Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 19-12-2007, 07.37.57   #71
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: I Maestri sono tutti orientali?

Citazione:
Originalmente inviato da Yam
Gia' ..ma cio' che sto cerando di dire e' che forse l'idea di "osservazione" che si ha corrisponde ad una oziosa presunzione.

mi sa che la presunzione è proiezione tua.. di credere di sapere vedere che per gli altri corrisponde a oziosa presunzione.. (addirittura sottolineata)

attento yam.. a non scivolare sulla tua stessa buccia di banana..
atisha is offline  
Vecchio 19-12-2007, 09.42.17   #72
RAPHAEL
Saturnian
 
L'avatar di RAPHAEL
 
Data registrazione: 01-10-2007
Messaggi: 55
Riferimento: I Maestri sono tutti orientali?

[quote=Yam]L'ozio non centra un fico secco con la pura coscienza di se'....prediscorsiva, l'ozio e' un fare della mente. Ti sembra oziosa la natura?
Se il tuo corpo fosse ozioso nella digestione, e magari lo e' anche un po'...cosi come l'intestino puo' essere pigro.., non funzioneresti a dovere e anche la pura visione non discorsiva non potrebbe manifestarsi...infatti si manifesterebbe torpore, sonnolenza...
.[/QUOTE

Ozio inteso come inattivita' del dialogo interno. Per quanta riguarda l'apparato digestivo non attivo, ben venga. Nella tradizione Taoista da te' piu' volte menzionata il "serio"coltivatore attraverso la pratica del qi-gong(Bigu) e mantras smette totalmente l'assunzione di cibo ottenendo cosi la totale inattivita' degli organi digestivi. Ecco perche' nella provincia Woudang essere costipati e' di buon auspicio. Credo che il rallentamento biologico del corpo fisico sia un indizio evolutivo per il praticante. Nella meditazione come tu ben sai dopo 30 lunghi anni di ricerca, il respiro rallenta e a volte se sei fortunato si ferma totalmente, il cuore rallenta i suoi battiti e anche qui' se sei molto fortunato si ferma e cosi via per gli altri organi. Per concludere, l'essere oziosi per un navigato praticante e' indice di progresso. E' l'avvicinarsi al Motore Immobile. Gassho. R.C.
RAPHAEL is offline  
Vecchio 19-12-2007, 10.37.21   #73
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Riferimento: I Maestri sono tutti orientali?

Citazione:
Originalmente inviato da atisha
mi sa che la presunzione è proiezione tua.. di credere di sapere vedere che per gli altri corrisponde a oziosa presunzione.. (addirittura sottolineata)



Atisha, se ti senti toccata personalmente, non e' un problema mio.
Leggi gli interventi ai quali ho risposto.
L'energia della manifestazione e' movimento, e' dinamismo, l'ozio e' acqua stagnante.
Yam is offline  
Vecchio 19-12-2007, 10.43.33   #74
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Riferimento: I Maestri sono tutti orientali?

Citazione:
Originalmente inviato da RAPHAEL

Ozio inteso come inattivita' del dialogo interno.


Ma dai, ozio e' una parola italiana...ora se tu gli attribuisci quel significato.....un motivo c'e', forse qualcosa ti sfugge....

Citazione:
Per quanta riguarda l'apparato digestivo non attivo, ben venga. Nella tradizione Taoista da te' piu' volte menzionata il "serio"coltivatore attraverso la pratica del qi-gong(Bigu) e mantras smette totalmente l'assunzione di cibo ottenendo cosi la totale inattivita' degli organi digestivi. Ecco perche' nella provincia Woudang essere costipati e' di buon auspicio.


Non dire cavolate, so benissimo di cosa si tratta. Si arriva a nutrirsi prima di minerali e poi di solo CHI. Questa pratica e' altamente Yogica, altro che ozio, ed e' presente anche nello Shivaismo Kashmiro e nello Dzogh Chen.

Citazione:
. Per concludere, l'essere oziosi per un navigato praticante e' indice di progresso.

E continui....un navigato praticante deve e dovra' rispondere alle circostanze che la vita gli presentera' sino all'ultimo dei suoi giorni.
Yam is offline  
Vecchio 19-12-2007, 11.13.36   #75
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: I Maestri sono tutti orientali?

Citazione:
Originalmente inviato da RAPHAEL
Ozio inteso come inattivita' del dialogo interno. Per quanta riguarda l'apparato digestivo non attivo, ben venga. Nella tradizione Taoista da te' piu' volte menzionata il "serio"coltivatore attraverso la pratica del qi-gong(Bigu) e mantras smette totalmente l'assunzione di cibo ottenendo cosi la totale inattivita' degli organi digestivi. Ecco perche' nella provincia Woudang essere costipati e' di buon auspicio. Credo che il rallentamento biologico del corpo fisico sia un indizio evolutivo per il praticante. Nella meditazione come tu ben sai dopo 30 lunghi anni di ricerca, il respiro rallenta e a volte se sei fortunato si ferma totalmente, il cuore rallenta i suoi battiti e anche qui' se sei molto fortunato si ferma e cosi via per gli altri organi. Per concludere, l'essere oziosi per un navigato praticante e' indice di progresso. E' l'avvicinarsi al Motore Immobile. Gassho. R.C.

ben descritto secondo me.. quoto questo intervento..
anche senza riallacciarmi al taoismo ma all'Esperienza stessa..

e di lì credo non si scappi..

atisha is offline  
Vecchio 19-12-2007, 11.49.14   #76
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Riferimento: I Maestri sono tutti orientali?

