Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 28-11-2007, 21.46.25   #41
berenger11
Ospite abituale
 
L'avatar di berenger11
 
Data registrazione: 10-08-2007
Messaggi: 222
Riferimento: Esisterà ancora il cristianesimo?

Citazione:
Originalmente inviato da Giraffin
Cari Berengher11 e Sebastianb,
che foga
andiamo per punti.. che è meglio

1. Voi dite che Gesù è solo un essere umano dotato di grande carisma e potenza. 
Gesù Cristo è Dio fatto uomo perché:
A) perché questa è stata la ragione della sua condanna a morte. Ha bestemmiato, si è proclamato Dio. E i sacerdoti del tempo, proprio come Sebastian, erano scandalizzati, era unimperdonabile bestemmia! Bastava questo per condannarlo a mortese no, scusate, cosa hanno trovato, in alternativa in un uomo mite, umile, buono come Gesù per condannarlo a morte? Cosa potevano trovare? Ditemelo voi la sua autoproclamazione a Dio è la ragione della sua condanna a morte e dunque viceversa è la prova che Lui si è autoproclamato Dio.
B) la sua vita e le sue opere testimoniano per Lui che è Dio: (ma come avrebbe potuto guarire malati che neppure oggi con la moderna scienza medica riusciamo a fare?), ha sanato lebbrosi, cosa vuol dire sanare? Gli arti corrosi dalla lebbra rispuntavano! Ha resuscitato dai morti Lazzaro e altri due ragazzini (il figlio della vedova di Naim e la figlia del capo della sinagoga Giaro). Lazzaro era morto da 4 giorni e Lazzaro era un uomo ricchissimo e potente (scusate il paragone tipo Berlusconi), aveva palazzi e servitori e unintera cittadina Betania era sua.. La sua morte era fatto noto, è rimasto nel sepolcro 4 giorni e poi Gesù lha risorto.)
C) ha parlato e detto parole da Dio: gli stessi apostoli e discepoli non capivano le sue parole, troppo amore, troppi concetti nuovi di uguaglianza, di perdono, di amore per tutti e anche i nemici, troppe parole di spirito e non di carne
D) E morto come solo il Dio dAmore può fare, perdonando e pregando per i suoi assassini.
E) E resuscitato dai morti. E non solo era fatto noto allora, ma in tutti i secoli è apparso per dare speciali missioni a qualcuno. E apparso, tanto per fare nomi celebri a San Francesco, a San Pio da Petralcina, a Madre Teresa di Calcutta, a Santa Teresa del Bambin Gesù. A Suor Santa Faustina Kowalska che ha fatto fare il ritratto di Gesù Misericordioso diffuso in tutto il mondo, a Santa Margherita Maria Alacoque che ha fatto istituire la devozione al sacro cuore di Gesù
il fatto che il Vangelo inizialmente fosse trasmesso oralmente e poi messo per iscritto non mi dà nessun brivido e non mi scandalizza minimamente e allora?

2. Il politeismo dei Cristiani?? 
Dio è RELAZIONE dAMORE
Dio è un essere trinitrario e anche la logica umana lo può comprendere
Dio è amore, ma se è amore deve amare qualcuno, se nò ama solo se stesso e questo è egoismo!
Ma chi ama? Le sue creature, noi appunto, ma non basta, noi siamo stati originati in un tempo, ma prima, nelleternità Dio chi amava? Doveva amare una persona distinta da Lui, e qua ricadremmo nel politeismo e invece no! Perché il Dio dei Cristiani non è un singolo ma una RELAZIONE, Dio ama unemanazione di Se, che ha la stessa sostanza di se, ma che è distinta da se: il Figlio appunto. E non dimentichiamoci dello Spirito Santo, la terza persona della trinità, che è lAmore che dal Padre si trasmette al Figlio e viceversa.

3. San Paolo epilettico, picconatore dellEbraismo???..
 non ho mai sentito che lepilessia cambi il cuore, i pensieri e converta totalmente una persona.
Saulo era un ebreo intransigente e fanatico, che ha lo scopo nella vita di uccidere e imprigionare quegli eretici dei Cristiani!
Ora voi dite che un attacco di epilessia lo fa cadere da cavallo e improvvisamente ribalta la sua convinzione intransigente e, a rischio della vita, cambia partito e da Ebreo si fa Cristiano?
Mi sembra un insulto alla ragione credere questo.
Solo Gesù Risorto, colui che lui perseguitava, ha questo potere di cambiare radicalmente e stabilmente un cuore.
San Paolo è uno dei frutti di Gesù Risorto.
La stessa cosa è avvenuta ai tempi moderni, BRUNO CORNACCHIOLA protestante Luterano ma soprattutto fanatico e propagandista contro il cattolicesimo, contro la messa e la Vergine e il Papa. Suo obiettivo è dimostrare la falsità dei Dogmi su Maria e uccidere il Santo Padre.
Siamo nel 1947: il persecutore di Cristo ha 34 anni. Come San Paolo, egli viene atterrato da una luce, la Luce della Fede: entra per caso in una chiesa e gli appare la Vergine della Rivelazione.
Entra ateo in odio al Cristianesimo e dopo 15 minuti esce Cristiano, convinto e perfettamente devoto.
Perciò attenti!!

