Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 09-11-2006, 20.27.39   #61
angelo2
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-08-2006
Messaggi: 237
Riferimento: La Fede Perduta

ho appena finito di leggere un bellissimo libro, che per certi versi è anche devastante e rivoluzionario. Non mi importa di scoprire se le parole scritte siano realmente quelle del Messia tornato ai nostri giorni per seguirci nel cambiamento che verrà, so che hanno un senso profondo, talmente semplice che si potrebbero benissimo rifiutare. Lui parla d'Amore, ma mette in guardia sul vestito che ognuno di noi dà all'Amore. Nell'immaginario collettivo l'Amore è fatto di miracoli, di imprese eclatanti che fanno parlare di sè, di azioni di grande impatto. Questo, - dice - è ancora frutto del proprio egoismo; L'amore vero, si vede da come prendi in mano la scopa tutte le mattine, dalla dedizione verso quello che hai scelto essere il tuo lavoro, dai pensieri positivi che dedichi alla famiglia e alle persone che ti stanno vicino. L'amore non è fatto di effetti speciali e di complicate scenografie. L'Amore non è un'azione che si compie, ma è un modo di vivere. La preghiera che reciti a memoria perchè ti è stata insegnata non verrà ascoltata, solo diventando tu stesso preghiera avrai la possibilità che il Padre mio ascolti il tuo canto. Così è anche la Fede, la fede senza la ricerca, quella che ti è stata data in dotazione e che hai accettato senza porti domande, non è utile a nessuno. L'Amore vissuto è già di per sè una fede.
angelo2 is offline  
Vecchio 11-11-2006, 23.35.12   #62
Flavio**61
Ospite abituale
 
L'avatar di Flavio**61
 
Data registrazione: 12-03-2005
Messaggi: 388
Riferimento: La Fede Perduta

Interessante questa discussione….tutti pensano di sapere la risposta……

Cari amici ….solo i giovani che chiamiamo in causa possono dare la giusta risposta….

Voi potete solo fare supposizioni…oppure analizzare la vostra giovinezza….ma le vostre supposizioni e l’analisi della vostra giovinezza….non rispondono alla domanda….!

Vorrei solo sottolineare che avere fede significa fidarsi di qualcuno……

Credere….significa credere a questo qualcuno e fidarsi di lui…..

Qualche parola la dedico ad Alessio che come al solito ha il dente avvelenato…con il clero….

Che il clero abbia ingannato o inganni ….il popolo…non ..intacca minimamente il fatto che 2000 anni fa Gesù è risorto…..

La scienza …non ha mai dimostrato che il messaggio di Gesù contenuto nel Nuovo Testamento è falso….tutt’al più può aver dimostrato che certe affermazioni del clero ….erano o sono false….

Anzi la scienza ogni giorno che passa solidifica sempre di più il fatto che Gesù era Dio ed in quanto tale è risorto…

Difatti con i potenti strumenti che ha non è ancora stata in grado di riprodurre la Sindone….

Ciao Flavio
Flavio**61 is offline  
Vecchio 12-11-2006, 17.27.32   #63
Diver
Ospite abituale
 
Data registrazione: 18-11-2005
Messaggi: 50
Riferimento: La Fede Perduta

Come ha già risposto qualcuno il poblema è capire che cosa è la fede. Se fede significa credere che esista l'Infinito-Dio nello spazio, e nel tempo l'Eternità-Dio, che danno un senso alla limitatezza dell'individuo, forse sarebbe più facile convincere i ragazzi a credere, sarebbe più logico pensare che possono essere infiniti i modi di "credere" cioè di realizzare il rapporto del finito con l'Infinito, e quindi di rispettacri a vicende nei diversi modi di credere e di esternare il nostro credere, il nostro rapporto con l'Infinito. Se invece cerchiamo di portare i giovani a credere nell'incredibile, allora è forse giusto che non credano
Diver is offline  
Vecchio 12-11-2006, 19.43.46   #64
salvatoreR
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2005
Messaggi: 351
Riferimento: La Fede Perduta

Citazione:
Originalmente inviato da angelo2
preghiera che reciti a memoria perchè ti è stata insegnata non verrà ascoltata, solo diventando tu stesso preghiera avrai la possibilità che il Padre mio ascolti il tuo canto. Così è anche la Fede, la fede senza la ricerca, quella che ti è stata data in dotazione e che hai accettato senza porti domande, non è utile a nessuno.
L'Amore vissuto è già di per sè una fede.

“L'Amore vissuto è già di per se una fede.”

