Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Riflessioni > Testi per Riflettere
 Testi per Riflettere - Commenti sugli articoli della omonima rubrica presente su WWW.RIFLESSIONI.IT - Indice articoli rubrica
Vecchio 21-10-2005, 18.48.36   #61
Isabella di Soragna
Frequentatrice
 
Data registrazione: 14-11-2002
Messaggi: 9
Re: Karl Renz, un non guru del non culto del non metodo

Citazione:
Messaggio originale inviato da Mirror
Per ritornare in tema.

Un "un non guru del non culto del non metodo" di cui si parla anche nel libro di Isabella di Soragna è Karl Renz.

(non mi sento di intromettermi in un dibattito politico pre-elettorale.. è rischioso!!! tanto è sempre scontro di 'concetti verso altri concetti', compreso il mio)... quello che è fenomenale è che sia il punto di vista scientifico che quello metafisico si stanno raggiungendo ed entrambi arrivano al 'prima di qualunque concetto' all'indefinibile che siamo, al sogno che si crea e poi svanisce (dato che non c'è 'entità' o coscienza.).. ossia si giunge ad una sorta di disperazione che non spera veramente piu' in niente (che leggerezza pero'dato che 'niente 'è ancora definizione) e cancella ogni 'sentiero' o metodo, da qualunque parte si scavi senza lasciar nessun rifugio a definizioni anche velate. Il fisico, il neurofisiologo, il biologo ed il mistico si danno finalmente la mano. Ma se togliamo anche queste etichette cosa resta? solo la sorpresa della vita. Non c'è piu' storia , nè futuro...nemmeno quest'istante...
Isabella di Soragna is offline  
Vecchio 21-10-2005, 19.09.21   #62
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Re: Re: Karl Renz, un non guru del non culto del non metodo

Citazione:
Messaggio originale inviato da Isabella di Soragna

...Il fisico, il neurofisiologo, il biologo ed il mistico si danno finalmente la mano. Ma se togliamo anche queste etichette cosa resta? solo la sorpresa della vita. Non c'è piu' storia , nè futuro...nemmeno quest'istante...



...finalmente si danno la mano.

Mirror

Ultima modifica di Mirror : 21-10-2005 alle ore 19.23.12.
Mirror is offline  
Vecchio 22-10-2005, 00.34.25   #63
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Re: Re: Karl Renz, un non guru del non culto del non metodo

Citazione:
Messaggio originale inviato da Isabella di Soragna . ......... solo la sorpresa della vita. Non c'è piu' storia , nè futuro...nemmeno quest'istante...

Taumazein, stupore, meraviglia....e' molto interessante la mistica laica proposta da Luigi Lombardi Vallauri, che utilizza la contemplazione del pensiero scientifico (matematica, biologia, cosmologia...) per portare la mente a quel punto in cui ci si trova di fronte ad un Koan...e sorge quello stupore....
..........per il resto...potrebbero anche manifestarsi delle sorprese...


http://www.radio.rai.it/radio3/terzo...ente/index.cfm

Ultima modifica di Yam : 22-10-2005 alle ore 00.54.01.
Yam is offline  
Vecchio 22-10-2005, 09.19.33   #64
Isabella di Soragna
Frequentatrice
 
Data registrazione: 14-11-2002
Messaggi: 9
Re: Re: Re: Karl Renz, un non guru del non culto del non metodo

Citazione:
Messaggio originale inviato da Yam
Taumazein, stupore, meraviglia....e' molto interessante la mistica laica proposta da Luigi Lombardi Vallauri, che utilizza la contemplazione del pensiero scientifico (matematica, biologia, cosmologia...) per portare la mente a quel punto in cui ci si trova di fronte ad un Koan...e sorge quello stupore....
..........per il resto...potrebbero anche manifestarsi delle sorprese...

andro' a vederla...anche Stephen Jourdain (v. riflessioni.it) di educazione atea passo' dall'altra parte dello specchio a 16 anni, dopo aver lungamente riflettuto -fino al colmo della disperazione -sulla frase di Descartes 'cogito ergo sum' non con l'intelletto, ma con tutto se stesso e non avendo piu' nessun appiglio ... l'effetto che puo' fare U.G. quando ti spara 'se non pensi sei cosciente? se non pensi dove sei?' anche questo pero' avviene spontaneamente-come del resto tutto nella vita, anche se crediamo di deciderlo-(v. Michael Gazzaniga ''La mente inventata'')ah! ah!
Isabella di Soragna is offline  
Vecchio 22-10-2005, 10.09.35   #65
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Citazione:
anche questo pero' avviene spontaneamente-come del resto tutto nella vita, anche se crediamo di deciderlo


già..anche l'incontro con i guru... l'abbandono degli stessi...

