Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 26-09-2006, 12.37.42   #1
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
infelicità e amore

Chiedo scusa agli utenti del forum: apro un ennesimo tread sull'amore.
A mia discolpa posso affermare che è il primo di questo genere che apro da quando sono iscritta a questa piazzetta virtuale.

Pongo una questione che mi insegue da svariate settimane e che non riesco a levarmi dalla testa.

E' possibile innamorarsi, e vivere una relazione amorosa "piena" e "vera" se non si è felici? Cerco di spiegarmi meglio...
Se una persona in seguito a vicende particolari si porta dietro la tristezza e vive la vita con un sottofondo di infelicità.....questa persona può pensare di riuscire ad innamorarsi? Se uno è infelice (quindi ha sempre dentro di se una certa malinconia e tristezza) riuscirà mai a "lasciarsi andare" e affidarsi ad un'altra persona?
odissea is offline  
Vecchio 26-09-2006, 13.04.29   #2
falbala48
Ospite abituale
 
L'avatar di falbala48
 
Data registrazione: 18-09-2006
Messaggi: 110
Riferimento: infelicità e amore

penso di sì, magari non sarà un amore pieno come dici tu ,all'inizio sarà un pò zoppicante..e poi non è proprio l'amore il taumaturgo di tutti i mali? Tutto dipende da quanto ci si è chiusi ,magari senza saperlo hai lasciato uno spiraglio aperto...e l'amore senza che tu te accorga entra in punta di piedi, non tutti gli amori devono essere travolgenti, perchè in quel caso io parlerei più di passione, di colpo di fulmine che di amore, l'amore è caleidoscopico...non c'è solo un modo per viverlo, se è amore sarà l'altra persona a lasciarsi andare e tu lo seguirai senza neanche rendertene conto...io penso sia così
falbala48 is offline  
Vecchio 26-09-2006, 14.38.16   #3
hava
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-12-2005
Messaggi: 542
Riferimento: infelicità e amore

Non credo sia possibile di definire "l'amore" o "l'innamoramento", e ognuno interpreta a modo suo questo stato d'animo. Una persona che non e' felice potrebbe credere di risolvere lo stato di infelicita' con l'amore ed affidandosi alla persona amata.
Non credo che sia il caso di generalizzare; forse qualcuno ci riuscira', ma molto dipende dalle origini della tristezza e dalla persona stessa. Se la tristezza e' originata dalla solitudine la comunanza con altra persona potrebbe servire, ma in altri casi forse no.
Anche in uno stato di tristezza ci sono tante varianti e cosi' pure nella persona che ne soffre. Non credo che sia il caso di formulare una proposta in base alle poche righe del tuo post.
Ciao Odissea e auguri.
hava is offline  
Vecchio 26-09-2006, 14.48.57   #4
nevealsole
Moderatore
 
L'avatar di nevealsole
 
Data registrazione: 08-02-2004
Messaggi: 706
Riferimento: infelicità e amore

Citazione:
Originalmente inviato da odissea
E' possibile innamorarsi, e vivere una relazione amorosa "piena" e "vera" se non si è felici? ...

Se uno è infelice (quindi ha sempre dentro di se una certa malinconia e tristezza) riuscirà mai a "lasciarsi andare" e affidarsi ad un'altra persona?

Ciao Odissea,
bella questa tua riflessione... ho pensato tanto all'argomento che affronti perché mi ha toccato personalmente.
Per la mia esperienza ti rispondo di no.
Sono stata molto infelice, o meglio, ho combattuto contro un dolore grande che in parte non riconoscevo neppure di avere.
All'inizio pensavo di riuscire ad amare, ad innamorarmi, lo stesso... anzi ricercavo l'innamoramento come scappatoia, ma è come se improvvisamente tutte le emozioni provate venissero ricoperte di ovatta.
Quando non vuoi ascoltare il dolore che provi metti su una barriera... nella quale inevitabilmente rimangono assorbiti tutti i sentimenti "belli" che vorresti provare.
E così stai ancora peggio perché tutto l'amore che sentivi, e sentivi di poter donare, è come se ti avesse abbandonato.
Così solitamente si comincia a pensare che è nostro diritto ricevere amore dall'altra persona e che ci si innamorerà quando l'altro ci dimostrerà amore... in realtà non funziona perché l'infelicità crea una sorta di barriera che ci allontana da tutto e tutti... a me per molto tempo anno detto che ero "inarrivabile".
Le cose cominciano a migliorare solo quando il dolore si attenua e noi riusciamo di nuovo a dare un po' di amore... almeno questa è la mia esperienza.

