Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 15-04-2008, 13.04.13   #21
crepuscolo
viandante
 
Data registrazione: 19-11-2006
Messaggi: 199
Riferimento: Illuminazione e continuità della specie

Citazione:
Originalmente inviato da atisha
è chiaro che non sono abbastanza illuminati come voi.. perchè sono pura Luminosità.. e la Luminosità può esprimersi a piacimento e parlare mille linguaggi.. usare mille poesie e decidere di far "sperare" un avvenire migliore.. perchè è così...
samsara e nirvana coincidono nel qui e ora.. ma in questo qui e ora c'è un aspetto un po' meno banale di come lo raccontate o lo volete vedere per renderlo simile al vostro...

questo è per me sempre leggere nella lettera morta e non nello spirito le parole di un Osho o di un Tolle.. o altri..

e ci si perde
e fino a che ci si perde non ci s'illuminerà mai completamente..

(ora massacratemi pure.. che fa lo stesso.. )

se yam dice una cosa è quella che conta? non so perchè mi abbia menzionato non appartendo a nessun gruppo , personalmente non massacro nessuno, soprattutto quando ho avuto tantissimo da imparare e mi piace sempre ascoltarti cara Ati...gli scherzi non li capisco fanno parte di un gioco mentale che non so più fare e implicano che l'altro li accetti, quindi sarebbe bene avvertire "guarda che scherzo" un caro saluto
crepuscolo is offline  
Vecchio 15-04-2008, 14.14.39   #22
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: Illuminazione e continuità della specie

Citazione:
Originalmente inviato da crepuscolo
gli scherzi non li capisco fanno parte di un gioco mentale che non so più fare e implicano che l'altro li accetti, quindi sarebbe bene avvertire "guarda che scherzo"
Non credo sia successo nulla..Ati capisce,capisce..
Beh..giocare,ironizzare...eè sempre un modo leggero di rendersi,senza dover rendere tutto ,o doversi prendere troppo sul serio,no?
Non irrigidiamoci dunque..(oltretutto se Yam ti ha messo dentro citandoti..di cosa ti senti responsabile,e che bisogno hai di tirarti fuori?)
Noor is offline  
Vecchio 15-04-2008, 14.58.21   #23
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: Illuminazione e continuità della specie

Citazione:
Originalmente inviato da Yam
...e puo' anche scherzare...come qui si stava facendo....

a sì??

Citazione:
Chi Tolle?
Tolle insegna a sperare in un futuro migliore?
Qui ed ora...magari?

la premura (di leggere e rispondere) è una brutta cosa...
non mi riferivo in special modo a Tolle...


Citazione:
L'uso della particella "ma" significa negare cio' che si e' appena detto...dunque spiegaci perche' secondo te Samsara e Nirvana non sono coincidenti....e quindi si debba sperare in un Samsara migliore...

l'uso della particella "ma" non nega per niente.. ma, aggiunge semmai un particolare, come del resto ho fatto precisando ciò che è per me
mai detto tra l'altro che samsara e nirvana NON sono coincidenti... ma il contrario.. (acc.. sta premura!!!) ..

nel mio dire e raccontare ai "fedeli" c'è anche il dare una speranza verso un (proprio) samsara migliore..
sì.. posso dire che il mio samsara è talmente migliorato che posso solo dare speranza a chiunque ne "soffra", essendone ancora identificato, che c'è un samsara migliore da poter vivere e far vivere..
e se tutti ne fossero coscienti.. ecco che le parole di quel Maestro Dzogchen che all'inizio del trehad contestavi, troverebbero probabilmente secondo me, la giusta collocazione..


