Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 08-10-2004, 12.50.42   #121
Kannon
Utente bannato
 
Data registrazione: 14-09-2004
Messaggi: 2,116
Le mie presunte vite passate, sono niente. Ma quando inizi ad osservare e renderti conto in che tipo di percorso un essere è immerso, universo dopo universo, allora tutto inizia a cambiare, realmente. Non una vita, non più vite, ma universi interi di esperienze, uno dopo l'altro, come fossero istanti, momenti, attimi, in Dio. Nell'Assoluto! Perchè credi che ci troviamo quì, in questo universo, fatto proprio in questo modo, e magari non in un altro, fatto in un modo diverso, con altre leggi, altre realtà. Perchè proprio questo. E perchè se c'è questo, non ce ne possono essere altri? Chi pone questo limite, le menti primitive, forse, chiuse, ignoranti, che non hanno il coraggio di concepire l'essere "eterno", in un eterno movimento nello spazio-tempo di esperienze.

E tu, che credi, che sei qui per caso, che sei nato per caso, che ti trovi in questo spazio per caso. Tutto per caso, certo, come chi, studiando, arriva poi all'università, alla laurea, per caso, o perchè ha superato degli esami, prima, che gli hanno permesso di arrivare dove poi si trova?

Che ne dici!

Cosa è più logico!


Kannon
Kannon is offline  
Vecchio 08-10-2004, 13.37.52   #122
freedom
Moderatore
 
L'avatar di freedom
 
Data registrazione: 16-10-2003
Messaggi: 1,503
Citazione:
Messaggio originale inviato da Kannon
Le mie presunte vite passate, sono niente. Ma quando inizi ad osservare e renderti conto in che tipo di percorso un essere è immerso, universo dopo universo, allora tutto inizia a cambiare, realmente. Non una vita, non più vite, ma universi interi di esperienze, uno dopo l'altro, come fossero istanti, momenti, attimi, in Dio. Nell'Assoluto! Perchè credi che ci troviamo quì, in questo universo, fatto proprio in questo modo, e magari non in un altro, fatto in un modo diverso, con altre leggi, altre realtà. Perchè proprio questo. E perchè se c'è questo, non ce ne possono essere altri? Chi pone questo limite, le menti primitive, forse, chiuse, ignoranti, che non hanno il coraggio di concepire l'essere "eterno", in un eterno movimento nello spazio-tempo di esperienze.

E tu, che credi, che sei qui per caso, che sei nato per caso, che ti trovi in questo spazio per caso. Tutto per caso, certo, come chi, studiando, arriva poi all'università, alla laurea, per caso, o perchè ha superato degli esami, prima, che gli hanno permesso di arrivare dove poi si trova?

Che ne dici!

Cosa è più logico!


Kannon

No Kannon non è che rifiuto aprioristicamente l'eventualità che esista tutto quello che affermi. Dico solo che è questione di Fede. Io, ad esempio, credo in Dio nel mio cuore. Ma so che è una mia personale ed opinabile OPINIONE.

E penso che non ci sia dato di ottenere di più. Quantomeno in 4.000 anni che l'umanità cerca non mi pare che si sia giunti a qualcosa.......
freedom is offline  
Vecchio 08-10-2004, 13.54.57   #123
Kannon
Utente bannato
 
Data registrazione: 14-09-2004
Messaggi: 2,116
Citazione:
Messaggio originale inviato da freedom
No Kannon non è che rifiuto aprioristicamente l'eventualità che esista tutto quello che affermi. Dico solo che è questione di Fede. Io, ad esempio, credo in Dio nel mio cuore. Ma so che è una mia personale ed opinabile OPINIONE.

E penso che non ci sia dato di ottenere di più. Quantomeno in 4.000 anni che l'umanità cerca non mi pare che si sia giunti a qualcosa.......


Non preoccuparti troppo della "opinabile opinione" che possono avere gli altri. Ciò che importa, per te, e ciò che vivi te, e basta. Un passo alla volta, poi si vedrà.

In 4.000 anni si sono dette tante di quelle cose che non riusciresti a metterle insieme studiando intere vite. Cerca di fare delle sintesi, di trovare un filo che collega, e fari il passo successivo.

Ciao, Kannon
Kannon is offline  
Vecchio 08-10-2004, 17.42.21   #124
Knacker
Epicurus' very son
 
L'avatar di Knacker
 
Data registrazione: 26-12-2003
Messaggi: 375
Re: Re: Anch'io preferirei poter dire di godere del libero arbitrio...

Citazione:
Messaggio originale inviato da Kannon
Puoi scegliere sempre l'altra strada, però. Andando contro tutti i processi cerebrali di cui parli. Quei processi, poi, avvengono per una condizione in cui ti sei messo da solo, nel tempo, scelta dopo scelta.

