Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 13-02-2006, 20.45.43   #51
Pensierostupendo
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 26-01-2006
Messaggi: 230
Hai ragione sul fatto delle nostre due individualitä uno o se vogliamo i nostri due orizzonti...perö il cielo e' rotondo...o se vogliamo esprimerci piü semplicemente il cielo rotondo e' di 360 gradi...quindi sotto questo cielo tutto e' intrecciato...nulla e' fuori tema...l'unico ostacolo sono i nostri due o piü mondi divisi..da ideologie e quantaltro..ogni nostro intervento anche se in apparenza ci puö sembrare fuori tema in realtä e' un contributo...
Pensierostupendo
Pensierostupendo is offline  
Vecchio 13-02-2006, 22.08.17   #52
spensierata-mente
Ospite abituale
 
L'avatar di spensierata-mente
 
Data registrazione: 30-01-2006
Messaggi: 43
ma allora...

in quale "luogo" veramente ci incontriamo......?
spensierata-mente is offline  
Vecchio 13-02-2006, 22.37.38   #53
Pensierostupendo
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 26-01-2006
Messaggi: 230
Ottima domanda spensierata..ci incontriamo..dove terminano i nostri limiti mentali..
Pensierostupendo
Pensierostupendo is offline  
Vecchio 14-02-2006, 11.01.46   #54
nexus6
like nonsoche in rain...
 
L'avatar di nexus6
 
Data registrazione: 22-09-2005
Messaggi: 1,770
Citazione:
Uno scrive:
Dunque... Nexus... so di essermi messo in una cosa più grande di me ma faccio qualche altro tentativo.
E’ più grande di tutti noi, anzi dell’universo stesso.

Nel link che hai postato ho letto il tuo thread del 21/01/05 ore 10:08 sulla piastra di rame con i led accesi e spenti; è originale, ci devo pensare.

Hai chiesto i nomi di qualche idea ‘fisica’ simile alla tua: beh... così su due piedi mi verrebbe in mente il campo di Higgs, che permea tutto anche il ‘vuoto’ (che in MQ è sottoposto a continue fluttuazioni); le masse delle varie particelle deriverebbero dall’interazione di queste con l’esotico (ancor non rivelato) bosone di Higgs (la cosiddetta ‘particella di dio’...), che permetterebbe per esempio di spiegare la rottura della simmetria tra interazione elettromagnetica e debole alle nostre comuni energie. I quanti di questi due campi (fotoni e bosoni W e Z) sono previsti avere massa nulla al di sopra di una certa energia; alle nostre comuni energie, alle quali stanno le particelle, non c’è questa simmetria (il fotone continua ad avere massa nulla, gli altri bosoni no) e l’imputato è la ‘particella di dio’.

La tua idea dei led incastonati, comunque, è in qualche modo simile a tutte le teorie di campo quantizzate; non so quanto sia forte il tuo stomaco, ma visto che ti mangi il ciambellone fuori dal balcone... proviamo un po’.

Un campo quantistico (per es. quello elettromagnetico descritto dalla QED) è un campo definito in ogni punto dello spaziotempo; una teoria di tal genere lavora a livello fondamentale: si parte dal vuoto (‘stato fondamentale’ o ‘stato di energia minima’ o ‘stato a zero particelle’) e le particelle di tale campo emergono solo come stati eccitati del vuoto. Entrare nei particolari mi è molto difficile in questa sede, ma posso dire che negli ‘spazi’ matematici in cui si lavora (per inciso vengono detti di Hilbert e non solo) vengono definiti degli ‘operatori’ su tali spazi, sostanzialmente funzioni matematiche che agiscono sugli stati quantici definiti in tali spazi (operano sugli oggetti di tali campi). Tali operatori vengono detti ‘di creazione’ e ‘di distruzione’ e provvedono letteralmente a creare ed a distruggere particelle di quel dato campo (per particelle intendo oggetti soggetti al solito dualismo onda-corpuscolo). Es.: se si applica una volta l’operatore di creazione allo stato di vuoto si ottiene ‘una particella’ (es. un fotone per il campo e.m.), due volte due particelle e così via... e stessa simile cosa con l’operatore di distruzione. Ad ogni particella è associato uno spazio ‘matematico’ di Hilbert (teoricamente di dimensioni infinite) e tutti tali spazi (uno per ogni particella) vengono ‘sommati’ in un megaspazio chiamato di ‘Fock’.................. ma sto scendendo inutilmente nei particolari, scusa...... l’ho fatto giusto per darti un assaggio delle difficoltà......

