Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 25-08-2007, 18.57.06   #31
matteogiungi
Ospite
 
Data registrazione: 09-07-2007
Messaggi: 11
Riferimento: dove nasce la vita

Alekxandr, la tua teoria si scontra pero' con cio' che e' successo negli ultimi centomila anni. Abbiamo PROVE che i primi Sapiens a malapena erano capaci di accendere un fuoco e tantomeno di pregare un Dio. Allora spiega ora come questa iniezione di sapere e' stata fornita negli ultimi diecimila anni da quando piu' o meno si adora un Dio coscientemente. Prima di tutto cio' era tutto meccanico o poteva esistere una coscienza? O questa coscienza forse evolvendosi insieme ai geni, agli organismi composti come i mammiferi e gli altri esseri senzienti, si e' evoluta come competenze e capacita' di un cervello pensante!!!

Ci sono delle ricerche con fondamenti che si basano su leggi fisiche, sono gli eredi degli stessi che le hanno scoperte quelle leggi fondamentali, il resto fino a che non dimostrato ( Dio, Oroscopi, Veggenti....) sono da considerarsi credenze popolari.

ciao
Matteo
matteogiungi is offline  
Vecchio 25-08-2007, 19.47.31   #32
Aleksandr
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-05-2005
Messaggi: 575
Riferimento: dove nasce la vita

Citazione:
Originalmente inviato da spirito!libero

In pratica stai dicendo che se non esistesse l’osservazione intelligente e la matematica l’universo fisico non esisterebbe.

Infatti tutte le scienze naturali si basano sulla fisica, che a sua volta dipende dal linguaggio matematico e dal metodo sperimentale. Il metodo sperimentale si basa sull’esperienza e sull’osservazione. Non sono cose che ho deciso io.

Citazione:
Ti ricordo che l'universo esisteva anche quando non vi era alcuna forma di vita intelligente in esso.
Secondo la scienza l'universo esisteva prima della comparsa dell'australopiteco, dell'homo sapiens, degli altri ominidi e dei primati, che sono i precursori del corpo umano della specie homo sapiens sapiens a cui apparteniamo. Questo solo sappiamo, perchè abbiamo potuto osservarlo sperimentalmente dai reperti fossili. Purtroppo non esiste nessun fossile di psiche, di pensieri o di sensazioni... Poiché non esistono fossili di mente, la teoria dell'evoluzione non può dire nulla relativamente all'origine della vita psichica umana.
Aleksandr is offline  
Vecchio 25-08-2007, 19.51.34   #33
spirito!libero
Ospite abituale
 
L'avatar di spirito!libero
 
Data registrazione: 08-11-2006
Messaggi: 1,334
Riferimento: dove nasce la vita

Citazione:
“Infatti tutte le scienze naturali si basano sulla fisica, che a sua volta dipende dal linguaggio matematico e dal metodo sperimentale. Il metodo sperimentale si basa sull’esperienza e sull’osservazione. Non sono cose che ho deciso io.”

Non hai risposto, ti ho posto una domanda precisa che ripeto: se non esistesse alcun essere intelligente, secondo il tuo ragionamento, non esisterebbe l’universo stesso ? Ho capito correttamente ? Mi basta un si o un no.

Saluti
Andrea
spirito!libero is offline  
Vecchio 25-08-2007, 20.01.20   #34
ozner
novizio
 
L'avatar di ozner
 
Data registrazione: 10-10-2006
Messaggi: 371
Riferimento: dove nasce la vita

Citazione:
Originalmente inviato da Aleksandr
Infatti la nostra vita psichica è un fatto impossibile da spiegare scientificamente. Tutte le scienze naturali (cioè che si basano sulla realtà fisica) per definizione sono basate sull'osservazione empirica e sul rapporto tra osservazione empirica e linguaggio matematico (equazioni della fisica). Cioè la realtà fisica-scientifica esiste solamente in funzione dall'osservazione e della matematica. L'osservazione è un fattore psichico, così come pure la matematica e le sue equazioni sono solo dei concetti che presuppongono una mente intelligente capace di concepirli. Quindi è ovvio come, proprio dal punto di vista scientifico, la vita psichica, cioè l'osservazione e quindi i pensieri, trascendano la realtà fisica.
Il fatto che noi siamo fatti solo di materia è solanto una tua convinzione filosofica che però è incompatibile con la visione della materia che ci propongono le scienze naturali.
Caro Aleksandr, ti ringrazio per la considerazione, per il conforto e per avermi indicato il sito che ho letto con piacere.
Per quanto riguarda la domanda di Spiritolibero provo a rispondere io:
è vero che l'universo materiale esisteva anche prima del nostro arrivo materiale, ma la conoscienza di questo universo non c'era prima che l'uomo arrivasse ( ovviamente considerando l'uomo l'unico essere pensante, tra l'altro ancora non si conoscono altre presenze come la nostra) e nessuno, che io sappia, aveva conosciuto e interpretato le sue leggi.
ozner
ozner is offline  
Vecchio 25-08-2007, 22.53.19   #35
z4nz4r0
weird dreams
 
