Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 24-11-2007, 17.04.19   #11
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: REIKI....che ne pensate?

Citazione:
Originalmente inviato da veraluce
Secondo te, al momento su questa terra, c'è qualcuno che il proprio ego lo ha affrontato? Chiedo questo soltanto per capire a chi-cosa ci si riferisce nel concreto quando si parla di qualcuno che è Morto a sé stesso...
Una persona, che è contestualmente "inserita" nella società occidentale contemporanea, può Morire a sé stessa oppure è impossibile secondo te?

io credi di sì.. che ci siano individui che hanno affrontato il proprio "ego" fino a morire a se stessi.. e che sia inserito nella società occidentale.. ma è un discorso che dovrebbe essere affrontato in apposito topic..

per quanto riguarda al topic in questione ribadisco che dovrebbe essere direttamente sperimentato.. meditato e ulteriormente comparato..
senza prendere solo la superficie del "fenomeno" reiki..
Il reiki come altre chiamiamole discipline dovrebbe essere solo un trampolino di lancio verso il nostro Centro e verso la conoscenza del mondo fenomenico.. e soprattuto su cosa è l'energia.. come si trasporta che caratteristiche ha e come si manifesta.. partendo alla Yoga, perchè no?
..

atisha is offline  
Vecchio 24-11-2007, 17.26.19   #12
andre2
Ospite abituale
 
Data registrazione: 13-11-2007
Messaggi: 258
Riferimento: un 'aggiunta

Citazione:
Originalmente inviato da atisha
....
la sincera umiltà ce l'ha solo chi ha affrontato totalmente il proprio ego..
chi è Morto realmente a se stesso.. non noi altri .. e detto questo ho detto tutto.. se si vuole capire..
....

chi è che affronta il proprio l'ego?
andre2 is offline  
Vecchio 24-11-2007, 20.59.38   #13
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Riferimento: REIKI....che ne pensate?

Citazione:
Da Andre2:
chi è che affronta il proprio l'ego?

Atisha ha detto una cosa giusta... aprirò una discussione a parte per non andare OT...
con la speranza di essere delucidata su questi interrogativi...
Ciao e grazie!
veraluce is offline  
Vecchio 25-11-2007, 01.55.24   #14
Mr.Chakra
Ospite abituale
 
L'avatar di Mr.Chakra
 
Data registrazione: 27-09-2006
Messaggi: 64
Riferimento: REIKI....che ne pensate?

Atisha, a leggere le tue parole sono rimasto alibito ...
Te dici di avere un secondo livello, e quindi mi viene spontaneo chiederti, ma ti sei fatto qualche trattamento? Se veramente ne avessi fatti non avresti detto certe cose... e mi riferisco a quello che hai detto: il reiki è solo suggestione...

Allora se ti sei fatto dei trattamenti ti sei mai chiesto come mai le mani si scaldano mettendole sul cuore (centratura)? E non quel calore normale del corpo, ma un calore diverso, decisamente eccessivo (senti proprio le mani che hanno un calore enormemente maggiore rispetto al normale).
Ti sei mai chiesto perchè posizionando la mani in vari parti del corpo questo calore cambia, passando a livelli differenti di calore: dal bollente a ghiacciate?
Qui la mente dovrebbe fare un enorme sforzo per far diventare tutto ciò suggestione !!!!!

Dici che il reiki è diventata una moda, e li sono pienamente d'accordo . Del resto la gente avida di soldi l'ha sfruttato per mettersi un bel gruzzoletto da parte... ma non bisogna fare di tutta l'erba un fascio, del resto così vanno tutte le cose del mondo, alternativo e non...
Molto probabilmente hai incontrato pessimi istruttori di reiki, che volevano solo aumentare il tuo ego, dandoti "il potere da guaritore", e aumentare il loro portafoglio ...

Prima di rispondermi, vorrei farti leggere di come è il Reiki per così dire "ortodosso", cioè come la inteso il suo scopritore, Mikao Usui, e come così i veri maestri di reiki lo diffondono...
www.aloes.it (andando alla sezione Reiki)

Da come dici le cose devono essere tutte complicate (hai detto: "ora capirai che in due corsetti è impossibile usare il Prana"). E perchè non dovrebbe essere semplice? perchè deve essere un lavoro di fatica?
La rendi una cosa mentale e complicata, ma sai, noi consideriamo Reiki = amore ... it's easy!!!!!!