Comunque i led accesi o spenti capisci che potrebbero avere dei ‘legami’ con tale operazione di quantizzazione (quella che ti ho descritto in modo orrendo è una delle normali procedure di field quantization), magari non so... le varie frequenze emesse dai led potrebbero corrispondere ai vari livelli eccitati dello stato di vuoto, la luminosità alle varie masse... boh... siamo nel campo della fantasia, anche se l’idea non è totalmente campata per aria.

In più le varie frequenze e luminositè dei led potrebbero essere guidate da... una sorta di ‘potenziale’ nascosto....

..... ho capito che ti piace molto Bohm, il fisico storicamente preferito dagli Spirituali , anche se nell’ambiente scientifico molti non danno eccessivo credito alle sue idee; una teoria che salva il realismo, ma ammette la non località e che pretende di spiegare le azioni a distanza e l’entanglement come l’azione di un fantomatico ‘potenziale quantistico’ nascosto, saltato fuori dall’equazione di Schrodinger, rimaneggiandola un po’... mah... non so...


Citazione:
Prendi un Ciambellone e tieni presente che uso questa forma tridimensionale come se usassi una figura bidimensionale per illustrarti una tridimensionale.
Il Ciambellone è l'universo visibile,
la circonferenza è il tempo
le sezioni di esso sono lo spazio

Il buco è l'antimateria che è "divisa" dalla "buccia" (buccia che non esiste come materia ma come... transizione... attrito.. resistenza... in effetti resistenza forse è la migliore... la resistenza dal "passaggio" nell'una o altra forma), la visualizzazione in termini di ciambellone/figura tridimensionale ci impedisce di comprendere che la resistenza e i conseguenti due stati (materia e antimateria) sono ovunque nelle sezioni (dovremmo poter figurare minimo la 4° dimensione per vederlo meglio... ma ci incasineremmo peggio)

Alcuni punti con una maggiore compressione hanno ragione della resistenza (vedi per esempio buchi neri) e permettono la trasformazione da uno stato all'altro in maniera più evidente, in realtà nella maniera meno evidente questa accade anche con il semplice movimento di un qualsiasi corpo. (lo so che vado fuori anche della quantistica e dovrei "inventare" un'altra fisica per dire queste cose, ma non è il mio compito) avevo provato ad esprimerlo
qua ma non so con quale successo (vedi se riesci a capirci qualcosa)

Se riesci a "seguirmi" ti accorgi che anche le superstringhe sono insufficienti rispetto a tale concetto, anche se possono essere un buon punto intermedio
Hai presente la canzone di Battiato “Un’altra vita” dall’album ‘Orizzonti perduti’.... fa:

...
Non servono tranquillanti o terapie
ci vuole un'altra vita.
...
Non servono più eccitanti o ideologie
ci vuole un'altra vita.


In questo caso: “ci vuole un’altra Fisica”... magari un giorno chi lo sa, il ciambellone (matematicamente ‘toro’) verrà vagliato...

... comunque ho avuto barlumi di comprensione riguardo al ciambellone, se fai un piccolo passettino oltre, magari capisco meglio...

... lodo il tentativo comunque... anche la Scienza lo è... ma non lo dire in giro... ci sono persone sempre pronte a fraintendere...




ps. riguardo ai led ed alla quantizzazione sono alquanto informato... ben più che sulle stringhe...

Ultima modifica di nexus6 : 14-02-2006 alle ore 11.10.40.
nexus6 is offline  
Vecchio 14-02-2006, 21.32.36   #55
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Intanto che "penso" al prossimo passettino ti dico che:
si il post era quello... mi ero dimenticato di dirlo linkando tutto il thread.. ti facevo risparmiare tempo...

Dunque... non so ancora come metterlo in parole... ma "le varie frequenze e luminositè dei led potrebbero essere guidate da... una sorta di ‘potenziale’ nascosto" è anche questo una sorta di cane che si mangia la coda... in termini Esoterici ti direi Alfa e Omega... ma questi non bastano e cercherò un altro passettino...

