Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 11-02-2008, 15.17.10   #51
koan
Utente bannato
 
L'avatar di koan
 
Data registrazione: 19-09-2007
Messaggi: 522
Riferimento: Fede e ragione .. ?

Citazione:
Originalmente inviato da marco cossu
io sto chiedendoti le ragioni della tua fede, quindi sono perfettamente a tema.
Ascolta, non sono il tipo che si tira indietro nei dibattiti, a meno che non ne vedo il senso... Ad esempio potrei personalmente non trovare in una discussione le ragioni di cui parli.
Considera che ho specificato nel primo post a che cosa mi riferissi riguardo la ragione, ossia: quali sono le ragioni della propria Fede .. e non della Fede di Pippo o di Pluto, comprendi ora quale sia la mia posizione per questo 3d ?

Ad ogni modo è vero che il titolo ammette il tuo discorso, ma non incentrandolo solo su questo aspetto, altrimenti non avrebbe alcun senso dover specificare la questione scritta nel post di apertura perché fosse sviluppata nell'intero 3d.

Quello che temo è che il 3d si trasformi in un dibattito sterile ( e di questi ce ne sono già tanti, sempre sugli stessi argomenti ), il che è molto più semplice piuttosto che approfondire - senza condizionamenti esterni - la propria Fede, quella personale, quella di cui ognuno ne diviene Testimone attraverso le esperienze della propria vita e non necessariamente concettualmente parlando ( potrei essere persino un "satanista" e sentire di poter dare le esperienze della mia "fede", quale che essa sia, senza aver il minimo bisogno di giustificarmi .. perché la Fede non trova le proprie ragioni sulle questioni degli altri, ma ognuno possiede le proprie; che è proprio quello che ho chiesto di motivare liberamente, ognuno per sé ). Magari le ragioni della propria Fede potrebbero essere sbagliate per altri, ma a me - in questo 3d - non interessa affatto comprendere il senso logico della propria Fede, ma esclusivamente rispetto a che cosa nella mia vita, io - e non altri - posso Testimoniare personalmente e liberamente quali sono le ragioni della mia Fede.
Ma questo l'ho già spiegato, non trovi ?

Voglio tuttavia rispondere alle tue domande perché vedo che le senti molto forte dentro di te...

Citazione:
Originalmente inviato da marco cossu
io non ho fede perchè sento l'esistenza di dio.
tu perchè hai fede?
Perché Dio me l'ha data, l'ho già scritto. E' una forza, una spinta che non mi lascia praticamente mai, anche quando non sto proprio nella Grazia di Dio ..

Citazione:
Originalmente inviato da marco cossu
a te che dici di amare senza condizioni voglio chiedere: ami anche i pedofili?
No non è che amo senza condizioni, magari ci arriverò... però, ti ho già detto che mi è capitato di dare senza condizioni perché sentivo che Dio mi chiedeva di fare qualcosa a qualcuno. Amare senza condizioni però non significa non dover poi sentire l'amore dentro di sé, come se lo si compisse per interessi personali, dunque condizionatamente. La logica dell'amore è quella del dare, non quella del prendere ( che non significa ricevere ). La logica dell'amore è quella che dà, dimentica di aver dato e continua a dare ..

Citazione:
Originalmente inviato da marco cossu
io ti voglio chiedere: cosa significa sacrificare se stessi per gli altri se in realtà lo facciamo per sentirci bene dentro di noi?
No non credo che sacrificare se stessi significhi sentirci bene dentro, perché non è mai facile; bisogna avvertire una dimensione, una spinta d'amore molto grande quando la propria vita diventa mezzo di comunione e di donazione di sé per gli altri .. quando si sente l'amore, questa ne è solo la diretta conseguenza e si può crescere e maturare in essa indefinitamente.

Citazione:
Originalmente inviato da marco cossu
tu dici che esiste una morale oggettiva, allora ti voglio chiedere: cosa ne pensi dell'eutanasia?
Credo che ognuno possieda la propria morale ( purché la possieda ), perché difficilmente se non la si sente essa può essere imposta ad altri.
Morale significa individuare il limite tra me e gli altri e tra me e le cose. Dunque si colloca in mezzo, una terra di mezzo tra sé e quanto avviene nel mondo esterno rispetto a se stessi.
Mi poni nuovamente la questione sull'eutanasia, ma ti voglio rispondere solo in questi termini, perchè non è questa la sede per aprire un dibattito sull'argomento:
la "dolce morte" per me è relativamente all'alleviare un dolore, non determinando la morte artificiale di una persona. La morte deve seguire il corso naturale della vita.

