Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 28-09-2004, 14.15.55   #31
freedom
Moderatore
 
L'avatar di freedom
 
Data registrazione: 16-10-2003
Messaggi: 1,503
Citazione:
Messaggio originale inviato da ActiveSideOfInfinity

Inoltre una buona lettura dei libri di Castaneda favorirà a mio avviso la comprensione del destino,del caso......oltrechè un buon metodo per salire di livello energetico (consapevolezza)
C'è qualcuno che è disponibile a discutere su Castaneda?
Lo/la cerco come un disperato.

Si mi ricordo del buon Carlos. Fu una delle mie prime letture....cos'era? Il '79? A proposito...e tu come fai a conoscerlo? Scusa se ti faccio questa domanda...sai...adesso non è più molto di moda

Si ho letto qualcosa di Castaneda, forse sono anche in grado di sostenere un contraddittorio (sai i vecchi si ricordano benissimo del lontano passato e niente del presente): c'è qualcosa in particolare che ti interessa?

Cordialmente
freedom is offline  
Vecchio 28-09-2004, 14.21.52   #32
Kannon
Utente bannato
 
Data registrazione: 14-09-2004
Messaggi: 2,116
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Le cose non accadono MAI per CASO.

[quote]Messaggio originale inviato da SEIG


-Bisogna? Forse alcuni ne hanno bisogno, ma se gli altri non ne sentono il bisogno perché dovrebbero farlo? Perché non lasciare che gli altri arrivino da soli a ciò che bisogna fare?-

E chi ha detto che dovrebbero farlo? Io espongo solo il mio pensiero, mica è un obbligo.

-Bisogna quindi avere "fede" su questo? Tanto vale credere in Dio allora...-

Iniziare ad orientarsi ..., non significa credere e basta, o avere fede. Significa che è una possibilità da non trascurare (nel consiglio di chi parla, e senza obbligo) che può rilevarsi interessante, nel tempo, perchè potrebbe permettere di percepire le cose da un altro punto di vista, magari, sconosciuto fino a quel momento.

-non è esatto, l'uomo percepisce la casualità, non la inventa. E' tutto quello che c'è dietro che può essere creato dalla mente.-

La mente inventa, e approssima senza esattezza.



Kannon

Ultima modifica di Kannon : 28-09-2004 alle ore 14.24.36.
Kannon is offline  
Vecchio 28-09-2004, 14.21.58   #33
ermes
Utente bannato
 
Data registrazione: 26-08-2004
Messaggi: 388
[quote]Messaggio originale inviato da ActiveSideOfInfinity
[b]Le cose non accadono mai x caso...come potrebbe essere altrimenti?se accade qualcosa piuttosto che un'altra è dovuta al "solo" livello energetico del singolo,che entra in armonia (o in risonanza)con una certa serie di eventi
(a tal proposito,consiglio a tutti un libro + che illuminante,che mi ha lasciato sbalordito per tutta la sua durata(e magari molti già lo conoscono di sicuro)
THORNWALD DETHLEFSEN (non vi garantisco al 100% la correttezza del nome)
IL DESTINO COME SCELTA
ED. MEDITERRANEE

L'ho già letto 6 anni fa,praticamente lo so a memoria da tante volte che l'ho letto e riletto,lo consiglierei a tutti,compreso il suo seguito"malattia e destino.

ciao

ermes
ermes is offline  
Vecchio 28-09-2004, 14.41.45   #34
SEIG
Ospite abituale
 
Data registrazione: 18-07-2004
Messaggi: 92
Citazione:
Messaggio originale inviato da ermes
Basterebbe che ognuno rivedesse tutta la sua vita per capire finalmente che niente ti è capitato a caso

Se io tiro un dado cento volte, è possibile che per 40 volte esca il tre... ma non significa che sia stato il destino a farlo, potrebbe essere stato benissimo un caso. La vita ci fa tirare i dadi migliaia di volte al giorno, ed è per questo che se un giorno esce per dieci volte di fila il sei ed un mese dopo riesce di nuovo lo stesso risultato sembra che sia proprio il destino a guidarci... Ma penso che se non fosse capitato quel sei per dieci volte, magari sarebbe capitato un quattro per dodici volte a giorni diversi...

Questo per dire che date tutte le cose che nella vita accadono è facile ricollegarle fra di loro e sembrare che abbiano un legame,
dato dal fatto che abbiamo comunque sempre un tipo di atteggiamento è normale che ci capitino cose attinenti a quell'atteggiamento. Senza quindi scomodare forze cosmiche e destini vari.


Citazione:
la vita non è mai un caso,c'è un percorso da compiere

Sono daccordo che le cose che accadono ci aiutino a crescere ma non c'è veramente bisogno di mettere in mezzo il destino dato che anche le cose che accadono per caso ci possono far crescere.