4. Voi dite che la circoncisioneeliminata dai cristiani impropriamente
- Ma veramente pensate che a Dio freghi qualcosa di circoncidere lorgano maschile? Dio è spirituale, la circoncisione del corpo era anticipazione della vera circoncisione che devono fare i cristiani.. la circoncisione del cuore.
- E così dicasi dei sacrifici di animali.. che voi non citate Dio è spirituale e i sacrifici erano anticipazione del vero sacrificio dellAgnello, di Cristo sulla croce.

5. Voi dite: In nome di Cristo si perpetravano i più spaventosi crimini che mai la storia umana ha conosciuto???
State esagerando davvero!
I più spaventosi crimini sono stati frutto di altre Sette e Fedi:
- il Nazismo che nasce dalla cultura delledonismo e della perfezione del corpo: 6 milioni di ebrei morti, aggiungendo anche gli omosessuali, comunisti e zingari 20 milioni di morti.. con i campi di sterminio!! Seconda Guerra mondiale (sempre frutto del Nazzismo e di Hitler) altri 50 milioni di morti. Totale 70 milioni di morti. Hitler odiava gli ebrei perché Gesù era ebreo.. il suo piano era arrivare poi a distruggere il cristianesimo e creare una nuova fede!!
- Il Comunismo in 50 anni in Russia e in Cina: 150 milioni di morti. Non mi sembra che siano cristiani e cattolici in Russia e in Cina!!! Il predominio sociale economico e politico del potere del partito e dello Stato sulla persona. Anche il comunismo come ben si sa, (con la chiusura delle chiese, divieto di culto, persecuzione dei cristiani) è stato il più grande tentativo di distruggere il Cristianesimo
- Gli integralisti islamici, che in nome di Allah diffondono il terrorismo, sfruttano e maltrattano le donne, che condannano a morte gli apostati. Il numero di morti è incalcolabile, solo in Irak gli uomini bomba massacrano in media, poco meno di 100 persone al giorno. Gli integralisti islamici sono accaniti contro i Cristiani, uno dei loro obiettivi è uccidere gli infedeli, i Cristiani appunto!
- La cultura della Libertà e dellIo: 50 milioni di aborti nel mondo ogni anno.

Morti per gli integralisti Cristiani o sedicenti tali
- Morti per le crociate, tra il 1000 e il 1300: 2 milioni di morti in 300 anni
- Uccisione delle streghe dal 1400 al 1700: 1 milione di morti in 300 anni.
- Vengono imputati al Cristianesimo anche i genocidi in Rowanda e in Bosnia falsando la realtà storica che ha sempre contrapposto etnie diverse sia in Bosnia che in Rowandae le guerre avevano motivazioni economiche non religiose!!
- Preti pedofili una vergogna che grida davanti a Dio e allumanità, avranno la loro tremenda condanna in questa vita (si spera), ma in ogni caso li attende linferno

Io come cristiana mi vergogno profondamente di questi tradimenti
Ma poi penso che anche Gesù ha dovuto patire e soffrire tremendamente per il tradimento di Giuda, il suo amico, il suo apostolo..

6. ed infine per chiudere Sebastianb cita, Giacomo come fratello carnale di Gesù
mi meraviglio che dei conoscitori dei termini ebraici come vi siete dimostrati finora, non sappiano che non esisteva la parola cugino o zio o nonno e si usava la parola
vecchio-padre per indicare il nonno, e fratello anche per indicare il CUGINO, infatti Giuda e Giacomo erano cugini di Gesù essendo figli del fratello di Giuseppe.

Cordialità a voi.
Vi ringrazio che mi date modo di approfondire ancora di più la conoscenza della Verità.
Prova a cercare su internet "Come è stato divinizzato Gesù" di Severino Proietti (ex prete).
Per il resto non ho parole. Rabbrividisco di fronte a tanta ingeniutà.
berenger11 is offline  
Vecchio 29-11-2007, 06.43.57   #42
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Riferimento: Esisterà ancora il cristianesimo?