solo una "coscienza" pura e leggera può comprendere questa "semplice" possibilità..

ma si sa..sono parole...
atisha is offline  
Vecchio 22-10-2005, 10.35.28   #66
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Re: Re: Re: Re: Karl Renz, un non guru del non culto del non metodo

Citazione:
[i]Messaggio originale inviato da Isabella di Soragna sulla frase di Descartes 'cogito ergo sum' ... l

Gia' e...................... oggi si tende a dire: Sum Ergo Cogito!

Ultima modifica di Yam : 22-10-2005 alle ore 10.36.46.
Yam is offline  
Vecchio 17-05-2006, 19.57.30   #67
carma
Ospite
 
L'avatar di carma
 
Data registrazione: 01-05-2006
Messaggi: 12
Il desiderio di essere fuori dell'agone è quella spinta interiore che fa dell'uomo un essere vivente diverso dagli altri esseri viventi e portatore di speranza di un progresso spirituale cosmico.
Il credere di essere fuori dell'agone è quel delirio d'onnipotenza che fa dell'uomo il distruttore del dato creativo, il riduttore di tutto ciò che è a marionette manovrabili ai propri fini.
firmato: un amante di tutto ciò che desidera progredire verso la verità dell'essere.
carma is offline  
Vecchio 24-05-2006, 15.23.17   #68
visir
autobannato per protesta
 
L'avatar di visir
 
Data registrazione: 02-05-2002
Messaggi: 436
Complimentazioni

Desidero esprimere la mia felicità per il libro pubblicato da Isabella, e inolte per il suo modo di scrivere semplice e chiaro, mi sembra a volte che mi spieghi le mie idee, però meglio!

In tempi non sospetti (qualche anno fa) mi ero accorto da una sua una lettera di una freschezza che mi aveva colpito. Ne era seguita una breve corrispondenza online, quindi capirete la mia sorpresa nel leggerla di nuovo.
Sono ancora più contento che altri condividano il mio gusto.

Siccome non voglio fare il melenso ordinerò il testo e poi magari dirò la mia...

Comunque complimenti ancora per la tua impresa titanica.
visir is offline  
Vecchio 31-08-2006, 09.58.27   #69
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Riferimento: I non guru del non culto del non metodo

Citazione:
Originalmente inviato da carma
Il desiderio di essere fuori dell'agone è quella spinta interiore che fa dell'uomo un essere vivente diverso dagli altri esseri viventi e portatore di speranza di un progresso spirituale cosmico.
Il credere di essere fuori dell'agone è quel delirio d'onnipotenza che fa dell'uomo il distruttore del dato creativo, il riduttore di tutto ciò che è a marionette manovrabili ai propri fini.
firmato: un amante di tutto ciò che desidera progredire verso la verità dell'essere.

Certo, il "credere" e' sempre un problema, anche il "credere" in un progresso di Dio e' un problema, forse il piu' grosso. Tolto quello, forse si inizia a progredire veramente, ad uscire da un mondo ipotizzato come idealmente migliore di quello che e' (e quello che e' e' il migliore mondo possibile, non ce n'e' un altro.)
Yam is offline  
Vecchio 31-08-2006, 14.25.43   #70
visir
autobannato per protesta
 
L'avatar di visir
 
Data registrazione: 02-05-2002
Messaggi: 436
Riferimento: I non guru del non culto del non metodo

In riferimento a quanto espresso da Yam, vorrei dirti che il problema non è a cosa credere, ma il credere.
Quando una cosa si conosce non si ha bisogno di "credere", altrimenti è meglio dire:- non so.
Per l'uomo che vede non ha bisogno di credere alla luce, per il cieco la luce è una "credenza".
Cucirsi adosso dei vestiti più o meno belli, stravaganti, colti non servono a nessuno, men che meno a chi ha la semplicità di spirito di ammettere che si "conosce" veramente poco.
visir is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it