Citazione:
Originalmente inviato da marco cossu
mi fai un esempio di un 'frutto' che resta e che non appassisce?
Assicurare con il modello della propria vita un riferimento per i propri discendenti, sia fisici che spirituali, che sia fermo e che resti nel tempo.
Solo i veri valori possono restare nel tempo, quelli di cui sto parlando continuamente.

Citazione:
Originalmente inviato da marco cossu
tengo a precisare che non giudico il tuo pensiero sbagliato, sto cercando di capire come la pensi...le mie domande e affermazioni vogliono essere la base di un dialogo non di uno scontro.
Ti interessa conoscere come la penso su questioni che non possono che essere dettate dalla propria coscienza ? c'è dialogo e dialogo, ma non credo questa sia la sede giusta per affrontare determinate questioni che nulla c'entrano con la propria Fede; la quale invece invito a poter comunicare liberamente.

Caro marco, non mi pare - te lo ribadisco ancora una volta - di aver specificato un tipo di Fede, di una data o altra religione... ma è bene precisarlo ancora una volta.

Ciao
koan is offline  
Vecchio 11-02-2008, 18.25.30   #52
koan
Utente bannato
 
L'avatar di koan
 
Data registrazione: 19-09-2007
Messaggi: 522
Riferimento: Fede e ragione .. ?

Dimenticavo...

Citazione:
Originalmente inviato da marco cossu
ami anche i pedofili?
Amare la pedofilia o un/una pedofilo/a ? Se fosse tuo/tua figlio/a lo/la ametesti ?
koan is offline  
Vecchio 11-02-2008, 18.47.14   #53
marco cossu
Ospite abituale
 
L'avatar di marco cossu
 
Data registrazione: 30-01-2008
Messaggi: 92
Riferimento: Fede e ragione .. ?

Citazione:
Originalmente inviato da koan
Dimenticavo...


Amare la pedofilia o un/una pedofilo/a ? Se fosse tuo/tua figlio/a lo/la ametesti ?

diciamo che per me amore = unione

nel mio percorso spirituale ricerco l'unione con dio che è onnipresente quindi anche col pedofilo.

non penso che dio sia presente solo nelle cose che noi giudichiamo buone altrimenti affermerei il contrario di ciò che ho appena detto: dio è onnipresente.
marco cossu is offline  
Vecchio 11-02-2008, 19.23.41   #54
marco cossu
Ospite abituale
 
L'avatar di marco cossu
 
Data registrazione: 30-01-2008
Messaggi: 92
Riferimento: Fede e ragione .. ?

Citazione:
Originalmente inviato da koan
Ascolta, non sono il tipo che si tira indietro nei dibattiti, a meno che non ne vedo il senso... Ad esempio potrei personalmente non trovare in una discussione le ragioni di cui parli.
Considera che ho specificato nel primo post a che cosa mi riferissi riguardo la ragione, ossia: quali sono le ragioni della propria Fede .. e non della Fede di Pippo o di Pluto, comprendi ora quale sia la mia posizione per questo 3d ?

Ad ogni modo è vero che il titolo ammette il tuo discorso, ma non incentrandolo solo su questo aspetto, altrimenti non avrebbe alcun senso dover specificare la questione scritta nel post di apertura perché fosse sviluppata nell'intero 3d.

Quello che temo è che il 3d si trasformi in un dibattito sterile ( e di questi ce ne sono già tanti, sempre sugli stessi argomenti ), il che è molto più semplice piuttosto che approfondire - senza condizionamenti esterni - la propria Fede, quella personale, quella di cui ognuno ne diviene Testimone attraverso le esperienze della propria vita e non necessariamente concettualmente parlando ( potrei essere persino un "satanista" e sentire di poter dare le esperienze della mia "fede", quale che essa sia, senza aver il minimo bisogno di giustificarmi .. perché la Fede non trova le proprie ragioni sulle questioni degli altri, ma ognuno possiede le proprie; che è proprio quello che ho chiesto di motivare liberamente, ognuno per sé ). Magari le ragioni della propria Fede potrebbero essere sbagliate per altri, ma a me - in questo 3d - non interessa affatto comprendere il senso logico della propria Fede, ma esclusivamente rispetto a che cosa nella mia vita, io - e non altri - posso Testimoniare personalmente e liberamente quali sono le ragioni della mia Fede.
Ma questo l'ho già spiegato, non trovi ?

Voglio tuttavia rispondere alle tue domande perché vedo che le senti molto forte dentro di te...


