Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 30-11-2007, 18.47.09   #61
sebastianb
osservatore
 
L'avatar di sebastianb
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 362
Riferimento: Esisterà ancora il cristianesimo?

Citazione:
Originalmente inviato da Rolando
Penso che il cristianesimo non sia ancora veramente arrivato, almeno è praticato in misura abbastanza limitata. Parzialmente è "materializzato" sotto forma della democrazia e i diritti dell'uomo e tutte le altre leggi umani della società moderna.
Io penso che in realtà il cristianesimo sta nascendo, ma fuori della chiesa, e sempre più uomini praticheranno gli ideali cristiani; l'amore per il prossimo e l'amore universale così a dire. Man mano che i crisi mondiali dimostreranno che tutti gli stati devono collaborare saranno create delle leggi globali che regolano la vita in modo che tutti vivono in pace su tutto il globo. Allora il cristianesimo sarà veramente vivo, amen.
Salve, ( la tua frase : ......il cristianesimosta nascendo - ma al di fuori della chiesa ecc... ecc....) ma tu lo sai che dopo l'anno Mille, i semplici credenti ( pensa a quell'epoca - quasi analfabeti !!) vedendo il marciume del clero, l'immoralita' delle alte gerarchie ecclesiastiche, la sfacciata opulenza, ecc... questi " semplici " agivano autonomamente, attuando l'insegnamento di Yeshua. Ora queste comunita' ( es. Apostolici di Gherardo Segarelli, i dolciniani di fra Dolcino di Novara, i Valdesi, gli Spirituali, le Beghine /Begardi, ecc.... ) erano considerate dalla "santa gerarchia " come = pericolose ed giudicate eretiche !!!! Ebbene sono state tutte perseguitate spietatamente. Tutti furono sterminati !! Gli unici che sopravvissero sono stati i Valdesi ! -( Storie delle eresie di D.Murray - Rusconi ) ---- La santa gerarchia non puo' piu' agire come ai quei "" bellissimi tempi "" ( che nostalgia per loro !!), il contesto storico è decisamente cambiato. Non sei d'accordo ? cordialita'
sebastianb is offline  
Vecchio 30-11-2007, 19.22.44   #62
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Riferimento: Re: Riferimento: Esisterà ancora il cristianesimo?

Citazione:
Originalmente inviato da theadviser
Salve rolando, devo dire che il tuo post mi ha colpito molto e mi ha dato modo di riflettere e di vedere la cosa in maniera molto diversa da quella che è la mia prospettiva solita.
Le tue considerazioni racchiudono un ideale di speranza che però non tiene conto di un problema millenario.
Come pensi di conciliare un popolo che vede in Cristo il figlio di Dio e include Maometto nel ventottesimo canto dell'inferno con un popolo il cui ideale è la teocrazia e vede in Cristo un aborto divino ed in Maometto, il vero è l'unico profeta depositario della verità assolutà?

in fede, the adviser
Non è il popolo Cristiano che ha messo Maometto all'Inferno, ma Un Dante
Alighieri, profondamente influenzato dal Cattolicesmo medioevale.
La Conciliazione avverrà con un Nuovo Umanesimo in cui prevarrà il rispetto
per ogni essere umano e accettazione del diverso, in cui si vincerà la paura
e prevarrà l'amore, in cui cadranno i muri e si faranno ponti che uniranno
tutte le genti.
Già Internet se ben usato collega tutto il mondo in una rete di comunicazione
e relazione, di sapere e conoscenza....di cultura e bellezza , di qualità
positive.
La cultura emanciperà i popoli e li avvicinerà sempre di più e diffonderà
valori .
paperapersa is offline  
Vecchio 30-11-2007, 20.01.02   #63
Giorgiosan
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-09-2004
Messaggi: 2,009
Riferimento: Re: Riferimento: Esisterà ancora il cristianesimo?

Citazione:
Originalmente inviato da paperapersa
Non è il popolo Cristiano che ha messo Maometto all'Inferno, ma Un Dante
Alighieri, profondamente influenzato dal Cattolicesmo medioevale.
La Conciliazione avverrà con un Nuovo Umanesimo in cui prevarrà il rispetto
per ogni essere umano e accettazione del diverso, in cui si vincerà la paura
e prevarrà l'amore, in cui cadranno i muri e si faranno ponti che uniranno
tutte le genti.
Già Internet se ben usato collega tutto il mondo in una rete di comunicazione
e relazione, di sapere e conoscenza....di cultura e bellezza , di qualità
positive.
La cultura emanciperà i popoli e li avvicinerà sempre di più e diffonderà
valori .

