Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 09-11-2007, 14.54.01   #1
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Ma quale Segreto...?!

Da mesi c’era in atto una campagna pubblicitaria per lanciare il libro “The Secret” il quale, si annunciava strombazzando con grandi spot, avrebbe rivelato alle masse, finora ignare di tanta sapienza, il segreto del successo conosciuto dai grandi geni ma mai rivelato al pubblico.
Ecco, ora era arrivato il tempo di sapere.
Il libro è uscito nelle migliori librerie. Addirittura messo in colonnette che lo mettono in evidenza e che lo reclamizzano, separato da altri libri. Incuriosito da tanto battage, ho voluto sfogliarlo bene in libreria, prima di comprarlo, eventualmente. C’è anche stampato un sigillo sulla copertina che allude ad un libro tenuto nascosto nei secoli. Intanto però avvertivo già un qualche odorino di furbizia e businnes.
Chissà quali informazioni esoteriche potevano essere messe davanti agli occhi di un povero ricercatore spirituale come me, mi domandavo. Non potevo non dargli una bella occhiata. Ero vittima anch'io del potere del marketing. E così, alla prima occasione l'ho fatto. Pagina dopo pagina, non trovavo però niente di segreto, di sorprendente, di realmente interessante, per me. Niente che chi abbia una certa dimestichezza con tali argomenti non sapesse già. Niente che molti non conoscono e applicano già da tempo.
Invece, con sempre crescente delusione, ho riscontrato alla fine che si trattava della solita roba americana sul pensiero positivo. Informazione trita e ritrita, cose risapute da chiunque abbia cincischiato con la letteratura New age. Roba da ultimi scampoli, fondi di magazzino da vendere agli ancora bisognosi di facili sentieri, di comode prospettive, di banali consolazioni di allettanti promesse.
Mercanzia stra-svenduta, anche se in altre salse e confezioni, su come diventare te stesso e diventare un qualcuno in sette giorni o giù di lì. Luoghi comuni spirituali senza la Luce della reale Conoscenza di chi siamo veramente.
Sembrava essere diossacchè, e invece sono le solite quattro formulette che ribadiscono l’arcinoto potere dell’intenzione e dell’attrazione. Tutto lì. Spiegato sinteticamente da diversi “maestri” del successo mondano. Del Vero Segreto - quello che non si vende - non c’è nemmeno l’ombra. Quello che viene insegnato è piuttosto l’apoteosi dell’ego che vorrebbe l’universo (quantico?!) al servizio dei sui ambiziosi, quanto megalomani e avidi desideri. Pensa così e diventerai cosà. Tu sei quello che pensi, sarebbe un segreto? Lo dicevano tutti saggi già migliaia di anni fa a chiunque li ascoltasse.
Quindi, niente di nuovo sotto i ponti, nessun serio e profondo segreto rivelato, ma solo una abile quanto speculativa operazione commerciale in grande stile per attirare il consumista quanto sprovveduto curioso ricercatore di benessere e di auto affermazione.
Materiale oggi ampiamente messo in vendita attraverso, con workshops, corsi, Dvd e libri, atti a far crescere l’autostima, l’affermazione personale, la ricchezza e tutti i trip legati al senso dell’ego. Ben altri sono i segreti da conoscere, da sperimentare e realizzare.
Certo, ciò che è scritto in questo libretto può anche essere utile a chi ha un livello di consapevolezza e autostima basso, a chi non ha mai ricevuto nessuna informazione su tali tematiche e argomenti, ma da questo al tentativo di far passare assieme al video correlato come qualcosa di sensazionale, ce ne passa, secondo la mia modesta mio opinione.
La mia critica, sostanzialmente, è rivolta a quest’aspetto: da come viene proposto e la pretesa che mostra a quel che può offrire in realtà corre una sproporzione macroscopica.
In poche parole: molto fumo e poco arrosto.

Mirror
Mirror is offline  
Vecchio 09-11-2007, 17.16.02   #2
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
Riferimento: Ma quale Segreto...?!

Salve e buon pomeriggio!
Tu sei quello che pensi, sarebbe un segreto? Lo dicevano tutti saggi già migliaia di anni fa a chiunque li ascoltasse.

Penso che ci penserei un attimo prima di dare per "buona" questa affermazione! claudio
fallible is offline  
Vecchio 09-11-2007, 21.21.30   #3
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Riferimento: Ma quale Segreto...?!