Mr.Chakra is offline  
Vecchio 25-11-2007, 12.54.40   #15
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Riferimento: REIKI....che ne pensate?

Appoggio pienamente Atisha, per la quale sono sinceramente contento non sia andata oltre il secondo, non sia arrivata al master.
Purtroppo però Ati sebbene io comprenda cosa tu intenda per suggestione (quello che nessuno ricorda/sa quello che realmente significa, che basterebbe già volendo per sconsigliare tale pratica) devo dire che, ripeto, purtroppo, non c'è solo suggestione, c'è altro che i cosiddetti master non conoscono.
A me ora non va di impelagarmi in infinite polemiche, semplicemente rispondo alla domanda:" che ne pensate?"
Ne penso che è meglio starsene alla larga, in tutti i sensi.
Poi che ognuno faccia quello che vuole, tanto persone di un certo tipo si fermano comunque sempre al secondo e nessuno potrebbe impedire loro di provare anche se la cosa porta loro problemi e gli fa perdere del tempo.
Per quelli che arrivano al master, gli auguro di riuscire a saltarne fuori.... anche se purtroppo è praticamente (non completamente, indefinitivamente, ma quasi) impossibile, tanto sono presi dentro.
Saluti a tutti
Uno is offline  
Vecchio 25-11-2007, 17.58.57   #16
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: REIKI....che ne pensate?

Citazione:
Originalmente inviato da Mr.Chakra
Atisha, a leggere le tue parole sono rimasto alibito...
Te dici di avere un secondo livello, e quindi mi viene spontaneo chiederti, ma ti sei fatto qualche trattamento? Se veramente ne avessi fatti non avresti detto certe cose... e mi riferisco a quello che hai detto: il reiki è solo suggestione...

hai voglia se me ne sono fatta!.. e funzionano... però ho voluto andare a fondo alla cosa, sono un curiosone..

Citazione:
Allora se ti sei fatto dei trattamenti ti sei mai chiesto come mai le mani si scaldano mettendole sul cuore (centratura)? E non quel calore normale del corpo, ma un calore diverso, decisamente eccessivo (senti proprio le mani che hanno un calore enormemente maggiore rispetto al normale).
Ti sei mai chiesto perchè posizionando la mani in vari parti del corpo questo calore cambia, passando a livelli differenti di calore: dal bollente a ghiacciate?
Qui la mente dovrebbe fare un enorme sforzo per far diventare tutto ciò suggestione !!!!!

mi sono chiesta queste ed altre cose.. ed ho cercato.. ho letto al di fuori di quelle semplicistiche rappresentazioni, e fortunatamente ero già una "meditatrice" e certe situazioni le avevo già sviluppate.. come dire non ero digiuna da ciò che mi passava il mercato..
quanto alle mani e altro.. è energia.. ma un certo tipo di energia, ma ripeto.. energia pilotata dalla suggestione.. non è una parolaccia.. anzi..
t'invito ad andare oltre.. a leggere.. scegliere anche altri percorsi, cercare di andare più a fondo alla materia..


Citazione:
Dici che il reiki è diventata una moda, e li sono pienamente d'accordo . Del resto la gente avida di soldi l'ha sfruttato per mettersi un bel gruzzoletto da parte... ma non bisogna fare di tutta l'erba un fascio, del resto così vanno tutte le cose del mondo, alternativo e non...
Molto probabilmente hai incontrato pessimi istruttori di reiki, che volevano solo aumentare il tuo ego, dandoti "il potere da guaritore", e aumentare il loro portafoglio ...

..nn pessimi istruttori, saranno stati anch'essi in buona fede.. credo di aver incontrato una delle tante rappresentazioni dell'ego umano.. mascherato da buoni propositi..
ma non chiedermi perchè e da cosa lo deduco..
ad ognuno il suo percorso.. la sua evoluzione.. le sue chiese..

Citazione:
Prima di rispondermi, vorrei farti leggere di come è il Reiki per così dire "ortodosso", cioè come la inteso il suo scopritore, Mikao Usui, e come così i veri maestri di reiki lo diffondono...
www.aloes.it (andando alla sezione Reiki)

grazie.. ho gustato il prodotto che mi hai offerto.. mi riferivo proprio al metodo Usui ed ai suoi derivati.. qui è offerto con più eleganza... ma il succo non mi cambia..

