Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 30-06-2006, 12.40.24   #81
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Citazione:
Messaggio originale inviato da bside
>L'AMORE, quello vero, non ha limiti


Concordo, e dovrebbe concordare anche Turaz se pensa che l'amore "vero" sia quello incondizionato (quindi non condizionato dalla fedeltà sessuale).
Tuttavia ammetterai Fragola che certe situazioni sono difficili da gestire. E' già complicato gestire un rapporto amoroso con persona, figuriamoci due contemporaneamente. Personalmente non mi è mai capitato e nemmeno conosco persone che siano state capaci di tanto.
Che poi l'infedeltà sessuale sia un fatto prettamente culturale lo credo anche io.

certo.
infatti la fedeltà sessuale non è una "forzatura" (quindi condizionamento) quando si parla di Amore incondizionato ma semplicemente E' in quel momento la cosa più naturale e pura esistente (parlando di quanto dico io ovviamente)
E' una scelta piena, libera e incondizionata.
questo si riesce a comprendere?
ciao
turaz is offline  
Vecchio 30-06-2006, 18.52.15   #82
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da turaz
perfetto.
hai già detto tutto qui


questo secondo i miei "paroloni" significa re-azione egoica.

Ciao

O chissà, forse è molto egoico il tuo rifiuto di spiegare in termini condivisi da tutti che cosa cavolo vuol dire egoico! Ma non saprei dire perchè non ho ancora capito, appunto, che cosa vuol dire
Spesso dici cose su cui sono veramente d'accordo, ma quando mi tiri fuori l'egoico, ti tirerei affettuosamente in testa un bel secchio di acqua ghiacchiata. Che del resto in questi giorni può anche essere piacevole

Per tornare al nostro discorso, ti ricordi perchè secondo me la fusionalità non ha nulla a che fare con l'amore, o lo devo rispiegare?

Fragola is offline  
Vecchio 30-06-2006, 18.55.32   #83
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da turaz
certo.
infatti la fedeltà sessuale non è una "forzatura" (quindi condizionamento) quando si parla di Amore incondizionato ma semplicemente E' in quel momento la cosa più naturale e pura esistente (parlando di quanto dico io ovviamente)
E' una scelta piena, libera e incondizionata.
questo si riesce a comprendere?
ciao

Non esistono scelte libere e incondizionate, perchè noi siamo fatti di cultura. Esistono solo scelte in cui il condizionamento è così inconsapevole che ci illudiamo del fatto che siano libere e incondizionate.
Fragola is offline  
Vecchio 30-06-2006, 18.55.44   #84
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Talking

ricordo fragola
ecco penso ci sia una "differenza" di definizione di "fusione"

"fusione" significa " totale scambio vicendevole" ove due individui singoli (e che rimangono tali A e B)) creano un qualcosa di più grande
(chiamiamolo AB)
"fusione" non significa "annullamento" ne "dipendenza".
Significa "compenetrazione" e "con-divisione"
"co-creazione" e co-esione"
secondo me si intende

(sperando non siano anche questi "paroloni")

Ultima modifica di turaz : 30-06-2006 alle ore 18.59.42.
turaz is offline  
Vecchio 30-06-2006, 18.57.50   #85
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
Non esistono scelte libere e incondizionate, perchè noi siamo fatti di cultura. Esistono solo scelte in cui il condizionamento è così inconsapevole che ci illudiamo del fatto che siano libere e incondizionate.

si e no.
quanto ti sto dicendo non ha nulla di illusorio ne a livello consapevole ne a livello inconsapevole
inoltre
sicura che siamo fatti "solo" di cultura?
la cultura è un rivestimento...
non l'essere.

ciao
turaz is offline  
Vecchio 30-06-2006, 19.17.10   #86
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da turaz
si e no.
quanto ti sto dicendo non ha nulla di illusorio ne a livello consapevole ne a livello inconsapevole
inoltre
sicura che siamo fatti "solo" di cultura?
la cultura è un rivestimento...
non l'essere.

