Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 28-01-2008, 12.06.31   #51
nexus6
like nonsoche in rain...
 
L'avatar di nexus6
 
Data registrazione: 22-09-2005
Messaggi: 1,770
Riferimento: Ma quale Segreto...?!

Citazione:
Originalmente inviato da oroboros
Qui non si tratta di essere o no d'accordo. Quello che affermo non è un'ipotesi, ma una certezza assoluta. Tu non sai cos'è il risveglio...
Finalmente qualcuno apertamente ammette che ciò che afferma è certezza assoluta! Accidenti, chi una volta o l’altra, nell’arco della propria vita, non l’ha pensato riguardo ai suoi pensieri, esperienze, idee? Mi congratulo con Oroboros... seguirò con molta attenzione, personale e "sociologica", il tuo percorso all’interno di questo forum... ma una domanda, visto ho tante ipotesi al riguardo: perché ti sei iscritto in un forum di discussione come questo? “Quello che affermo non è discutibile”... beh... sai, capita che molte altre persone agiscano nemmeno consciamente con questo motto, ma non lo esplicitino nel corso di una discussione... ribadisco le mie congratulazioni per la tua sincerità.

Scusate l’ot, sarà l'ultimo, ma tanta è stata la sorpresa, che le dita si sono messe a scrivere da sé, d’altronde sono anche loro riflessi del Tutto.

nexus6 is offline  
Vecchio 28-01-2008, 12.24.20   #52
oroboros
Ospite abituale
 
Data registrazione: 26-01-2008
Messaggi: 175
Riferimento: Ma quale Segreto...?!

Perché qui ci sono persone che sentono la vicinanza e la pressione di problematiche delle quali conosco perfettamente il senso, ma la mia permanenza qui sarà molto breve, e volta solo al dare indicazione di dove non bisogna andare. Lascio alla tua ironia l'analisi "sociologica" che divide e spezzetta, allontanando frquentemente dalla sintesi che, invece, deve caratterizzare ogni conoscenza, anche se solo relativa. Dire "sociologica" equivale a dire "quantitativa e generale", e anche il più sprovveduto tra gli studiosi di sociologia deve sapere che mai il generale potrà applicarsi al particolare, allo stesso modo che un ego sviluppato nel senso opposto a quello della sua risoluzione nell'universale, può corrispondere alle aspettative della sua universalità. Mi raccomando... divertiti.
oroboros is offline  
Vecchio 28-01-2008, 12.34.56   #53
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: Ma quale Segreto...?!

Citazione:
Originalmente inviato da daniele tolu
é bello e sopratutto interessante vedere la tua mente pensante come reagisce all'impulsi del karma dello stesso linguaggio,non esserne vittima é già un inizio non credi?

già.. è ciò che sperimento da molto tempo..
spesso per lo stesso motivo uso "parole" frasi che non sono nate da me ma che condivido pienamente, condivido la stessa esperienza che ha permesso si scrivessero prima di me..
eppure certe menti hanno da ridire.. (ed io me la rido)..
poi se posto lo stesso scritto con la firma originale.. allora è altro discorso.. si accoglie il tutto con enfasi...

siamo menti.. sempre pronte ad identificare ed etichettare..
prendere coscienza di ciò è di per sè parziale liberazione...
atisha is offline  
Vecchio 28-01-2008, 12.36.56   #54
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
Riferimento: Ma quale Segreto...?!

Salve e buon giorno!
così per capire essendo un "poveraccio" che ha al massimo qualche certezza individuale non certa "assoluta"; mi si può gentilmente spiegare il significato di: Tutto il relativo si esprime a gradi e, la Certezza che dall'Assoluto si apre all'individuo attraverso il Centro che l'individuo condivide col tutto, non sfugge a questa legge.

la parte in bleu è si una certezza "ciò che è relativo è ovvio che si esprima in gradi"; sarebbe interessante sapere che cosa si intende per "certezza dall'assoluto" e inoltre come si apre all'individuo e che cosa è questo Centro che si condivide....tutti possono avere certezze ,volendo, assolute,ritengo assolutamente che "ambarabà cicci coco tre galline sul comò ambarabà cici coco" su questo non ci piove!! claudio
ps ho postato questo scritto anche dopo aver letto il nuovo 3d dell'amico che certo porterà nuova linfa a questo forum stanco claudio
fallible is offline  
Vecchio 28-01-2008, 12.37.50   #55
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: Ma quale Segreto...?!

