Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 04-12-2007, 12.14.32   #41
koan
Utente bannato
 
L'avatar di koan
 
Data registrazione: 19-09-2007
Messaggi: 522
Riferimento: Dio è oggettivo ?

Citazione:
Originalmente inviato da spirito!libero
Come immaginavo mi hai risposto quello che ti ho chiesto di non rispondermi. Ho sottolineato che si tratta di posizioni inconciliabili, quindi nessun punto di vista su una medesima descrizione, ma divinità diverse, verità diverse.
"si tratta di posizioni inconciliabili" .. Benissimo, allora dammene atto e constaterò personalmente il senso di quello che dici.

La realtà oggettiva ( prendilo come "assioma" di Fede ), per chi sa di che cosa si parla, è la dimensione divina, non le diverse interpretazioni sulla stessa.
Se anche le posizioni fossero coincidenti, ciò non dimostrerebbe comunque in termini scientifici tale realtà esistente.
Logisticamente ( rispetto alla coerenza logica ) invece la definirebbero, ma - ti ripeto - la Logica ha i suoi limiti per poter dare una definizione a quanto è in-de-finibile, riducendola rispetto ad una quantità logico-materiale ( ossia misurabile ).
Gli unici strumenti in grado di afferrare e constatare tale realtà sono l'Uomo e la Donna, diversi da automi e robot ( estremamente logici materialmente ). L'essere umano può comprendere e fare esperienza di essa andando al di là dei propri mezzi/sensi fisici spazio-temporali.

Citazione:
Originalmente inviato da spirito!libero
Della serie, vale tutto e il contrario di tutto. Aveva ragione Popper, se qualcosa non è falsificabile, come le esperienze “spirituali” individuali, come possiamo misurarne la veridicità ? come distinguiamo quelle “vere” da quelle fasulle ? Oppure sostieni che tutte sono esperienze vere ? oppure hai un metro di distinzione tra quelle vere e quelle no ? ce lo mostri anche a noi per cortesia ?
La veridicità di realtà spirituali segue Leggi di ordine spirituale, alle quali non si accede se non per mezzo dello Spirito.
La realtà spirituale è distinta da quella fisica:
la seconda si appoggia su relative certezze e tende a quantificare la realtà visibile da un punto di vista esterno alle cose, mentre la seconda si appoggia su certezze date dal canale della Fede e penetra la simbologia di quanto esiste da un punto di vista interno alle cose, al di là cioè delle realtà apparenti/fisiche; l'Uomo e la Donna possiedono le capacità per farlo.
E' dimostrabile ?
Vedi sopra ..

Citazione:
Originalmente inviato da spirito!libero
Oh finalmente. E tu come stabilisci chi è mendace e chi no ? perché non potresti essere tu ?
Se dico menzogne pagherò in prima persona ripetto ad esse, ma chi possiede le verità provenienti dallo Spirito comprendono da se stessi se quanto si afferma è vero oppure no; lo stesso vale per stabilire chi è mendace e chi invece non lo è.
Seguire la verità significa seguire la propria coscienza, essa è lo strumento per comprendere la verità; il problema è che siamo deboli come persone, umanamente parlando ..
E' dunque un "metro" di giudizio soggetivo ?
No, lo si raggiunge per mezzo dello Spirito ( se esiste .. ).

Citazione:
Originalmente inviato da spirito!libero
La scienza ha dei metodi rigorosissimi proprio per stabilire chi è nel vero e chi no, è proprio in questo che si differisce dalle materie non scientifiche. Proprio qui ti volevo portare, cioè al criterio per stabilire chi dei tanti “guru” dice la verità e chi invece mente.
Chi conosce Dio potrebbe riconoscere la verità di un "guro" ad "occhi" chiusi !
L'uomo e la donna possiedono capacità personali per farlo, superiori all'istinto, riguardanti il riconoscimento della verità, interna e non esteriore.
Si può sbagliare, ma il metro resta sempre lo stesso: lo Spirito di Dio ( se ne può accedere, interagendo con Esso, mediante il nostro spirito ).

