Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 04-09-2007, 17.27.52   #1
berenger11
Ospite abituale
 
L'avatar di berenger11
 
Data registrazione: 10-08-2007
Messaggi: 222
Gesù si riconoscerebbe nella chiesa di oggi?

I cristiani di tutto il mondo aspettano il ritorno del Messia: come la penserebbe riguardo al comportamento del vaticano attuale e di quello passato.
berenger11 is offline  
Vecchio 04-09-2007, 19.31.12   #2
ozner
novizio
 
L'avatar di ozner
 
Data registrazione: 10-10-2006
Messaggi: 371
Riferimento: Gesù si riconoscerebbe nella chiesa di oggi?

Citazione:
Originalmente inviato da berenger11
I cristiani di tutto il mondo aspettano il ritorno del Messia: come la penserebbe riguardo al comportamento del vaticano attuale e di quello passato.
...però, per fortuna che in natura esiste sempre un però...anche 2000 anni fa il popolo aveva cominciato a dare segni di smarrimento, aveva detto un certo Gesù di Nazareth, di un paesino talmente piccolo che quasi non si vede; allora dove è nato secondo voi, da qualche parte questo povero cristo devesser pure nato. chi ha fede si ricorderà di questi segni, come il fico s'intenerisce al momento della maturazione, e sta per essere colto, così a voi dovete raccogliere il momento giusto da questi segni...e li elencava, e (qualcuno n'è arrivato anche a noi dopo 2000 anni di saccheggi e guerre comprese anche quelle di religione,.io lo scivo, ma lui lo suggeriva già allora che visarebbero state oggi, in un un futuro prossimo per gli Ebrei, Gerusalemme distrutta allo sterminio, con possibilità di saccheggio da parte dei soldati di Tito e incendio finale dopo appena 30 anni dalla predizione, anche per questo sono nati molti cristiani tra i sopravissuti all'eccidio. Vedi minuziosa descrizione da parte di uno storico prima Ebreo di nome e di fatto, poi ebreo di nome ma non di fatto dato che era diventato un personaggio illustr anche a Roma, dove, dopo la guerra , vi si era recato, Giuseppe Flavio, nelle sue " Guerre Giudaiche) e tra questi ce ne stanno diversi che ci indicano un futuro sempre meno presente perchè può arrivare una fine così improvvisa da non accorgersene per niente ( niente= 0= senza senzazione immediata= un grosso asteroide= buum..boom..),alora misaurare l'intensità di questi segni trasmessici dal figlio del dio vivente, non so se mi spiego....scusa ora devo andare , a presto non mi ricordo più ozner o renzo. Domanda. A mi dimenticavo un segno che è facile da individuare...e sai cosè....." la guera" come dice il bel pagato to..to....to...tt..totti.
ozner is offline  
Vecchio 04-09-2007, 22.37.16   #3
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: Gesù si riconoscerebbe nella chiesa di oggi?

Citazione:
Originalmente inviato da berenger11
I cristiani di tutto il mondo aspettano il ritorno del Messia: come la penserebbe riguardo al comportamento del vaticano attuale e di quello passato.

(si riconoscerebbe.. nella chiesa di oggi?..)


"Forse la gente pensa che io sia venuto di nuovo a portare la pace nel mondo.
Non sanno che sono venuto a portare conflitto nel mondo: fuoco, ferro, guerra..
Perchè saranno in cinque in una casa.. ce ne saranno tre contro due e due contro tre, padre contro figlio e figlio contro padre..
e saranno soli!".

"Quando vedrete uno che non è nato da una donna, prostratevi ed adoratelo. Quello è il vostro Padre."

"Beato colui che nacque prima di nascere.. Se diventate miei discepoli e prestate attenzione alle mie parole, queste pietre vi obbediranno"


(e sorridendo si volterebbe... allontanandosi...)

atisha is offline  
Vecchio 04-09-2007, 23.57.49   #4
Knight Kenneth
Ospite
 
Data registrazione: 31-08-2007
Messaggi: 22
Riferimento: Gesù si riconoscerebbe nella chiesa di oggi?

Citazione:
Originalmente inviato da berenger11
I cristiani di tutto il mondo aspettano il ritorno del Messia: come la penserebbe riguardo al comportamento del vaticano attuale e di quello passato.

