Home Page Riflessioni.it
DOVE IL WEB RIFLETTE!
14° ANNO
Il forum di Riflessioni.it non è uno spazio pubblico, ma uno spazio privato aperto al pubblico sottoposto a particolari condizioni d’uso descritte nel regolamento e nella netiquette. Questo forum non è una chat definizioni di forum e chat
ATTENZIONE: la pubblicazione dei messaggi non è in tempo reale.
Forum di Riflessioni.it
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Cerca I messaggi di oggi Segna forums come letti
Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum non attivi > Arte
 Arte - Commenti, recensioni, raccolte di... Sezione in modalità solo lettura
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione Modalità visualizzazione
Vecchio 09-07-2007, 22.46.13   #101
Ospite abituale
 
L'avatar di trismegistus
 
Data registrazione: 21-05-2007
Messaggi: 277
Riferimento: Cos'è l'arte?

Quindi Satana Trismegisto è lo spleen baudelairiano?
Il compito dell'arte è rispecchiare l'interpretazione dell'artista, uno squarcio del suo pensiero e della sua "filosofia". Lo spleen però rientra anche tra temi trattati quindi non mi stupisce di vederne una raffigurazione, non c'è nulla di immorale nel male, ma solo un'altra via che l'etica giudica non percorribile perchè contraria ai suoi principi, sicché l'arte non è ethos; perciò il male si può configurare e quindi rappresentare e dunque manifestare attraverso di essa.
__________________
Tot sind alle Götter, nun wollen wir, da ß der Übermensch lebe.
["Also sprach Zarathustra" F. W. Nietzsche]

Ultima modifica di trismegistus : 10-07-2007 alle ore 08.11.48.
trismegistus is offline  
Vecchio 15-07-2007, 10.19.53   #102
Combattente!
 
L'avatar di Caesar
 
Data registrazione: 12-05-2007
Messaggi: 83
Riferimento: Cos'è l'arte?

Una volta sentivo discutere due e uno gli ha chiesto <<cos'è l'arte?>> e l'altro <<l'arte non è arte fino a quando qualcuno non dice che una cosa è arte>> La pensate così voi? io no... io credo che l'arte, la bellezza, vadano viste nel modo in cui ci dice Kant nella Critica del Giudizio.
Comunque il film Mona Lisa Smile può fare pensare su cosa definire arte e cosa no...
io ad esempio, gran paryte dell'arte moderna non la reputo arte... un fono che fa galleggiare una pallina in aria non me la dovete definire arte, a New York c'è un quadro chiamato BLUE PANEL, è un pannello totalmente blu... se Hegel tornasse in vita direbbe che con la sua visione sull'arte aveva ragione!
Caravaggio è arte; La cappella sistina è arte; i fori a roma sono arte.
concludo con una frase di G. Verga:<<I greci innamorati ci lasciarono la statua di Venere; noi lasceremo il cancan litografato sugli scatolini da fiammiferi. Non discutiamo nemmeno sulle proporzioni; l'arte allora era una civiltà, oggi è un lusso.>>
__________________
SINE IRA ET AMORE
Caesar is offline  
Vecchio 16-07-2007, 18.00.08   #103
Ospite abituale
 
L'avatar di trismegistus
 
Data registrazione: 21-05-2007
Messaggi: 277
Riferimento: Cos'è l'arte?

Ma l'arte moderna più che stupire si è preposta il compito di provocare, per cui schifezze di ogni genere e idiozie varie possono essere presenti oppure, non dobbiamo però stupirci dei progressi artistici comuni che i percorsi attuali dell'arte si accingono a percorrere.
Si prenda esempio il recente scandolo della mostra omosessuale di Milano.
__________________
Tot sind alle Götter, nun wollen wir, da ß der Übermensch lebe.
["Also sprach Zarathustra" F. W. Nietzsche]
trismegistus is offline  
Vecchio 03-08-2007, 11.17.23   #104
Ospite abituale
 
Data registrazione: 31-07-2007
Messaggi: 343
Riferimento: Cos'è l'arte?

