Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 18-07-2007, 11.57.36   #81
Marius
Ospite abituale
 
Data registrazione: 13-06-2007
Messaggi: 529
Riferimento: Universo quantistico

[Non vedo, in tutto questo discorso, alcun motivo fondato per ritenere errate le teorie di Planck, e quindi la sua costante. Che il mondo subatomico sia quantizzato sta alla base della MQ che ha raggiunto livelli predittivi mai raggiunti da nessun'altra teoria fisica. Altri modelli quindi, per essere presi in considerazione, dovrebbero come minimo eguagliare questi straordinari risultati.]


Probabilmente mi sono espresso male io.......
La costante di Planck non è assolutamente errata.......Come ho già avuto modo di dire il "modello" ha innumerevoli applicazioni pratiche che mi sono ben note...
Tuttavia poichè, mi sembra, siamo estremamente lontani da una descrizione razionalmente accettabile e sperimentalmente sostenibile di una gravitazione "quantistica" io temo che, proseguendo su questa strada senza esplorare, almeno in linea teorica, altre possibilità, rimarremo fermi dove siamo adesso per millenni.

Tornando al discorso che avevo lasciato in sospeso,vorrei chiarire meglio il meccanismo che, secondo me, potrebbe portare la radiazione elettromagnetica a propagarsi nella "matrice" di cui fa parte....
In pratica si potrebbe pensare ad un'analogia con un motore a induzione lineare.......La radiazione costituisce, nella direzione di moto e nel verso percorso, quando viene originata, un'anomalia nell'equilibrio delle onde che costituiscono lo stato "stabile" della matrice......Tale equilibrio deve essere immediatamente ripristinato, per cui quello stato di oscillazione e lunghezze d'onda di cui è composto il campo viene "spinto in avanti", spostando la perturbazione e così via.......Dal che si deduce che la velocità della luce è quella di propagazione delle onde sferiche nella matrice, nelle dimensioni di Planck.

Le conseguenze di questo meccanismo potrebbero essere molteplici......Per es., a lungo andare, la radiazione potrebbe essere riassorbita dalle frequenze di oscilazione della matrice.

Ho visto che nello sportello della relatività Simmetria ci sta dando dentro....

Non ho avuto modo di leggere con attenzione tutti i post però mi trovo d'accordo con chi sostiene che se una traccia rimane negli esperimenti condotti con gli orologi, allora deve rimanere anche per ciò che attiene le lunghezze e le masse........Altrimenti la teoria "crolla"
Quindi l'orologio deve aver subito una contrazione e un aumento di massa...

Altrimenti deve trattarsi di un puro "effetto relativistico" fra osservatori distinti....

Non può esserci una via di mezzo.


Ciao.

Marius.

Ultima modifica di Marius : 18-07-2007 alle ore 13.35.41.
Marius is offline  
Vecchio 18-07-2007, 13.42.03   #82
spirito!libero
Ospite abituale
 
L'avatar di spirito!libero
 
Data registrazione: 08-11-2006
Messaggi: 1,334
Riferimento: Universo quantistico

Citazione:
“La radiazione costituisce, nella direzione di moto e nel verso percorso, quando viene originata, un'anomalia nell'equilibrio delle onde che costituiscono lo stato "stabile" della matrice......Tale equilibrio deve essere immediatamente ripristinato, per cui quello stato di oscillazione e lunghezze d'onda di cui è composto il campo viene "spinto in avanti", spostando la perturbazione e così via.”

Cioè l’effetto di una banale onda di materia, un’onda sonora o le onde provocate da un sasso lanciato nell’acqua, gusto ?

Il problema è la “matrice” che poi non è altro che la sostanza che veicola l’onda, che cos’è ? in cosa si differisce dall’etere ? Con quali argomentazioni confuti le evidenze che hanno spedito in soffitta l’etere ?

Ciao
Andrea
spirito!libero is offline  
Vecchio 18-07-2007, 15.48.01   #83
Marius
Ospite abituale
 
Data registrazione: 13-06-2007
Messaggi: 529
Riferimento: Universo quantistico

[quote=spirito!libero]Cioè l’effetto di una banale onda di materia, un’onda sonora o le onde provocate da un sasso lanciato nell’acqua, gusto ?

Il problema è la “matrice” che poi non è altro che la sostanza che veicola l’onda, che cos’è ? in cosa si differisce dall’etere ? Con quali argomentazioni confuti le evidenze che hanno spedito in soffitta l’etere ?

Ciao
Andrea

No attenzione.....L'etere era in movimento rispetto ai corpi celesti e alla terra (o viceversa, è lo stesso..). La matrice, in condizioni di equilibrio, è stabile..........Le interferenze delle onde sferiche in opposizione di fase sono, in condizioni di massima entropia, tutte distruttive e non vi è propagazione di materia perchè questa (o se vuoi la sua componente energetica) è simmetricamente distribuita.......La vibrazione "di fondo", però, permane......Il tempo esiste.......