Un saluto
nevealsole is offline  
Vecchio 26-09-2006, 15.05.31   #5
Pantera Rosa
Ospite abituale
 
 
Data registrazione: 08-03-2006
Messaggi: 290
Riferimento: infelicità e amore

Citazione:
Originalmente inviato da odissea
Se una persona in seguito a vicende particolari si porta dietro la tristezza e vive la vita con un sottofondo di infelicità.....questa persona può pensare di riuscire ad innamorarsi?

Credo di si,
l'innamoramento poi porterà via la tristezza...

avete mai osservato le persone innamorate, come sono felici

Comunque,cara odissea,uno non può "pensare" di innamorarsi,quando ci si innamora, tutto avviene istintivamente, e cadono le barriere.
Pantera Rosa is offline  
Vecchio 26-09-2006, 16.54.31   #6
MocassinoH2O
io Panda
 
L'avatar di MocassinoH2O
 
Data registrazione: 28-03-2006
Messaggi: 469
Riferimento: infelicità e amore

Credo che molte persone vivano la propria vita con un "sottofondo di malinconia", ma no pee questo hanno rinunciato all'amore, o sono incapaci di innamorarsi...
Non so come voi la pensate, ma una persona non ama per se stesso...
hm, cerco di spiegarmi meglio...
Puoi amare totalmente, vivere con pienezza "la tua storia d'amore" ma non necessariamente sarai felice...
L'amore ti riempie, è vero, tuttavia quel sottofondo che ci si porta dentro ci sarà sempre... ma non sarà quel sottofondo a non farti amare, come non sarà necessariamente l'amore a mandarlo via.
Ma è pur sempre vero che non ci sono nè leggi nè regole per una cosa così vasta... tutto è vivere.
MocassinoH2O is offline  
Vecchio 27-09-2006, 06.59.31   #7
acquario69
Moderatore
 
L'avatar di acquario69
 
Data registrazione: 10-04-2006
Messaggi: 1,444
Riferimento: infelicità e amore

Citazione:
Originalmente inviato da odissea
Chiedo scusa agli utenti del forum: apro un ennesimo tread sull'amore.
A mia discolpa posso affermare che è il primo di questo genere che apro da quando sono iscritta a questa piazzetta virtuale.

Pongo una questione che mi insegue da svariate settimane e che non riesco a levarmi dalla testa.

E' possibile innamorarsi, e vivere una relazione amorosa "piena" e "vera" se non si è felici? Cerco di spiegarmi meglio...
Se una persona in seguito a vicende particolari si porta dietro la tristezza e vive la vita con un sottofondo di infelicità.....questa persona può pensare di riuscire ad innamorarsi? Se uno è infelice (quindi ha sempre dentro di se una certa malinconia e tristezza) riuscirà mai a "lasciarsi andare" e affidarsi ad un'altra persona?

non so se out ma mi e' venuta in mente una cosa..solitamente le persone"felici" se la intendono con quelle"infelici" e viceversa..curioso e interessante non trovi?!
acquario69 is offline  
Vecchio 27-09-2006, 08.19.17   #8
Tommy2005
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-09-2006
Messaggi: 176
Lightbulb Riferimento: infelicità e amore

Citazione:
Originalmente inviato da odissea
Chiedo scusa agli utenti del forum: apro un ennesimo tread sull'amore.
A mia discolpa posso affermare che è il primo di questo genere che apro da quando sono iscritta a questa piazzetta virtuale.

Pongo una questione che mi insegue da svariate settimane e che non riesco a levarmi dalla testa.

