Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 23-03-2008, 19.06.17   #41
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: L'ego nella meditazione, e aiuti alla meditazione

Citazione:
Originalmente inviato da robbybass
Io, a differenza di te, non dimentico di essere un vero uomo.E un vero uomo corre dalla donna che ama. Gode dell'armonia che si crea attorno alla tavolata di amici sinceri. Respira profondamente surfando sulle onde trasparenti dell'oceano.Si sente più vivo con i capelli al vento nella decapottabile che sfreccia.

hai ragione robby.. tu sei un vero uomo ed io una semplice donna, per cui non siamo uguali.. il sesso differenzia mannaggia.. e la posizione sociale ancor di più... me n'ero scordata!...
in più un vero uomo corre dalla donna che ama, mentre la semplice donna se ne sta in coccola direttamente con l'uomo che ama.. e non corre più..
siamo differenti.. due pianeti diversi..
uno cosciente che la materialità coincide con la ferrari e la spiritualità, con il vento tra i capelli..
e l'altra cosciente di camminare a piedi nudi tra i sassi e il cielo.. e nuota pacificamente senza surfare tra le onde..
mannaggia.. quanto siamo diversi..!
uno in decapottabile e l'altra in utilitaria...
quanto siamo diversi.. tu maschio.. io donna acc...
uno tra una tavolata di amici.. e l'altra con pochi amici
a dividere qualche pensiero ed un rum a fine pasto e una preghiera..
acc quanto siamo diversi...
tu uomo io femmina...



Citazione:
Alcuni dicono che la ferrari non è bella.A volte perchè non se la possono permettere.Un abbraccio.

per lo stesso motivo alcuni dicono che la Spiritualità è un occhio che fluttua nel niente.. perchè non se la possono permettere.


Grazie, mi sei stato maestro...
atisha is offline  
Vecchio 23-03-2008, 21.33.54   #42
robbybass
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-03-2008
Messaggi: 101
Riferimento: L'ego nella meditazione, e aiuti alla meditazione

Citazione:
Originalmente inviato da atisha
hai ragione robby.. tu sei un vero uomo ed io una semplice donna, per cui non siamo uguali.. il sesso differenzia mannaggia.. e la posizione sociale ancor di più... me n'ero scordata!...
in più un vero uomo corre dalla donna che ama, mentre la semplice donna se ne sta in coccola direttamente con l'uomo che ama.. e non corre più..
siamo differenti.. due pianeti diversi..
uno cosciente che la materialità coincide con la ferrari e la spiritualità, con il vento tra i capelli..
e l'altra cosciente di camminare a piedi nudi tra i sassi e il cielo.. e nuota pacificamente senza surfare tra le onde..
mannaggia.. quanto siamo diversi..!
uno in decapottabile e l'altra in utilitaria...
quanto siamo diversi.. tu maschio.. io donna acc...
uno tra una tavolata di amici.. e l'altra con pochi amici
a dividere qualche pensiero ed un rum a fine pasto e una preghiera..
acc quanto siamo diversi...
tu uomo io femmina...





per lo stesso motivo alcuni dicono che la Spiritualità è un occhio che fluttua nel niente.. perchè non se la possono permettere.


Grazie, mi sei stato maestro...


Io veramente la differenza tra maschio e femmina la conosco bene, ed è limitata all'aspetto biologico, e alla necessità di fare esperienze diverse e complementari . Il vero uomo cioè vero essere umano ha una serie di esigenze che devono essere rispettate,e che sono legate alla natura stessa delle nostre percezioni. Quando sarai sul punto di morire , se non hai affrontato la paura della morte e colto il fondamentale insegnamento che ha in sè, vorrò vedere se tu ti sentirai immortale. E poi non mi puoi dire che sia meglio stare in galera che in una spiaggia davanti al tramonto. Oppure da soli la sera di natale,invece che con amici e parenti, oppure fuori di una pasticceria e guardare la gente che mangia mentre tu non puoi perchè hai il diabete. Saresti ipocrita. Io voglio meritarmi tutto il meglio che c'è in armonia con il mondo. Senza sentirmi in colpa perchè sono ricco
e senza fare invidia a nessuno.
Mi sà che sei un pò in collera con i maschi o mi sbaglio? 2 carezze
robbybass is offline  
Vecchio 24-03-2008, 10.01.00   #43
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: L'ego nella meditazione, e aiuti alla meditazione