Ho letto con attenzione! Non capisco perchè rabbrividisci!
Anche il "sapiente" da te citato, si inchina di fronte al mistero
della Vita. Egli fa le stesse affermazioni che fa l'astrofisica Giuliana
Conforto, forse più circostanziate e più comprensibili,
ma sicuramente identiche.
Questa "Forza, Energia" che muove tutto armoniosamente
che è incomprensibile alla logica umana, che si arresta di fronte
al mistero scoprendo una "poesia e armonia" che sottende ogni universo
quel famoso "quid" innanzi al quale Einstein o altri scienziati
si inchinano devotamente e inspiegabilmente.......che Il prof.
da te citato chiama Intelligenza e che altri chiamano Supermente
o Dio......cosa vuole dimostrare? soltanto che ad un certo punto
dobbiamo fermare la nostra razionalità, il nostro argomentare
e farci inglobare come piccole parti dalla stessa.
Il tuo prof dimostra quello che tutti in fondo sappiamo.....che nel micro
esiste una piccolissima parte del macro e che esistono delle leggi perfette
che se vengono infrante causano danno a sè stessi e agli altri....
che Tutto è Uno e che a questo dobbiamo tendere .....a questa
comprensione e Unità.....per poter essere armonia e salute.
Ma nello stesso tempo dobbiamo essere aperti al meraviglioso
della vita, all'osservazione e alla spontaneità, all'innocenza del
sentire del bambino, che dobbiamo ritrovare lo slancio vitale
della creatura che viene al mondo senza schemi, per poter "vivere
con gioia vera la vita".
Tutto questo non si scontra per niente con le parole di Gesù
con i suoi insegnamenti o con le parole di altri "avatar" o incarnazioni
del divino e sue manifestazioni.
Gli avatar sono esseri che attraverso un percorso, ma già come missione
prescelta, manifestano come attraverso una via di "unione" con il Sacro,
tutta la vita e ogni sua manifestazione diventano "sacre" e nasce
spontaneamente il "rispetto, l'amore, la tolleranza, la pace".
L'umanità ha bisogno sempre di prove, e di tempo, per crescere
e comprendere. Tutti quanti purtroppo ci muoviamo nella vita e procediamo per tentativi ed "errori" e dagli stessi "impariamo" oppure "disimpariamo"
Gesù e altri Figli di Dio ci danno delle scorciatoie, ci insegnano
con il loro esempio e i loro detti come arrivare prima a comprendere
queste verità e a progredire in questo cammino "infinito".
Ricorda che Cristo viene rappresentato come numero 8 e l'8 rovesciato
vuol dire infinito, incondizionato, come l'AMORE di DIO
I duemila anni dopo Cristo sono purtroppo costellati di errori e stragi
e tentativi, ma anche di cambiamenti in molti di noi, in modificazioni
di comportamenti e di pensiero in masse intere che hanno cercato
di "vivere" secondo i suoi insegnamenti.
Le religioni di massa hanno in ogni caso "plasmato" la coscienza.
Certo non puoi vederne gli effetti complessivi, poichè ancora
questa "generazione" di anime non ha ultimato il suo percorso.
E io parlo di anime, di parti spirituali che continuano ad apprendere
in quest'aula scolastica coda vuol dire "amare incondizionatamente".
o che si incarnano per dimostrarlo agli altri.
Quanto alla fine delle religioni è possibile che ciò accada quando
l'uomo sarà così "evoluto" da usare tutto per il bene.....e non per autodistruggersi e distruggere......
Questa è la speranza e la fiducia di questa nuova era.
Questa è la fine del mondo! Questa è la fine del vecchio modo egoico
di vivere! Questa è finalmente la condivisione del pianeta dove c'è di
tutto per tutti e dove finalmente possa regnare la "gioia" in un pianeta
che porta il nome di "GAIA".
Con questo augurio e questa certezza auguro a te e a tutti una buona giornata.

Quanto all'intelligenza degli animali nonn l'ho mai messa in dubbio.
Li amo come se fossero "umani" ed essi mi "amano" e sentono il mio amore
San Francesco docet!!!!!!!!
paperapersa is offline  
Vecchio 29-11-2007, 08.18.45   #43
Giorgiosan
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-09-2004
Messaggi: 2,009
Riferimento: Esisterà ancora il cristianesimo?

Citazione:
Originalmente inviato da berenger11
Carissimo/a Giraffin, le convinzioni che hai tu qualsiasi storico le smonta in pochi minuti. Se mi dici" Io credo e basta." allora io rispetto le tue convinzioni e mi fermo qui.