La sostanza il "mezzo" (e questo, in effetti, può ricordare la definizione che si dava dell'etere), mi serve per concettualizzare meglio anche il fatto che l'entropia sia una proprietà olistica della materia (si dice così ? ).

Tra parentesi, mi sembra che uno dei metodi sperimentali che, attualmente, si prevede di adottare per individuare i gravitoni siano proprio i famigerati interferometri (in una versione riveduta e corretta). Ora questi, se le onde gravitazionali effettivamente comportano una contrazione nella direzione di propagazione, sono gli strumenti meno adatti allo scopo perchè, a loro volta, subendo la stessa contrazione non rileverebbero alcuna variazione nelle misurazioni svolte prima e dopo il "passaggio" del gravitone.....

Per inciso, interpretare la gravitazione come effetto dovuto all'azione di linee di forza che attraversano la superficie sferica della terra, mi rende più comprensibile il motivo per cui, procedendo dalla superficie verso il centro, la pressione aumenti......Se è vero che aumenta la densità e, quindi, il "peso" delle masse, è anche vero che, essendo la gravità una forza attrattiva, la massa sovrastante dovrebbe esercitare una qualche azione di "alleggerimento" e, comunque, a un certo punto si dovrebbe avere un equilibrio, almeno quando i valori di densità, attraversando il mantello e arrivando fino al nucleo cominciano ad essere paragonabili.

Ciao

Marius

Ultima modifica di Marius : 18-07-2007 alle ore 17.04.08.
Marius is offline  
Vecchio 18-07-2007, 15.49.17   #84
SIMMETRIA
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-05-2007
Messaggi: 248
Riferimento: Universo quantistico

Citazione:
Originalmente inviato da Marius

Ho visto che nello sportello della relatività Simmetria ci sta dando dentro....

Ciao Marius si in effetti l'argomento interessa e fin quando ci saranno interlocutori come Spirito libero e come te sono convinto che tutti noi possiamo crescere.
Magari correggendo e/o ampliando le nostre conoscenze.Le deduzioni alle quali sono arrivato in relativita' sono solo il frutto di ragionamenti soggettivi basati come avevo gia' ricordato su quei pochi concetti intuitivi che la relativita' ci ha dato.
Ti ricordi il disco rotante?
Ho terminato la teoria anche se le conclusioni sono un po' diverse da quelle ipotizzate(niente viaggi nel passato il titolo e' "cella spazio-temporale").Il tutto e' stato inviato ad una nota rivista che le sta valutando per una possibile pubblicazione.
Se cio' non dovesse accadere come avevo ricordato anche a Spirito libero
mettero' una sintesi in questo forum cosi' potremo aprire una nuova discussione.
Forse questo forum e' il piu' idoneo perche' in altri molte volte ci sono i cosi' detti "so tutto io" che prima ti dicono che non va bene poi magari leggono quello che si scrive.A me piace il confronto e sono dispostissimo a cambiare le mie idee se mi portano argomentazioni che dimostrano che sto sbagliando.
E sarei anche contento perche' vorrebbe dire che ho imparato qualche cosa
che prima non conoscevo.
SIMMETRIA is offline  
Vecchio 18-07-2007, 16.53.58   #85
Marius
Ospite abituale
 
Data registrazione: 13-06-2007
Messaggi: 529
Riferimento: Universo quantistico

[quote=SIMMETRIA]Ciao Marius si in effetti l'argomento interessa e fin quando ci saranno interlocutori come Spirito libero e come te sono convinto che tutti noi possiamo crescere.
Magari correggendo e/o ampliando le nostre conoscenze.Le deduzioni alle quali sono arrivato in relativita' sono solo il frutto di ragionamenti soggettivi basati come avevo gia' ricordato su quei pochi concetti intuitivi che la relativita' ci ha dato.
Ti ricordi il disco rotante?
Ho terminato la teoria anche se le conclusioni sono un po' diverse da quelle ipotizzate(niente viaggi nel passato il titolo e' "cella spazio-temporale").Il tutto e' stato inviato ad una nota rivista che le sta valutando per una possibile pubblicazione.
Se cio' non dovesse accadere come avevo ricordato anche a Spirito libero
mettero' una sintesi in questo forum cosi' potremo aprire una nuova discussione.
Forse questo forum e' il piu' idoneo perche' in altri molte volte ci sono i cosi' detti "so tutto io" che prima ti dicono che non va bene poi magari leggono quello che si scrive.A me piace il confronto e sono dispostissimo a cambiare le mie idee se mi portano argomentazioni che dimostrano che sto sbagliando.
E sarei anche contento perche' vorrebbe dire che ho imparato qualche cosa
che prima non conoscevo.

Allora niente antenati ?