Citazione:
Originalmente inviato da spirito!libero
Si ma per non confondere cerchiamo di parlare di Dio visto il titolo, ok ?
Credi nello Spirito e non conosci Dio .. ?
Sei proprio uno spiritolibero eh...
A differenza di te io tocco quello che dico, perché i miei sensi me lo permettono, anche se sono ancora poco sviluppati rispetto a come dovrebbero essere ..
Benissimo parliamo allora di Spirito di Dio.

Citazione:
Originalmente inviato da spirito!libero
Be se è alla portata di tutti anche io posso leggerlo…. Doctum doces…
Ancora non comprendi quello che ti dico... è incredibile ! devo parlare in ostrogoto evidentemente per te.
Sforziamoci di più entrambi ad ascoltare reciprocamente.
I temi da te citati li dibatterò se lo reputerò necessario, non appena potrò... già è tanto che riesco a scrivere i messaggi che decido di inviare quotidianamente.

Citazione:
Originalmente inviato da spirito!libero
Consiglio a tutti la lettura di un buon testo come “Un’occhiata alle carte di Dio” del Prof. Ghirardi
Thanks ..

Citazione:
Originalmente inviato da spirito!libero
Ne sono consapevole, ma i limiti sono intrinseci nell’uomo non nel metodo.
Nell'uomo - caduto .. sì !

Citazione:
Originalmente inviato da spirito!libero
Il mondo non è bianco o nero, è ricco di sfumature, per fortuna.
Tutte hanno un'Origine e tutte hanno un senso; nessuna è a prescindere dalle altre, ma formano un tutt'uno.
Il problema è dato da chi "separa" e non è in grado di "unire" ..

Citazione:
Originalmente inviato da spirito!libero
La terra proviene dal sole ? questa mi giunge davvero nuova.
Hai ragione sono stato troppo generico, chiamiamola "nebulosa solare"; se ti è più congeniale ( o pensi che il sole non c'entri niente nella formazione e costituzione della terra ? ).
Spiritolibero liberati delle tue de-finizioni e apriti alla verità, non materiale o apparente se vuoi realmente avvicinarti a ciò che E'.

Citazione:
Originalmente inviato da spirito!libero
Ho capito, hai fondato una nuova abiogenesi.
Mi hai preso per scienziato o per astrologo ( hai visto mai ) ?
Mi hai tanato però: sto studiando la Scienza e dimostrerò un giorno ciò che per voi è l'assurdo ..

Citazione:
Originalmente inviato da spirito!libero
Embè, il nobel ti aspetta. Che stupidi che siamo, ci stiamo ancora scervellando per comprendere di che natura sia questo legame….fisici imbranati…. basta chiedere a Koan !! Ci mette di mezzo Dio e tutto è chiaro. E già perché siccome Dio ha creato il tutto separato da se allora tutto è duale, ottima spiegazione scientifica.
L'ho detto, ma non volevo dimostrare questo, in tali termini.
Tutto è Duale, è proprietà non solo della Materia, ma anche dello Spirito; questo volevo - correggendomi - dire.
Il Senso delle cose che sono, va compreso in questi termini:
ciò che realizza un dualismo è inseparabile intrinsecamente, perché l'una realtà singola vive nell'altra e viceversa. Puoi comprenderlo ?
Che cos'è la Dualità ..

Citazione:
Originalmente inviato da spirito!libero
Le due particelle si amano ? che bella storia d’amore, speriamo che non facciano collassare in laboratorio una delle due particelle…fisici assassini
Appunto sono Duali.
Per la seconda parte: provate a farlo... l'una vivrà sempre nell'altra; lo spirito è solo contenuto nella materia.