E furono i romani ad ucciderlo perche facendosi re minava l'autorità dell'imperatore. Fu crocifisso perche le sue colpe erano verso Roma. Senno lo avrebbero lapidato. Per bestemmia ti lapidavano! Giraffin sveglia!
Gesù era un leader politico oltre che religioso.
Quando leggi i vangeli non vedi che non ce nemmeno una parola di condanna verso i romani?! Ma come, questi li tenevano sotto i piedi e nessuno dice niente? Condannano invece gli ebrei, che sono malvagi, cattivi. Non ti viene qualche dubbio?!!! Hanno perfino inventato l'episodio di barabba per accentuarne la colpa. E la resurezzione? Quattro vangeli, quattro versioni. Uno vede un uomo vestito di bianco, l'altro dice che erano due, in un altro l'uomo é diventato un angelo.
La tomba é vuota e il lenzuolo funebre ben piegato in un angolo. Ma scherziamo? Uno risorge e si mette a piegare il lenzuolo! Poi le apparizioni. Paolo dice che appare a 500 persone in un colpo solo. E nessuno ne sa niente! Se fosse apparso davvero a cosi tanta gente nel giro di tre giorni, col passaparola, lo avrebbero saputo migliaia, milioni nel corso degli anni. Quanti lo avrebbero scritto? A centinaia. Quanti la hanno scritto. In quattro.
Mi fermo senno vado avanti una vita.
Se vuoi credere fai pure. Ma se ti basi su quello che scrivi, hai ben poco in mano, te l'assicuro.

Agli ebrei era proibito mettere a morte chiunque per qualunque reato.

Giovanni 18,31 Disse loro Pilato:" Prendetelo voi e giudicatelo secondo la vostra legge" Gli dissero i giudei: " A noi non è permesso di mettere a morte nessuno ".

I migliori conoscitori dell'ambiente storico della Palestina del I secolo, come J. Jeremias, sostengono la correttezza di questo dato storico.

Dal processo davanti al Sinedrio, come riferito dai Vangeli, risulta evidente la motivazione della condanna.

Matteo 26,65 Allora il sommo sacerdote si stracciò le vesti ed esclamò: " Ha bestemmiato! Che bisogno abbiamo ancora di testimoni?"


Gesù era tutto fuorché un leader politico. Questo risulta dai Vangeli senza ombra di dubbio. Il suo " discorso" si svolge tutto all'interno dell'ebraismo...e nemmeno entro questo ambito contesta l'autorità religiosa in quanto tale.

Che nessuno sapesse niente dei fatti straordinari riguardanti Gesù è una affermazione distorta dalla nostra concezione attuale mass-mediatica.

Quello che è accaduto in una remota e trascurata parte dell'impero romano e ad un uomo che Meier definisce "un ebreo marginale" non poteva avere risonanza ufficiale, ma nonostante ciò si trovano alcune tracce storiche di Gesù.

La risoluzione di problemi storici, e nessuno nega ai Vangeli una valenza di quest'ordine, richiede una indagine con gli strumenti della scienza storica...non si può improvvisare come per nessun altro problema di ordine storico.

La lettura del lavoro di Meier " Un ebreo marginale. Ripensare il Gesù storico" è un must per chi vuole avere una conoscenza dell'attuale stato della questione storica riguardo i Vangeli e Gesù.

Ben venga ogni critica ragionevole e fondata dei Vangeli, sarebbe preoccupante che documenti così determinanti per la cultura dell'uomo non fossero sottoposti ad analisi e critiche, o ancor peggio che vi fosse qualche censura, come nel passato.
I Vangeli, però, sono indiscutibilmente i documenti largamente più analizzati e studiati di ogni altro testo, negli ultimi due secoli e direi che ne escono abbastanza bene.

ciao
Giorgiosan is offline  
Vecchio 29-11-2007, 10.07.31   #44
berenger11
Ospite abituale
 
L'avatar di berenger11
 
Data registrazione: 10-08-2007
Messaggi: 222
Riferimento: Esisterà ancora il cristianesimo?

Citazione:
Originalmente inviato da Giorgiosan
Agli ebrei era proibito mettere a morte chiunque per qualunque reato.

Giovanni 18,31 Disse loro Pilato:" Prendetelo voi e giudicatelo secondo la vostra legge" Gli dissero i giudei: " A noi non è permesso di mettere a morte nessuno ".

I migliori conoscitori dell'ambiente storico della Palestina del I secolo, come J. Jeremias, sostengono la correttezza di questo dato storico.

Dal processo davanti al Sinedrio, come riferito dai Vangeli, risulta evidente la motivazione della condanna.