Il concetto di arte è molto complesso, e lo si può vedere da questa lunghissima discussione, nella quale tutti hanno espresso la propria idea, eppure nessuno è riuscito a definire una volta per tutte cosa è l'arte.
Siamo tutti d'accordo che l'arte è prima di tutto un linguaggio, e come tale è espressione e comunicazione.
Un'opera d'arte può esprimere i valori di un'epoca, di un popolo o di un singolo individuo. Attraverso l'arte si esprime il sentimento del sacro o del bello, l'arte può esprimere e provocare rapimento, meraviglia, orrore o disgusto (esperienza estetica).
L'arte, inoltre, getta un ponte tra l'artista e il suo mondo, interiore ed esteriore, tra l'artista e noi, che ci poniamo di fronte alla sua opera, apprezzandola o rifiutandola, tra un mondo trascorso e quello presente, tra una civiltà e un'altra.
Ho sintetizzato al massimo, ma credo che non ci sia bisogno di dimostrazioni in tal senso. L'arte, come espressione dell'anima umana è irriducibile.
Per concludere, con un celebre aforisma di Osar Wilde: tutta l'arte è completamente inutile.
E per questo, e solo per questo, è l'unico spazio di libertà che ancora ci rimane.
Vedi anche la mostra di Milano... censurata!
kore is offline  
Vecchio 03-08-2007, 15.27.49   #105
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-07-2007
Messaggi: 47
Riferimento: Cos'è l'arte?

Un conto è chiedersi quali siano i requisiti dell'arte, un altro conto è chiedersi cosa sia l'arte.
Mi sembra che qui si sia risposto alla prima domanda. Ok, l'arte, ad esempio, è comunicazione. Ma allora la comunicazione è arte? Ovvio che no.
E' molto chiara la funzione dell'arte: esprimere l'inesprimibile, ma rimane difficile definire quando si è in presenza di arte.
Anche se, dentro di noi, il concetto di arte ce l'abbiamo. Un po' come tentare di spiegare il tempo. E' un concetto inspiegabile, ma nello stesso tempo insito in noi.
Non siamo i primi che hanno tentato di rispondere a questa domanda. Al punto che alcuni, non riuscendo a trovare un contenuto assoluto all'interno dell'opera, hanno sostenuto che è il luogo che fa l'arte. Se una sedia sta a casa mia è un mobile, se sta al museo è arte. Sembra una sciocchezza, ma non lo è poi così tanto se ci riflettete.
Infatti, dopo tanto discutere, una sola cosa sembra poter definire l'arte: l'intenzione di fare arte. La volontà. Quindi se io prendo una sedia e la porto ad un museo esprimo una volontà di rendere quell'oggetto arte. Questo non ha nulla a che vedere con la qualità di quell'arte che può anche essere scadente, rimane il fatto che io ho reso quell'oggetto arte perchè ho stabilito un patto con l'osservatore: io ho sentito che poteva essere un mezzo per esprimere qualcosa che non riuscivo in altro modo e lui lo considererà non come una semplice sedia.
Almeno credo...
nuvolari is offline  
Vecchio 03-08-2007, 16.17.49   #106
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-06-2007
Messaggi: 78
Riferimento: Cos'è l'arte?

tempo fa lessi, che un certo tipo di energia dentro di noi, che non trova sbocco nelle cose "normali" se convogliata in un certo sentiero, si trasforma in arte.

daria
daria is offline  
Vecchio 03-08-2007, 16.40.33   #107
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-07-2007
Messaggi: 47
Riferimento: Cos'è l'arte?

Aggiungo che fare arte risponde ad una esigenza profonda dell'essere umano che è quella di creare. Tradotto, il tentativo di aggirare la morte sopravvivendo nelle proprie creature, concetto mirabilmente espresso ne "I sepolcri".
Questo secondo alcuni psicologi spiegherebbe (oltre alle classiche spiegazioni sociologiche, che qui darò per dette e stradette, lungi da me l'intenzione di sollevare un vespaio) perchè le donne siano meno dedite all'arte, in quanto esse hanno un mezzo diretto per soddisfare la loro necessità psicologica di tramandarsi attraverso la maternità. Trovo questa teoria affascinante.
nuvolari is offline  
Vecchio 13-09-2007, 10.26.49   #108
Ospite
 
Data registrazione: 11-06-2007
Messaggi: 9
Riferimento: Cos'è l'arte?