Citazione:
Originalmente inviato da spirito!libero
da B. Russell:

“Per quanto mi riguarda, non dubito che, per quanto siano da attendersi ulteriori progressi nella fisica, queste dottrine sono più vicine alla verità di ogni altra dottrina rivale corrente. La scienza non ha mai completamente ragione, ma è raro che abbia completamente torto, e, di regola, ha migliori probabilità di essere nel giusto di quante ne abbiano le teorie non scientifiche.”
Di quale verità si tratta ?
Sta davvero tutto qui...
Non è solo la Scienza ad evolversi ( e a cambiare ), ma anche lo sviluppo umano per mezzo dello Spirito di Dio.
Gli errori umani non sono attribuibili alla dimensione dello Spirito: ognuno ne fa l'utilizzo che vuole, pagandone sempre e comunque anche le conseguenze !
Ripeto, personalmente cerco la verità .. nonostante i miei "relativi" sbagli.
koan is offline  
Vecchio 04-12-2007, 12.27.32   #42
koan
Utente bannato
 
L'avatar di koan
 
Data registrazione: 19-09-2007
Messaggi: 522
Riferimento: Dio è oggettivo ?

P.S.: riguardo alle particelle che si "amano", più che "vivono l'una nell'altra", volevo dire: divengono l'una parte dell'altra ..
koan is offline  
Vecchio 04-12-2007, 21.53.44   #43
spirito!libero
Ospite abituale
 
L'avatar di spirito!libero
 
Data registrazione: 08-11-2006
Messaggi: 1,334
Riferimento: Dio è oggettivo ?

Per Giorgio

Citazione:
“Le teologie della liberazione sono tante quanti sono i teologi che rientrano in questa categoria...però è inutile che io faccia riferimento a cose che non conosci.”

Prima di tutto non capisco come fai a dirlo visto che non ne abbiamo parlato e fino a prova contraria sono io che ho tirato fuori l’argomento, in secondo luogo se anche non li conoscessi, dovresti erudirci come io mi spiego quando tratto di argomenti di mia competenza, altrimenti qua dentro liquiderei quasi tutti quando si mettono a parlare di logica e di fisica. Comunque hai ragione, non conosco l’argomento, cioè ho letto qualcosa ma per me “conoscere” ha un altro significato, cioè studiare, approfondire e mettersi alla prova.

In ogni caso ti ho chiesto chi stabilisce cosa è cattolico e cosa no non di spiegarmi la citata teologia.

Citazione:
“Se non si conoscono i documenti del concilio si parla di una altra chiesa non della chiesa attuale”

Aridaje, chi stabilisce cosa è cattolico e cosa no ?

Citazione:
“Certo che il sistema istituzionale è monarchico... ma lo è anche Cristo monarchico, e lo è la comunità di fede che ha istituito, come emerge chiaramente dai Vangeli, dagli Atti e dalle Lettere.”

Ah, meno male, perché da quanto avevi scritto sembrava che ritenessi che l’attuale cattolicesimo fosse identico alle comunità cristiane del primo secolo, che non erano monarchice.


Citazione:
“la Scrittura è normativa, per i cristiani,pertanto i prinicipi sono da ricercarsi nella Scrittura.”

Per i cristiani si, per i cattolici però vale anche la Traditio, al pari della scrittura visto che sostenete che quest’ultima è figlia della prima.

Citazione:
“Ho anche insegnato religione cattolica nelle scuole superiori fino all'anno scorso e non mi è mai stato fatto un appunto di alcun genere.
Sono perciò cattolico a tutti gli effetti.”

Io non sto dicendo che tu non lo sia, ma che non sei tu che lo decidi ma la tua Chiesa.

Citazione:
“Da questo punto di vista il tuo discorso è vano.”

Perché non hai capito nulla di quello che ti ho scritto. Secondo te ti sto dicendo che non sei cattolico ? ovvio che no, ti sto solo facendo notare, che vi sono dogmi oltre i quali un cattolico non può andare. So che ti da tremendamente fastidio questo, ma è un’evidenza ineliminabile nella vostra realtà ecclesiastica.

