Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 29-05-2013, 06.37.53   #81
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Riferimento: Odifreddi fra "pseudoquestioni metafisiche" e domande sensate senza risposta

Citazione:
Questo percepire per me é semplicemente ciò che é e che abbiamo immediatamente nella nostra coscienza, il dato immediato di esperienza, senza bisogno di balbettare niente a proposito di "mistero e compagnia".
(Sgiombo)
Ci sono differenti livelli di percepire..
C’è il percepire di percepire che se non fa 'balbettare' è stimolo sensoriale
non esattamente coscienza mentale della coscienza mentale.
Significa che qualche oggetto/concetto cattura la nostra attenzione che non riesce a restare
in quella determinata apertura dell’essere coscienti (con la mente sì ma non concettualmente). Discorso lungo..
Spunti riportati altrove in altre discussioni.. (credo dove mi soffermo su una determinata parte della psicologia
del buddismo tibetano in risposta credo all’io e compagnia)


Citazione:
L' oscurtà permane, ma non facciamone un dramma: il mondo é bello perché é vario, comprendendo (fra gli altri) razionalisti e irrazionalsiti.

Dipende cosa intendi per “oscurità”. Colore? Concetto, sostituto di 'parte non vista'?
Con o senza corrispettivo del peso che eticamente gli affibbiamo solitamente?
No, comunque nessun dramma! Seppure un po’ di azione talvolta non fa male..
Vedi, come le parole sono un pozzo senza fine.. e nemmeno ne conosco a sufficienza per divertirmi abbastanza (delle loro origini)..
Citazione:
: il mondo é bello perché é vario, comprendendo (fra gli altri) razionalisti e irrazionalsiti.

Questo è vero.

Eppure ci vuole davvero tanta saggezza quando i complementi passano attraverso la fase del predominio..
(ot questa mia immagine, suggerita da ben differenti conflitti.. seppure alla radice il conflitto abbia un solo volto
e differisca dagli incontri per idiota incapacità di calcolare le dinamiche di avvicinamento e sintesi)
gyta is offline  
Vecchio 29-05-2013, 18.36.05   #82
sgiombo
Ospite abituale
 
L'avatar di sgiombo
 
Data registrazione: 26-11-2008
Messaggi: 1,234
Riferimento: Odifreddi fra "pseudoquestioni metafisiche" e domande sensate senza risposta

Citazione:
Originalmente inviato da gyta

Dipende cosa intendi per “oscurità”. Colore? Concetto, sostituto di 'parte non vista'?
Con o senza corrispettivo del peso che eticamente gli affibbiamo solitamente?
No, comunque nessun dramma! Seppure un po’ di azione talvolta non fa male..
Vedi, come le parole sono un pozzo senza fine.. e nemmeno ne conosco a sufficienza per divertirmi abbastanza (delle loro origini)..

Semplicemente il senso metaforico in cui è comunissimamente usato il termine: “incomprensibilità” (da parte mia ovviamente, non in generale per tutti. E questo ultimo tuo intervento lo è in maniera particolarmente marcata).
sgiombo is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it