Matteo 26,65 Allora il sommo sacerdote si stracciò le vesti ed esclamò: " Ha bestemmiato! Che bisogno abbiamo ancora di testimoni?"


Gesù era tutto fuorché un leader politico. Questo risulta dai Vangeli senza ombra di dubbio. Il suo " discorso" si svolge tutto all'interno dell'ebraismo...e nemmeno entro questo ambito contesta l'autorità religiosa in quanto tale.

Che nessuno sapesse niente dei fatti straordinari riguardanti Gesù è una affermazione distorta dalla nostra concezione attuale mass-mediatica.

Quello che è accaduto in una remota e trascurata parte dell'impero romano e ad un uomo che Meier definisce "un ebreo marginale" non poteva avere risonanza ufficiale, ma nonostante ciò si trovano alcune tracce storiche di Gesù.

La risoluzione di problemi storici, e nessuno nega ai Vangeli una valenza di quest'ordine, richiede una indagine con gli strumenti della scienza storica...non si può improvvisare come per nessun altro problema di ordine storico.

La lettura del lavoro di Meier " Un ebreo marginale. Ripensare il Gesù storico" è un must per chi vuole avere una conoscenza dell'attuale stato della questione storica riguardo i Vangeli e Gesù.

Ben venga ogni critica ragionevole e fondata dei Vangeli, sarebbe preoccupante che documenti così determinanti per la cultura dell'uomo non fossero sottoposti ad analisi e critiche, o ancor peggio che vi fosse qualche censura, come nel passato.
I Vangeli, però, sono indiscutibilmente i documenti largamente più analizzati e studiati di ogni altro testo, negli ultimi due secoli e direi che ne escono abbastanza bene.

ciao
Visto che non potevano mettere a morte nessuno, allora perchè ad esempio, si apprestavano allegramente a lapidare l'adultera salvata da Gesù e poi identifcata erroneamente con Maria Maddalena?
Gesu era assolutamente un leader politico oltre che religioso, discendente di Davide e per questo legittimo potenziale RE DEI GIUDEI.
Se conosci altri storici dell'epoca che hanno scritto qualcosa degli "straordinari eventi" riguardanti il Rabby (a parte le tre righe di GUiseppe Flavio...) sono qui con carta e penna.
I vangeli sono un insieme di contraddizioni talmente grossolane che nessuno storico serio da loro nemmeno un briciolo di attendibilità.
Basta pensare che a quello di Marco, il più antico, sono stati aggiunti tutti i versetti finali, 12 mi sembra, che parlano della resurrezione e delle apparizioni.
Eh, la notte è lunga, ma prima o poi ci si sveglia...
Ciao.
berenger11 is offline  
Vecchio 29-11-2007, 10.13.51   #45
berenger11
Ospite abituale
 
L'avatar di berenger11
 
Data registrazione: 10-08-2007
Messaggi: 222
Riferimento: Esisterà ancora il cristianesimo?