ciao

Non ho detto solo! Siamo forse fatti solo di sangue? Ma se togli il sangue, tutto il resto del corpo non funziona Siamo fatti di cultura, nel senso che la cultura fa profondissimamente parte di ciò che siamo. Possiamo fare molto per "modificare" la cultura. Ma la nostra modificazione sarà comunque cultura. Le parole che usi sono cultura. Il pensieri sono cultura. I sentimenti e le emozioni e il modo in cui ce li rappresentiamo e li manifestiamo sono cultura. Perfino il corpo è cultura. La spiritualità è cultura. Tutto ciò che in noi non è istinto e pura biologia, è cultura! Il che non significa che siamo eternamente e totalmente condizionati dalla cultura che ci ha prodotti, dalla nostra cultura di origine. Abbiamo (e anche questo è cultura!) la capacità di apprendere e di cambiare. Ma ... non possiamo uscire completamente dalla cultura perchè se lo facessimo davvero, sempre ammesso che lo si possa fare, semplicemente diventeremmo larve. Nemmeno folli, proprio larve, perchè anche la follia è cultura E la cultura non è mai una cosa individuale. La cultura è, per sua natura, collettiva.

L'esperienza mistica dell'illuminazione è quella cosa che ci fa "vedere" la cultura che altrimenti di solito per noi è assolutamente trasparente. Che ci permette (talvolta, non in tutte le illuminazioni) di uscire dalla cultura, ma si tratta solo di una libera uscita a tempo determinato, se vogliamo continuare a vivere. Se vogliamo continuare a vivere ci dobbiamo, nostro malgrado, rientrare. (sempre ammesso che siamo riusciti a ottenere veramente la libera uscita! E' rarissimo!!!!! Anzi, rarissimissimo!!!!!)


Fragola is offline  
Vecchio 30-06-2006, 19.22.17   #87
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
si.

ma il vestito non è l'essere
anche se la cultura di per se è importante come giustamente sottolinei.

chissà che non sia utile "spogliarsi"... arrivare all'essenza e poi decidere come "rivestirsi"...
boh, forse il percorso è proprio questo , forse no.

arrivare all'essenza... all'origine del "pensiero"
all'origine della cultura...
e poi via via rivestirsi di manifestazioni

ciao
turaz is offline  
Vecchio 30-06-2006, 19.37.19   #88
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da turaz
si.

ma il vestito non è l'essere
anche se la cultura di per se è importante come giustamente sottolinei.

chissà che non sia utile "spogliarsi"... arrivare all'essenza e poi decidere come "rivestirsi"...
boh, forse il percorso è proprio questo , forse no.

arrivare all'essenza... all'origine del "pensiero"
all'origine della cultura...
e poi via via rivestirsi di manifestazioni

ciao

Siamo assolutamente OT, ma sì, è quasi questo. Solo che è un'esperienza sconvolgente!!! Bisonga o essere disposti a non tornare, o essere sicuri di avere la forza di tornare. Un ancoraggio fortissimo. Perchè la cultura non è un vestito. Vivere questa esperienza è come avere la sensazione che ti vengano strappate fuori tutte le ossa.
Fragola is offline  
Vecchio 30-06-2006, 20.36.25   #89
elio-p
Ospite
 
Data registrazione: 24-10-2005
Messaggi: 12
Sarete forse finiti pure OT, ma la discussione ha preso una piega vermente interessante ed è densa di elementi su cui riflettere e meditare.
Grazie ad entrambe per gli spunti forniti.

elio-p is offline  
Vecchio 02-07-2006, 17.25.36   #90
Venusta
Ospite abituale
 
L'avatar di Venusta
 
Data registrazione: 25-12-2005
Messaggi: 129
Re: le corna

Citazione:
Messaggio originale inviato da mark rutland
lo so, il titolo e' quello che e' ,ma nel sincretismo cui si e' costretti nei titoli , meglio poche parole efficaci che molte.

pare che queste tematiche di coppia con il sole si rinfreschino ; ne propongo uno piuttosto divertente, tutto sommato ....a seconda dei punti di vista

il tema e'libero purche' attinente al tradimento nella coppia; tradiresti, non tradiresti,se fossi tu tradito,perche' il tradimento, quando, come,dopo il tradimento, prima , durante, durante se te ne accorgi, se ne vieni a conoscenza dopo molto tempo, dopo poco , subito ecc;

dite quello che vi va

uno tradisce quando l'altro non soddisfa, io ho messo le corna a tutti i miei ragazzi tranne uno che amavo.. ma tanto ha contribuito lui

ad esempio un mio ex non mi soddisfava nell'ambito sessuale e io in quel campo lo tradivo, emotivamente mi dava tutto... difatti cercavo solo il sesso
Venusta is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it