Citazione:
Originalmente inviato da salvatoreR
Vi segnalo un libro che contiene il vero “segreto” della vita .
http://www.stazioneceleste.it/saintgermain.htm
Testo scaricabile “io sono” del conte di Saint Germani.
Espone in modo più semplice quello che dice Nisargadatta in “io sono quello”

ognuno dice... ma è sempre lo Spirito che bisogna cogliere.. e non la lettera o la "regola"..
atisha is offline  
Vecchio 28-01-2008, 14.17.39   #56
nexus6
like nonsoche in rain...
 
L'avatar di nexus6
 
Data registrazione: 22-09-2005
Messaggi: 1,770
Smile Etichette...

Citazione:
Originalmente inviato da oroboros
Perché qui ci sono persone che sentono la vicinanza e la pressione di problematiche delle quali conosco perfettamente il senso, ma la mia permanenza qui sarà molto breve, e volta solo al dare indicazione di dove non bisogna andare. Lascio alla tua ironia l'analisi "sociologica" che divide e spezzetta, allontanando frquentemente dalla sintesi che, invece, deve caratterizzare ogni conoscenza, anche se solo relativa. Dire "sociologica" equivale a dire "quantitativa e generale", e anche il più sprovveduto tra gli studiosi di sociologia deve sapere che mai il generale potrà applicarsi al particolare, allo stesso modo che un ego sviluppato nel senso opposto a quello della sua risoluzione nell'universale, può corrispondere alle aspettative della sua universalità. Mi raccomando... divertiti.
Hai aderito alla prima ipotesi, in effetti, permanenza breve, pregna di proselitismo e con curata prosa italiana, che fa più trendy... ed ammetto mi “serve” osservare anche persone come te, almeno l'idea che la mia mente si forma di "persone come te" e vedere come reagiscono gli altri; non ti offendere se ti chiamo “persona”, essere umano... è proiezione del mio ego umano, che vuoi farci! Sono stato seguace ed attore anch’io di proselitismo, lo sono talvolta tutt’ora e mi diverto, quando capita, a vederlo nelle altre persone, chi è proprio chiuso e rigido, chi invece mostra apertura, ma sotto sotto è un sottile modo solo per contarsi d’essere aperti, come accade a volte in me... comunque, dal basso della mia umana ironia, vorrei dirti e d'altronde dirmi: distendiamoci un po’ di più... ed ascoltiamo veramente le persone, faccia a faccia, guardandole negli occhi (delle loro parole, visto il mezzo): ognuna ha qualcosa di prezioso ed unico da dirci e da darci... e magari pure sto’ “The Secret”, che accidenti non mi sono curato di sfogliare, servirà a qualcuno, secondo ciò che è la propria esperienza... boh... mi direte voi...

Ciao Oroboros... buona Vita e mi raccomando le maiuscole...

nexus6 is offline  
Vecchio 28-01-2008, 16.43.24   #57
nexus6
like nonsoche in rain...
 
L'avatar di nexus6
 
Data registrazione: 22-09-2005
Messaggi: 1,770
p.s.

Caro Oroboros, i miei complimenti a te non erano tuttavia ironici, ma sinceri e mi spiace tu te ne vada, non potendomi certo attendere altro, visto l'atteggiamento... certo, dunque, non mi straccio le vesti, perché son sicuro che amici forumisti di altri forum si beccheranno la loro buona dose di evangelizzazione; d’altronde però non comprendo ciò: se credi intimamente d’essere giunto alla Conoscenza Ultima (e devo ammettere che il tuo testamento, di là, è una coerente mistura di filosofia occidentale ed orientale) e naturalmente vuoi renderne partecipi noi tutti, almeno cercando di dirci ove erriamo col nostro pensiero... perché non farlo in un modo più efficace? Quali erano le tue aspettative? E non dirmi che non c'erano, viste le tue reazioni...