Ci sono tanti modi di indicare la Sostanza.. ed ogni persona "autentica" (non la chiamo risvegliata o illuminata, bada bene) racconta la propria storia e indipendenza dal dolore proprio perchè sa che il racconto stesso è un motore che va offerto a chi si sta avviando o sta cercando una propria "guarigione interiore"..
e questo a casa mia si chiama dare speranza.. cioè sapere, rendere noto che è possibile incamminarsi verso un proprio samsara migliore..
che poi coincida al nirvana ognuno dovrà comprenderlo e sperimentarlo da sè...

tè capì??
atisha is offline  
Vecchio 15-04-2008, 15.03.19   #24
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: Illuminazione e continuità della specie

Citazione:
Originalmente inviato da crepuscolo
se yam dice una cosa è quella che conta? non so perchè mi abbia menzionato non appartendo a nessun gruppo , personalmente non massacro nessuno, soprattutto quando ho avuto tantissimo da imparare e mi piace sempre ascoltarti cara Ati...gli scherzi non li capisco fanno parte di un gioco mentale che non so più fare e implicano che l'altro li accetti, quindi sarebbe bene avvertire "guarda che scherzo" un caro saluto

yam scherzava.. credo si riferisse a te perchè tu e noor e lui siete assidui e abbastanza in accordo...
per ciò che riguarda me, ho solo voluto puntualizzare...
so che tu non mi "massacri".. ho solo volutamente usato un plurale per non focalizzare l'attenzione al "vecchio" yam pronto sempre a "menare"..
daccordo.. faremo attenzione ad aggiungere sempre quando si scherza...

ma tutto è Leela.. anche la serietà.. tutto è Gioco Divino..

ciao..
atisha is offline  
Vecchio 15-04-2008, 15.31.07   #25
crepuscolo
viandante
 
Data registrazione: 19-11-2006
Messaggi: 199
Riferimento: Illuminazione e continuità della specie

Citazione:
Originalmente inviato da Noor
Non credo sia successo nulla..Ati capisce,capisce..
Beh..giocare,ironizzare...eè sempre un modo leggero di rendersi,senza dover rendere tutto ,o doversi prendere troppo sul serio,no?
Non irrigidiamoci dunque..(oltretutto se Yam ti ha messo dentro citandoti..di cosa ti senti responsabile,e che bisogno hai di tirarti fuori?)
ma di cosa parli noor? una volta mi piacerebbe tu mi leggessi, parlavo con Ati e non mi tiro fuori da nulla, ma nemmeno appartengo a nulla...e comunque ripeto era riferito a ciò che scriveva Ati...
crepuscolo is offline  
Vecchio 16-04-2008, 09.31.19   #26
andre2
Ospite abituale
 
Data registrazione: 13-11-2007
Messaggi: 258
Riferimento: Illuminazione e continuità della specie

Citazione:
Originalmente inviato da Yam
Una volta un grande Maestro di Dzoghchen disse questa cavolata: "Se tutti si Illuminassero il Samsara si svuoterebbe". A me e un mio amico venne da ridere, evidentemente la sua comprensione non era cosi profonda, nonostante fosse un blasonatissimo Maestro.

Questo tipo di pensiero puo' venire solo a chi e' ancora legato ad una visione "individuale" dell'Illuminazione.

L'Illuminato primordiale, infatti, e' tale da sempre...e per sempre...qui ed ora.
"Se tutti si Illuminassero il Samsara si svuoterebbe".
beh, non fa una grinza.
se è un maestro, non fa una grinza.
comunque, non fa una grinza.
andre2 is offline  
Vecchio 16-04-2008, 10.50.20   #27
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Riferimento: Illuminazione e continuità della specie

Citazione:
Se tutti si Illuminassero il Samsara si svuoterebbe.

Non so cosa si voglia dire con "svuoterebbe", ma mi sembra evidente che, se tutti si illuminassero, l'illuminazione non avrebbe il rilievo che ha quando invece è un accadimento raro.
Quindi, se tutti s'illuminassero, paradossalmente, nessuno sarebbe illuminato. Non avrebbe più lo stesso senso lo scoprirsi illuminati.
Possibilità che, tra l'altro, è assurdo anche il solo pensarla; come lo è il credere che ci possa essere solo la luce senza l'oscurità. Sono dimensioni, polarità, che hanno bisogno una dell'altra per essere riconosciute, per riconoscersi.