Citazione:
Originalmente inviato da fallible
Salve e buon pomeriggio!
Tu sei quello che pensi, sarebbe un segreto? Lo dicevano tutti saggi già migliaia di anni fa a chiunque li ascoltasse.

Penso che ci penserei un attimo prima di dare per "buona" questa affermazione! claudio

Caro Claudio... immagino che conoscerai questi versi, tu che sei ispirato dal Buddhismo, tratti dal DHAMMAPADA. Li cito solo per riferirmi ai punti sui quali hai delle riserve... per non parlare poi di altre tradizioni spirituali in cui si dicono cose analoghe.
E questi testi non sono mai stati segreti.

Il cammino della liberazione (Antico canone buddhista)

I Versi gemelli

1. Siamo ciò che pensiamo.
Tutto ciò che siamo
è prodotto dalla nostra mente.
Ogni parola o azione
che nasce da un pensiero torbido
è seguita dalla sofferenza,
come la ruota del carro
segue lo zoccolo del bue.


2. Siamo ciò che pensiamo.
Tutto ciò che siamo
è prodotto dalla nostra mente.
Ogni parola o azione
che nasce da un pensiero limpido
è seguita dalla gioia,
come la tua ombra ti segue,
inseparabile.


Mirror is offline  
Vecchio 10-11-2007, 02.03.47   #4
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
Riferimento: Ma quale Segreto...?!

Salve e buona notte!
l'amico Mirror ha molta pazienza ,è vero dopo aver inviato il post ho pensato a quelle sestine del dhammapada e alla sua affermazione in generale, ne convengo (alla berlusconi ), se si parla dell'impermanente è un'affermazione che non fa una piega, è condivisibilissima...,ma ero andato un pò oltre claudio

ps please non cogliere polemica dove non c'è (probabile suggerimento inutile ma dovuto)
fallible is offline  
Vecchio 10-11-2007, 08.08.48   #5
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Riferimento: Ma quale Segreto...?!

Ringrazio Mirror per averci messo a conoscenza del "contenuto" del libro in questione... almeno, per quanto mi riguarda, eviterò di comprarlo ( ci avevo fatto un pensierino ) e di essere "solata" (si può dire?). Gli darò anch'io soltanto un occhiatina veloce quando passerò in libreria!

Speriamo comunque che chi investirà interesse in quel testo possa trarre ugualmente "ispirazione"... per andare "oltre" .

Buona giornata a voi!
veraluce is offline  
Vecchio 10-11-2007, 09.39.10   #6
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Riferimento: Ma quale Segreto...?!

Citazione:
Originalmente inviato da fallible
Salve e buona notte!
l'amico Mirror ha molta pazienza ,è vero dopo aver inviato il post ho pensato a quelle sestine del dhammapada e alla sua affermazione in generale, ne convengo, se si parla dell'impermanente è un'affermazione che non fa una piega, è condivisibilissima...,ma ero andato un pò oltre claudio

ps please non cogliere polemica dove non c'è (probabile suggerimento inutile ma dovuto)


Hai ragione, credo di capire cosa vuoi dire... è proprio in quell'oltre che, casomai, sta il "Segreto".
In quel libro invece si parla sempre del successo nell'impermanente.

Mirror is offline  
Vecchio 10-11-2007, 09.54.28   #7
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Ma quale Segreto...?!

Se uscirà mai un vero libro che contenga dei veri segreti statene ben certi che non lo vedrete sullo scaffale principale di una libreria, tantomeno pubblicizzato su un giornale o in tv.

Anche se non credo uscirà mai un libro di tal genere, le verità sono disseminate ovunque. Siamo immersi nella Verità ma non riusciamo a vederla perchè è troppo vicina a noi, noi stessi siamo Verità ma possiamo riconoscerci solo guardandoci in uno specchio o negli occhi, nelle parole, negli sguardi del nostro amico e del nostro nemico. Occorre specchiarsi in entrambi per cercare di vedere la verità.

La bacchetta magica, quella cosa che ti permette di salire con un solo balzo dalla pianura alla cima della montagna non esiste, e anche se esistesse non andrebbe toccata.