Comunque ritornando al tema del thread, qualora lo vogliate ancora... penso il mondo sia mutato dal 1938, quando il grande Orson Welles terrorizzò l’America annunciando burlescamente alla radio lo sbarco dei marziani sulla Terra... o forse mi dico di no... visto il tam tam che si racconta intorno al libro oggetto di questo thread... ciò, come al solito, impone una bella riflessione su quale sia l’enorme potere dei mezzi di comunicazione e l’intima fragilità delle masse che lo subiscono come fossero ipnotizzate; tale potere dovrebbe recare con sé altrettanto enormi responsabilità e consapevolezza... qualità che abbondantemente latitano nelle poche multinazionali che gestiscono l'informazione, su principi finanziari.

Un saluto a tutti...
nexus6 is offline  
Vecchio 28-01-2008, 18.13.05   #58
oroboros
Ospite abituale
 
Data registrazione: 26-01-2008
Messaggi: 175
Riferimento: Ma quale Segreto...?!

La mia non è né convinzione intima, né illuminazione. Non farmi ripetere, indefinitamente. Leggi bene e con calma quello che ho scritto e vedrai che ti sono sfuggite tante cose. Ho detto che la verità della conoscenza non relativa e non individuale è incomunicabile, che non è una conoscenza, proprio per queste ragioni, mia. Mi avete accusato di proselitismo, quando io affermavo di non essere un maestro e di volermene andare in fretta, e questo prima ancora di avere qualcuno di voi contro. Io sono entrato qui con il dovere di mettervi in guardia contro voi stessi, nient'altro era nelle mie intenzioni. Mi aspettavo certamente reazioni che non mi sono curato di mediare attraverso un dire addolcito, solo perché non ho interessi da difendere che siano diversi da quelli del Padre. Ognuno ha il proprio sistema per soppesare il grado di maturità altrui, io ho i miei e non ho tempo da perdere in smielate che, per me, sono superflue riguardo ai miei proponimenti. Io ho misurato voi e voi avete misurato me e ciò che affermo. Non ci siamo piaciuti e anche se ci fossimo trovati meravigliosi, non sarei rimasto. L'essenziale non può essere oggetto di comunicazione e io non volevo nemmeno tentare di comunicarvelo, ma la confusione che ho visto qui è tanta che nessuno è stato in grado di notare che il sapere non mio del quale sono espositore è metafisica, una e pura, nemmeno parente delle molteplici filosofie. Siete impastati di nozionismo sincreticamente arraffazzonato e infantile che a leggere il Riders Digest si va più a fondo, nelle considerazioni, del vostro rotolarvi nell'estetica di termini che affascinano. Hai considerato la mia prosa "trendy", quando è espressione geometrica e precisa che necessita di simmetria solo per obbedire a quei principi che, soli, armonizzano la regola ciclica con la sua eccezione, riuscendo a rendere spontanea anche la stessa regolarità. Non sono indispettito dal vostro quasi univoco procedere, perché lo conosco bene, avendolo sperimentato più volte nel correre degli anni. Vi ho messo, in modo generico, in guardia attraverso le mie considerazioni, perché è un impegno che ho col mondo, quello stesso mondo che ha avuto la pazienza di aspettare che fossi pronto e cotto dal piacere della sofferenza, prima di aprirmi l'occhio interiore che sono consapevole di non dovervi aprire a mia volta, perché non rientra nelle mie possibilità decisionali il farlo. Non dipende né da me, né da voi. È sicuro che sarebbe auspicabile, per tutti, avere per il prossimo la stessa pazienza che il Padre ha avuto e ha per ognuno di noi, ma come ho già detto non ricopro questa funzione e, se parlo, lo faccio proprio per quasi nessuno... tanto sono pochi quelli in grado di comprendere un poco del mio dire. Se avrete, e non l'avrete, la cura di considerare le mie affermazioni, vi accorgerete della loro univocità e senso preciso. L'esperienza iniziatica è da quasi trent'anni che mi accompagna, e mi è cascata, inaspettata e mai nemmeno immaginata, come una brenna sulla testa, cambiando il mio modo di conoscere, di pensare e di agire in un lampo, uccidendomi quasi. Chi crede sia cosa facilmente sopportabile e, magari, solo teorica, commette un errore del quale non può nemmeno sognarsi l'enorme grado di pericolosità e responsabilità che comporta. Continuate a pensare ciò che vi pare congruo e conveniente, e vi scaverete la trincea che potrà essere illuminata solo dal botto che farete quando, prima o poi, l'inevitabile peso della responsabilità di essere l'altro marcherà il vostro esile e indifeso territorio di fragili individui. La mia simpatia e comprensione è però con voi, ma non perché m'ispiriate una qualche simpatia o antipatia, ma perché io sono un essere come siete voi, e il Centro nel quale sono è anche il vostro. Questo ci rende uguali, solo con gradi di farneticazione diversi. Non chiedetemi più nulla, perché non risponderò. Un saluto e tanti auguri a tutti, indistintamente.
oroboros is offline  
Vecchio 28-01-2008, 18.57.59   #59
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: Ma quale Segreto...?!