Perché Dio me l'ha data, l'ho già scritto. E' una forza, una spinta che non mi lascia praticamente mai, anche quando non sto proprio nella Grazia di Dio ..


No non è che amo senza condizioni, magari ci arriverò... però, ti ho già detto che mi è capitato di dare senza condizioni perché sentivo che Dio mi chiedeva di fare qualcosa a qualcuno. Amare senza condizioni però non significa non dover poi sentire l'amore dentro di sé, come se lo si compisse per interessi personali, dunque condizionatamente. La logica dell'amore è quella del dare, non quella del prendere ( che non significa ricevere ). La logica dell'amore è quella che dà, dimentica di aver dato e continua a dare ..


No non credo che sacrificare se stessi significhi sentirci bene dentro, perché non è mai facile; bisogna avvertire una dimensione, una spinta d'amore molto grande quando la propria vita diventa mezzo di comunione e di donazione di sé per gli altri .. quando si sente l'amore, questa ne è solo la diretta conseguenza e si può crescere e maturare in essa indefinitamente.


Credo che ognuno possieda la propria morale ( purché la possieda ), perché difficilmente se non la si sente essa può essere imposta ad altri.
Morale significa individuare il limite tra me e gli altri e tra me e le cose. Dunque si colloca in mezzo, una terra di mezzo tra sé e quanto avviene nel mondo esterno rispetto a se stessi.
Mi poni nuovamente la questione sull'eutanasia, ma ti voglio rispondere solo in questi termini, perchè non è questa la sede per aprire un dibattito sull'argomento:
la "dolce morte" per me è relativamente all'alleviare un dolore, non determinando la morte artificiale di una persona. La morte deve seguire il corso naturale della vita.


Assicurare con il modello della propria vita un riferimento per i propri discendenti, sia fisici che spirituali, che sia fermo e che resti nel tempo.
Solo i veri valori possono restare nel tempo, quelli di cui sto parlando continuamente.


Ti interessa conoscere come la penso su questioni che non possono che essere dettate dalla propria coscienza ? c'è dialogo e dialogo, ma non credo questa sia la sede giusta per affrontare determinate questioni che nulla c'entrano con la propria Fede; la quale invece invito a poter comunicare liberamente.

Caro marco, non mi pare - te lo ribadisco ancora una volta - di aver specificato un tipo di Fede, di una data o altra religione... ma è bene precisarlo ancora una volta.

Ciao


io penso che tutti siamo costantemente nella grazia di dio perchè ciò che facciamo è frutto di ciò che siamo e ciò che siamo è frutto di dio, anzi, è dio stesso.

dio è tutto, quindi è anche l'uomo...l'uomo essendo parte di dio non può prescindere da esso.

se prendiamo una pagnotta e stacchiamo un pezzo di pane quel pezzo non smette di essere pane.

tu dici: "La logica dell'amore è quella che dà, dimentica di aver dato e continua a dare .."

sono perfettamente d'accordo.
chi da' e dimentica di aver dato lo fa perchè sente cosa riceve, non ha bisogno di dimostrazioni pratiche.

sull'eutanasia non capisco cosa intendi per morte artificiale.

sul frutto concordo appieno, è importante essere sinceri con noi stessi e con gli altri affinchè gli altri si trovino a proprio agio nell'essere loro stessi.

tu dici: (ho fede) "Perché Dio me l'ha data".

io ti dico che sono sicuro che sia così non può essere diversamente, tutto è così.
marco cossu is offline  
Vecchio 11-02-2008, 19.38.38   #55
Giorgiosan
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-09-2004
Messaggi: 2,009
Riferimento: Fede e ragione .. ?

Citazione:
Originalmente inviato da veraluce
.....

La serenità è un segno infallibile della presenza dello Spirito in te . Non lasciarti turbare da nulla, se puoi.
Giorgiosan is offline  
Vecchio 12-02-2008, 10.27.01   #56
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Riferimento: Fede e ragione .. ?

