Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 27-10-2007, 12.20.39   #11
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: Siamo solo un Sogno Divino!

Citazione:
Originalmente inviato da Rising Star
.. Ecco perché questa realtà, quella che stiamo vivendo, svolge una importante funzione: la preparazione. Credo che sia proprio così: stiamo semplicemente a scuola. A scuola di Dio. Egli ci ha mandato il migliore Insegnante per prepararci. Io non so se, in questa "scuola", sarò promosso o rimandato o peggio, ma è comunque mia volontà imparare, perché sono convinto che essa fornisce l'insegnamento più importante.
Saluti all'amica Atisha.

nessun promosso e nessun bocciato .. e nessun "debito"..
è scuola di consapevolezza a cui, prima o poi, siamo tutti chiamati..
un saluto e grazie del bel commento..

atisha is offline  
Vecchio 27-10-2007, 13.31.13   #12
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: Siamo solo un Sogno Divino!

Citazione:
Originalmente inviato da veraluce
...oggi per me non è più così... io sono sempre, nel bene e nel male, nelle azioni che compio, nelle cose che sogno, nei pensieri che "partorisco" e la Coscienza è sempre "con me", al di là del fatto che io mi identifichi oppure no in essa... io sono già in Lei perché io senza di Lei non potrei essere (potrebbe essere Essa senza di me? )...


beh..
solita domanda che mi sorge spontanea...
chi sei tu... nel bene e nel male? quando sei identificata, quando pensi? ecc..?
daccordo che la coscienza (in quanto scintilla) sia sempre con te.. però mi sembra tu sia un po' svalutando la coscienza in quanto seme, con l'essere Coscienti, consapevoli...

o no? se ho capito male.. mi scuso..
atisha is offline  
Vecchio 27-10-2007, 13.31.54   #13
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Riferimento: Siamo solo un Sogno Divino!

Se il mondo fisico è maya, che cos’è reale? Questa è la domanda che ci fa impazzire quasi. Ma la realtà non è solo il mondo fisico, è la relazione della mente con il mondo fisico che ci procura la percezione della realtà.
Non c’è realtà senza la percezione di quella realtà. Quello che potrebbe essere la realtà senza quella percezione della realtà è inconoscibile. Non sappiamo che cosa sia. Possiamo solo assumere che è quello che è, quando non l’osserviamo – una supposizione densa di problemi. Vi è un antico problema filosofico di questo tipo: sono in una stanza e osservo un giardino da una finestra. Decido di lasciare la stanza, vado in quella attigua, chiudo la finestra, creando il buio completo. Risultato: cosa accade al giardino? La risposta è: se fossi la sola coscienza che è mai esistita ora ed in futuro, il giardino sparisce all’istante in cui vado nella stanza buia. La gente lo trova incomprensibile. Allora la questione è la seguente: supponiamo che vi sia un’altra persona che continua a guardare e a vedere il giardino ed io sono nella stanza buia, che cosa mi dice questo? In fondo ci dice che una parte di te vede la luce e una parte di te osserva il buio. Ma tu stesso non sei né nel buio né nella luce completamente. Sei una sola coscienza in quello che sembra diviso in due parti, ma è pur una sola coscienza. Anche se sembra essere in due posti diversi, non lo è.

Breve Estratto da:

Conversazione con Fred Alan Wolf (Fisico quantistico, ricercatore spirituale) di Guy Spiro (tratto da Monthly Aspectarian the Magazine for the New Age, maggio 2001 – www.lightworks.com/MonthlyAspectarian
Mirror is offline  
Vecchio 27-10-2007, 14.25.35   #14
giaggio
Ospite
 
Data registrazione: 09-09-2007
Messaggi: 34
Riferimento: Siamo solo un Sogno Divino!

]
Citazione:
Originalmente inviato da veraluce
...oggi per me non è più così... io sono sempre, nel bene e nel male, nelle azioni che compio, nelle cose che sogno, nei pensieri che "partorisco" e la Coscienza è sempre "con me", al di là del fatto che io mi identifichi oppure no in essa... io sono già in Lei perché io senza di Lei non potrei essere (potrebbe essere Essa senza di me? )...


Lo schermo esiste anche se non viene proiettata nessuna immagine, mentre l’immagine non può esistere senza lo schermo.. l’immagine non contiene lo schermo.
È verissimo che la Coscienza è sempre con te, come detto sopra, altrimenti non potresti esistere e finché ti identifichi con la Coscienza nessun problema esiste, non esiste bene o male o spazio e tempo. Il problema nasce nell’identificarsi con la personalità illusoria che ci siamo creati.
giaggio is offline  
Vecchio 27-10-2007, 17.36.35   #15
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Riferimento: Siamo solo un Sogno Divino!