Citazione:
Da come dici le cose devono essere tutte complicate (hai detto: "ora capirai che in due corsetti è impossibile usare il Prana"). E perchè non dovrebbe essere semplice? perchè deve essere un lavoro di fatica?
La rendi una cosa mentale e complicata, ma sai, noi consideriamo Reiki = amore ... it's easy!!!!!!


già.. perchè deve essere un lavoro di fatica? chissà.. a te la scoperta..
atisha is offline  
Vecchio 25-11-2007, 18.06.18   #17
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: REIKI....che ne pensate?

Citazione:
Originalmente inviato da Uno
devo dire che, ripeto, purtroppo, non c'è solo suggestione, c'è altro che i cosiddetti master non conoscono.

già c'è dell'altro che non è menzionabile.. ma non sono tanto convinta che taluni Master ne siano all'oscuro..

(invito nuovamente alla ricerca.. su testi seri e non quelli divulgativi)

Citazione:

Per quelli che arrivano al master, gli auguro di riuscire a saltarne fuori.... anche se purtroppo è praticamente (non completamente, indefinitivamente, ma quasi) impossibile, tanto sono presi dentro.
Saluti a tutti

probabile...

atisha is offline  
Vecchio 25-11-2007, 23.50.18   #18
krjisoul
frequentatore abituale
 
L'avatar di krjisoul
 
Data registrazione: 03-02-2006
Messaggi: 145
Riferimento: REIKI....che ne pensate?

Salve a tutti, mi unisco alla discussione, poiché il discorso Reiki ha attratto la mia attenzione, visto che è un discorso nel quale mi sono trovata coinvolta in prima persona proprio questo anno, e quindi posso portare anch’io la mia esperienza personale.
Avrei potuto prendere il primo livello Reiki già molto tempo fa, quando molte mie amiche si approcciavano ad esso, ma qualcosa mi suggeriva di lasciar perdere, e ho sempre ascoltato il mio intuito. Ciò che non mi convinceva soprattutto era il fatto che sapevo che per l’attivazione chiedevano all’epoca cifre elevate(ora in confronto è molto più economico, legge della domanda e dell’offerta… ), e non mi tornava il fatto che per attingere a questa ‘energia’ universale si dovesse pagare (ok è giusto pagare per qualcosa che mi viene fornito, e il prezzo deve essere ‘direttamente proporzionale’, in base alle mie stime, a ciò che mi viene dato, faccio un corso e lo pago, ma posso ‘comprare’ il Prana?); inoltre già all’epoca avevo sentito le voci che circolavano riguardo l’eventuale pericolosità di approcciarsi al Reiki, senza sapere se e cosa si andasse a fare e ad attingere.
Ad ogni modo quest’anno una mia amica che già aveva preso il primo livello, mi parla della Master Reiki, e mi viene l’ispirazione di provare anch’io a prendere sto Reiki, pensando che se il discorso tornava nel tempo, forse era giunto il momento che provassi, anche perché non avendo più remore al riguardo, probabilmente dovevo fare quell’esperienza(visto che per quanto mi è possibile non mi risparmio mai alle ‘esperienze’...). Sebbene pur non avendo alcun livello Reiki, io già utilizzavo questa tecnica spontaneamente, e già funzionava, canali attivati o meno che fossero….e sebbene in fondo sapevo che non avevo ‘bisogno’ di fare Reiki, avendo già ben altri ‘mezzi’ a mia disposizione.
Comunque quest’anno ho ricevuto l’attivazione al primo e successivamente al secondo livello.
Per il primo avevo deciso io, per il secondo, mi ci sono trovata dentro poiché avevo dato la parola, e mi sono ritrovata a farlo senza né troppa convinzione, né entusiasmo.
Comunque, se già dopo il primo livello non mi venne da usare il Reiki più di quanto lo usassi prima, dopo aver preso il secondo livello, ho avuto una sorta di rigetto per vari motivi, non ultimo è tornato il fatto che ben sapevo cosa pensava del Reiki una persona che di queste cose ne capisce…..
In sostanza ha sempre posto l’accento sul fatto che ogni persona attinge in base al proprio livello di Coscienza, e che l’illusione che si attinga Amore puro, poiché basta l’intento, sono balle……inoltre questa persona fa una netta distinzione tra Reiki e Prano, anche perché se il pranoterapeuta sa veramente usare il Prana e lo sa fare con Maestria, certamente non improvvisandosi tale, ma seguendo un percorso di formazione ben preciso, che dura anni, e gli fornisce tutti gli strumenti necessari per poterlo utilizzare, non è come ricevere una iniziazione al Reiki, ove senza neppure sapere cosa sia il Prana, ci si fa canali……
Comunque da quello che ho visto, vi sono sicuramente molti Master Reiki, e penso siano tutti più o meno in buona fede sulla bontà del Reiki; credo, e mi è stato confermato, che fondamentale sia l’assonanza tra il Master e la persona che riceve il Reiki, ma oltre l’assonanza credo sia veramente fondamentale, qualora una persona si volesse approcciare al Reiki, incontrare un Vero Master, in tal caso penso che l’Iniziazione e l’attivazione dei canali abbia tutt’altra valenza, e sono senz’altro un buon punto di partenza, come dice anche Atisha, per approcciarsi a certi discorsi.
Diversamente è meglio lasciar perdere.