Più che altro direi che c’è un rapporto diverso tra l’adepto e il maestro orientale rispetto ad altri maestri “mondiali”. A me pare comunque di aver notato una cosa per la quale chiedo informazioni agli esperti del settore….anzi rivolgo una secca domanda:

- perché tutti i maestri partono da una visione “distruttiva” del mondo terreno e soprattutto non mancano mai di denigrare il lavoro degli altri colleghi?

Sottolineo anche questo divertente scambio di opinioni ...

Citazione:
Originalmente inviato da atisha
mi sa che la presunzione è proiezione tua..
……

Citazione:
Originalmente inviato da Yam
Atisha, se ti senti toccata personalmente, non e' un problema mio.

Un saluto a tutti gli illuminati consapevoli

maxim is offline  
Vecchio 19-12-2007, 13.53.36   #77
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: I Maestri sono tutti orientali?

Citazione:
Originalmente inviato da maxim
- perché tutti i maestri partono da una visione “distruttiva” del mondo terreno e soprattutto non mancano mai di denigrare il lavoro degli altri colleghi?
E vai con le banali generalizzazioni..
C'è da sfatare un'altro pregiudizio,vedo:
L'ego si spegne molto nel tempo,ma è duro a morire..
PS Ma chi è che avrebbe una visione distruttiva del mondo?
Noor is offline  
Vecchio 19-12-2007, 14.16.00   #78
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: I Maestri sono tutti orientali?

Citazione:
Originalmente inviato da maxim
A me pare comunque di aver notato una cosa per la quale chiedo informazioni agli esperti del settore….anzi rivolgo una secca domanda:

- perché tutti i maestri partono da una visione “distruttiva” del mondo terreno e soprattutto non mancano mai di denigrare il lavoro degli altri colleghi?

Sottolineo anche questo divertente scambio di opinioni ...
Un saluto a tutti gli illuminati consapevoli


rispondo per me...

è sempre l'ego.. il mio il tuo il suo.. che se la gioca.. e se la disputa... cercando la parola più idonea nel descrivere quel qualcosa.. ed allora si azzuffa, espresso come gioco SE SI è CONSAPEVOLI.. cioè non essendone coinvolti..
se non si è consapevoli resta il rodimento...

questo non si può vedere pubblicamente.. ciò che si percepirà sarà solamente una contraddizione o una visione che "distrugge", disgrega anzichè aggregare..
ma ogni il Cuore sa e Vede..

tempo fa anch'io vedevo antagonismo tra i vari Maestri.. ognuno che voleva fare le scarpe all'altro..
ora rido e vedo altro..
vedo un gioco comune..
vedo riflessi che indicano la stessa meta o Cammino.. ma da angolazioni differenti
nel piano duale non si può che confrontarsi!.. perchè stare zitti? per dimostrare che? che siamo dei veri realizzati? che viviamo quel silenzio che tanto reclamizziamo?

non è fingendo di essere pacificati che si è realmente in Pace...
atisha is offline  
Vecchio 19-12-2007, 14.18.21   #79
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: I Maestri sono tutti orientali?

Raphael: Per concludere, l'essere oziosi per un navigato praticante e' indice di progresso.


Yam: E continui....un navigato praticante deve e dovra' rispondere alle circostanze che la vita gli presentera' sino all'ultimo dei suoi giorni.


facendo riferimento a maxim.. porto un esempio..

stanno dicendo la stessa cosa.. uno con spirito.. l'altro con lettera..
a chi va la ragione?

la mettiamo nel mezzo?

atisha is offline  
Vecchio 19-12-2007, 14.37.32   #80
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Riferimento: I Maestri sono tutti orientali?

x Raphael (Arches)

Se intendessimo per ozio cio' che intendevano gli antichi, sarei daccordo (sono andato a vedermi l'etimo della parola che e' bellissimo: ozio e' il contrario di negotium...e il negoziatore e' proprio l'ego.).
Io tuttavia intendevo una certa forma di passivita', inedia e pigrizia..certo se ti metti a praticare qi-gong gia' stai facendo qualcosa...per non addormentarti ulteriormente. Cosi il Tai Chi..o altro.
Ma prendiamo il Tai Chi come esempio. Chiunque lo abbia praticato sa benissimo che all'inizio e per molti anni e' la mente che la fa da padrone. Si cercano di eseguire i movimenti imitando il maestro e facendosi guidare dalla mente...e ..non c'e' altra strada...solo dopo qualche decina di anni (30 o meno se la pratica e' intensa) quei movimenti riusciranno spontaneamente (qui U.G. aveva una sua visione personale della faccenda... ). Cosi la trasformazione alchemica del corpo attraverso la sempre minor assunzione di cibo, sino a nutrirsi di minerali e poi di prana e' una pratica Yogica....implica piu' che sforzo: disciplina.
Cosi lo Hatha Yoga. Se lo scopo dello Hatha Yoga e' un lavoro esoterico attraverso i simboli (ogni Asanas e' un simbolo) la cui forma prende il corpo...io non posso sforzarmi di assumere una certa Asanas, quello sforzo causerebbe degli incidenti....fisici.
Il non sforzo e' una qualita' dell'energia, del CHI o Prana e quindi e' proprio il suo veicolo che apre tutte le porte, ed e' il respiro.
Ci respiro dentro ad una Asanas senza sforzare e arrivo dove arrivo, respirandoci dentro il respiro apre, dilata, allunga, sblocca.
Ma se sto seduto davanti ad un pc tutto il giorno, accade il contrario, anche se me la meno per benino sulla consapevolezza...che alla fine diviene un bell'oggetto della mente (vedi altro 3d)!
Yam is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it