... E come la pensava Gesù a proposito di Giuda che lo tradì, di Pietro che lo rinnegò, degli altri apostoli che fuggirono anzichè difenderlo, di Tommaso che non credeva che fosse risorto ...?
Anche il "...Vaticano" (per così dire) di quei tempi una gran figura non ce la fa, se stiamo a quel che è scritto nel Vangeli, letti pubblicamente tutti i giorni in tutte le chiese fedeli al Vaticano di ora.
Nihil sub sole novi.
Gesù aveva intorno a sè degli uomini, non degli angeli.

Knight Kenneth
Knight Kenneth is offline  
Vecchio 12-09-2007, 19.59.03   #5
angie
Ospite
 
Data registrazione: 07-08-2007
Messaggi: 5
Riferimento: Gesù si riconoscerebbe nella chiesa di oggi?

la domanda ke mi pongo oltre questa è ancora più inquietante:Se dovesse venir Cristo sulla terra oggi,se anke dovesse far dei miracoli,se dicesse che è il Messia, verrebbe creduto?Ho seri dubbi in tal senso.Siamo in un mondo troppo cinico e forse un suo miracolo verrebbe assimilato ad un trucco di Giucas Casella.La Chiesa poi che posizione prenderebbe?Lo riterrebbe un folle oppure gli crederebbe?
angie is offline  
Vecchio 18-09-2007, 01.55.49   #6
Horus_il_falco
Nuovo iscritto
 
Data registrazione: 19-08-2007
Messaggi: 148
Riferimento: Gesù si riconoscerebbe nella chiesa di oggi?

Citazione:
Originalmente inviato da berenger11
I cristiani di tutto il mondo aspettano il ritorno del Messia: come la penserebbe riguardo al comportamento del vaticano attuale e di quello passato.

Non chi mi chiama Signore, signore, ma solo quelli che fanno la volontà del Padre.

Vince chi sarà fedele, e quando il Figlio dell'uomo tornerà, troverà la fede sulla terra.
Quando ritornerà a chi troverà sveglio gli darà altro che il centuplo quaggiù, ma tutto, erediteranno tutto io penso. I centuplo potremmo averlo anche adesso se seguissimo Gesù Cristo insieme a persecuzioni e nel futuro la vita eterna.
come si fa a seguire Gesù?
Seguendo il vaticano specialmente il papa e i papi in particolare il papa attuale quello che è attuale, ma anche Giovanni Paolo II che ha preparato il mondo alla seconda venuta del Messia.
E la Chiesa particolare nel senso che è la comunità viva dove Gesù si fa presente grazie al sacramento e alle persone in cui Lui passa o attraverso cui passa e si fa presente. La Chiesa come persone umane non è esente da peccato o errori. L'infallibilità del papa poi riguarda solo quando il papa parla alla Chiesa e al mondo e non so se su tutto, se si va a rivedere bene si vedrà. Questa infallibilità che non riguarda tutto però riguarda il ministero petrino, tu sei Pietro e su questa roccia costruirò la mia chiesa. E vero ancora oggi.
La pietra che i costruttori hanno scartato ora è pietra angolare.
Horus_il_falco is offline  
Vecchio 19-09-2007, 21.30.54   #7
Knight Kenneth
Ospite
 
Data registrazione: 31-08-2007
Messaggi: 22
Riferimento: Gesù si riconoscerebbe nella chiesa di oggi?

Citazione:
Originalmente inviato da Horus_il_falco

L'infallibilità del papa poi riguarda solo quando il papa parla alla Chiesa e al mondo e non so se su tutto, se si va a rivedere bene si vedrà. Questa infallibilità che non riguarda tutto però riguarda il ministero petrino, tu sei Pietro e su questa roccia costruirò la mia chiesa