Citazione:
Originalmente inviato da paperapersa
Ho letto con attenzione! Non capisco perchè rabbrividisci!
Anche il "sapiente" da te citato, si inchina di fronte al mistero
della Vita. Egli fa le stesse affermazioni che fa l'astrofisica Giuliana
Conforto, forse più circostanziate e più comprensibili,
ma sicuramente identiche.
Questa "Forza, Energia" che muove tutto armoniosamente
che è incomprensibile alla logica umana, che si arresta di fronte
al mistero scoprendo una "poesia e armonia" che sottende ogni universo
quel famoso "quid" innanzi al quale Einstein o altri scienziati
si inchinano devotamente e inspiegabilmente.......che Il prof.
da te citato chiama Intelligenza e che altri chiamano Supermente
o Dio......cosa vuole dimostrare? soltanto che ad un certo punto
dobbiamo fermare la nostra razionalità, il nostro argomentare
e farci inglobare come piccole parti dalla stessa.
Il tuo prof dimostra quello che tutti in fondo sappiamo.....che nel micro
esiste una piccolissima parte del macro e che esistono delle leggi perfette
che se vengono infrante causano danno a sè stessi e agli altri....
che Tutto è Uno e che a questo dobbiamo tendere .....a questa
comprensione e Unità.....per poter essere armonia e salute.
Ma nello stesso tempo dobbiamo essere aperti al meraviglioso
della vita, all'osservazione e alla spontaneità, all'innocenza del
sentire del bambino, che dobbiamo ritrovare lo slancio vitale
della creatura che viene al mondo senza schemi, per poter "vivere
con gioia vera la vita".
Tutto questo non si scontra per niente con le parole di Gesù
con i suoi insegnamenti o con le parole di altri "avatar" o incarnazioni
del divino e sue manifestazioni.
Gli avatar sono esseri che attraverso un percorso, ma già come missione
prescelta, manifestano come attraverso una via di "unione" con il Sacro,
tutta la vita e ogni sua manifestazione diventano "sacre" e nasce
spontaneamente il "rispetto, l'amore, la tolleranza, la pace".
L'umanità ha bisogno sempre di prove, e di tempo, per crescere
e comprendere. Tutti quanti purtroppo ci muoviamo nella vita e procediamo per tentativi ed "errori" e dagli stessi "impariamo" oppure "disimpariamo"
Gesù e altri Figli di Dio ci danno delle scorciatoie, ci insegnano
con il loro esempio e i loro detti come arrivare prima a comprendere
queste verità e a progredire in questo cammino "infinito".
Ricorda che Cristo viene rappresentato come numero 8 e l'8 rovesciato
vuol dire infinito, incondizionato, come l'AMORE di DIO
I duemila anni dopo Cristo sono purtroppo costellati di errori e stragi
e tentativi, ma anche di cambiamenti in molti di noi, in modificazioni
di comportamenti e di pensiero in masse intere che hanno cercato
di "vivere" secondo i suoi insegnamenti.
Le religioni di massa hanno in ogni caso "plasmato" la coscienza.
Certo non puoi vederne gli effetti complessivi, poichè ancora
questa "generazione" di anime non ha ultimato il suo percorso.
E io parlo di anime, di parti spirituali che continuano ad apprendere
in quest'aula scolastica coda vuol dire "amare incondizionatamente".
o che si incarnano per dimostrarlo agli altri.
Quanto alla fine delle religioni è possibile che ciò accada quando
l'uomo sarà così "evoluto" da usare tutto per il bene.....e non per autodistruggersi e distruggere......
Questa è la speranza e la fiducia di questa nuova era.
Questa è la fine del mondo! Questa è la fine del vecchio modo egoico
di vivere! Questa è finalmente la condivisione del pianeta dove c'è di
tutto per tutti e dove finalmente possa regnare la "gioia" in un pianeta
che porta il nome di "GAIA".
Con questo augurio e questa certezza auguro a te e a tutti una buona giornata.

Quanto all'intelligenza degli animali nonn l'ho mai messa in dubbio.
Li amo come se fossero "umani" ed essi mi "amano" e sentono il mio amore
San Francesco docet!!!!!!!!
Malu. ma come devo dirlo?
Io non parlo ne di Dio, ne del messaggio, bellissimo di Gesù.
Anch'io credo che Dio esiste, ma non é niente di quel che crediamo noi.
E qualcosa che va al di la della nostra conoscenza.
Io parlo di Gesu come persona, voglio capire se é o no divino. Punto.
Per te la cosa non ha importanza, per me moltissima.
E continuerò a cercare finchè avro fiato.
Fin'ora le mie ricerche mi portano a pensare che non lo sia.
Siamop vittime di un gigantesco equivoco prima, e montatura poi.
Questo penso.
Ciao Papera.
berenger11 is offline  
Vecchio 29-11-2007, 11.21.15   #46
Gianfry
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-06-2003
Messaggi: 401
Riferimento: Re: Esisterà ancora il cristianesimo?

Citazione:
Originalmente inviato da theadviser
Scusa gianfry ma con tutta la buona volontà di questo mondo non riesco a cogliere il significato del tuo intervento.
Gesù Cristo figlio di Gesù, Griglia cristica radiottavia, mah...
Non so quali siano le tue fonti ma uscire con delle sparate così mi sembra un pò da avventore, non risentirti ma anzi cerca di capire che che il cristianesimo nel bene e nel male è una cosa voluta da Cristo.
Cristo o Gesù o Gesù Cristo sono sinonimi per un cristiano, capisco che da un punto di vista laico, ateo o aderente ad un'altra religione possa sembrare strano.
e capisco che si vadano a prendere documenti storici, vangeli gnostici, ostici e diagnostici e bla bla bla ma purtroppo che ti piaccia o no, un cristiano crede al vangelo come tu credi che se ti sparo con un fucile a pallottoni in testa e nel cuore tu muoia.
Lo so che questo può essere visto con invidia, può essere giudicato da stolti, ma per chi ci crede, avere Fede è credere in qualcosa di cui non avrà mai una dimostrazione empirica se non dopo il trapasso.
Ti garantisco che non è mia intenzione ne mancarti di rispetto, ne mettere in discussione le tue idee ma prima di sparare a zero almeno leggere il vangelo anche se solo per criticarlo.

legge delle 10p: Prima Pensa Poi Parla Perchè Parlare Poi Pensare Porta Pena.

in fede, the adviser

Caro theadviser,
Non mi offendo per quello che dici, perché mi rendo conto che le mie informazioni mettono a soqquadro una credenza ben radicata nel DNA dei cristiani. Ma prova per un momento ad immaginare che possa essere vera.
La verità di un ricercatore deve essere fluida e flessibile ad ogni cambiamento, altrimenti non è in evoluzione.
Gianfry is offline  
Vecchio 29-11-2007, 11.47.19   #47
andre2
Ospite abituale
 
Data registrazione: 13-11-2007
Messaggi: 258
Riferimento: Esisterà ancora il cristianesimo?