Quanta verità in questa frase.
Ha fede in Dio, soltanto chi crede nell’Amore e lo pratica, a qualunque religione esterna appartenga.
Senza Amore non c'è nessuna FEDE.

salvatoreR is offline  
Vecchio 12-11-2006, 22.30.36   #65
angelo2
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-08-2006
Messaggi: 237
Riferimento: La Fede Perduta

Citazione:
Originalmente inviato da salvatoreR
“L'Amore vissuto è già di per se una fede.”

Quanta verità in questa frase.
Ha fede in Dio, soltanto chi crede nell’Amore e lo pratica, a qualunque religione esterna appartenga.
Senza Amore non c'è nessuna FEDE.


proviamo a contare le pulci giocando
. Ok parliamo di fede e del suo significato, come anche detto da Flavio se ricordo bene, "fede" significa fidarsi di qualcuno. Fede cieca, vuol dire non avere nessuna prova materiale che il tipo in cui abbiamo deciso dare fiducia, abbia in realtà le risposte che noi cerchiamo, però confidiamo che ce l'abbia. C'è tra noi qualcuno che darebbe quello che ha di più caro al primo che passa per strada senza sapere chi sia? Senza sapere almeno un minimo di lui?
io non lo credo. Ma allora cos'è la vera fede? Di Gesù è stato scritto di tutto di più; diciamo se vogliamo che ha un curriculum ben fornito, tanto basta perchè una persona possa decidere di darGli fiducia, ma allora non si tratta più di fede ragazzi! si tratta di certezze, o meglio: di quello che noi abbiamo deciso che ci sta bene considerare verità e meritevole di fiducia. E in ultima analisi che vuol dire questo? Che la decisione di dare o non dare fiducia è una nostra scelta e quindi per avere fede in qualcuno bisogna prima avere fede in noi, siamo noi che decidiamo di dare fiducia sulla base di fatti che riteniamo sufficienti.
Sapete dove sta la facilità di questa fede cieca che distribuiamo spesso a piene mani? Che in fondo non costa nulla! non ci si rimette niente. Cosa costa fidarsi di qualcuno che ti promette il paradiso? Mica lo devi pagare, e poi nessuno di noi ha intenzione di morire domani per vedere se è vero, no?
Ok, allora ragazzi, io vi do il numero del mio cc e voi mi versate tutto quello che avete. io vi prometto che decuplicherò i vostri capitali. Vi va di provare? mmm.... credo che forse ci sarebbero delle riserve.
allora vi lascio con una riflessione: i capitali hanno una consistenza ben riconoscibile, la vita invece no. Affidiamo i capitali solo ad esperti con provata esperienza, la vita invece la buttiamo dal settimo piano per vedere se è capace di volare. Più le cose sono costose, più valgono e ci portano in cima alla piramide sociale, la vita invece ci è stata regalata e non abbiamo pagato nulla, quindi non vale perderci del tempo a pensarci.
Avere fede in Gesù non costa niente, vivere come Lui ci insegnava......forse costa più di quello che siamo disposti a pagare.
angelo2 is offline  
Vecchio 14-11-2006, 15.54.23   #66
massylety
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 30-10-2006
Messaggi: 370
Riferimento: La Fede Perduta

La fede deve essere coerente con la nostra vita e la nostra vita con la fede che abbiamo deciso di abbracciare.
I rapporti della nostra vita nel vissuto quotidiano cozzano sovente con la nostra fede, o meglio, facciamo cio' che non vogliamo e non riusciamo a fare cio' che desideriamo,... per dirla come San Paolo.
L'amore e' importantissimo e' vero!! chi vive nell'amore vive in Dio ma la risposta e' quanto ci fidiamo di Dio!
Lo lasciamo agire nella nostra vita? ci affidiamo a Lui ciecamente?
A parer mio non esistono ne cristi cosmici ne cristi galattici o energie varie ..a parer mio esiste solo Dio che si e' manifestato in Cristo che ha redento l'uomo con il suo Amore e per Amore.
Chi e' stato Battezzato la risposta di Dio ce l'ha gia' dentro di lui, e' inutile cercare rsiposte altrove secondo me!
Io personalmente leggo nei Vangeli: la tua fede ti ha guarito! la tua fede ti ha Salvato! ma agli increduli Gesu' stesso dira' apertamente: questa generazione incredula e perversa vuole un segno? nessun segno le sara' dato...e cosi' via
Quindi secondo me altro non puo' coesistere con la fede nemmeno il dubbio...
Leggiamo sempre nei Vangeli:se la vostra fede sara' grande quanto un granello di senapa potrete dire a questo monte levati di li' e gettati nel mare e questo lo farebbe!
Ma la fede non puo' crescere di soli pensieri ha bisogno anche di opere: chi ascolta Me ascolta Colui che mi ha mandato! se vuoi entrare nella vita osserva i comandamenti! e poi ancora Io sono la vite e voi i tralci se rimanete in Me farete molto frutto!
Ecco la Fede si dona totalmente e ciecamente, l'uomo che ha fede vive in virtu' di essa e si affida al suo Creatore ma mai senza le opere!
ciao a tutti alla prox
Pax
massylety is offline  
Vecchio 14-11-2006, 16.32.27   #67
shanti
Ospite
 