Lo spero e lo credo con te.
Giorgiosan is offline  
Vecchio 30-11-2007, 21.58.57   #64
Rolando
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 855
Riferimento: Esisterà ancora il cristianesimo?

Citazione:
Originalmente inviato da sebastianb
Salve, ( la tua frase : ......il cristianesimosta nascendo - ma al di fuori della chiesa ecc... ecc....) ma tu lo sai che dopo l'anno Mille, i semplici credenti ( pensa a quell'epoca - quasi analfabeti !!) vedendo il marciume del clero, l'immoralita' delle alte gerarchie ecclesiastiche, la sfacciata opulenza, ecc... questi " semplici " agivano autonomamente, attuando l'insegnamento di Yeshua. Ora queste comunita' ( es. Apostolici di Gherardo Segarelli, i dolciniani di fra Dolcino di Novara, i Valdesi, gli Spirituali, le Beghine /Begardi, ecc.... ) erano considerate dalla "santa gerarchia " come = pericolose ed giudicate eretiche !!!! Ebbene sono state tutte perseguitate spietatamente. Tutti furono sterminati !! Gli unici che sopravvissero sono stati i Valdesi ! -( Storie delle eresie di D.Murray - Rusconi ) ---- La santa gerarchia non puo' piu' agire come ai quei "" bellissimi tempi "" ( che nostalgia per loro !!), il contesto storico è decisamente cambiato. Non sei d'accordo ? cordialita'
Penso che si debba vedere il cristianesimo, come anche il buddhismo e le altre religioni della pace, come un "impulso" che da due mila anni ha influenzato sulla coscienza o la mentalità dell'umanità dando ispirazione allo sviluppo dell'amore per il prossimo e quindi a un sistema sociale e politica più umano rispetto a quello delle epoche precedenti.
Pertanto le conseguenze delle religioni e quindi del cristianesimo si mostra sempre di più al fuori della chiesa, e spesso gli uomini "materialisti" o irreligiosi o atei sono più umani e tolleranti di tanti degli uomini che si confessano "credenti" ecc. Quindi nonostante il fatto che certi gruppi "furono sterminati" il gruppo più importante è sopravvissuto sotto forma degli irreligiosi ed il cristianesimo si evolve concretamente dappertutto dove i diritti umani prendono piede o se è in Oriente o nell'Occidente. I realtà il "cristianesimo" è un "principio" universale e penso che abbia ragione paperapersa quando dice: "La Conciliazione avverrà con un Nuovo Umanesimo in cui prevarrà il rispetto per ogni essere umano e accettazione del diverso, in cui si vincerà la paura
e prevarrà l'amore, in cui cadranno i muri e si faranno ponti che uniranno tutte le genti"

R
Rolando is offline  
Vecchio 01-12-2007, 08.51.18   #65
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: Re: Riferimento: Esisterà ancora il cristianesimo?

paperapersa:
La cultura emanciperà i popoli e li avvicinerà sempre di più e diffonderà
valori


Citazione:
Originalmente inviato da Giorgiosan
Lo spero e lo credo con te.

Sperare..credere..
Altra faccenda invece, avere Fiducia nel cio' che E'...
Noor is offline  
Vecchio 01-12-2007, 15.51.15   #66
Giorgiosan
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-09-2004
Messaggi: 2,009
Riferimento: Re: Riferimento: Esisterà ancora il cristianesimo?

Citazione:
Originalmente inviato da Noor
paperapersa:
La cultura emanciperà i popoli e li avvicinerà sempre di più e diffonderà
valori




Sperare..credere..
Altra faccenda invece, avere Fiducia nel cio' che E'...

Proprio perché ho fede in ciò che E' .

Fra tutto ciò che E', c'è infatti lo Spirito del Cristo risorto ...e dunque posso sperare nel meglio.