L'infallibilità è "goduta" dal Papa in particolarissime occasioni, cioè quando parla "ex cathedra", ovvero quando "definisce" - cioè conclude, mette la parola "fine", una particolare diatriba teologica o morale - un "dogma".
Inoltre il Papa deve dichiarare espressamente che, su quell'argomento, in quel momento parla ex cathedra. Quindi l'infallibilità non c'è sempre: non c'è infallibilità per le varie omelie, nè quando parla dalla finestra per esempio, anche se - stando alla dottrina cattolica - un cattolico che volesse essere veramente tale, dovrebbe prestare sempre un ossequio obbediente alle parole del Papa, Vicario di Cristo (sempre).
Le definizioni dogmatiche nella storia della Chiesa, sono state espresse dai Concili e non dai Pontefici, tranne che in due casi: solo due Papi infatti hanno usufruito di questo particolare privilegio: Pio XII nel 1950 quando "definì" il dogma dell'Assunzione della Madonna al cielo in anima e corpo, e Giovanni Paolo II nel 1994, quando "definì" l'impossibilità della donne di accedere al sacerdozio.
Ho rintracciato la formula usata da Giovanni Paolo II:
"Pertanto, al fine di togliere ogni dubbio su di una questione di grande importanza, che attiene alla stessa divina costituzione della Chiesa, in virtù del mio ministero di confermare i fratelli, dichiaro che la Chiesa non ha in alcun modo la facoltà di conferire alle donne l’ordinazione sacerdotale e che questa sentenza deve essere tenuta in modo definitivo da tutti i fedeli della Chiesa".

Knight Kenneth
Knight Kenneth is offline  
Vecchio 21-09-2007, 22.28.03   #8
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Gesù si riconoscerebbe nella chiesa di oggi?

Citazione:
Originalmente inviato da angie
la domanda ke mi pongo oltre questa è ancora più inquietante:Se dovesse venir Cristo sulla terra oggi,se anke dovesse far dei miracoli,se dicesse che è il Messia, verrebbe creduto?Ho seri dubbi in tal senso.Siamo in un mondo troppo cinico e forse un suo miracolo verrebbe assimilato ad un trucco di Giucas Casella.La Chiesa poi che posizione prenderebbe?Lo riterrebbe un folle oppure gli crederebbe?

Esatto! Verrebbe preso per megalomane psicopatico. Gli riderebbero dietro.

Tantomeno la chiesa e chi vi abita il solo pensiero di dover mettere in discussione il loro operato farebbe rizzare loro tutti i capelli in testa.

Se venisse Gesù con tanto di miracoli (direbbero che sono tutti da verificare e per farlo ci vuole tempo tanto tempo e tanti tanti miracoli) poi dovrebbe dire loro che sono fuori strada il Suo Messaggio era altro da quello che predicano , in quanto al razzolare poi non ne parliamo.

Ma c'è qualcuno che onestamente crede che la chiesa stia seguendo le orme di Cristo?

Prima di tutto epurazione di pedofili, (quanti ne resterebbero ? )
poi farebbe chiudere tutte le banche della chiesa, con ritiro di tutti i fondi dalle altre banche), pagare ICI e tasse a tutti prelati, preti, vescovi ecc. (date a Cesare quel che è di Cesare....) abolizione di gerarchie, ritorno alla povertà e umiltà. E una lezione o più di una sull'Amore....

No, Gesù non può venire, nessuno lo riconoscerebbe.

Se viene deve venire sotto una forma diversa, molto diversa. Sperando che questa volta riesca ad evitare che Lo usino per fare un'altra religione.

Dire le stesse cose ma con effetti speciali, anzi, specialissimi

Ma la chiave persa nel buio della casa non può essere cercata sotto un lampione. Il nostro cuore è immerso nel buio e lì abbiamo smarrito la nostra chiave, alla luce che sta fuori non vi è chiave da trovare.
Mary is offline  
Vecchio 23-09-2007, 18.43.18   #9
Knight Kenneth
Ospite
 
Data registrazione: 31-08-2007
Messaggi: 22
Riferimento: Gesù si riconoscerebbe nella chiesa di oggi?

Citazione:
Originalmente inviato da Mary


... Ma c'è qualcuno che onestamente crede che la chiesa stia seguendo le orme di Cristo?

Prima di tutto epurazione di pedofili, (quanti ne resterebbero ? )
poi farebbe chiudere tutte le banche della chiesa, con ritiro di tutti i fondi dalle altre banche), pagare ICI e tasse a tutti prelati, preti, vescovi ecc. (date a Cesare quel che è di Cesare....) abolizione di gerarchie, ritorno alla povertà e umiltà. E una lezione o più di una sull'Amore....