Data registrazione: 24-10-2006
Messaggi: 22
Riferimento: La Fede Perduta

In che cosa o in chi si dovrebbe o non si dovrebbe aver fede? Le scritture differiscono nei loro insegnamenti, gli insegnanti sono vari e tra loro vi sono diversità, così vi sono differenze nei commentatori di ogni scrittura; inoltre, la propria comprensione varia: che cosa dovrebbe essere seguito e che cosa rifiutato? Ogni insegnante marchia le proprie opinioni con il sigillo autorevole e condanna quelle altrui, non solo definendole prive di valore, ma anche nocive!
Ma come si fa decidere da soli?

Credo e sostengo una discussione sempre basata sulla discriminazione.

Om Shanti
shanti is offline  
Vecchio 15-11-2006, 09.16.05   #68
dany83
Ospite abituale
 
Data registrazione: 18-09-2006
Messaggi: 618
Riferimento: La Fede Perduta

comunque resta il fatto che i giovani non credono più,mi pare evidente...è inutile negarlo.non sono luoghi comuni...
dany83 is offline  
Vecchio 15-11-2006, 10.10.05   #69
Lord Kellian
Ospite abituale
 
Data registrazione: 18-07-2005
Messaggi: 348
Riferimento: La Fede Perduta

Citazione:
Originalmente inviato da dany83
comunque resta il fatto che i giovani non credono più,mi pare evidente...è inutile negarlo.non sono luoghi comuni...

E meno male. Con tutti i danni che fanno i religiosi quando sono al governo... ci macherebbe pure un ritorno alla società cattolica. Scusa. Lo so che non è quello che intendevi tu... Però io penso sempre al fatto che nel Novecento c'è stato già un ritorno dei cattolici, almeno a livello istituzionale. Se pensi alla storia dell'Ottocento (e del Settecento) è stata portata avanti soprattutto dai laici. I cattolici non partecipavano alla vita politica. Ed era meglio così.
Lord Kellian is offline  
Vecchio 15-11-2006, 11.48.40   #70
angelo2
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-08-2006
Messaggi: 237
Riferimento: La Fede Perduta

Citazione:
Originalmente inviato da shanti
In che cosa o in chi si dovrebbe o non si dovrebbe aver fede? Le scritture differiscono nei loro insegnamenti, gli insegnanti sono vari e tra loro vi sono diversità, così vi sono differenze nei commentatori di ogni scrittura; inoltre, la propria comprensione varia: che cosa dovrebbe essere seguito e che cosa rifiutato? Ogni insegnante marchia le proprie opinioni con il sigillo autorevole e condanna quelle altrui, non solo definendole prive di valore, ma anche nocive!
Ma come si fa decidere da soli?

Credo e sostengo una discussione sempre basata sulla discriminazione.

Om Shanti

hai già dato la risposta Shanti, se qualcuno marchia le proprie opinioni con il sigillo di autorevole e condanna quelle altrui, hai in mano la prova lampante che questi sono solo giochetti di potere di cui nessun Messia ne ha mai dichiarato la paternità, Nessun Messia ha mai detto: "Uccidi chi non la pensa allo stesso modo", anzi direi che il messaggio Cristico era proprio quello di trovare la fiammella d'amore nel proprio carnefice. Avere fede non significa aderire ad una corrente politico-religiosa, significa cercare il contatto diretto, la tua personale chiave, le tue personali risposte. Significa cominciare a pensare che non esiste Dio da una parte e l'uomo dall'altra, ma un tutt'uno di cui noi e qualsiasi altra forma di vita nell'universo, ne siamo parte integrante. Perchè dovremmo avere fede nel parroco, che ha fede nel Vescovo, che fede nel Cardinale, che ha fede nel Papa il quale dice di essere il rappresentante in terra di Dio? Se non occupiamo un posto di potere vuol dire forse che Dio non ci tiene in considerazione? Un contadino di un villaggio africano che non ha mai visto una chiesa non è degno di essere ascoltato da Dio se Gli facesse delle domande?
Avere fede... vuol dire farsi una semplice domanda: sono d'accordo su quanto mi è stato trasmesso? è questo di cui ho bisogno? Se la risposta è sì, allora continua così, altrimenti bisogna trovare il coraggio di buttare via tutto e cominciare da capo.
angelo2 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it