Caio Noor
Giorgiosan is offline  
Vecchio 01-12-2007, 17.52.07   #67
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: Re: Riferimento: Esisterà ancora il cristianesimo?

Citazione:
Originalmente inviato da Giorgiosan
Proprio perché ho fede in ciò che E' .

Fra tutto ciò che E', c'è infatti lo Spirito del Cristo risorto ...e dunque posso sperare nel meglio.

Caio Noor
Il Ciò che E' ..è solo Adesso..
Ogni speranza nel meglio, è proiezione della mente,dell'ego.
La Fede è "aspettare vigili il ritorno del Padrone" (non ricordo esattamente..ma avrai capito a quale verso mi riferisco)
Ma non c'è domani,come per i gigli nel campo..
La speranza è creazione dell'uomo (cioè illusione)
Piuttosto è la Fiducia ciò che dobbiamo abbracciare,abbondonandovici,m omento per momento,VIGILI,ma senza aspettative,a Questo Cio' che E',
Perchè Tutto ciò che accade è sempre la cosa giusta..
ciao Giorgio
Noor is offline  
Vecchio 02-12-2007, 08.05.51   #68
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Riferimento: Re: Riferimento: Esisterà ancora il cristianesimo?

Citazione:
Originalmente inviato da Noor
Il Ciò che E' ..è solo Adesso..
Ogni speranza nel meglio, è proiezione della mente,dell'ego.
La Fede è "aspettare vigili il ritorno del Padrone" (non ricordo esattamente..ma avrai capito a quale verso mi riferisco)
Ma non c'è domani,come per i gigli nel campo..
La speranza è creazione dell'uomo (cioè illusione)
Piuttosto è la Fiducia ciò che dobbiamo abbracciare,abbondonandovici,m omento per momento,VIGILI,ma senza aspettative,a Questo Cio' che E',
Perchè Tutto ciò che accade è sempre la cosa giusta..
ciao Giorgio

Aspettare vigili è aspettativa e infatti porta a stanchezza e delusione.....
da duemila anni, aspettiamo il ritorno di Cristo e vediamo quello che invece ci mostra il nostro mondo...
Attesa fiduciosa come la madre che fa crescere dentro di sè il bambino
per nove mesi e che lo nutre con il suo corpo e il suo amore perchè
viva e si manifesti nel mondo non è illusione
ma certezza che il frutto dell'amore nascerà
e crescerà e diventerà utile al mondo.....
Ogni essere umano può generare Cristo dentro di sè
esattamente come una madre genera il proprio figlio
e una volta che Cristo nasce e trasforma un essere umano
in UMANO la società cambia, modifica se stessa
i suoi valori il suo modo di considerare l'altro essere un UMANO
DIVINO esattamente come sè stessi.
paperapersa is offline  
Vecchio 02-12-2007, 09.46.53   #69
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: Re: Riferimento: Esisterà ancora il cristianesimo?

Citazione:
Originalmente inviato da paperapersa
Aspettare vigili è aspettativa e infatti porta a stanchezza e delusione.....
da duemila anni, aspettiamo il ritorno di Cristo e vediamo quello che invece ci mostra il nostro mondo...
Attesa fiduciosa come la madre che fa crescere dentro di sè il bambino
per nove mesi e che lo nutre con il suo corpo e il suo amore perchè
viva e si manifesti nel mondo non è illusione
ma certezza che il frutto dell'amore nascerà
e crescerà e diventerà utile al mondo.....
Ogni essere umano può generare Cristo dentro di sè
esattamente come una madre genera il proprio figlio
e una volta che Cristo nasce e trasforma un essere umano
in UMANO la società cambia, modifica se stessa
i suoi valori il suo modo di considerare l'altro essere un UMANO
DIVINO esattamente come sè stessi.
beh,intendevo proprio l'opposto ,difatti ,di ciò che hai inteso,e nell'essenza è ciò che tu affermi e che quoto:rileggimi bene se ne hai voglia..
Noor is offline  
Vecchio 02-12-2007, 10.24.20   #70
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: Esisterà ancora il cristianesimo?

PS X paperapersa:difatti la mia citazione non era esatta.
Non:aspettare vigili,ma "siate vigili".
Così non c'è "ombra" di attesa,ma è osservazione del ciò che è,momento per momento..
Noor is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it