Ah non sono lontanissimo dalla fisica? Bene... cosi mi sento meno matto A parte gli scherzi.. se io non ho il potere di creare queste cose e neanche chi studia fisica da qualche parte deve essere possibile un incontro

lo stomaco volendo è forte ma adesso digerisce meglio per vedere se riesce a connettere nomi e chiamiamole intuizioni intanto grazie


Uno is offline  
Vecchio 14-02-2006, 23.37.30   #56
nexus6
like nonsoche in rain...
 
L'avatar di nexus6
 
Data registrazione: 22-09-2005
Messaggi: 1,770
Ripensando al ciambellone... proprio ora mi è venuta in mente la puntata dei Simpson in cui Stephen Hawking dice a Homer che gli avrebbe rubato la sua idea di un universo a "ciambella" (Homer è un patito delle ciambelle); in effetti una delle ipotesi sulla struttura topologica (la geometria) dell'universo è proprio quella toroidale; una ciambella 3D è il cosiddetto '2-toro'. Vi è l'ipotesi che l'universo sia un '3-toro', topologia non visualizzabile in 3D, ma comunque è una struttura che si chiude su se stessa. Si può pensarlo come ad un cubo replicato tante volte, nel quale se attraversi una faccia sbuchi da quella opposta... non l'ho detto prima... già eri fuori al balcone...
... comunque questa idea viene seriamente vagliata in cosmologia, per esempio studiando la radiazione cosmica di fondo e cercando delle 'ripetizioni', appunto le repliche dell'unità fondamentale. Bisognerebbe spingersi abbastanza in là nelle osservazioni astronomiche... e se veramente la topologia fosse a '3-toro' potremmo vedere per esempio la nostra stessa galassia nel lontano passato (guardare lontano nello spazio è guardare indietro nel tempo)... l'idea è alquanto affascinante... non trovi?

Se vuoi approfondire, ho trovato or ora dei siti che ne parlano:

http://scienzapertutti.lnf.infn.it/risposte/ris152.html

http://astro.uchicago.edu/home/web/o...200/nbower.htm

http://www.etsu.edu/physics/etsuobs/...g/section7.htm

nexus6 is offline  
Vecchio 15-02-2006, 00.18.57   #57
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Grazie dei link Nexus.. interessanti, soprattutto le rappresentazioni grafiche, anche se come dicevo sopra è impossibile su carta raffigurare adeguatamente il tutto... teniamo presente che noi conosciamo 3 dimensioni a livello fisico, la 4° è accettata (se non erro) ma le altre sono ipotetiche (parlo di scienza moderna, non entro in altre filosofie che le conoscono da sempre) ma se fossero accertate ti lascio immaginare come dovrebbe essere l'immagine... un punto nero pieno che contiene tante linee senza spazi vuoti

Rimanendo al toro (effettivamente sapevo che si chiama così.. ma sai com'è con i termini che non usi mai....) oltre a ciò che hai giustamente scritto significa anche che l'universo non è mai iniziato e mai finirà, che puoi trovare il big bang sia andando indietro nel tempo che andando avanti... che puoi saltare nella curvatura percorrendo distanze che nello spazio lineare non potresti mai neanche alla velocità della luce... ovviamente avendo la giusta energia e sapendo come fare...
significa che c'è una zona sotto il dominio della nostra percezione che chiamerò "rumore" (intendendo non solo onde acustiche, ma anche vibrazioni, movimento etc... ed in pratica il ciambellone) e altre zone che da tempo sono chiamate silenzio (il buco ed il resto)... che... uhum... lo scrivo? Vabbeh tanto la teoria non è sufficiente... che spostandosi in uno dei silenzi, questo nostro rumore diventa silenzio e quel silenzio diventa rumore... e qui diventi invisibile... e mille altre cose...
Abbi pazienza per il passettino... mi stai aiutando a farlo
Uno is offline  
Vecchio 15-02-2006, 13.45.24   #58
spensierata-mente
Ospite abituale
 
L'avatar di spensierata-mente
 
Data registrazione: 30-01-2006
Messaggi: 43
wow!

siamo nell'antro delle ninfe...
spensierata-mente is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it