Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 21-03-2008, 23.32.31   #81
Flavio**61
Ospite abituale
 
L'avatar di Flavio**61
 
Data registrazione: 12-03-2005
Messaggi: 388
Riferimento: Centrali nucleari: pro o contro?

Anch’io nel 87 ho votato no….

Oltre al gravissimo danno ambientale che comporterebbe un guasto….

c’è sempre il problema delle scorie radioattive prodotte dalle centrali elettriche nucleari….

Secondo me prima di esprimere un parere favorevole bisogna rispondere ad alcune domande…

Se la centrale nucleare la costruiscono vicino a dove tu abiti saresti sempre pro ?

Se in quella centrale ci devi lavorare tu …..saresti sempre pro ?

Se in quella centrale ci devono lavorare i tuoi figli o i tuoi nipoti …o persone a te care saresti sempre pro ?

Ciao Flavio
Flavio**61 is offline  
Vecchio 23-03-2008, 21.00.28   #82
ulysse
Ospite abituale
 
L'avatar di ulysse
 
Data registrazione: 21-02-2008
Messaggi: 1,363
Riferimento: Centrali nucleari: pro o contro?

Citazione:
Originalmente inviato da nuages
Guardatevi questo servizio sulla fusione fredda per capire che il vero futuro energetico risiede proprio in questo settore:

Il Rapporto quarantuno
https://www.riflessioni.it/forum/cult...scomparsa.html
di Angelo Saso

non ho letto il rapporto ..ma ora vado a leggerlo...vorrei solo dire che pur con tutte le ragioni che nuages puo' avere e che certamente ha..ora per noi non si tratta del vero futuro energetico cui la scienza porta, ma di sopperire al buco in cui ci troviamo con la massima urgenza.

Quando la fusione fredda sarà disponibile a livello industriale ...anche l'italia potrà aderire...se nel frattempo non avrà risolto al meglio.
ciao
ulysse is offline  
Vecchio 27-03-2008, 20.43.28   #83
nuages
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-12-2007
Messaggi: 196
Riferimento: Centrali nucleari: pro o contro?

Per pulire molto più velocemente le scorie nucleari su Libero di qualche mese fà era uscita la notizia sottostante:

http://www.libero-news.it/libero/LF_...21&idarticle=8 8881687
nuages is offline  
Vecchio 28-03-2008, 23.30.48   #84
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Riferimento: Centrali nucleari: pro o contro?

Citazione:
Originalmente inviato da Flavio**61
Anch’io nel 87 ho votato no….

Oltre al gravissimo danno ambientale che comporterebbe un guasto….

c’è sempre il problema delle scorie radioattive prodotte dalle centrali elettriche nucleari….

Secondo me prima di esprimere un parere favorevole bisogna rispondere ad alcune domande…

Se la centrale nucleare la costruiscono vicino a dove tu abiti saresti sempre pro ?

Se in quella centrale ci devi lavorare tu …..saresti sempre pro ?

Se in quella centrale ci devono lavorare i tuoi figli o i tuoi nipoti …o persone a te care saresti sempre pro ?

Ciao Flavio


ma la domanda se ci vorresti lavorare sarebbe troppo facile, ovvero in certe zone d'italia bata lavorare tutti sono contenti se poi si lavora alla Homer Simpson tanto meglio ...
la prima domanda invece viene più difficile per le persone che ci vivono.
Ovvero tu hai un altro lavoro ti costruiscono la centrale sotto casa, saresti contento ???
Contando che potrebbe esserci anche minime perdite che potrebbero avvelenare sia aria che acqua.
Potrebbe potrare ad alti livelli d'inquinamento l'aria che è gia pessima.
Per non parlare poi dove farla ...
si dovrebbe scegliere un posto poco abitato, ma in italia a parte le isole dei grandi posti disabitati non ce ne sono tanti in modo particolarte perchè a parte i micro stati siamo lo stato con la più alta densità abitativa in europa...
bomber is offline  
Vecchio 31-03-2008, 09.56.50   #85
nuages
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-12-2007
Messaggi: 196
Riferimento: Centrali nucleari: pro o contro?

