, ne riparliamo. Anche perchè la risposta antropologica è molto più complessa del breve accenno che ho dato. Ora torno a studiare.


ps e comunque, fino a dopo l'esame, il relativismo culturale per me le LA BIBBIA
Fragola is offline  
Vecchio 29-06-2006, 13.10.01   #46
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Talking

il fatto che esistono infiniti modi di concepire questo "universo" e società che li hanno fatto propri non significano nulla di per se.
Se l'uomo ha vagato per anni alla ricerca di se stesso ma non l'ha trovato... in sostanza non porta a nulla.

quindi il "limitare" l'analisi a ciò che si legge, all'osservazione in sostanza senza andare in profondità di se stessi è un piacevole esercizio per carità ma non va al succo
Succo che non sta nel COSA ma nel COME
è il COME a essere determinante.
Quel COME che si chiama AMORE e che volta per volta gli "psichici" (prendendo in prestito termine usato da altri) contestualizzano (senza conoscerlo) in un sistema e secondo un unico livello che racchiude mente (esclusivamente emisfero sinistro) e corpo dimenticandosi dell'anima ( o se preferisci dell'emisfero destro)

cmq il tuo discorso mi sta bene, lo comprendo e se me lo concedi vado oltre

ciao

p.s. prendo spunto per dirti che quanto scrivo non lo trovi scritto in ciò che consideri "relativismo culturale"...

ciao

Ultima modifica di turaz : 29-06-2006 alle ore 13.11.29.
turaz is offline  
Vecchio 29-06-2006, 13.11.05   #47
dalmatina7
Ospite abituale
 
L'avatar di dalmatina7
 
Data registrazione: 09-06-2006
Messaggi: 134
Re: le corna

Citazione:
Messaggio originale inviato da mark rutland
lo so, il titolo e' quello che e' ,ma nel sincretismo cui si e' costretti nei titoli , meglio poche parole efficaci che molte.

pare che queste tematiche di coppia con il sole si rinfreschino ; ne propongo uno piuttosto divertente, tutto sommato ....a seconda dei punti di vista

il tema e'libero purche' attinente al tradimento nella coppia; tradiresti, non tradiresti,se fossi tu tradito,perche' il tradimento, quando, come,dopo il tradimento, prima , durante, durante se te ne accorgi, se ne vieni a conoscenza dopo molto tempo, dopo poco , subito ecc;

dite quello che vi va

allora: tradirei? non credo, ma ho un'idea sul "fino a dove non è tradimento". Preferisco affrontare i problemi di coppia piuttosto che tradire (e con questo intendo andare con qualcuno) ma se mi si tira via un semplice bacio, e sento che proprio lo voglio dare e non voglio resistere, so che potrei farlo e senza rimorsi, purchè resti un mio desiderio personale che non vada ad intaccare l'amore che ho per la persona con cui sto.
Però diciamoci la verità, quando desideri qualcun'altro c'è sempre un'incompletezza con chi stai e la cosa va rivista un attimo.
dalmatina7 is offline  
Vecchio 29-06-2006, 13.12.19   #48
spada di fuoco
Ospite abituale
 
Data registrazione: 20-06-2003
Messaggi: 195
Citazione:
Messaggio originale inviato da mandi

Bisogna fare delle distinzioni però: tradire solo perché l’altra persona ci attrae fisicamente, però come conseguenza a dei problemi già esistenti della coppia,
Vuoi dire che forse ritieni che quando ciò accade è perchè non si è più tanto attraenti sessualmente per quella persona?

