Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 16-12-2005, 12.13.51   #61
sunday01
Ospite abituale
 
L'avatar di sunday01
 
Data registrazione: 05-07-2005
Messaggi: 464
Citazione:
Messaggio originale inviato da alessiob
Riguardo alle certezze umane spero siamo tutti daccordo su questo punto: Il nulla per ora non esiste.


Il nulla per ora non esiste.

IL NULLA NON ESISTE

O meglio: se tu non esisti non esiste nulla per te....

Tutte le nostre certezze, affermazioni o negazioni partono dalla nostra esistenza!




p.s. ma se noi esistiamo, esiste tutto il resto, e se tutto esiste, non può esistere il nulla....


sunday01 is offline  
Vecchio 16-12-2005, 13.00.00   #62
nexus6
like nonsoche in rain...
 
L'avatar di nexus6
 
Data registrazione: 22-09-2005
Messaggi: 1,770
Citazione:
Messaggio originale inviato da alessiob
Infatti io cerco certezze assolute umane, e non certezze assolute in senso generale.
Mi devi definire cosa intendi per "certezze assolute umane"!


Citazione:
Credo che comunque potremmo tranquillamente riuscire a gestire entrambe le conversazioni in questo stesso post dato che abbiamo ormai cominciato a farlo.
Se vuoi ti posso trovare tante certezze umane ed il discorso possiamo pure chiuderlo qui: "Io vivo in una casa" " io sto scrivendo con un computer" "Oggi c'è il sole" ecc...; queste sono verità nella misura in cui, definendo in modo condiviso i termini, le suddette proposizioni aderiscano alla realtà (e qui sorgono i problemi).

Paragonare proposizioni come "il cielo oggi è azzurro" a frasi come "io esisto", può essere fuorviante: per la prima frase vi possono essere definizioni condivise e dunque essa può tranquillamente considerarsi una verità: "il cielo oggi è azzurro" è vera se e solo se il cielo oggi è azzurro; questo criterio non è banale come può apparire!

Per "io esisto" la situazione mi sembra differente: vi sono definizioni condivise per "io" ed "esisto"? Dopo millenni di discussioni mi sembra ancora di no! Se si assumono delle definizioni intuitive, che discendono dal senso comune (ecco qui la socialità del linguaggio) è chiaro che è vero che qualcosa esista.

Entrambe quelle proposizioni sono assolute e/o indubitabili? Assolute, tenendo in conto la mia definizione e la mia discussione, non lo possono essere.
Sono indubitabili, all'interno del sistema formale, linguistico, assiomatico, nel quale la verità è stata definita; sono dubitabili se ci si rende conto dell'inevitabilità dell'applicazione di tali schemi.

Altrimenti detto:

1. sono indubitabili, se si considerano come verità assiomaticamente definite: non è possibile porre in dubbio, PARTENDO DAGLI STESSI ASSIOMI, queste verità, così come non è possibile dubitare del teorema di Pitagora se si assumono gli assiomi della geometria euclidea;

2. sono dubitabili, se si tiene conto della convenzionalità e dell'arbitrarietà dei linguaggi umani (e dunque della non assolutezza delle verità) e se si tiene pure conto dei numerosi assiomi assunti comodamente dall'uomo (di cui ho parlato abbondantemente); per es. il teorema di Pitagora NON è vero se si elimina il noto quinto postulato (quello delle parallele) e questo è il punto di partenza per lo sviluppo dei nuovi tipi di geometrie.



Citazione:
Riguardo alle certezze umane spero siamo tutti daccordo su questo punto: Il nulla per ora non esiste.
Spero che tu abbia capito il perchè di questa faccina: te l'ho spiegato io e lo ha fatto pure Epicurus.


Ha ragione Sunday: nel nostro linguaggio verbale il nulla non può esistere, o meglio, non ha molto senso parlarne poichè non siamo in grado di definirlo (in modo oggettivo e condiviso), se non con tautologie o con artifici linguistici. (per evitare fraintendimenti vi dovete leggere almeno il presente post!)
nexus6 is offline  
Vecchio 16-12-2005, 13.09.07   #63
nexus6
like nonsoche in rain...
 
L'avatar di nexus6
 
Data registrazione: 22-09-2005
Messaggi: 1,770
Citazione:
Messaggio originale inviato da sunday01
... e se tutto esiste, non può esistere il nulla....
Concordo con Sunday, questa volta in versione parmenidea!
nexus6 is offline  
Vecchio 16-12-2005, 14.11.27   #64
alessiob
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2005
Messaggi: 749
Evidentemente ci siamo intoppati su diverse linee di pensiero.

Avendo già esposto le mie idee chiudo qui l'argomentazione.
alessiob is offline  
Vecchio 16-12-2005, 18.16.35   #65
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541


Personalmente... credo che dire che non c'è assoluta certezza che domani sorgerà il sole... sia un'assurdità...