Ci sono verità che non troveremo mai in alcun libro, a meno di leggerne a migliaia e sarebbe ancora come trovare un ago in un pagliaio.

Basta guardare un palloncino sfuggito alle piccole mani di un bambino e pensare...... ecco, la mia anima vorrebbe volare via, libera, verso la sua dimora, il suo stato naturale e se si stacca da me lo può fare, ma deve restare qui legata con un filo a questo corpo pesante e goffo per sperimentare la terra.

Come può capitarti di guardare distrattamente dei puntini (penso buchi di tarme) su una vecchia sedia che è davanti a te da mesi e mesi e scoprire ad un tratto che quei punti formano qualcosa di ben preciso. E ti stupisci, come hai fatto a non vederli per tanto tempo?

Cerchiamo sempre quel che è nascosto ma difficilmente ci rendiamo conto che di occulto vi è solo l'oscurità. Solo il ladro si cela nel buio, il maestro si tiene in disparte e aspetta di essere visto.

I libri più importanti, della mia vita, li ho sempre trovati "per caso".
Mary is offline  
Vecchio 10-11-2007, 09.54.30   #8
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Riferimento: Ma quale Segreto...?!

Citazione:
Originalmente inviato da veraluce
Ringrazio Mirror per averci messo a conoscenza del "contenuto" del libro in questione... almeno, per quanto mi riguarda, eviterò di comprarlo ( ci avevo fatto un pensierino ) e di essere "solata" (si può dire?). Gli darò anch'io soltanto un occhiatina veloce quando passerò in libreria!

Speriamo comunque che chi investirà interesse in quel testo possa trarre ugualmente "ispirazione"... per andare "oltre" .

Buona giornata a voi!

Cara Veraluce...
le mie considerazioni non vogliono sconsigliare la lettura del libro e non escludono che, per chi è digiuno di queste cose, ci possano essere in esso delle cose interessanti per lui da apprendere. Quello che mi andava di mettere in rilievo era la enorme pubblicità fatta a questo libro e la sua reale consistenza, in termini di insegnamenti realmente segreti.
Non c'è assolutamente niente di negativo nel leggerlo. Qualcosina si può sempre trovarlo anche lì, come dappertutto.
Forse darà stimoli e spunti di riflessione a chi non ha mai guardato le cose in quell'ottica. A chi tendeva a vedere sempre il bicchiere mezzo vuoto. Poi, per chi ha capacità di discriminazione... non c'è pericolo che si crei illusioni di diventare chissachi.
La pubblicità fatta intorno a questo libro non poteva che non incuriosire. Comunque, può anche darsi che a molti sia anche utile per vedere le cose sotto una prospettiva diversa, perchè non avevano mai avuto a che fare con simili pensieri e suggestioni.

Buona giornata anche a Te e a Tutti
Mirror is offline  
Vecchio 10-11-2007, 15.37.37   #9
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Riferimento: Ma quale Segreto...?!

Citazione:
Da Mirror:
In poche parole: molto fumo e poco arrosto.

Veramente la tua dissertazione mi ha portato a pensare che sconsigliavi la lettura di quel libro... dato che ne avevi evidenziato il contenuto scarso (=poco arrosto) e di certo non gli hai rivolto lode alcuna... ma forse è stata solo una mia personale interpretazione della tua esposizione verbale se tu ribadisci che le tue intenzioni erano altre...
Per cui grazie per il chiarimento, sempre ben accetto ! Ciao!
veraluce is offline  
Vecchio 10-11-2007, 17.16.29   #10
crepuscolo
viandante
 
Data registrazione: 19-11-2006
Messaggi: 199
Riferimento: Ma quale Segreto...?!

Citazione:
Originalmente inviato da veraluce
Ringrazio Mirror per averci messo a conoscenza del "contenuto" del libro in questione... almeno, per quanto mi riguarda, eviterò di comprarlo ( ci avevo fatto un pensierino ) e di essere "solata" (si può dire?). Gli darò anch'io soltanto un occhiatina veloce quando passerò in libreria!

Speriamo comunque che chi investirà interesse in quel testo possa trarre ugualmente "ispirazione"... per andare "oltre" .

Buona giornata a voi!

Perchè non leggerlo? dopo ciò che ha scritto Mirror forse hai elementi in più anche per giudicarlo...dire di no solo per sentito dire...
crepuscolo is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it