Citazione:
Originalmente inviato da oroboros
Io sono entrato qui con il dovere di mettervi in guardia contro voi stessi, nient'altro era nelle mie intenzioni. Mi aspettavo certamente reazioni che non mi sono curato di mediare attraverso un dire addolcito, solo perché non ho interessi da difendere che siano diversi da quelli del Padre.


bene, da parte mia ti ringrazio per la tua premura e per il tuo sentirti in dovere..
ciò che invece mi compete è, al di là delle tue modalità caratteriali, il consigliarti di aprire quel poco di Ascolto verso gli altri..
che per quanto addormentati forse forse ti potranno arricchire, di quel poco.. s'intende!
se forse ora senti non ti occorra, ma chissà..
c'è ancora tanto da raggiungere.. per tutti.. ed anche per te..

condivido che ognuno ha il proprio sistema per soppesare il grado di maturità altrui.. ed anch'io io ho il mio..

detto questo, ancora grazie del Tuo passaggio su questa isola felice.. ..
ma.. ora che ci penso... non ci siamo già conosciuti?

namastè
atisha is offline  
Vecchio 28-01-2008, 19.27.31   #60
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: Ma quale Segreto...?!

Citazione:
Originalmente inviato da oroboros
. L'esperienza iniziatica è da quasi trent'anni che mi accompagna, e mi è cascata, inaspettata e mai nemmeno immaginata, come una brenna sulla testa, cambiando il mio modo di conoscere, di pensare e di agire in un lampo, uccidendomi quasi. Chi crede sia cosa facilmente sopportabile e, magari, solo teorica, commette un errore del quale non può nemmeno sognarsi l'enorme grado di pericolosità e responsabilità che comporta. Continuate a pensare ciò che vi pare congruo e conveniente, e vi scaverete la trincea che potrà essere illuminata solo dal botto che farete quando, prima o poi, l'inevitabile peso della responsabilità di essere l'altro marcherà il vostro esile e indifeso territorio di fragili individui. La mia simpatia e comprensione è però con voi, ma non perché m'ispiriate una qualche simpatia o antipatia, ma perché io sono un essere come siete voi, e il Centro nel quale sono è anche il vostro. Questo ci rende uguali, solo con gradi di farneticazione diversi. Non chiedetemi più nulla, perché non risponderò. Un saluto e tanti auguri a tutti, indistintamente.

Io vedo ancora molta sofferenza in te.. un'incazz....a a tratti soffocante
e pregna ancora del ricordo della tua esperienza sofferta ed improvvisa benchè trentennale, che contrasta di netto la sensibilità nascente e la necessità di donare che parte dalla totale indipendenza dallo stato di dolore..
Questo sento di donarti Amico Iniziato.. devi muoverti da esso.. ed essere con esso allontanarlo da te..
il Supremo ti avvolge totalmente solo attraverso il tuo gesto estremo di accettazione..
ed arriva nell'Amore attraverso la com-passione che porti a coloro che sono feriti.. dentro o fuori.. o solo dentro..
Quando ti chinerai ad abbracciare le tue ali oscure che si muovono piano.. ma si muovono, avrai chiuso la porta alla tua paura.. al tuo ego quello spirituale, che si dimena..
Non dipende da quanto tempo hai iniziato il Tuo risveglio... o quanta metafisica hai abbracciato..

Se comprendi questo hai accettato anche il tuo dolore, la tua fatica.. e potrai rapportarti consapevolmente con chi ti offre l'oppotunità di Amare ed essere Amato senza prevaricare..
e scambiare senza abuso..
Questo è secondo me, camminare nel Risveglio......

OM SHANTI!
atisha is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it