Citazione:
oppure perché ce ne si innamora, e qui è dura….
Frose è dura se si continuasse a stare con una persona che non vogliamo, ma allora perchè starci?
Citazione:
Comunque dipende da come si vive il rapporto, noto che per molti è un’abitudine, non perché succede ma te la cerchi proprio, e poi le classiche frasi “amo il mio compagno/a, è solo sesso”, come una giustifica! Preferisco lasciare la mia compagna e poi fare i miei comodi,
Sembra che tu lo giudichi un comodo, e non forse un piacere che da piacere. E quindi vuoi dire che quando sei con la tua compagna non fai il comodo tuo? Così che quando senti di voler fare il comodo tuo lasci la tua compagna... ma se lei invece avesse piacere che tu stessi bene facendo ciò che ti piace, per cui stando bene potresti far stare meglio lei?
Citazione:
perché se sento una cosa del genere vuol dire che il rapporto non funziona come dovrebbe, la via più facile per non affrontarli insieme all’altro e trovare quello che ci manca da un’altra parte.
Questo è quello che pensi o quello che è? Chi l'ha detto che il rapporto non funziona se senti di voler andare con qualcun altro? Forse proprio perchè funziona sei libero di andare con chi ti piace senza sentirti giudicato per il fatto di fare ciò che ti piace... Se poi il piacere è stare sempre con la tua compagna... non esiste alcun problema, ma allora perchè parlarne? e dire che in quel caso non funziona il rapporto?

Citazione:
Sinceramente se sono innamorato, anche se possono esserci dei periodi di stallo per quanto riguarda il sesso, la persona che desidero è lì al mio fianco, quando passerà questo periodo sarà ancora più bello!
E credo lo sarà sempre se ti vuole bene… ma se ti senti in colpa perché fai i tuoi comodi, allora potresti domandarti cosa sia questo senso di colpa… Ciò che pensi l'altro non voglia che tu faccia per cui il timore di perdere la persona che hai accanto?
ma la paura è il rapporto di coppia?

Citazione:
Non è vero che tradiamo noi stessi,
se non tradiamo noi stessi allora stiamo facendo esattamente quello che ci piace, per cui non esiste il problema…
Citazione:
forse abbiamo punti di vista diversi spada di fuoco, ma un certo “sacrificio” se vuoi chiamarlo così per stare insieme è inevitabile! ciao
mi spiace che tu lo senta come sacrificio, quello che credo dovrebbe invece essere cmq piacere. Se così fosse forse abbiamo punti di vista diversi, ma ognuno è ciò che vive, per cui nessuno dovrebbe poi lamentarsene…

ciao
spada di fuoco
spada di fuoco is offline  
Vecchio 29-06-2006, 13.12.28   #49
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Re: Re: le corna

Citazione:
Messaggio originale inviato da dalmatina7
allora: tradirei? non credo, ma ho un'idea sul "fino a dove non è tradimento". Preferisco affrontare i problemi di coppia piuttosto che tradire (e con questo intendo andare con qualcuno) ma se mi si tira via un semplice bacio, e sento che proprio lo voglio dare e non voglio resistere, so che potrei farlo e senza rimorsi, purchè resti un mio desiderio personale che non vada ad intaccare l'amore che ho per la persona con cui sto.
Però diciamoci la verità, quando desideri qualcun'altro c'è sempre un'incompletezza con chi stai e la cosa va rivista un attimo.

chiarissimo.
il resto... è un "raccontarsela" per quanto "affinato" razionalmente esso possa essere
turaz is offline  
Vecchio 29-06-2006, 13.36.32   #50
dalmatina7
Ospite abituale
 
L'avatar di dalmatina7
 
Data registrazione: 09-06-2006
Messaggi: 134
raccontarsela

Citazione:
Messaggio originale inviato da turaz
chiarissimo.
il resto... è un "raccontarsela" per quanto "affinato" razionalmente esso possa essere

Ci raccontiamo tante cose.
Non ho mai tradito, anzi, una volta a 17 anni ho dato un bacio a uno mentre il mio ragazzo era in un altra nazione.

Ma sapevo bene che questo ragazzo a cui ho dato il bacio nemmeno mi piaceva, e con quel ragazzo dell'altra nazione non volevo nemmeno continuarci a stare, mi sentivo solo trascurata perchè non mi chiamava mai ma avevo già capito che non era il caso.
dalmatina7 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it