Citazione:
“tu hai un modello di chiesa, una specie di caricatura anacronistica, che continui a proporre”

No no, io leggo i documenti ufficiali. Ti sembrerà stano ma è mia precisa abitudine approfondire le questioni che mi interessano a determinati livelli. E sono partito dal cristianesimo antico, passando per la filologia e critica letteraria, arrivando alla dogmatica cattolica. Conosco molto bene la CCR e le sue “regole” nonché i suoi dogmi avendoli studiati grazie anche all’aiuto di un amico teologo. Ho dibattuto per tanto tempo con teologi importanti, per questo conosco le questioni e proprio grazie a tutto ciò credo di aver trovato delle precise pecche nell'impianto dottrinale e logico-filosofico.

Per Maxim,

Citazione:
“Ma che avete voi matematici? Tutti uguali. L’Odifreddiano vizio di sentirvi in rivalità con i fantasmi…non li ucciderete mai.”

Non sono un matematico, ma il paragone con Odifreddi mi lusinga, grazie, anche se io non sono ateo e soprattutto contesto certi approcci “odifreddiani”.

Citazione:
“la carne di Gesù può essere uccisa da una legge fisica, ma non il suo spirito”

Oddio, ma tu non eri ateo ?

Citazione:
“Nemmanco la Spiritualità avrà mai completamente torto perché essa fa parte, da sempre, della costituzione dell’essere.”

Anche le malattie fanno parte del nostro essere, non hanno torto nemmeno loro ?

Citazione:
“essa c’è e non potrà venir mai soppiantata dai numeri”

Ma io non nego che abbiamo un senso spirituale, ci mancherebbe altro. Nego che da questo senso spirituale possano venire delle verità con lo stesso grado di verosimiglianza e di oggettività delle verità scientifiche soprattuto quando si parla di questo mondo, sbaglio ?

Citazione:
“La scienza ha il misero compito di distruggere solo il concetto umano, quindi fallibile, creatosi attorno alla spiritualità”

La scienza ha il compito di indagare la natura per comprenderla meglio, fine. Non distrugge ne crea, è pura conoscenza (la tecnologia è un’altra cosa)

Citazione:
“Mai la scienza sarà in grado di offrire all’uomo ciò che egli ha sempre trovato “facilmente” con il suo pensiero”

La scienza non si pone come obbiettivo di spiegare il perché dell’esistenza, ci mancherebbe altro.

Citazione:
“Quale misera bassezza (di spirito ) nella scienza che vuole dimostrare l’inesistenza di un miracolo?”

Allora prepara i soldi da dare a Wanna Marchi o al tipo che raccoglie le mance davanti alla madonnina che piange, è proprio una bassezza non farci fregare da sta gente eh ?

Citazione:
“Si occupi piuttosto, se possibile, di arrivare a fare le stesse cose che, per quel “fenomeno”, qualcuno ha visto chiaramente un intervento divino…”

Oh, ma l’ha fatto e anche superato ampiamente !! Prova ad atterrare con un elicottero vicino a Papa Innocenzio III e vedrai che invocherà Dio in persona o a rianimare un “morto” davanti a Gregorio IV e sarai subito santo !

Citazione:
“Questo assurdo tentativo di voler aver ragione a tutti i costi, sia da una parte che dall’altra, non rende onore a mio avviso alla maturità umana”

Ma io ho ragione me lo ha detto lo spirito....

Il tuo capitoletto finale mi è piaciuto molto !

Ciao Maxim.
spirito!libero is offline  
Vecchio 04-12-2007, 22.22.31   #44
spirito!libero
Ospite abituale
 
L'avatar di spirito!libero
 
Data registrazione: 08-11-2006
Messaggi: 1,334
Riferimento: Dio è oggettivo ?

Per Koan

Citazione:
“si tratta di posizioni inconciliabili" .. Benissimo, allora dammene atto e constaterò personalmente il senso di quello che dici.”

Vuoi un esempio di posizioni inconciliabili ? mah... facciamo la descrizione di Dio di un buddista mahayana e di un musulmano.


Citazione:
“Gli unici strumenti in grado di afferrare e constatare tale realtà sono l'Uomo e la Donna”

Perché la logica e la razionalità non sono forse parte integrante di uomo e donna ?