Basta con il terrorismo nucleare, io ho vissuto i miei più importanti anni della mia vita lavorativa in un centro nucleare, ed il posto più pulito della zona era la piscina di stoccaggio elementi di combustibile, ormai le tecnologie sono mature al punto che nemmeno l'errore umano può causare danni importanti, vorrei proprio che costruissero una centrale vicino a casa mia così con un pò di fortuna potri mandarci a lavorare i miei figli, magari.......e porterebbe lavoro pulito nella mia zona, molto più inquinanti e dannosi per l'uomo sono gli autobus pubblici con i motori spompati che sputano nero.
e poi come si vede sopra ci sono in arrivo tecnologie innovative per denuclearizzare i wastes in tempi brevi.
nuages is offline  
Vecchio 31-03-2008, 11.28.42   #86
ancient
Ospite abituale
 
L'avatar di ancient
 
Data registrazione: 10-01-2003
Messaggi: 758
Riferimento: Centrali nucleari: pro o contro?

intanto, dopo vent'anni, continuiamo a pagare centinaia di milioni di euro per le nostre vecchie scorie e per lo smantellamento delle centrali nucleari:

http://www.greenreport.it/contenuti/...?id_cont=11300
ancient is offline  
Vecchio 31-03-2008, 13.22.04   #87
nuages
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-12-2007
Messaggi: 196
Riferimento: Centrali nucleari: pro o contro?

Il costo del Kw prodotto con il nucleare comprende già anche i costi di smaltimento scorie, e comunque in Europa è il più basso confrontato con le altre fonti, ci sono poi dei nuovi metodi in arrivo per il confinamento delle scorie, se non vengono presi in considerazione è perchè anche qui come dappertutto si fa speculazione di parte, ma questo è un altro discorso.
nuages is offline  
Vecchio 31-03-2008, 13.49.06   #88
ancient
Ospite abituale
 
L'avatar di ancient
 
Data registrazione: 10-01-2003
Messaggi: 758
Riferimento: Centrali nucleari: pro o contro?

Citazione:
Originalmente inviato da nuages
Il costo del Kw prodotto con il nucleare comprende già anche i costi di smaltimento scorie, e comunque in Europa è il più basso confrontato con le altre fonti, ci sono poi dei nuovi metodi in arrivo per il confinamento delle scorie, se non vengono presi in considerazione è perchè anche qui come dappertutto si fa speculazione di parte, ma questo è un altro discorso.

I costi non comprendono lo smaltimento.

Per le scorie, in USA hanno gli stessi nostri problemi: dopo decenni in cui hanno valutato la possibilità di seppellirle a Yucca Mountain (e lo scandalo che ne seguì, v. http://www.repubblica.it/2005/c/sezi...cca/yucca.html ) sono ancora al punto di partenza. Anche loro ignorano deliberatamente i 'nuovo metodi' per risovere il problema?
ancient is offline  
Vecchio 01-04-2008, 21.04.25   #89
ulysse
Ospite abituale
 
L'avatar di ulysse
 
Data registrazione: 21-02-2008
Messaggi: 1,363
Riferimento: Centrali nucleari: pro o contro?

Citazione:
Originalmente inviato da nuages
Basta con il terrorismo nucleare, io ho vissuto i miei più importanti anni della mia vita lavorativa in un centro nucleare, ed il posto più pulito della zona era la piscina di stoccaggio elementi di combustibile, ormai le tecnologie sono mature al punto che nemmeno l'errore umano può causare danni importanti, vorrei proprio che costruissero una centrale vicino a casa mia così con un pò di fortuna potri mandarci a lavorare i miei figli, magari.......e porterebbe lavoro pulito nella mia zona, molto più inquinanti e dannosi per l'uomo sono gli autobus pubblici con i motori spompati che sputano nero.
e poi come si vede sopra ci sono in arrivo tecnologie innovative per denuclearizzare i wastes in tempi brevi.

per quanto io sia fondamentalmente contrario alla reinstallazione del nucleare in Italia, devo tuttavia riconoscere con nuages che i danni alla salute di tutti, provocati dall'utilizzo di combustibili inquinanti, non si sarebbero mai verificati se in questi ultimi 30 anni avessimo continuato col nucleare...magari incrementato pure.