Rispetto poi alla continuità delle specie, secondo me, quella ci sarebbe ancora, solo che svilupperebbe in maniera più consapevole.

Mirror is offline  
Vecchio 16-04-2008, 11.37.56   #28
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Riferimento: Illuminazione e continuità della specie

Il Samsara e' un luogo fisico?
O piuttosto e' un Sogno?
E chi e' il Sognatore?
L'Illuminazione, inoltre, non e' mai "individuale", non c'e' nessuno che si Illumina...siamo solo noi, cioe' la mente, a pensare che ci sia un Illuminato, ad individualrlo, a dargli un nome....ma Egli e' semplicemente il Tutto, il Sostrato e la Manifestazione...simultanea-mente....e' l'Illuminato Primordiale...l'Unica realta'.
Per questo quel Maestro Dzoghchen ha detto una cavolata.
Il Samsara non esiste ne mai esistera'.
Yam is offline  
Vecchio 16-04-2008, 11.44.46   #29
(XH)
...?!
 
L'avatar di (XH)
 
Data registrazione: 30-01-2006
Messaggi: 106
Riferimento: Illuminazione e continuità della specie

Citazione:
Originalmente inviato da Mirror
Non so cosa si voglia dire con "svuoterebbe", ma mi sembra evidente che, se tutti si illuminassero, l'illuminazione non avrebbe il rilievo che ha quando invece è un accadimento raro.
Non condivido: questo sraebbe vero solo se tu considerassi l'illuminazione un modo per essere "superiore agli altri".
Citazione:
Originalmente inviato da Mirror
Quindi, se tutti s'illuminassero, paradossalmente, nessuno sarebbe illuminato. Non avrebbe più lo stesso senso lo scoprirsi illuminati.
Possibilità che, tra l'altro, è assurdo anche il solo pensarla; come lo è il credere che ci possa essere solo la luce senza l'oscurità. Sono dimensioni, polarità, che hanno bisogno una dell'altra per essere riconosciute, per riconoscersi.
Mi dispiace ma non condivido neanche qui: non è una questione di polarità: per concepire l'essere svegli non c'è bisogno che ci sia qualcuno di addormentato, poichè è semplicemente uno stato.
(XH) is offline  
Vecchio 16-04-2008, 12.39.03   #30
tmusa
Ospite abituale
 
Data registrazione: 29-09-2007
Messaggi: 212
Riferimento: Illuminazione e continuità della specie

Citazione:
Originalmente inviato da Mirror
Non so cosa si voglia dire con "svuoterebbe", ma mi sembra evidente che, se tutti si illuminassero, l'illuminazione non avrebbe il rilievo che ha quando invece è un accadimento raro.
Quindi, se tutti s'illuminassero, paradossalmente, nessuno sarebbe illuminato. Non avrebbe più lo stesso senso lo scoprirsi illuminati.
Possibilità che, tra l'altro, è assurdo anche il solo pensarla; come lo è il credere che ci possa essere solo la luce senza l'oscurità. Sono dimensioni, polarità, che hanno bisogno una dell'altra per essere riconosciute, per riconoscersi.

Rispetto poi alla continuità delle specie, secondo me, quella ci sarebbe ancora, solo che svilupperebbe in maniera più consapevole.

Aih, sei incappato in un errore logico.
Hai fatto una premessa ottima, con una tesi condivisibile, "polarità che hanno bisogno l'una dell'altra.." quindi neghi la possibilità dell'evenienza;
poi chiudi accettando il gioco dell'ipotesi possibile : "l'umanità ci sarebbe ancora, ma più consapevole".
Io preferisco rimanere all'assunto iniziale, che trovo egregio, come del resto tutto quello che scrivi.
tmusa is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it