Citazione:
Originalmente inviato da robbybass
Io veramente la differenza tra maschio e femmina la conosco bene, ed è limitata all'aspetto biologico, e alla necessità di fare esperienze diverse e complementari . Il vero uomo cioè vero essere umano ha una serie di esigenze che devono essere rispettate,e che sono legate alla natura stessa delle nostre percezioni. Quando sarai sul punto di morire , se non hai affrontato la paura della morte e colto il fondamentale insegnamento che ha in sè, vorrò vedere se tu ti sentirai immortale. E poi non mi puoi dire che sia meglio stare in galera che in una spiaggia davanti al tramonto. Oppure da soli la sera di natale,invece che con amici e parenti, oppure fuori di una pasticceria e guardare la gente che mangia mentre tu non puoi perchè hai il diabete. Saresti ipocrita. Io voglio meritarmi tutto il meglio che c'è in armonia con il mondo. Senza sentirmi in colpa perchè sono ricco
e senza fare invidia a nessuno.
Mi sà che sei un pò in collera con i maschi o mi sbaglio? 2 carezze

ironia poca, vedo.. guarda che stavo scherzando alla grande! per provocarti un po'... (devi essere molto giovane)
se leggessi però con più attenzione anche gli altri e non solo "te stesso" capiresti anche con chi ti stai relazionando..
ma secondo me sei abbastanza centrato a riconoscere la tua "strada" e "voglia di vivere" senza accorgerti degli altri.. soprattutto qui nel forum...

Non ti dannare amico spirituale.. quando parlo d'immortalità è dell'anima forgiata, non di questo corpo/strumento a cui tu sei molto attaccato...
a me è accaduto di non essere più attaccata come un tempo.. non so perchè .. ma è accaduto, anche se me lo godo.. come mi godo un bel tramonto, ma so per certo che saprei star bene ovunque, anche in un letto di ospedale... o una cella con il sole a quadretti..
ma se posso scegliere mi godo il mare, poi vi abito davanti...
Nulla ho contro la ricchezza.. solo se non si è attaccati alla stessa.. ripeto.. se ne possiamo anche fare a meno..
sai cosa vuol dire?

e tanto altro su questo canale..

Buona Vita e godila al meglio.. che del domani non v'è certezza...
atisha is offline  
Vecchio 24-03-2008, 10.24.28   #44
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: L'ego nella meditazione, e aiuti alla meditazione

Citazione:
Originalmente inviato da robbybass
Io voglio meritarmi tutto il meglio che c'è in armonia con il mondo.

ed il peggio amico? dove lo metti?

hai mai sentito parlare degli oposti? dell'equilibrio degli opposti?

tu cerchi solo il giorno.. e la notte a chi la lasciamo?

mi sa che hai una visione della vita alquanto distorta.. spiritualmente parlando..
egoicamente va più che bene.. è nella norma.

in più.. da chi vai a messa? qual'è la tua parrocchia spirituale?

atisha is offline  
Vecchio 24-03-2008, 14.00.02   #45
sorrydi
Ospite abituale
 
L'avatar di sorrydi
 
Data registrazione: 07-03-2008
Messaggi: 44
Riferimento: L'ego nella meditazione, e aiuti alla meditazione

Possiamo definire meditazione,l'osservazione consapevole,di una costruzione logica di pensiero,discorsivo,introspett ivo, che ci faccia conprendere dove siamo,al fine di accrescerci spiritualmente?.
Possiamo definirla un' auto diagnosi a livello duale fenomenico,vista pero'attraverso la consapevolezza della coscienza?.
grazie a chi vorra' intervenire.
sorrydi is offline  
Vecchio 24-03-2008, 16.54.43   #46
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
Riferimento: L'ego nella meditazione, e aiuti alla meditazione

Salve e buon pomeriggio!
Possiamo definirla un' auto diagnosi a livello duale fenomenico,vista pero'attraverso la consapevolezza della coscienza?.
è una domanda strana! E' chiaro che la conoscenza profonda di se stessi crea come conseguenza un rapporto più consapevole nell'interazione con la realtà che ci circonda, ma credo che possa essere una meditazione centrata ancora sulla persona quando , credo, che questa "visione" possa essere superata! claudio
fallible is offline  
Vecchio 24-03-2008, 21.55.57   #47
sorrydi
Ospite abituale
 