Il disco era e rimane, per me, la migliore visione della curvatura spazio - tempo relativistica, indipendentemente dalla sua ortodossia o meno.

In bocca al lupo per la pubblicazione.

p.s.

Cmq spero che posti ugualmente nel forum la sintesi (mi raccomando che la possa capire anche io ).........
Magari mi levi questa ossessione per la gravità, così la smetto di torturare Andrea e gli altri

Ciao

Marius
Marius is offline  
Vecchio 18-07-2007, 17.44.44   #86
spirito!libero
Ospite abituale
 
L'avatar di spirito!libero
 
Data registrazione: 08-11-2006
Messaggi: 1,334
Riferimento: Universo quantistico

In merito a gravitazione e relatività ho postato nella discussione di pertinenza:

https://www.riflessioni.it/forum/show...postcou nt=78

Ciao
Andrea
spirito!libero is offline  
Vecchio 31-08-2007, 04.37.56   #87
Horus_il_falco
Nuovo iscritto
 
Data registrazione: 19-08-2007
Messaggi: 148
Riferimento: Universo quantistico

Secondo Einstein la fisica quantica si dovrebbe vergognare delle sue conquiste fatte tutte ad occhio di sistemi probabilistici secondo la massima non sappia la tua destra cosa fa la tua sinistra.
E' vero che la stessa fisica quantica è come un bambino che ha appena potuto scorgere una parte di un bel dipinto, ma non ha ancora avuto il modo di vedere il quadro nella sua interezza.

sinceramente se andiamo avanti di questo passo, la fisica quantica potrebe persino spiegare i miracoli dei taumaturgi come padre Pio e persino spiegare cose inspiegabili e incredibili come le testimonianze date da persone nel convento dove visse san Martin de Porres secondo le quali lo videro attraversare le pareti. tutte queste cose non sarebero impossibili a un corpo secondo la fisica quantica se andiamo a studiare e a ricercare di piu chissà quante cose troveremmo.
Horus_il_falco is offline  
Vecchio 31-08-2007, 13.01.39   #88
Marius
Ospite abituale
 
Data registrazione: 13-06-2007
Messaggi: 529
Riferimento: Universo quantistico

Mmm.....

I toni sono un pò duretti.......Ma i contenuti interessanti...

Forse se la scienza rinunciasse a qualche sparata mediatica di troppo su presunte verità acquisite si eviterebbero conflitti inutili e improduttivi......
Marius is offline  
Vecchio 31-08-2007, 14.52.11   #89
spirito!libero
Ospite abituale
 
L'avatar di spirito!libero
 
Data registrazione: 08-11-2006
Messaggi: 1,334
Riferimento: Universo quantistico

Citazione:
Originalmente inviato da Horus_il_falco
Secondo Einstein la fisica quantica si dovrebbe vergognare delle sue conquiste fatte tutte ad occhio di sistemi probabilistici secondo la massima non sappia la tua destra cosa fa la tua sinistra.
E' vero che la stessa fisica quantica è come un bambino che ha appena potuto scorgere una parte di un bel dipinto, ma non ha ancora avuto il modo di vedere il quadro nella sua interezza.

Questa tua esternazione è una pura invenzione. Einstein non ha mai scritto nulla del genere, dunque sei pregato di non divulgare falsità oppure smentiscimi citandomi esattamente il testo in cui Einstein avrebbe scritto la castroneria che gli hai messo in bocca. Probabilmente ti riferisci al bellissimo dibattito tra Einstein e Bohr sulle implicazioni dei formalismi quantistici. Einstein era molto legato al determinismo della fisica classica ed era molto riluttante ad abbandonarlo anche se solamente per gli ambiti dell'infinitamente piccolo. Tuttavia, nonostante le elaborazioni di numerose obiezioni, puntualmente confutate da Bohr, fino addirittura ad arrivare ad una perla della quantistica ovvero il paradosso EPR, alla fine Einstein, che aveva una profondissima stima per Bohr, Shroedinger, Dirac, Pauli, Heisenberg, Planck dovette ammettere l'indeterminazione intrinseca e la natura stocastica del cuore della materia così come descritti dal formalismo ondulatorio della MQ.

La MQ è una delle più precise affascinanti e meravigliose teorie che mente umana abbia mai potuto elaborare.

Saluti
Andrea
spirito!libero is offline  
Vecchio 31-08-2007, 15.02.04   #90
fealoro
Ospite abituale
 
L'avatar di fealoro
 
Data registrazione: 19-03-2007
Messaggi: 216
Riferimento: Universo quantistico

Citazione:
Forse se la scienza rinunciasse a qualche sparata mediatica di troppo su presunte verità acquisite si eviterebbero conflitti inutili e improduttivi......

Marius, siamo onesti.. se la gente studiasse la scienza e ciò che afferma non ci sarebbero pericoli di sparate...
fealoro is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it