Citazione:
“La veridicità di realtà spirituali segue Leggi di ordine spirituale, alle quali non si accede se non per mezzo dello Spirito.”

Che circolo vizioso !! stai dicendo che solo chi è spirituale (cioè chi condivide la tua idea) conosce le leggi per decidere che la tua idea sia quella giusta !

Non so se ti rendi conto dell’assurdità.


Citazione:
“mentre la seconda si appoggia su certezze date dal canale della Fede”

Se la fede è fede non può essere certezza, altrimenti non è fede. Poi quali certezze ? ci sono migliaia di fedi diverse e tutte dicono di essere l’unica vera fede, la Verità ! Nella fede e nella spiritualità non ci sono affatto certezze, è l’esatto contrario, perché tutto è estremamente labile e soggettivo, pieno di influenze psicologiche, sociali, culturali.


Non hai risposto alla mia domanda. Tu hai asserito che c’è gente che mente nelle cose spirituali, ti ho chiesto: “E tu come stabilisci chi è mendace e chi no ? perché non potresti essere tu ?”

Tu mi rispondi che chi mente pagherà ! ma non mi hai detto come stabilisci chi è mendace e chi no e soprattutto in base a quali regole e perché io o altri dovrebbero accettare le tue regole.

Citazione:
“provenienti dallo Spirito comprendono da se stessi se quanto si afferma è vero oppure no”

Allora io ho avuto l’illuminazione che il tuo approccio spirituale è completamente errato, me lo ha detto lo Spirito di Dio.

Citazione:
“Chi conosce Dio potrebbe riconoscere la verità di un "guro" ad "occhi" chiusi ! “

Ancora una volta cadi nel banale errore di pensare di essere tu nel giusto e chi non è d’accordo con te sbaglia, però non hai la minima intenzione ne di spiegarci perché ne di fornirci alcun elemento per giudicare cosa è vero e cosa è falso, ti rendi conto vero che in pratica stai affermando: “ho ragione io punto e basta, chi non è d’accordo con me sbaglia perché non è in contatto con lo spirito” ?

Citazione:
“Tutte hanno un'Origine e tutte hanno un senso”

Ovviamente chiederti conto di questa affermazione è del tutto inutile, tu sei in contatto con Dio….quindi….


Citazione:
“Spiritolibero liberati delle tue de-finizioni e apriti alla verità”

Ma cosa stai dicendo ? per dialogare le definizioni sono indispensabili, altrimenti diventa tutto un gran casino.

Citazione:
“Mi hai tanato però: sto studiando la Scienza e dimostrerò un giorno ciò che per voi è l'assurdo”

Stai studiando “scienza” ? ma cosa fisica, chimica, biologia, matematica… o tutte insieme ? e cosa dimostrerai di grazia ?

Citazione:
“Tutto è Duale, è proprietà non solo della Materia, ma anche dello Spirito; questo volevo - correggendomi - dire.”

Anche qui chiedere perché affermi ciò sarebbe come chiedere a un bambino di 2 anni perché vuole un gioco…perché lo vuole e basta.

Citazione:
“Appunto sono Duali”

No, sono due.

Citazione:
“l'una vivrà sempre nell'altra; lo spirito è solo contenuto nella materia.”

Certo certo.

Vi può essere un terreno di dialogo con chi sostiene: "ho ragione perchè sono in contatto con Dio" ? ovviamente no è del tutto inutile. In questo forum, come in tutti i luoghi di dialogo, si deve dar conto delle proprie affermazioni, non ci si può trincerare dietro alla rivelazioni personali, perchè non ci sarebbe dialogo se tutti facessimo così, ma una mera esposizione di convinzioni personali e soggettive che non servirebbero a nessuno, nemmeno a chi le scrive. Quindi ti prego di abbandonare questo atteggiamento del tutto fuori contesto.


Saluti
Andrea
spirito!libero is offline  
Vecchio 04-12-2007, 23.23.50   #45
Giorgiosan
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-09-2004
Messaggi: 2,009
Riferimento: Dio è oggettivo ?