E' possibile innamorarsi, e vivere una relazione amorosa "piena" e "vera" se non si è felici? Cerco di spiegarmi meglio...
Se una persona in seguito a vicende particolari si porta dietro la tristezza e vive la vita con un sottofondo di infelicità.....questa persona può pensare di riuscire ad innamorarsi? Se uno è infelice (quindi ha sempre dentro di se una certa malinconia e tristezza) riuscirà mai a "lasciarsi andare" e affidarsi ad un'altra persona?

Direi proprio di no, perchè non darà mai la possibilità all'altra persona di dimostrare ciò che è : il passato di infelicità non riuscirà mai a cancellarlo, pregiudicando la sua buona volontà !

Chi si trascina dietro questo "sottofondo di infelicità" dovrebbe essere così onesto da non allacciare alcuna relazione, in modo da non prendere per il c...lo la gente di buoni sentimenti e buona volontà !

Ciaoooo
Tommy2005 is offline  
Vecchio 27-09-2006, 11.46.19   #9
Aristippo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 06-10-2004
Messaggi: 365
Riferimento: infelicità e amore

Ciao, ho letto il tuo tread e mi sento nella situazione che hai accennato all'inizio.
Ma prima voglio rispondere a Tommy e al fatto che per lui se uno è infelice deve passare la sua vita da solo fin quando non è " felice " altrimenti secondo il suo ragionamento, si prende per il culo una persona dai sentimenti onesti.
Allora a prescindere che se uno è infelice non è detto che sia disonesto e anzi, forse proprio alla sua debolezza, alla sua fragilità del momento, esprime sentimenti più puri di chi non ha grilli per la testa. In secondo luogo bisogna anche stabilire cosa sia per Voi l'Amore. e L'innamoramento.
Voglio dire io mi innamorai di una ragazza che ora nn amo più ma che nei momenti del bisogno mi è stata vicino e ha cercato di risollevare un attimo il mio morale. Ero innamorato certo, ma a distanza di tempo mi sono disamorato non tanto per causa della mia infelicità quanto al fatto che i caratteri divenirono incompatibili e che superati certi momenti duri avevo bisogno di cambiamenti che lei purtroppo non poteva e non era in grado di sostenere.
Pertanto io son convinto che ci si può innamorare.
Il problema è : Quanto può durare questo amore ?


Pantera Rosa, quanto son felici le persone innamorate ?? UN CASINOOOO eheheh ma quanto dura questa felicità ? O meglio quanto può durare questa felicità ? Può l'amore esser alimentato dalle sorprese che l'altro partner ci riserva ?? ( sorprese caratteriali si intende , non regalini o cose così che anche nel loro piccolo aiutano la coppia )
Aristippo is offline  
Vecchio 27-09-2006, 12.23.21   #10
MocassinoH2O
io Panda
 
L'avatar di MocassinoH2O
 
Data registrazione: 28-03-2006
Messaggi: 469
Riferimento: infelicità e amore

Citazione:
Originalmente inviato da Tommy2005
Direi proprio di no, perchè non darà mai la possibilità all'altra persona di dimostrare ciò che è : il passato di infelicità non riuscirà mai a cancellarlo, pregiudicando la sua buona volontà !

Chi si trascina dietro questo "sottofondo di infelicità" dovrebbe essere così onesto da non allacciare alcuna relazione, in modo da non prendere per il c...lo la gente di buoni sentimenti e buona volontà !

Ciaoooo

alt alt...
cosa stai dicendo?
Secondo te una persona ke "porta in se uno scrigno" e che quindi vive la vita con una scia onnipresente di infelicità, non potrà amare e dovrà mettersi da parte per non ferire persone dai buoni sentimenti?
A) anke chi vive la vita con malinconia può nutrire buoni sentimenti ed è assolutamente capace di allacciare una relazione amorosa...
B) questo sottofondo, pregiudica la fiducia o il rispetto che si possono nutrire nei confronti di qualcuno? Io non credo, se no si parlerebbe di incapacità di fidarsi... e non mi sembra questo il caso...

Secondo voi perchè una persona "non pienamente felice" (mi piacciono gli eufemismi) non può amare davvero?
MocassinoH2O is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it