L'avatar di z4nz4r0
 
Data registrazione: 22-05-2005
Messaggi: 483
Quale realtà?

Citazione:
Originalmente inviato da Aleksandr
Il fatto che noi siamo fatti solo di materia è soltanto una tua convinzione filosofica che però è incompatibile con la visione della materia che ci propongono le scienze naturali.
Con il termine “materia” i fisici vogliono solo indicare (senza neanche definirlo strettamente) un particolare stato (o forma) di ciò che più in generale chiamiamo “energia”, con quest’ultimo termine, a sua volta, i fisici vogliono indicare niente più che una <<quantità matematica che non cambia qualsiasi cosa succeda>>, come dovresti notare, gli scienziati non perdono tempo in descrizioni arbitrarie e con “energia” non si intende niente di troppo definito, ma solo un concetto molto generale. (Sia “materia” che “energia” sono termini, aimè, spesso abusati in contesti spirituali più stereotipati che speculativi, per scopi diversi).


Citazione:
Originalmente inviato da spirito!libero
se non esistesse alcun essere intelligente, secondo il tuo ragionamento, non esisterebbe l’universo stesso? Ho capito correttamente?
Ti propongo un’altra questione:
Di cosa consisterebbe l’universo nel momento in cui non ci fossero osservazioni, ossia nell’assenza di qualsiasi rappresentazione? (ovviamente con questo non mi riferisco alla sola esperienza che ci è tanto familiare).

Il mio parere è che, similmente a come Aleksandr fraintende il modo in cui va intesa la materia, tu consideri solo la breve banda di esperienza che ti è familiare.
z4nz4r0 is offline  
Vecchio 25-08-2007, 23.51.37   #36
spirito!libero
Ospite abituale
 
L'avatar di spirito!libero
 
Data registrazione: 08-11-2006
Messaggi: 1,334
Riferimento: Quale realtà?

[
Citazione:
Originalmente inviato da z4nz4r0
Con il termine “materia” i fisici vogliono solo indicare (senza neanche definirlo strettamente) un particolare stato (o forma) di ciò che più in generale chiamiamo “energia”, con quest’ultimo termine, a sua volta, i fisici vogliono indicare niente più che una <<quantità matematica che non cambia qualsiasi cosa succeda>>, come dovresti notare, gli scienziati non perdono tempo in descrizioni arbitrarie e con “energia” non si intende niente di troppo definito, ma solo un concetto molto generale. (Sia “materia” che “energia” sono termini, aimè, spesso abusati in contesti spirituali più stereotipati che speculativi, per scopi diversi).

Mi sembra alquanto imprecisa e riduttiva la definizione di energia poiché in fisica esistono molteplici tipologie di energia (che ricordiamolo etimologicamente significa capacità di agire) e non possono essere ridotte ad una “quantità matematica” ma si tratta di un enti fisici rilevabili. Inoltre non comprendo in che senso sostieni che “non cambia qualsiasi cosa succeda”.


Citazione:
Di cosa consisterebbe l’universo nel momento in cui non ci fossero osservazioni, ossia nell’assenza di qualsiasi rappresentazione?

Di ciò che è di per se, ovvero senza un ente senziente che osservi, oppure fai parte di coloro che credono che la Luna non esista prima che venga osservata ? (citazione dal dibattito Einstein-Bohr)

Citazione:
Il mio parere è che, similmente a come Aleksandr fraintende il modo in cui va intesa la materia, tu consideri solo la breve banda di esperienza che ti è familiare.