L'avatar di sorrydi
 
Data registrazione: 07-03-2008
Messaggi: 44
Riferimento: L'ego nella meditazione, e aiuti alla meditazione

Citazione:
Originalmente inviato da fallible
E' chiaro che la conoscenza profonda di se stessi crea come conseguenza un rapporto più consapevole nell'interazione con la realtà che ci circonda, ma credo che possa essere una meditazione centrata ancora sulla persona quando , credo, che questa "visione" possa essere superata! claudio

Non mi riferivo all'intrerazione con la realta'o a qualcosa da superare,ma ad una meditazione vera e propria.Come fai a sapere dove ti trovi spiritualmente,come fai a sapere che rapporto hai con il tuo centro interiore,come fai a sapere chi sei?
Allora meditando mi "concentro su questi pensieri,e aspetto delle risposte,capisco che non è la meditazione dell' osservazione della mente(per intenderci quella classica dell'abbandono all'osservazione)perchè appunto sono consapevole che sto' porgendomi delle domande.Suppongo che cio' possa essere il mio ego identificato,ma potrebbe essere anche la mia consapevolezza che osserva la mente.

Spero di essermi spiegato ....dove finisce il pensiero duale,quello identificato,e dove comincia la consapevolezza che abbraccia ogni cosa?.
sorrydi is offline  
Vecchio 24-03-2008, 22.55.15   #48
robbybass
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-03-2008
Messaggi: 101
Riferimento: L'ego nella meditazione, e aiuti alla meditazione

[quote=atisha]ed il peggio amico? dove lo metti?

hai mai sentito parlare degli oposti? dell'equilibrio degli opposti?

tu cerchi solo il giorno.. e la notte a chi la lasciamo?

mi sa che hai una visione della vita alquanto distorta.. spiritualmente parlando..
egoicamente va più che bene.. è nella norma.

in più.. da chi vai a messa? qual'è la tua parrocchia spirituale?

Ciao Athisha; Ma chi è così masochista da avere come obiettivo il peggio?
Sono sicuro che quando arriverà la rolls phantom la lascerò in garage e girerò con la smart....Ma sarò felice perchè potrò scegliere.
Così come potrò scegliere di stare solo senza sentirmi solo.
Il fatto di aver avuto la forza e il coraggio di pagare completamente il prezzo della mia disubbidienza a Dio cioè dell'aver tentato di "evitare il peggio" , mi permette di avere la forza e il coraggio di ubbidire.
Capisci cosa intendo? Io voglio "poter" avere tutto per scegliere di avere il poco che mi basta .Io ho già tutto.Sono un uomo felice;non c'è la minima preoccupazione nel mio cuore perchè ho superato ogni avversità e so come risolverla.
E' ricchezza anche seguire i miei figli alla giusta distanza pronto ad aiutarli se serve , oppure gioire nell'anonimato di una spintina di coraggio mandata col pensiero a chi ne ha bisogno...
Ma come trasmettere questo stato emotivo di grazia a chi non l'ha provato?
E' meglio promettergli la ferrari, il resto verrà da sè.
(ma quanti anni hai...60?) Ciao.
robbybass is offline  
Vecchio 25-03-2008, 00.25.24   #49
neverland
Ospite
 
L'avatar di neverland
 
Data registrazione: 21-03-2008
Messaggi: 25
Riferimento: L'ego nella meditazione, e aiuti alla meditazione

Possiamo definire meditazione,l'osservazione consapevole,di una costruzione logica di pensiero,discorsivo,introspett ivo, che ci faccia conprendere dove siamo,al fine di accrescerci spiritualmente?.