Chi non pensa che vi sia la certezza assoluta, se ha voglia, perché non scommette con me diciamo 100'000 dei vostri euro...
e se domani il sole NON sorge... vi do i soldi...

... se SORGE... va bene così...

Allora, volete scommettere...?

La mia domanda è ora... perché posso tranquillamente fare una scommessa del genere, se non ho l'assoluta certezza che domani il sole sorgerà?
(non è difficile rispondere, in realtà... il punto a cui voglio arrivare, è un altro...)

Bene, passo ora ad altre domande per chi sostiene che l'unica certezza sia "IO penso dunque IO sono":
come lo definite il passato e il futuro?
Voglio dire, come definite il tempo???
Voglio dire, se l'unica vostra certezza è sempre solo il presente...
ma di che certezza si trattava, quella certezza che avevate solo 2 minuti fa nel presente, se ADESSO l'attuale presente, non è già più certo se quando eravate certi nel presente passato non è più certo...

Insomma, cercate di definirmi il tempo...

Elia

Ultima modifica di Elijah : 16-12-2005 alle ore 18.34.09.
Elijah is offline  
Vecchio 16-12-2005, 18.26.23   #66
nexus6
like nonsoche in rain...
 
L'avatar di nexus6
 
Data registrazione: 22-09-2005
Messaggi: 1,770
Citazione:
Messaggio originale inviato da Elijah
Personalmente... credo che dire che non c'è assoluta certezza che domani sorgerà il sole... sia un'assurdità...

Chi non pensa che vi sia la certezza assoluta, se ha voglia, perché non scommette con me diciamo 100'000 dei vostri euro...
e se domani il sole NON sorge... vi do i soldi...

... se SORGE... va bene così...

Allora, volete scommettere...?

La mia domanda è ora... perché posso tranquillamente fare una scommessa del genere, se non ho l'assoluta certezza che domani il sole sorgerà?
(non è difficile rispondere, in realtà... il punto a cui voglio arrivare, è un altro...)
E' altamente improbabile che domani non sorga il sole e dunque io non scommetto nemmeno un centesimo..., ma è solo questione di probabilità........ metti che stanotte esploda e ci distrugga la Terra..... poi i soldi me li dai all'altro mondo....
nexus6 is offline  
Vecchio 16-12-2005, 18.33.44   #67
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Citazione:
Messaggio originale inviato da nexus6
E' altamente improbabile che domani non sorga il sole e dunque io non scommetto nemmeno un centesimo..., ma è solo questione di probabilità........ metti che stanotte esploda e ci distrugga la Terra..... poi i soldi me li dai all'altro mondo....

Bene...
... ma dimostrami che NON è una certezza assoluta...
Voglio dire... per te diventa certezza solo domani? O non lo diventa mai?

Elia


P.S.: guarda che la scommessa la puoi benissimo fare, perché se perdi non devi darmi nulla...
Solo se io perdo, allora ti devo qualcosa... (in paradiso... )
Elijah is offline  
Vecchio 16-12-2005, 18.38.35   #68
nexus6
like nonsoche in rain...
 
L'avatar di nexus6
 
Data registrazione: 22-09-2005
Messaggi: 1,770
Non è sicuramente una certezza assoluta, ci mancherebbe!
"Domani sorgerà il sole" non può mai diventare una certezza! Semmai "stamattina è sorto il sole" può esserlo.

Comunque


Ultima modifica di nexus6 : 16-12-2005 alle ore 18.43.49.
nexus6 is offline  
Vecchio 16-12-2005, 19.16.26   #69
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Citazione:
Messaggio originale inviato da nexus6
Non è sicuramente una certezza assoluta, ci mancherebbe!
"Domani sorgerà il sole" non può mai diventare una certezza! Semmai "stamattina è sorto il sole" può esserlo.

Comunque


Mah...

Leggendo la definizione di:

solipsìsmo: solipsìsmo

s. m., in filosofia, l'atteggiamento di chi nega ogni esistenza fuori della sua esistenza personale

Io richiedo di definirmi il tempo... passato e futuro... esistono o no???
Se non esistono... è un bel problema...

Ciao, Elia



P.S.: se credi che sia offtopic hakuna matata...
Elijah is offline  
Vecchio 16-12-2005, 19.30.04   #70
nexus6
like nonsoche in rain...
 
L'avatar di nexus6
 
Data registrazione: 22-09-2005
Messaggi: 1,770
"Il tempo esiste?" e "che cos'è il tempo?" sono domande che esulano completamente dalla presente discussione e hanno poco a che fare con il solipsismo o almeno con il tipo di ragionamenti che si stanno facendo in questo thread; se vuoi parlarne puoi aprire una discussione apposita.

Abbiamo già riflettuto, in questo thread, del valore di verità da assegnare a frasi come "esiste il passato" o "esiste il futuro"; leggiti i post della pag. 6 e 7. e poi, se vuoi, dimmi cosa ne pensi!
nexus6 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it