Scusami ma l’accostamento che suggerisci è quanto mai fuori luogo. In primis Aleksandr è vittima della disinformazione che dilaga nel web, in secundis mi dovresti spiegare da cosa evinci che il sottoscritto considererebbe solo ciò che gli è familiare ! Davvero curiosa questa tua affermazione.
La mia considerazione dell’esistente, ammesso che io abbia capito cosa tu intenda esattamente, prescinde dalla mia breve esperienza e si fonda su quel poco che so della conoscenza scientifica che l’umanità intera ha acquisito fino ad oggi.


Saluti
Andrea
spirito!libero is offline  
Vecchio 26-08-2007, 02.19.00   #37
Aleksandr
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-05-2005
Messaggi: 575
Riferimento: dove nasce la vita

Citazione:
Originalmente inviato da spirito!libero
Non hai risposto, ti ho posto una domanda precisa che ripeto: se non esistesse alcun essere intelligente, secondo il tuo ragionamento, non esisterebbe l’universo stesso ? Ho capito correttamente ? Mi basta un si o un no.

Saluti
Andrea
La tua domanda è un po' impropria. Per me Dio esiste proprio e solamente perchè sono convinto che esista l'universo fisico (abbiamo miliardi e miliardi di conferme sperimentali a riguardo). Se si è convinti davvero della veridicità dell'esistenza della realtà fisica-scientifica non si può non credere anche nell'esistenza di una Mente pensante ed intelligente superiore alla nostra; altrimenti si cade in un'insanabile contraddizione logica.
Aleksandr is offline  
Vecchio 26-08-2007, 14.55.02   #38
spirito!libero
Ospite abituale
 
L'avatar di spirito!libero
 
Data registrazione: 08-11-2006
Messaggi: 1,334
Riferimento: dove nasce la vita

Citazione:
“Dio esiste proprio e solamente perchè sono convinto che esista l'universo fisico”

Ma se sostieni ciò devi dimostrare che l’universo fisico non può esistere senza Dio, mi sembra che nessuno ci sia mai riuscito o mi sbaglio ?

Citazione:
“abbiamo miliardi e miliardi di conferme sperimentali a riguardo”

Prove sperimentali di che ?

Citazione:
“Se si è convinti davvero della veridicità dell'esistenza della realtà fisica-scientifica non si può non credere anche nell'esistenza di una Mente pensante e intelligente”

Non vedo proprio perché ! La realtà fisica può tranquillamente esistere di per se.

Citazione:
“altrimenti si cade in un'insanabile contraddizione logica”

Sapiens nihil adfirmat quod non probat: mi mostreresti cortesemente questa “insanabile contraddizione logica” ?

Saluti
Andrea
spirito!libero is offline  
Vecchio 26-08-2007, 15.54.40   #39
Aleksandr
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-05-2005
Messaggi: 575
Riferimento: dove nasce la vita

Citazione:
Originalmente inviato da ozner
Caro Aleksandr, ti ringrazio per la considerazione, per il conforto e per avermi indicato il sito che ho letto con piacere.
Per quanto riguarda la domanda di Spiritolibero provo a rispondere io:
è vero che l'universo materiale esisteva anche prima del nostro arrivo materiale, ma la conoscienza di questo universo non c'era prima che l'uomo arrivasse ( ovviamente considerando l'uomo l'unico essere pensante, tra l'altro ancora non si conoscono altre presenze come la nostra) e nessuno, che io sappia, aveva conosciuto e interpretato le sue leggi.
ozner
Ascolta, ti ho appena dato la definizione di scienze naturali. La realtà fisica esiste solo se c'è qualcuno che sia in grado di osservarla e organizzarla concettualmente secondo equazioni matematiche. Se questa premessa è vera, e se è vero che l'universo fisico esisteva anche prima della comparsa sulla terra dei primi ominidi, allora la sola logica conclusione è che esisteva già da prima una Mente intelligente e cosciente non umana. Se credi nella scienza devi credere per forza anche all'esistenza di questa Entità, altrimenti cadi in contraddizione.
Aleksandr is offline  
Vecchio 26-08-2007, 15.57.50   #40
Aleksandr
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-05-2005
Messaggi: 575
Riferimento: dove nasce la vita

Citazione:
Non vedo proprio perché ! La realtà fisica può tranquillamente esistere di per se.
La realtà proposta dalla fisica può esistere senza osservazione e senza matematica?
Aleksandr is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it