Tuttavia sono anche convinto che la sicurezza assoluta non esista...o, nel caso, essa sia assolutamente costosa.
E' vero che nuages si sentirebbe comunque sicuro..a proprio agio...ma lui c'è abituato!!!...o questo non conta?
Proviamo a proporlo ad una qualunque comunità...di prendersi una centrale in casa.

Io giro in macchina per strade statali e provinciale e ad ogni comune trovo sempre il cartello "comune denuclearizzato"!

Già comunque ho espresso i miei dubbi circa la convenienza, oggettiva o soggettiva, di riandare ai tempi lunghi di nuove centrali nucleari oggi.

Per i tempi brevi disonibili meglio centrali solari

Le tecnologie per le energie pulite sono in continuo sviluppo e sono quelle da perseguire...magari diminuiranno anche di costo.
ciao
ulysse is offline  
Vecchio 01-04-2008, 22.48.26   #90
LeoN
Ospite
 
Data registrazione: 21-03-2008
Messaggi: 9
Smile New-Clear information!

Come quegli argomenti di cultura generale o attualità nella questione Nucleare non esiste una corretta informazione. Premesso questo chi non sa niente o poco meglio che non parli. Sarei il primo a dare la parola a un fisico piuttosto che ad un politico riguardo a questi temi...In ogni caso è giusto che ognuno dica la sua opinione (e dunque sconsiglio vivamente a chi non ne ha una di non filosofeggiare su questi temi, qui è scienza).
Io non credo alle paure di un momento, alle solite ansie più o meno infondate e ai "Days After", credo ai numeri e alle statistiche. Dati di fatto sono che il nucleare ha certi vantaggi sulle altre energie e non trascurabili svantaggi.
Non possiamo considerare la Questione italiana del nucleare svincolandola dal mondo e dal fabbisogno energetico globale.
Occorre però entrare in un' ottica della "scelta imminente": tra poche decine di anni il petrolio finirà e, escluso il mio godimento per tutti quelli che possiedono un SUV da 5000 cavalli e che "non divoreranno più le strade", saranno cavoli amari per il mondo post-industriale e industriale.
Ora, il Nucleare, grande applicazione scientifica del 20 secolo dell'energia, permette un'annientamento dell'effetto serra (quelle torri minacciose espellono solo vapore acqueo, non CO2), una sicurezza di potenza energetica in termini di KW per il mondo e costi relativamente bassi.
Falso chi dice che l'uranio è finito, nei mari ve nè per migliaia di anni, senza contare il riciclo col Plutonio.
Inoltre occorre investire nel nucleare come risorsa mondiale anche perchè il progetto ancora da realizzare, ma promettente, della Fusione Fredda, permetterebbe veramente una svolta per l'umanità.
I lati negativi sono 2, di cui uno aggirabile: i costi delle centrali e i suoi tempi, peraltro ripagati in un quinquennio d'uso; le scorie radioattive, per i quali si stanno studiando buone soluzioni a mio avviso (non mi dilungo, ma si va dalle Miniere di salgemma,dove l'acqua non passerà mai ai bagni nel Piombo per renderle radioattive "solo" 200 anni.
Noi italioti siamo, deh, stati sprovveduti nel lontano 1987. Abbiamo detto no a un'energia che avrebbe potuto liberarci dalle nostre catene di eterni dipendenti dall'estero. I Galli vicino a noi questo lo sanno e hanno capito che venderci l'energia nucleare a caro prezzo è un bel modo di essere amici.
Quelli sovracitati sono dati di Fatto, per quanto mi riguarda incontestabili.

Ora la mia opinione, sulla quale potete anche sputarci sopra:
Il nucleare in Italia è più che mai necessario, in quanto unica vera alternativa al Petro-Metano-Coke energie (comb.fossili). Sono d'accordissimo con chi dice che occorre sviluppare appieno le energie rinnovabili, ma queste, per ora, sono solo sub-alternative, molto modeste in rendimento e costo peraltro.
Con il programma Edison, rivedibile, è possibile nel giro di un ventennio, rendere l'Italia all'avanguardia in Europa, semi-indipendente nel settore energetico e dentro i parametri di Kyoto riguardo l'effetto serra.

Credere per credere. Io ci credo. Ci spero. Credo in un mondo Senza finale Apocalittico.

Ciao!
LeoN
LeoN is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it