Saluti,
SEIG
SEIG is offline  
Vecchio 28-09-2004, 14.45.57   #35
ermes
Utente bannato
 
Data registrazione: 26-08-2004
Messaggi: 388
non ho detto che sia il destino a guidarci,solo la consapevolezza può portarti alla meta che ti sei prefissato,ricordati seig che l'ordine nasce dal caos.

ciao

ermes
ermes is offline  
Vecchio 28-09-2004, 15.07.41   #36
webmaster
Ivo Nardi
 
L'avatar di webmaster
 
Data registrazione: 10-01-2002
Messaggi: 957
Citazione:
Messaggio originale inviato da freedom
Si mi ricordo del buon Carlos. Fu una delle mie prime letture....cos'era? Il '79? A proposito...e tu come fai a conoscerlo? Scusa se ti faccio questa domanda...sai...adesso non è più molto di moda

Si ho letto qualcosa di Castaneda, forse sono anche in grado di sostenere un contraddittorio (sai i vecchi si ricordano benissimo del lontano passato e niente del presente): c'è qualcosa in particolare che ti interessa?

Cordialmente
Ciao a tutti,
se volete parlare di Castaneda vi invito ad aprire un nuovo thread, questo per evitare di mandare fuori tema questa discussione.
Grazie
webmaster is offline  
Vecchio 28-09-2004, 15.17.29   #37
SEIG
Ospite abituale
 
Data registrazione: 18-07-2004
Messaggi: 92
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Le cose non accadono MAI per CASO.

Citazione:
Messaggio originale inviato da Kannon

E chi ha detto che dovrebbero farlo?

Tu quando hai detto che "bisogna iniziare a vedere le cose in un certo modo, che non è quello della "cultura" dominante".
Non ho detto che hai parlato di obblighi, hai "solo" detto ciò che va fatto...

Citazione:
Io espongo solo il mio pensiero

mhhh mi sembra che tu abbia fatto un po' di più. Dicendo di conoscere ciò che c'è dietro...

Citazione:
Significa che è una possibilità da non trascurare (nel consiglio di chi parla, e senza obbligo) che può rilevarsi interessante

ma anche molto fantasiosa e fuorviante dalla realtà delle cose. Bisogna considerare pure questo.

Citazione:
nel tempo, perchè potrebbe permettere di percepire le cose da un altro punto di vista, magari, sconosciuto fino a quel momento.

Non posso considerare valido un punto di vista che può essere inventato... penso solo sia dannoso. Ci sono altri punti di vista "reali" che possono essere presi in considerazione senza scomodare quelli "mistici".

Citazione:
La mente inventa, e approssima senza esattezza.

ed è in grado di farti passare quell'inesattezza come certezza assoluta.

Saluti,
SEIG
SEIG is offline  
Vecchio 28-09-2004, 15.23.17   #38
SEIG
Ospite abituale
 
Data registrazione: 18-07-2004
Messaggi: 92
Citazione:
Messaggio originale inviato da ermes
non ho detto che sia il destino a guidarci

E come fai ad ammettere che le cose non capitino per caso e contemporaneamente che il destino non esista?
SEIG is offline  
Vecchio 28-09-2004, 15.39.28   #39
ermes
Utente bannato
 
Data registrazione: 26-08-2004
Messaggi: 388
andare oltre i paradossi e le contraddizioni seig!!ecco cosa vuole dire trascendere la dualità,anche la natura della luce è sia onde che particelle.
ciao

ermes
ermes is offline  
Vecchio 28-09-2004, 15.41.12   #40
Kannon
Utente bannato
 
Data registrazione: 14-09-2004
Messaggi: 2,116
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Le cose non accadono MAI per CASO.

[quote]Messaggio originale inviato da SEIG
[b]

- Tu quando hai detto che "bisogna iniziare a vedere le cose in un certo modo, che non è quello della "cultura" dominante".
Non ho detto che hai parlato di obblighi, hai "solo" detto ciò che va fatto...-

E allora perché tu hai detto: ma se gli altri non ne sentono il bisogno perché dovrebbero farlo? Io, non ho mica detto che devono farlo? Ho detto solo quello che per me va fatto, e non come obbligo. Quindi, possono fare come vogliono. Ma se possono fare come vogliono, allora la tua domanda “ma se gli altri non ne sentono il bisogno perché dovrebbero farlo?” ha avuto già la sua risposta: se non ne sentono il bisogno, fanno come credono.


- mhhh mi sembra che tu abbia fatto un po' di più. Dicendo di conoscere ciò che c'è dietro... -


Tutto ciò che io dico è solo ciò che io dico: il mio pensiero. Anche dire di conoscere ciò che c’è dietro, è il mio pensiero.


- ma anche molto fantasiosa e fuorviante dalla realtà delle cose. Bisogna considerare pure questo. -


Bisogna considerare TUTTO.


- Non posso considerare valido un punto di vista che può essere inventato... -


Che può essere, non è certezza.


- penso solo sia dannoso. Ci sono altri punti di vista "reali" che possono essere presi in considerazione senza scomodare quelli "mistici". -


Questo secondo te. Ma tu non sei tutti. Sei solo uno dei tanti punti di vista. Come me.


- ed è in grado di farti passare quell'inesattezza come certezza assoluta. -


Purtroppo, però, quell’inesattezza io non la vedo con la mente. Mi dispiace.


Kannon
Kannon is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it