Citazione:
Originalmente inviato da espert37
Carissima Veraluce,secondo il mio modesto parere,l'azione sopratutto con il proprio prossimo sta quale fondamento della Fede e dell'amore.Ciò che io ho interpretato leggendo il tuo post,mi ha fatto immaginare una Veraluce appagata del suo stato interiore e lontana da ciò che gli gira attorno, Può anche darsi che io sia in errore,ma non condivido assolutamente l'isolamento delle suore di clausura e neanche degli eremiti.Ciò che ho espresso nel mio scritto, vuole essere una critica costruttiva,non un mal giudizio. Comunque se non ci trovi consiglio efficace, scarta pure il tutto.Il mondo è così interessante perchè ogni uno ha la possibilità di pensare ed agire secondo le proprie idee,e la Fede oltre a tutto il resto ci offre il piacere di adoperarsi per tentare di trasmettere ciò che si ritiene buono al proprio prossimo.
Se qualcosa di mio ti ha recato offesa, perdona la mia schiettezza perchè riconosco che è un mio brutto difetto e che lentamente però stò cercando di migliorare imparando ad esprimermi in modo migliore.
Ciao Veraluce,a risentirci espert37

Non mi hai recato offesa... e capisco il tuo punto di vista basato su cose che hai percepito tu di me... se quindi mi dici che si trattava di una critica costruttiva, va bene, l'accolgo... ma io non sono una suora di clausura o un eremita... e interagisco volentieri con le persone che incontro... per questo ti ho detto che l'immagine che hai di me non combacia con quella reale... anche perché, almeno per il momento, non ho intenzione di farmi suora (con tutto il rispetto per le suore ovviamente!)

Per cui non ho nulla da perdonare alla tua schiettezza... ho capito le tue intenzioni...

Buona giornata a te, caro Espert37!
veraluce is offline  
Vecchio 12-02-2008, 10.54.58   #57
espert37
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-12-2007
Messaggi: 498
Riferimento: Fede e ragione .. ?

Carissima Veraluce,
al fine di chiarire ulteriormente quel mio richiamo che ti aveva un tantino urtato,copio quì sotto lo scritto con il quale ti sei espressa,e ci aggiungo sotto anche quanto Hanno detto il caro amico a sensatissimo Koan, ed anche Noor Nonchè Giorgiosan,ma ora non riesco a trovarlo
Citazione da Koan
Puoi rispondere come desideri e soprattutto senti di fare riguardo la tua esperienza di Fede... Ho aperto questo 3d per incoraggiare i credenti ad UN'APERTURA VERSO GLI ALTRI e soprattutto verso quanti sentissero il bisogno di ascoltare una "parola terrena" di Fede, fondata su fatti concreti della propria vita, affinché chi ne fosse in possesso possa parlarne liberamente,APRENDO IL PROPRIO CUORE E LA PROPRIA ANIMA AGLI ALTRI.. E' QUESTO CHE IL MONDO ASPETTA. "ANCHE QUESTO E'AMORE."

Non ho voluto dire che non bisogna testimoniare pubblicamente la propria fede in Cristo, al contrario bisogna sempre testimoniarla con le parole E CON LE OPERE.CORAGGIOSAMETE. ANCHE QUESTO E'AMORE

Citazione da Noor"
Testimoniare non è predicare,non è propugnare o condannare,MA SOLO OFFRIRE LA NOSTRA ESPERIENZA AGLI ALTRI.Fatto questo,il nostro lavoro è compiuto.Non dobbiamo attaccarci al risultato ma lasciarlo allo Spirito Santo."

E' così che la penso anch'io,ed è stato tutto ciò che ti ho voluto trasmettere.

<un ciao di cuore espert37
espert37 is offline  
Vecchio 12-02-2008, 11.02.17   #58
webmaster
Ivo Nardi
 
L'avatar di webmaster
 
Data registrazione: 10-01-2002
Messaggi: 957
Exclamation per Veraluce ed espert37

Per le comunicazioni personali utilizzate i messaggi privati, ai lettori del forum non interessano e disturbano l'evoluzione della discussione.
Grazie
webmaster is offline  
Vecchio 12-02-2008, 12.21.06   #59
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Riferimento: Fede e ragione .. ?

Citazione:
Da marco cossu:
io non ho fede perchè sento l'esistenza di dio.

Anche per me è così... sono stata sempre in bilico sul fatto del definire o non definire il mio sentire "fede"... secondo te è errato chiamare "fede" questa "percezione" di ciò che stiamo racchiudendo nella parola "Dio"?

Ho anche difficoltà a trovare delle ragioni... so cosa porta questo sentire nella mia vita, ma ammetto che le ragioni alla base di questo percepire non riesco a coglierle... non so perché accade, lo vivo e cerco di essere coerente il più possibile con questo "sentire" naturale...

veraluce is offline  
Vecchio 13-02-2008, 10.53.13   #60
koan
Utente bannato
 
L'avatar di koan
 
Data registrazione: 19-09-2007
Messaggi: 522
Riferimento: Fede e ragione .. ?

Avere la Fede significa sapere da dove si parte e non verso dove si va .. ma - nostro malgrado - si va !
koan is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it