Citazione:
Originalmente inviato da spirito!libero
Per Giorgio

.....


Chi è cattolico lo stabilisce il codice di diritto canonico.



Dei Verbum

Questa Tradizione di origine apostolica progredisce nella Chiesa con l'assistenza dello Spirito Santo: cresce infatti la comprensione, tanto delle cose quanto delle parole trasmesse, sia con la contemplazione e lo studio dei credenti che le meditano in cuor loro (cfr. Lc 2,19 e 51), sia con la intelligenza data da una più profonda esperienza delle cose spirituali, sia per la predicazione di coloro i quali con la successione episcopale hanno ricevuto un carisma sicuro di verità. Così la Chiesa nel corso dei secoli tende incessantemente alla pienezza della verità divina, finché in essa vengano a compimento le parole di Dio




Ciao Andrea
Giorgiosan is offline  
Vecchio 05-12-2007, 08.55.13   #46
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Riferimento: Dio è oggettivo ?

Citazione:
Da Andre2:
In questo forum, come in tutti i luoghi di dialogo, si deve dar conto delle proprie affermazioni, non ci si può trincerare dietro alla rivelazioni personali, perchè non ci sarebbe dialogo se tutti facessimo così, ma una mera esposizione di convinzioni personali e soggettive che non servirebbero a nessuno, nemmeno a chi le scrive. Quindi ti prego di abbandonare questo atteggiamento del tutto fuori contesto.

Io invece credevo che in questo forum vigesse la libertà di pensiero...
e che non ci dovesse essere intenzione alcuna nella comunicazione di esso.
Ovvero sono qui per dire la mia verità... e non devo dimostrarla a nessuno perché se volessi dimostrarla significherebbe che avrei uno scopo nelle intenzioni... e poi soprattutto in questa sezione "Spiritualità" è contraddittorio... lo spirito è libero secondo me (non sei d'accordo SpiritoLibero?)...!

Poi come sempre ognuno la pensa a modo proprio... ma non può pretendere che le intenzioni che amano egli nello scrivere debbano "animare" anche il prossimo... Faccio un esempio estremo: se in questa area del forum partecipano persone che hanno raggiunto il "distacco dal frutto delle azioni", non si potrà pretendere da loro che "debbano" dimostrare... perché il loro essere non può avere intenzione alcuna neanche quella di "dimostrare"... spero di essermi spiegata... poi chi vuol comprendere comprenda chi non vuol comprendere, non comprenderà... pazienza.
Dialogo per me è "comprensione" in sé stessi per l'essere del prossimo... e non avere certezze o dimostrazioni da altri al di fuori di noi... le uniche certezze sono dentro di noi.

Con affetto
veraluce is offline  
Vecchio 05-12-2007, 09.44.56   #47
spirito!libero
Ospite abituale
 
L'avatar di spirito!libero
 
Data registrazione: 08-11-2006
Messaggi: 1,334
Riferimento: Dio è oggettivo ?

Citazione:
“Io invece credevo che in questo forum vigesse la libertà di pensiero”

Certamente, ma libertà di pensiero non credo significhi sostenere: “è come dico io perchè me lo ha rivelato Dio” o no ? Cioè si può anche dire ma cui prodest ?

Citazione:
“Ovvero sono qui per dire la mia verità... “

Be credo che non si tratti solo di una mera esposizione delle proprie idee ma di un confronto con gli altri utenti. Se si posta un pensiero in un forum pubblico, occorre accollarsene la responsabilità rispondendo alle critiche altrui, questo è il dibattito, occorre argomentare, come da regolamento, soprattutto quando gli altri utenti chiedono conto delle affermazioni.

Citazione:
“ poi soprattutto in questa sezione "Spiritualità" è contraddittorio... lo spirito è libero secondo me”

Quindi secondo te posso scrivere quel che mi pare senza render conto delle mie affermazioni ? Scrivere cose a caso senza rispondere a coloro che mi chiedono giustamente il perchè io sostenga certe tesi ?