Kannon
Evidentemente non sono riuscito a esporti chiaramente ciò che intendevo dire.
Procediamo per gradi.
Che cos'è secondo te la scelta? Come funziona?
Knacker is offline  
Vecchio 11-10-2004, 10.56.19   #125
Kannon
Utente bannato
 
Data registrazione: 14-09-2004
Messaggi: 2,116
Re: Re: Re: Anch'io preferirei poter dire di godere del libero arbitrio...

Citazione:
Messaggio originale inviato da Knacker
Evidentemente non sono riuscito a esporti chiaramente ciò che intendevo dire.
Procediamo per gradi.
Che cos'è secondo te la scelta? Come funziona?


Tu puoi scegliere ad esempio tra una strada o un altra da prendere, se ti si presentano due strade davanti. I condizionamenti che hai fino a quel momento ti possono spingere molto più su di una che su di un altra, ma puoi sempre scegliere l'altra. Un drogato, tende a scegliere la droga, mentre avrà grosse difficoltà a scegliere di non drogarsi più (l'altra strada). Questo bivio, che ha sempre presente davanti a se, per quanti condizionamenti possono influire in un senso o nell'altro, dipenderà solo da lui, alla fine della scelta.

Kannon
Kannon is offline  
Vecchio 14-10-2004, 13.08.57   #126
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Re: Re: Re: Anch'io preferirei poter dire di godere del libero arbitrio...

Citazione:
Messaggio originale inviato da Knacker
Che cos'è secondo te la scelta? Come funziona?

La libera scelta è una illusione di un "io" fittizio.
Tutti i discorsi che fanno riferimento al passato o si proiettano nel futuro sono solo rappresentazioni che avvengono nella Coscienza identificata in un corpo-mente.
"Tu" non puoi scegliere, puoi solo avere l'illusione di scegliere, perchè il realtà "tu" separato non esisti, se non in un sogno.
Quando invece accade il Risveglio, allora non c'è più il senso dello pseudo libero arbitrio, perchè ormai percepisci la cosiddetta "tua" libertà sempre e assolutamente come la SUA (DIO)...ora sei totalmente Arreso, sei un Tutt'UNO con LUI. Ciò avviene per tutti, già adesso, solo che non lo sanno e credono di agire come entita separate, proprietarie di capacità deterministiche personali.
Per i "Risvegliati" tutti i concetti di tempo, spazio, sono visti come relatività fenomenica differenziata, avvenente in quel meraviglioso meccanismo creativo che è la mente, figlia della MENTE UNICA(Coscienza...DIO).
Per cui niente accade per caso...ma tutto accade perchè accade nella continua Creatività senza tempo

Invece per quanto concerne i "dormienti" la cosa funziona semplicisticamente così: di fronte al bivio "tu"
sarai indotto a pensare di poter scegliere...poi, quel che farai...sarà la SUA scelta...e "tu" crederai di aver scelto, credendo illusoriamente di farti carico di tutte le infinite conseguenze del fatto.

Mirror is offline  
Vecchio 14-10-2004, 13.21.12   #127
Kannon
Utente bannato
 
Data registrazione: 14-09-2004
Messaggi: 2,116
Re: Re: Re: Re: Anch'io preferirei poter dire di godere del libero arbitrio...

Citazione:
Messaggio originale inviato da Mirror


Per cui niente accade per caso...ma tutto accade perchè accade nella continua Creatività senza tempo



Per cui niente accade per caso...ma tutto accade perchè accade nella continua Creatività nel tempo, "senza tempo"!

Kannon

p.s. la libertà dell'essere, è propio l'illusione! E l'illusione, chi la crea, nell'essere?

p.s. Un risvegliato mantiene sempre la sua libertà, solo che è "diversa"!
Kannon is offline  
Vecchio 18-08-2006, 21.14.33   #128
hava
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-12-2005
Messaggi: 542
Riferimento: Le cose non accadono MAI per CASO.

Citazione:
Originalmente inviato da Kannon
Qualcuno ha voglia di parlarne?

Qualcuno dubita?

Ciao.



Kannon

Parliamo di "caso" quando ignoriamo le ragioni di un fenomeno. E neppure ci e' chiaro se ragioni ci sono.
E' un campo sul quale non avendo controllo ci lascia insicuri.
Cio' che ci aiuta e' la fede in una qualsiasi forza maggiore che dirige l'andare delle cose in modo intelligente.
hava is offline  
Vecchio 18-08-2006, 21.55.08   #129
angelo2
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-08-2006
Messaggi: 237
Riferimento: Le cose non accadono MAI per CASO.

Citazione:
Originalmente inviato da Kannon
Qualcuno ha voglia di parlarne?

Qualcuno dubita?

Ciao.



Kannon
MAI per caso, può essere che qualche cosa accada in modo apparentemente indipendente dalla nostra volontà razionale, ma mai per caso.
angelo2 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it