Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 15-06-2004, 10.02.28   #1
bert
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-06-2004
Messaggi: 105
bio-logica

salve a tutti,

vorrei, nell'ambito di alcune discussioni lette recentemente sul forum, lanciare un tema di discussione che potrebbe essere interessante.

La mia osservazione parte dalla constatazione che la realtà che osserviamo presenta una struttura logica precisa, che è stata stabilita, e che, a meno di qualche piccolo ritocco dovuto alle recenti scoperte della fisica moderna, prende il nome di logica booleana.

Si può osservare che ciò che osserviamo, sia mediante i sensi, sia mediante il pensiero, è un'immagine della realtà, la quale presenta, di riflesso, la struttura logica della realtà stessa. A questo punto alcuni empiristi hanno sostenuto che la logica appartenfa all'essenza della realtà, ovvero che l'essenza di un ente possieda una struttura logica booleana. A questo punto si spiega come mai noi osserviamo la realtà e la come mai la nostra osservazione è dotata di struttura logica.

Quindi sembra che la struttura logica sia un attributo del reale.

Ma le immagini della realtà arrivano a noi tramite il nostro cervello, il quale possiede la medesima struttra logica del reale. Infatti per quanto complesso possa essere, il nostro cervello processa utilizzando un codice chimico preciso, gli stimoli che arrivano dall'esterno. Questo codice che è l'oggetto di studio della biologia molecolare, della neurofisiologia, ecc, è un linguaggio, la cui struttura logica, è ancora una volta la stessa che riscontriamo nel resto della natura. E non potrebbe essere altrimenti, dato che il nostro cervello è parte del reale, insieme agli alberi, ai pianeti, alle mele, ecc.

Ma dato che la logica è discussa dagli uomini e non dalle mele, allora mi azzardo a dire che la sede della logica classica sta nel nostro cervello, e che, chissà, magari è proprio il nostro cervello a creare un filtro sugli stimoli esterni che arriverebbero a noi come immagini dotate di struttura logica.

E' infinitamente intereesante vedere che le recenti ricerche nel campo della biologia molecolare del cervello indichino senza dubbio la presenza di "porte" logiche codificate da enzimi, proteine, ecc, che non sono dissimili da quelli che troverei nel microprocessore del PC dal quale vi sto scrivendo.

Dunque, che la sede della struttura logica della realtà sia in noi e non fuori da noi?
bert is offline  
Vecchio 15-06-2004, 13.55.38   #2
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
ciao bert,
il fatto e` che il mondo e` il mondo, e l'ordine lo trova il nostro cervello.

i fatti accadono e noi troviamo leggi generali, ci costruiamo un ordine.


comunque la nostra immagine del mondo e` isomorfa al mondo quindi e` sostanzialmente la stessa cosa.

la logica non e` nel mondo, ma nel nostro cervello che vede il mondo in modo logico, ma tra la visione e il mondo c'e` un isomorfismo dunque...


ciao
epicurus is offline  
Vecchio 16-06-2004, 11.48.34   #3
r.rubin
può anche essere...
 
Data registrazione: 11-09-2002
Messaggi: 2,053
la logica assume che esistano leggi generali e regolari, leggi appunto.

ed effettivamente non è possibile non accorgersi delle regolarità della natura: tiro un calcio in uno stinco ad un tizio, questo urla, getto un comunista in un recinto di fascisti, e se ne esce barcollante e con i vestiti a brandelli..

le regolarità ci sono, ma le variabili sono veramente tante, così che è difficile prevedere con efficacia un qualsiasi risultato: magari il comunista di prima offriva birra a tutti e quando questi erano accasciati dall'alcool se ne usciva e dava fuoco al locale, oppure il tizio di prima non urla ma s'innamora del calciatore, perchè è un omosessuale masochista.

però, al di là del contenuto, non si può negare il concetto di sistema = insieme di elementi in relazione tra loro in modo che al variare di un'elemento variano anche gli altri che sono con lui in relazione.

più che una struttura logica allora, per di più di una logica ben definita, inizierei col dire che esiste un sistema legato da relazioni che per ora non saprei dire di che tipo sono.

comunque ci sono?

eh!

e se esistesse l'universo monadologico di Leibniz?

se le relazioni sono solo apparenti?
ma se così fosse, allora cosa ci sarebbe?
direi unità distinte e autosufficienti, insomma, le monadi di Leibniz
r.rubin is offline  
Vecchio 16-06-2004, 13.12.16   #4
dawoR(k)
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2003
Messaggi: 876
per uno che dice bianco
c'è sempre uno che dice nero
è così da sempre
e mi sembra che lo scopo ultimo
qunado si discute sulle percezioni
non sia la ricerca della verità
ma l'ottenere un buon pretesto
per esporre tesi
e lasciarsi possedere
da ogni sorta di argomentazioni
ed allora mi sento vicino
a quanto sostenuto da Hobbes
ovvero che il pensiero umano
è pura elaborazione
di calcoli aritmetici
che si svolgono nel cervello
coinvolgendo speciali particelle
(ecco la somiglianza coi pc)
coordinati in un processo meccanico
allora
se la verità del mondo
è attributo delle parole
e non delle cose
è molto probabile
che anche una mela pensi
nel linguaggio delle mele
esprimendosi poi da mela

w.
(l'esasperazione della logica
produce stupendi eccessi di astrazione)
dawoR(k) is offline  
Vecchio 17-06-2004, 19.50.38   #5
kantaishi
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2004
Messaggi: 1,885
La parola all'occultista.