[quote]
Citazione:
Originalmente inviato da berenger11
Malu. ma come devo dirlo?
Io non parlo ne di Dio, ne del messaggio, bellissimo di Gesù.
Anch'io credo che Dio esiste, ma non é niente di quel che crediamo noi.
E' qualcosa che va al di la della nostra conoscenza.

e quindi non ha senso chiamarlo dio...

Citazione:
Io parlo di Gesu come persona, voglio capire se é o no divino. Punto.
Per te la cosa non ha importanza, per me moltissima.
E continuerò a cercare finchè avro fiato.
Fin'ora le mie ricerche mi portano a pensare che non lo sia.

era divino (se è esistito...) nella stessa misura in cui possiamo esserlo noi...

Citazione:
Siamo vittime di un gigantesco equivoco prima, e montatura poi.
Questo penso.
Ciao Papera.

più montatura che equivoco....
andre2 is offline  
Vecchio 29-11-2007, 11.51.08   #48
Giorgiosan
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-09-2004
Messaggi: 2,009
Riferimento: Esisterà ancora il cristianesimo?

Citazione:
Originalmente inviato da berenger11
Visto che non potevano mettere a morte nessuno, allora perchè ad esempio, si apprestavano allegramente a lapidare l'adultera salvata da Gesù e poi identifcata erroneamente con Maria Maddalena?
Gesu era assolutamente un leader politico oltre che religioso, discendente di Davide e per questo legittimo potenziale RE DEI GIUDEI.
Se conosci altri storici dell'epoca che hanno scritto qualcosa degli "straordinari eventi" riguardanti il Rabby (a parte le tre righe di GUiseppe Flavio...) sono qui con carta e penna.
I vangeli sono un insieme di contraddizioni talmente grossolane che nessuno storico serio da loro nemmeno un briciolo di attendibilità.
Basta pensare che a quello di Marco, il più antico, sono stati aggiunti tutti i versetti finali, 12 mi sembra, che parlano della resurrezione e delle apparizioni.
Eh, la notte è lunga, ma prima o poi ci si sveglia...
Ciao.

Erano linciaggi della folla, come quello di Stefano, che non avevano nulla di legale.
Tant'è che secondo il racconto di Giovanni basta l'intervento persuasivo di Gesù ad impedine l'esecuzione. Se quell'ordine di esecuzione fosse stato emesso dal sinedrio l'intervento di Gesù avrebbe avuto conseguenze gravi immediate per Gesù e non si sarebbe potuta evitare la lapidazione.


Tutte le argomentazioni che tu porti sono reperibili, insieme, nel sito ora chiuso (si trovano ancora in copia cache) http://www.ateismodigiannigrana.it/pianoopera.htm
sostituito poi da
http://www.giannigrana.it/
e riprese dal circolo UAAR unione agnostici ed atei di Roma.

Questa posizione espressa da questi siti e dal circolo UAAR, del tutto legittima per quanto mi riguarda, essendo una posizione contro direi furiosamente contro ha proprio in questo, a mio avviso, la sua fragilità intellettuale. Non è mai costruttiva, mai senza dubbi, non considera gli argomenti che le si oppongono e non dal punto di vista della fede ma delle scienze storiche, mai autocritica. L'impressione che se ne ricava è quella di un fanatismo ed un integralismo cieco.
Per esempio libri come "I crimini del cristianesimo" , da cui hai attinto i dati che hai esposto in post precedenti sono piuttosto inaffidabili e, comunque non dovrebbero essere assunti a-criticamente.
Ognuno poi è libero di bere alle fonti che crede...però rischia di avvelenarsi la mente.
Se posso dare un consiglio non richiesto è quello di pensare con la propria testa e di sentire tutte le campane.

(Sono un poco la ripresa degli argomenti che durante il periodo della guerra fredda, l'Unione Sovietica e la maggior parte dei regimi che si definivano comunisti portarono avanti con l'ateismo di stato e l'opposizione alle religioni organizzate. L'intento dichiarato era gulag per il clero e per i più fedeli fra i cristiani e la disinformazione tattica consapevole.)