Citazione:
Originalmente inviato da nuvolari
Aggiungo che fare arte risponde ad una esigenza profonda dell'essere umano che è quella di creare. Tradotto, il tentativo di aggirare la morte sopravvivendo nelle proprie creature, concetto mirabilmente espresso ne "I sepolcri".
Questo secondo alcuni psicologi spiegherebbe (oltre alle classiche spiegazioni sociologiche, che qui darò per dette e stradette, lungi da me l'intenzione di sollevare un vespaio) perchè le donne siano meno dedite all'arte, in quanto esse hanno un mezzo diretto per soddisfare la loro necessità psicologica di tramandarsi attraverso la maternità. Trovo questa teoria affascinante.
Davvero interessante questa teoria. L'uomo è costruttore per sua natura. L'artista cerca di trasportare le sue tensioni interiori nel mondo, esprimendole con le sue creazioni. Chi conosce in profondità si sforza d'esser chiaro.
Ritornando alla mirabile opera di Foscolo: a parer mio, suddetto tentativo di fuggire la morte, lasciando nel mondo tracce di sè e di una speranza interiore mai morta, è ben interpretato anche da un pittore coevo a Foscolo: Caspar David Friedrich. Le croci dei suoi dipinti sono come dei paletti, piantati nel mondo per rammentare l'inscindibile speranza che lega l'uomo al suo destino, alla sua fine, alla sua morte. Per ricordare che l'uomo senza speranza non è nulla e che senza paura sarebbe ben poco. L'animo viene teso all'estremo limite e davanti alle opere di quest'artista, l'osservatore è costretto a poetare per completarne il senso.
__________________
Il faut etre absolument moderne
Decaduto is offline  
Vecchio 23-10-2007, 00.40.41   #109
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 22-10-2007
Messaggi: 1
Post Riferimento: Cos'è l'arte?

Per me l'arte è il mistero che si fa parola. Tutto quello che una persona guardando o ascoltando (a seconda del mezzo di espresione utilizzato), riceve uno stupore, scioglie una lacrima o irrita l'occhio. Ma soprattutto l'arte è una cosa seria. Un'opera non è tale solo grazie al fatto di mettersi in mostra ma dietro di sè deve avere una tale energia da rispodere a qualsiasi domanda (del tipo perchè quella riga rossa? perchè ha usato il legno? ecc.) in modo chiaro e universale.
Poi l'arte la fanno tutti e nessuno, ma distinguiamo artefatto da Arte.
Manuel
manuel is offline  
#
Vecchio 23-10-2007, 07.36.50   #110
Ospite abituale
 
L'avatar di Florio
 
Data registrazione: 16-03-2006
Messaggi: 47
Riferimento: Cos'è l'arte?

Citazione:
Originalmente inviato da manuel
Per me l'arte è il mistero che si fa parola. Tutto quello che una persona guardando o ascoltando (a seconda del mezzo di espresione utilizzato), riceve uno stupore, scioglie una lacrima o irrita l'occhio. Ma soprattutto l'arte è una cosa seria. Un'opera non è tale solo grazie al fatto di mettersi in mostra ma dietro di sè deve avere una tale energia da rispodere a qualsiasi domanda (del tipo perchè quella riga rossa? perchè ha usato il legno? ecc.) in modo chiaro e universale.
Poi l'arte la fanno tutti e nessuno, ma distinguiamo artefatto da Arte.
Manuel






Hai detto tutto e niente!

L'ultima frase, poi, è una conddizione in termini.
__________________
OGNUN VEDE QUEL CHE TU PARI, POCHI SAN QUEL CHE TU SEI.
Florio is offline  
Arrow Condividi questa discussione:       

 


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata
Modalità visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Disattivato
Pingbacks are Disattivato
Refbacks are Disattivato

Puoi aggiungere le ultime novità di Riflessioni.it e le ultime discussioni del forum sul tuo sito o sul tuo blog, per informazioni
Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 11.01.51.

vBulletin Copyright ©2000-2014, Jelsoft Enterprises Ltd.
Content Relevant URLs by VBSEO
Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 - Copyright ©2002-2014