Salve,
devi sapere che ,oltre la scienza ufficiale,di Stato,esistono le scienze esoteriche e le scienze buddhiste ed induiste.
Un solo esempio:
noi buddhisti esoterici sappiamo(bene o male)che la realtà è settuplice e cioè?
Io ho 7 corpi e non uno solo come sembra,7 corpi compenetrati l'uno nell'altro come le bambole Matrioshka.
I corpi miei sono:
7--corpo paranirvanico(grande come tutto l'universo)
6--corpo nirvanico(grande come la galassia)
5--corpo spirituale(come il sistema solare)
4--corpo mentale(come il pianeta terra)
3--corpo astrale(un pò più grande di quello fisico)
2--corpo eterico.
1--corpo fisico.

Questa è la realtà e contro di essa non c'è nulla da fare.
Si può non credere,si può urlare che non è vero,si può dire che i Buddhisti sono pazzi ma tutto ciò non importa alla realtà:lei è lì e basta.

Saluti.

Kantaishi,alias Superman dai 7 corpi.
kantaishi is offline  
Vecchio 17-06-2004, 21.02.44   #6
neman1
Ospite abituale
 
L'avatar di neman1
 
Data registrazione: 24-04-2004
Messaggi: 839
x Bert

ll Pc? Per forza assomiglia alla mente...e' nato dalla mente.

il fatto e' che ci rispecchiamo a vicenda....ti sei mai visto rispecchiare gli altri? Ciao

Ultima modifica di neman1 : 17-06-2004 alle ore 21.13.59.
neman1 is offline  
Vecchio 18-06-2004, 10.06.02   #7
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
Citazione:
Messaggio originale inviato da r.rubin
la logica assume che esistano leggi generali e regolari, leggi appunto.

assolutamente no, quella e` la fisica...

ciao
epicurus is offline  
Vecchio 18-06-2004, 11.10.00   #8
r.rubin
può anche essere...
 
Data registrazione: 11-09-2002
Messaggi: 2,053
Citazione:
Messaggio originale inviato da epicurus
assolutamente no, quella e` la fisica...

ciao

...ehm! scusate l'ignoranza... allora cos'è???!!
(meglio che vado a studiare..)
r.rubin is offline  
Vecchio 18-06-2004, 12.40.00   #9
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
semplificando molto: la logica trae deduzioni dalle relazioni tra oggetti, ma tali relazioni sono date da noi e non giustificate dalla logica.

e` del tipo: "se ci sono queste e queste relazioni, allora c'e` questo".

ciao
epicurus is offline  
Vecchio 19-06-2004, 01.07.43   #10
leibnicht
Ospite abituale
 
L'avatar di leibnicht
 
Data registrazione: 06-09-2003
Messaggi: 486
La risposta all'occultista

Mi dispiace, ma noi paratrappisti sappiamo che, invece, la realtà è esattamente quella che conosciamo noi.
E' inutile che voi buddhisti, brahmanici ed ortobrachimistici vi accaniate a dire che essa è diversa: di fronte alla nostra evidenza non sono ammesse contraddizioni.
Il nostro corpo è sesquisettuplice:
1) corpo lamellibranchio: costituito di due valve esso si chiude a cozza intorno ad un boccale.
2) corpo bacchitenaglio: semietereo, esso si estende dalle papille gustative fino alle fonti di energia elettrica più prossime alle pupille.
Talvolta esso è in grado di operare il miracoloso raddoppio di tali fonti.
3) corpo saccarologico: è in grado di fermentare ogni possibilità psichica, esprimendosi in lingue sconosciute alla maggior parte delle forme di vita intelligente della galassia.
4) corpo butirropompico:abbraccia più di cinque ammassi stellari e, anche se in forma gutturale, fa zampillare d'estasi i quasar in essi contenuti.
5) corpo stechioclastico: un quarto dell'universo visibile e buona parte della materia oscura. In esso si dissolvono i rapporti tra saggezza e voluttà.
6) corpetto: non serve a nulla, ma c'è.
7) corpo di mille puzzole: evoca misticamente l'Aquila della Notte.
7 e 1/2) corpo a corpo:a volte la meditazione finisce con esso.
Ora che la verità ti è stata rivelata, sappila comprendere e conservare.
Augh!
leibnicht is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it