Credo che meditazione sia tutto ciò che viene fatto osservando con totale consapevolezza, gustare dei cibi, camminare, lavorare, dipingere, in questi casi c'è dinamismo, e sicuramente con la costanza si può andare oltre, potrebbero schiudersi aree di consapevolezza legate a queste attività, la classica lampadina che si accende attraverso un'idea o intuizione, soluzioni di problemi ecc. questo metodo ci mette in comunicazione con il nostro Spirito attraverso il fare qualcosa, nella meditazione classica invece, credo l'osservare un un pensiero logico non ci porti in contatto con la nostra essenza,(se ho ben capito quello che intendevi dire), in questo caso lo scopo è solo quello di prendere l'abitudine di entrare in contatto col nostro Spirito senza pensiero, giudizio, emozione,per assaporare quella sensazione di essere a casa tua e poi andar oltre anche a quello, l'annullamento del se (ego), dimenticare il corpo come se non fosse mai esistito, per "parlare" con lo Spirito bisogna diventare Spirito....
Nei testi antichi di Medicina Tradizionale Cinese (MTC) la mente è considerata una forma di Spirito ed ha un potere enorme, ma nella mente risiede anche l'ego (un pò dr Jackill e mr Hyde), uno (Spirito) ce l'ha donato Dio (Shen per gli antichi orientali), l'altro (ego) ce l'abbiamo messo noi...
Infine , capita alle volte che quando qualcosa si schiude e la nostra consapevolezza si amplia, abbiamo bisogno mettere un pò le cose a posto, il classico riavviare il computer, in questo caso c'è un osservare introspettivo, ma non so se è meditazione...
Altre idee sono ben accette, potrebbero ampliare la mia consapevolezza anche senza meditazione Ah Ah
Mandi Mandi
neverland is offline  
Vecchio 25-03-2008, 08.41.01   #50
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: L'ego nella meditazione, e aiuti alla meditazione

Citazione:
Originalmente inviato da robbybass
Ciao Athisha; Ma chi è così masochista da avere come obiettivo il peggio?
ma chi è così saggio da non aver obiettivi?



Citazione:
Così come potrò scegliere di stare solo senza sentirmi solo.

qui tradisci un ego..
ego.. scegliere... c'è qualcosa d'altro che ti sfugge..
accettare la vita con gratitudine profonda perchè vedi e senti di essere opera di un'intelligenza superiore.. che non sceglie..
quell'intelligenza è il tuo Cuore.. ed è al servizio del "bene" tuo e del bene degli altri..
essa, l'intelligenza superiore, onora tutti indistintamente.
Quando si apre il proprio Cuore si includono gli altri nel proprio benessere..ed il benessere degli altri non viene barattato con il proprio.. non si cerca di compiacere gli altri a proprie spese.. non si tradisce se stessi per trovare una nuova identità in qualcun altro.. è questa la vera ricchezza.. è questo il "bene" al di sopra del male..

Citazione:
Il fatto di aver avuto la forza e il coraggio di pagare completamente il prezzo della mia disubbidienza a Dio cioè dell'aver tentato di "evitare il peggio" , mi permette di avere la forza e il coraggio di ubbidire.

visione ed atteggiamento che non mi convince affatto..
disubbidienza a Dio? allora Dio ti premia e ti dà il meglio da oggi in poi?
mmmhhh... visione infantile a mio vedere..

Citazione:
Capisci cosa intendo? Io voglio "poter" avere tutto per scegliere di avere il poco che mi basta .Io ho già tutto.Sono un uomo felice;non c'è la minima preoccupazione nel mio cuore perchè ho superato ogni avversità e so come risolverla.

troppe certezze caro mio.. secondo il mio modesto parere, portato a confronto..
Che tu sia "felice" mi par ovvio... ma chiediti chi è colui che è felice.. sei forse Tu?..e soprattutto cosa è la felicità?
non è essa un'emozione positiva.. ma sempre un qualcosa che non appartiene a quel TE che probabilmente non sai neanche ci possa esssere?




Citazione:
E' ricchezza anche seguire i miei figli alla giusta distanza pronto ad aiutarli se serve , oppure gioire nell'anonimato di una spintina di coraggio mandata col pensiero a chi ne ha bisogno...
Ma come trasmettere questo stato emotivo di grazia a chi non l'ha provato?
E' meglio promettergli la ferrari, il resto verrà da sè.
(ma quanti anni hai...60?) Ciao.

ancora non mi hai risposto... dove hai attinto queste "ricchezze" spirituali?

a sessant'anni per te uno è vecchio? rispondimi sinceramente...
atisha is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it