Citazione:
“hanno raggiunto il "distacco dal frutto delle azioni"”

Se hanno raggiunto tale distacco, credo proprio che sia contraddittorio partecipare ad un forum. Chi scrive in un luogo del genere non può pretendere di fare dei monologhi, siamo qui per confrontarci. Il pensiero umano, filosofico e non, ha raggiunto i livelli più eccelsi proprio grazie al dibattito serrato, al confronto sulle idee, alla cotinua critica del pensierto altrui, alle argomentazioni e dimostrazioni con relative confutazione e contro-confutazioni. Senza tutto ciò vivremmo ancora nelle grotte.

Citazione:
“Dialogo per me è "comprensione" in sé stessi per l'essere del prossimo... e non avere certezze o dimostrazioni da altri al di fuori di noi... le uniche certezze sono dentro di noi.”

Se avessi solo certezze non mi confronterei. La comprensione si può avere se si comprende il perchè qualcuno afferma qualcosa, non credo si possa accettare una tesi altrui solo perchè “l'ha detto lui” o no ?

Saluti
Andrea
spirito!libero is offline  
Vecchio 05-12-2007, 09.46.40   #48
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Riferimento: Dio è oggettivo ?

Citazione:
Da Spirito:
Vi può essere un terreno di dialogo con chi sostiene: "ho ragione perchè sono in contatto con Dio" ?

Scusami Spirito , non ho ancora capito chi ha detto: "ho ragione perché sono in contatto con Dio?"

Puoi farmi capire... perché non sono riuscita a trovare questa cosa... magari qualcuno si è espresso male... in fondo siamo pur sempre esseri umani e la nostra materialità può "distorcere" la comunicazione ...

Buona giornata a te!
veraluce is offline  
Vecchio 05-12-2007, 10.10.16   #49
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: Dio è oggettivo ?

Citazione:
Originalmente inviato da spirito!libero
Il pensiero umano, filosofico e non, ha raggiunto i livelli più eccelsi proprio grazie al dibattito serrato, al confronto sulle idee, alla cotinua critica del pensierto altrui, alle argomentazioni e dimostrazioni con relative confutazione e contro-confutazioni.

Non sono d'accordo Andrea ...
Non dico che non ci possa essere dibattito in quest'ambito spirituale,ma cosa si può dimostrare ,confutare..se non filosofeggiare..
altro ambito secondo me..
Anzi..insistere troppo in questo senso sarebbe solo fare proliseitismo ..
Noor is offline  
Vecchio 05-12-2007, 10.12.59   #50
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Puntualizzo

Citazione:
Originalmente inviato da spirito!libero
Oddio, ma tu non eri ateo ?

Io ateo?...beh si, direi proprio di si. Ateo di tutte le cose che sono state dette e che vengono ripetute anche qui in riferimento a dio. Ateo alle espressioni oggettive riportate qui e altrove…alle pratiche stravaganti, alle dichiarazioni di Illuminazione ed in genere per tutte le religioni da quando è nato l’uomo, a quelle attuali, a quelle che verranno. Tuttavia non sono ateo …sono agnostico per la mia comprensione che non posso comprendere l’incomprensibile. La mia maledetta natura di dubbio non può in alcun caso trovare conferme oggettive pertanto anche le pratiche stravaganti, le illuminazioni e tutte le religioni, pure quelle che verranno, potrebbero rivelarsi autentiche e vere. Però credo…credo che dio esista perché ne sto parlando e voi mi state dando retta. Minimo, minimo esiste nella testa dell'uomo ed è pur sempre un esistere anche questo. Sono consapevole di come dio abbia guidato la storia dell’uomo e nella storia io credo!
Le tre (sempre questo numero fra i piedi ) condizioni di cui sopra non vorrei mi abbandonassero mai…veramente un guaio per me parteggiare per l’una o per l’altra! Un po’ tutto, un po’ niente…un po’ di qua ed un po’ di la…proprio com’è l’uomo da sempre che si sente tutto e niente contemporaneamente!

maxim is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it