Citazione:
beh..
solita domanda che mi sorge spontanea...
chi sei tu... nel bene e nel male? quando sei identificata, quando pensi? ecc..?
daccordo che la coscienza (in quanto scintilla) sia sempre con te.. però mi sembra tu sia un po' svalutando la coscienza in quanto seme, con l'essere Coscienti, consapevoli...


Lungi da me l'intenzione di svalutare la coscienza "in quanto seme"... credo non rientri nelle mie "capacità" e tanto meno è un mio volere...
Se poi mi specifichi meglio cosa intendi tu personalmente per "coscienza in quanto seme" e per "essere Coscienti, consapevoli", saprò "comunicarti" meglio la mia risposta alla tua domanda... alcune volte, come sai, è la diversa accezione che diamo ai termini verbali che crea incomprensibilità.
veraluce is offline  
Vecchio 27-10-2007, 18.50.16   #16
Rising Star
Ospite abituale
 
L'avatar di Rising Star
 
Data registrazione: 29-06-2007
Messaggi: 213
Riferimento: Siamo solo un Sogno Divino!

Citazione:
Originalmente inviato da atisha
.. per esempio diciamo che abbiamo solo 5 sensori sviluppati.. quelli che servono per azionare il sogno..
gli altri.. dobbiamo prenderne coscienza direttamente .. sul campo..
cioè dare maggiore attenzione al nostro "genio".. potenziarlo, fino ad attraversare i vari piani di coscienza non ordinaria..

trovo che la meditazione è un validissimo ausilio...


Sono daccordo con te. Anche sul fatto che la meditazione sia un valido aiuto.
Per me è stata fondamentale e rivelatrice!
Rising Star is offline  
Vecchio 27-10-2007, 19.17.04   #17
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Riferimento: Siamo solo un Sogno Divino!

Citazione:
Originalmente inviato da giaggio
Lo schermo esiste anche se non viene proiettata nessuna immagine, mentre l’immagine non può esistere senza lo schermo.. l’immagine non contiene lo schermo.
È verissimo che la Coscienza è sempre con te, come detto sopra, altrimenti non potresti esistere e finché ti identifichi con la Coscienza nessun problema esiste, non esiste bene o male o spazio e tempo. Il problema nasce nell’identificarsi con la personalità illusoria che ci siamo creati.

Sono d'accordo...
Quando noi diciamo: io parlo, penso, agisco… non si è consapevoli di ciò, ma siamo caduti nel grande inganno della mente, siamo assoggettati da un'ipnotica illusione.
C'è sì un parlare, un pensare, un agire, ma non un "io" che lo sta facendo.
Non sembra, ma è così. Chi lo fa, allora?
Lo fa il Tutto, L'Uno Infinito di cui siamo espressione.
Esso ci fa credere attraverso una mirabolante magia, la quale accade nella Coscienza, che c'è un qualcuno che percepisce parla, pensa e agisce...
Questo soggetto auto creatosi è "indotto" a pensarsi come un agente personale... che ci sia un “me” che controlla dietro ciò che sperimenta.
Su questo artificio si innesta un’auto identificazione che va sempre più approfondendosi, solidificandosi.
I contenuti – pensieri, emozioni, sensazioni…- diventano poi memoria e si accumulano nel contenitore (mente) , la quale ci induce a immaginare che noi siamo quello che pensiamo, che noi siamo i fautori delle azioni…
Questo fenomeno succede perché in questo modo fantastico, attraverso questa concettualizzazione e cristallizzazione del senso dell’io, ogni espressione individualizzata in un organismo corpo-mente, permette al Tutto di esprimere al meglio il suo potenziale creativo e distruttivo.
In questo modo Esso si serve dei nostri coinvolgimenti per co-creare o co-distruggere tutto ciò che deve necessariamente essere, accadere, continuando all’infinito questa danza cosmica, nella quale ogni cosa, ogni avvenimento, se visti nell’insieme, sono al loro posto. Se osserviamo mondo dei fenomeni, nel quale noi stessi come uomini siamo compresi, con l’occhio dell’impersonalità, vedremo questo incessante e meraviglioso spettacolo che è la manifestazione, come un continuo miracolo di equilibrio e armonia.
Una vera e propria umana "Magia".