La Chiesa Cattolica è composta da qualche centinaio di milioni di persone ... Tutti pedofili? Tutti affaristi? Tutti "Paperoni" che se ne strabuggerano degli altri? Tutti egoisti? Tutti intrallazzatori col potere?
E così via.
Non Ti sembra sembra - veramente - che il Tuo discorso sia banale?.

Sei sicura che Gesù non abbia voluto la "Gerarchia", ad esempio?
Nei Vangeli c'è scritto che, dopo aver chiamato i Suoi discepoli a sè, "ne scelse dodici" ... Mi sembra che con questo Egli abbia esattamente costituito una "Chiesa gerarchica", o no?

Certamente, qualcuno potrà obiettare che i Vangeli sono stati scritti da uomini di Chiesa e che non si sa ciò che in essi c'è di veramente detto da Gesù e ciò che c'è di inventato dalla Chiesa. In tal caso il discorso giunge ad un punto morto.

A me pare che l'immagine che QUALCUNO HA - che SI E' FATTA - di Gesù, PER PROPRIO USO E CONSUMO, non abbia niente a che vedere con il Gesù - storico - che è descritto nei Vangeli.

Knight Richard
Knight Kenneth is offline  
Vecchio 23-09-2007, 23.23.37   #10
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Gesù si riconoscerebbe nella chiesa di oggi?

Citazione:
Originalmente inviato da Knight Kenneth
La Chiesa Cattolica è composta da qualche centinaio di milioni di persone ... Tutti pedofili? Tutti affaristi? Tutti "Paperoni" che se ne strabuggerano degli altri? Tutti egoisti? Tutti intrallazzatori col potere?
E così via.
Non Ti sembra sembra - veramente - che il Tuo discorso sia banale?.

Sei sicura che Gesù non abbia voluto la "Gerarchia", ad esempio?
Nei Vangeli c'è scritto che, dopo aver chiamato i Suoi discepoli a sè, "ne scelse dodici" ... Mi sembra che con questo Egli abbia esattamente costituito una "Chiesa gerarchica", o no?

Certamente, qualcuno potrà obiettare che i Vangeli sono stati scritti da uomini di Chiesa e che non si sa ciò che in essi c'è di veramente detto da Gesù e ciò che c'è di inventato dalla Chiesa. In tal caso il discorso giunge ad un punto morto.

A me pare che l'immagine che QUALCUNO HA - che SI E' FATTA - di Gesù, PER PROPRIO USO E CONSUMO, non abbia niente a che vedere con il Gesù - storico - che è descritto nei Vangeli.

Knight Richard

Stavamo parlando di chiesa, e per chiesa intendevo preti, vescovi, cardinali ecc. E non credo siano milioni. Di certo la percentuale di pedofili non deve essere trascurabile visto che solo in America si vedono gli effetti dei rimborsi fatti dai giudici che ammontano giusto giusto al nostro otto per mille annuale.

Scandalo del banco Ambrosiano, dell IOR non dice niente?
E i preti che vanno in giro in lussuose auto e che possiedono ville al mare, in città e conti in banca?

Intrallazzatori di potere? dalle mie parti hanno più potere del più potente politico. Non so dalle vostre.

Vorrei tanto che il mio discorso fosse banale non sarebbe così amaro come lo è nella realtà.
Gesù disse: chi vuol essere il primo sia servo degli altri. Aveva fatto un gruppo non una gerarchia. E se vogliamo fare proprio i pignoli preferiva le donne, le metteva alla pari degli uomini e non come fanno quelli che hanno fondato la chiesa.
Aggiungo solo che chi ama veramente, chi parla di amore, chi cerca l'amore non può neppure concepire cosa sia la gerarchia.

Ribadisco soltanto che del Gesù storico possono interessarsi gli .... storici o chi vuole imbrigliarlo sopra un altare.

Gesù è stato colui che ha lasciato gli strumenti per accendere il fuoco, senza imposizione alcuna, ma sono stati depredati e messi su di un altare con tanto di vigilantes.
Qualcuno non ha sentito che nel Medioevo era punito con la morte chi leggeva per conto suo il Vangelo?

E da ragazzina mi ricordo che veniva caldamente sconsigliato la lettura personale, del Vangelo perchè solo i sacerdoti sapevano ben interpretarlo, ovviamente a modo loro.

Onestamente, ma proprio onestamente se venisse Gesù oggi cosa elogerebbe della chiesa che porta il Suo nome?
Mary is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it