Ciao
Giorgiosan is offline  
Vecchio 29-11-2007, 12.53.09   #49
Giorgiosan
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-09-2004
Messaggi: 2,009
Riferimento: Esisterà ancora il cristianesimo?

Citazione:
Originalmente inviato da berenger11
Se conosci altri storici dell'epoca che hanno scritto qualcosa degli "straordinari eventi" riguardanti il Rabby (a parte le tre righe di GUiseppe Flavio...) sono qui con carta e penna.
I vangeli sono un insieme di contraddizioni talmente grossolane che nessuno storico serio da loro nemmeno un briciolo di attendibilità.
Basta pensare che a quello di Marco, il più antico, sono stati aggiunti tutti i versetti finali, 12 mi sembra, che parlano della resurrezione e delle apparizioni.
Eh, la notte è lunga, ma prima o poi ci si sveglia...

Ciao.
Non ho detto che gli straordinari eventi, dei quali la resurrezione è il maggiore sono registrati storicamente perché non potrebbero esserlo, ho detto che:
Citazione:
Originalmente inviato da Giorgiosan
Quello che è accaduto in una remota e trascurata parte dell'impero romano e ad un uomo che Meier definisce "un ebreo marginale" non poteva avere risonanza ufficiale, ma nonostante ciò si trovano alcune tracce storiche di Gesù.

Non solo al Vangelo di Marco sono stati aggiunti alcuni versetti finali, ma anche l'episodio dell'adultera narrato da Giovanni non è di Giovanni, il proemio di Giovanni lo stesso, e molti altri brani che la storia della redazione ha messo in luce, ma mi sfugge come questi elementi possano rappresentare delle contraddizioni.
Se lo sono... spiegami in che modo?

Contraddizioni ce ne sono nei Vangeli... proprio perché evidentemente non c' è stata una volontà redazionale di sopprimerle. Se vuoi parlare delle contraddizioni ed esaminarle una alla volta a me piacerebbe e gioverebbe alla nostra conoscenza.

Riguardo al consiglio di svegliarmi, vado subito a farmi un caffè.
Giorgiosan is offline  
Vecchio 29-11-2007, 13.33.17   #50
berenger11
Ospite abituale
 
L'avatar di berenger11
 
Data registrazione: 10-08-2007
Messaggi: 222
Riferimento: Esisterà ancora il cristianesimo?

Citazione:
Originalmente inviato da Giorgiosan
Non ho detto che gli straordinari eventi, dei quali la resurrezione è il maggiore sono registrati storicamente perché non potrebbero esserlo, ho detto che:


Non solo al Vangelo di Marco sono stati aggiunti alcuni versetti finali, ma anche l'episodio dell'adultera narrato da Giovanni non è di Giovanni, il proemio di Giovanni lo stesso, e molti altri brani che la storia della redazione ha messo in luce, ma mi sfugge come questi elementi possano rappresentare delle contraddizioni.
Se lo sono... spiegami in che modo?

Contraddizioni ce ne sono nei Vangeli... proprio perché evidentemente non c' è stata una volontà redazionale di sopprimerle. Se vuoi parlare delle contraddizioni ed esaminarle una alla volta a me piacerebbe e gioverebbe alla nostra conoscenza.

Riguardo al consiglio di svegliarmi, vado subito a farmi un caffè.
In effetti dovevo evitare di dirti "sveglia". perdonami.
Il caffe te lo offro idealmente io.
L'episodio dell'adultera é opera di un monaco copista pare.
Nel vangelo di giovanni manca perfino l'istituzione dell'eucarestia! Ma Gesu soprattutto sbaglio diverse previsioni. Disse che non sarebbe passata una generazione prima che si manifestasse il regno dei cieli. Adesso dimmi che era una metafora, mi raccomando. Disse ai descepoli andate, io sarò con voi fino alla fine dei tempi. Perche pensava sarebbe arrivato di li a poco. Altrimenti dov'era nei secoli successivi quando i suoi seguaci sterminavano il prossimo nel suo nome? Gesu non voleva fondare una nuova religione, lui amava il suo Yahvé.
Per il resto potremmo discutere a lungo, ma siamo sulle due sponde di un mare. E nessuno dei due raggiungerà l'altro a nuoto. Come ho gia detto prova a leggere "COME GESU E STATO DIVINIZZATO" digita questa frase su google e leggi il brano di Severino Proietti, ex prete ed insegnante di teologia, mandato in pensione perché si era accorto di molte cose.
Ciao e buon caffe.
Io mi faccio una camomilla alla tua salute.
berenger11 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it