Mirror is offline  
Vecchio 27-10-2007, 19.19.24   #18
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: Siamo solo un Sogno Divino!

Citazione:
Originalmente inviato da veraluce
Lungi da me l'intenzione di svalutare la coscienza "in quanto seme"... credo non rientri nelle mie "capacità" e tanto meno è un mio volere...
Se poi mi specifichi meglio cosa intendi tu personalmente per "coscienza in quanto seme" e per "essere Coscienti, consapevoli", saprò "comunicarti" meglio la mia risposta alla tua domanda... alcune volte, come sai, è la diversa accezione che diamo ai termini verbali che crea incomprensibilità.

hai ragione.. a volta dò per scontato ci s'intenda, specie quando leggo te ed altri e trovo assonanze e terminologie comuni..

per semplificare, coscienza in quanto seme è per me il Sè.. il tuo Sè (Atman?)..
"in quanto seme" perchè fino a chè non lo ri-conosceremo e ne dilateremo la possibilità di manifestazione, resterà .. "embrione"..
quando la nostra coscienza troverà spazio e dilatazione, diverremo esseri coscienti e consapevoli.. la sua manifestazione sarà totale in noi..
ovvero saremo "veraLuce".. come te...
atisha is offline  
Vecchio 27-10-2007, 19.55.42   #19
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Riferimento: Siamo solo un Sogno Divino!

Citazione:
Originalmente inviato da giaggio:
Lo schermo esiste anche se non viene proiettata nessuna immagine, mentre l’immagine non può esistere senza lo schermo.. l’immagine non contiene lo schermo

Rimugino spesso su questa cosa... e provo a condividere qui qualcosa...
anche se per questo tipo di argomenti non riesco a fare esempi "pratici" perché non credo possibile che con un esempio che richiami l'"immanente" si possa spiegare il "trascendente"... comunque...

Se per esistere non occorre un senso allora si, lo schermo esiste senza un senso (=proiettare l'immagine). Quindi che proietti l'immagine oppure no esso c'è.
Ma se esso esiste con un senso (che non può essere altro che quello di proiettare l'immagine ) allora non esiste se non c'è l'immagine perché non avrebbe senso che esistesse senza proiettare l'immagine.
Ovviamente nel mondo fisico ( =immanente ) lo schermo non può contenere l'immagine ma non posso essere certa che tal cosa non possa avvenire nel trascendente (forse col tempo anche la fisica quantistica ci stupirà in questo senso, chissà... )...


Citazione:
Originalmente inviato da giaggio:
Il problema nasce
nell’identificarsi con la personalità illusoria che ci siamo creati.

E' utopistico secondo te (o voi ) non identificarsi con la personalità "illusoria" senza dover ad esempio ricorrere a tecniche di meditazione o altro?

veraluce is offline  
Vecchio 27-10-2007, 20.16.01   #20
theadviser
no perditempo
 
Data registrazione: 31-01-2007
Messaggi: 48
Re: Siamo solo un Sogno Divino!

ciao athisha,
il tuo pensiero e il tuo intervento e davvero interessante e devo riconoscere che raggiunge tratti profondi della nostra intimità, e ci mette di fronte a quanto possiamo fragili e forti allo stesso momento.
Permettimi di dire che però che a volte la semplicità, la sincerità e l'umiltà del nostro cuore possono addirittura portarci oltre all'idea di vivere un sogno divino nascosto in noi.
E' sicuramente vero che scoprire il nostro inconscio ci può aprire porte che nemmeno sognavamo mai di poter incontrare.
Devi però tener conto che il tuo attento e ripeto acuto approffondimento non tiene conto del fatto che il determinismo e la ricerca dell'io non è una filosofia accolta e condivisa da tutti, sicuramente lo è per coloro che credono nell'io ma questa è sicuramente una prerogativa laica.
Ci sono persone che invece riconoscono la loro piccola condizione umana, che credono in entità superiori e fanno del trascendentale la propria filosofia di vita e che quindi accettano che le porte non si apriranno mai se chi può aprirle ha deciso che il nostro compito e il nostro destino su in questa vita è un altro.
Io dal canto mio credo che l'amore incondizionato dato da un cuore puro sia l'unica chiave per aprire le porte dell'impossibile che tu vorresti aprire con la ricerca delle tue virtù interiori.
Questo è il mio punto di vista ma come sempre sono disposto a discuterlo, cambiarlo o migliorarlo.

in fede, the adviser
theadviser is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it