krjisoul is offline  
Vecchio 27-11-2007, 09.46.16   #19
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: REIKI....che ne pensate?

condivido e quoto il tuo bell'intervento krjisoul...

scrivi:
Citazione:
anche perché se il pranoterapeuta sa veramente usare il Prana e lo sa fare con Maestria, certamente non improvvisandosi tale, ma seguendo un percorso di formazione ben preciso, che dura anni,

io penso che anche questo sia un po' da buttare all'aria...
chi segue corsi di anni per divenire pranoterapeuta sta adoperando la stessa energia dei reikista.. e cioè con "intenzione"..

non si diviene pranoterapisti con una scuola.. il corso di anni è individuale ed appartenente alla propria ricerca interiore.. non di alcune tecniche o scuole che pure ti lasciano il diploma! ..
quello è ancora una volta business..
è "potere" della mente..
che decodifico come magia "grigia" (non di certo Bianca impersonale)..

atisha is offline  
Vecchio 30-11-2007, 01.12.05   #20
krjisoul
frequentatore abituale
 
L'avatar di krjisoul
 
Data registrazione: 03-02-2006
Messaggi: 145
Riferimento: REIKI....che ne pensate?

Grazie Atisha per la tua condivisone.

Credo di comprendere ciò che intendi sul fatto che non vedi molta differenza, ad un certo livello, nel Prana(=Vita) utilizzato da un Reikista o un Pranoterapeuta e molto probabilmente è così.
Ma la differenza a cui accennavo non era tanto riferita alla ‘qualità’ di ciò che viene canalizzato, ovvero ciò dipenderà sempre e comunque dal livello di Coscienza di colui che opera, ma piuttosto al fatto che avendo studiato a lungo, e presumibilmente approcciandosi a questi discorsi avrà anche fatto un lavoro su di sé, conoscerà perlomeno delle tecniche di schermatura, fondamentali in questi discorsi, in primis per se stesso, e per la persona trattata, ma conoscerà pure come ‘differenziare’ l’uso del Prana, ovvero non andrà più ad attingere ad una ‘energia indifferenziata’ , ma utilizzerà di volta in volta solo ‘quello’ che gli serve, che a sua volta dovrà saper indirizzare solo ‘dove’ serve….
Riporto ciò che mi è stato spiegato, e ciò che ho compreso, proprio da un ragazzo che è Pranoterapista, e reputo sia senz’altro una persona seria e preparata.
Altro punto importante è evitare di fare trattamenti proprio alle persone che sono troppo vicine affettivamente, in tal caso il rischio è che ciò che si dona è qualcosa di personale, affetto-amore, andando ad attingere direttamente dal proprio prana individuale.

Citazione:
il corso di anni è individuale ed appartenente alla propria ricerca interiore..

Qui penso tu ti riferisca ad un per-corso che va molto oltre, e quando parli di ‘Magia Bianca’ o meglio impersonale (bianco/nero nel piano unitario non esistono più, l’energia/prana di per sé è neutra/o…) io la intendo come riferentesi a un ‘Vero Yogi’, ovvero il corrispondente orientale dell’occidentale ‘Vero Mago’, ma qui siamo davvero molto, molto oltre, inoltre pare che, chi ha veramente i/le siddhi, non li usa…..


krjisoul is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it