Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 15-07-2003, 14.39.29   #131
visir
autobannato per protesta
 
L'avatar di visir
 
Data registrazione: 02-05-2002
Messaggi: 436
Citazione:
Messaggio originale inviato da Giulma

Ora citi te stesso...complimenti!

Chissà se riuscirai a capirti finalmente...

Vi saluto tutti per oggi
visir is offline  
Vecchio 15-07-2003, 14.43.21   #132
Giulma
Utente bannato
 
Data registrazione: 09-07-2003
Messaggi: 558
Vedi qual'è il tuo solito errore:

pensare!
Ci sei tu, non io.
Pensi a me, e dimentichi te.


Ciao, Giulio
Giulma is offline  
Vecchio 15-07-2003, 14.47.30   #133
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297
... caspita Giorgio hai letto tutta la "Dottrina segreta", tutti i sei tomi, più i due per i più "bravi"??? Davvero complimenti!!!!
E che mi dici di A. Baley?

Felice di esserti stata utile, non andar via, continua a cercare ...




kri is offline  
Vecchio 15-07-2003, 15.08.36   #134
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297
Giulma .. scusa, senza nessuna polemica ... non sono qui a difendere nessuno, ne son devota ad alcuno ... ma -" se io posseggo 100 e devolgo NEL SILENZIO 50, l'altro 50 mi permettere di vivere benissimo .. ai tuoi occhi sono sempre qualcuno che parla bene e razzola male"-

spero sia chiaro l'esempio ... potrei continuare con "non devo dire a nessuno del bene che faccio" ... "non sono sottoposto al vostro giudizio, perchè non mi interessa" .. ecc .. ecc ... si capisce cosa voglio dire?

Mi risulta che ci siano scuole ed ospedali ... costruiti da determinati personaggi o santoni ... ma a noi arriva e rimane impressa la loro immagine con vestitone arancione ... o bianco ...

Ti dò ragione su moltissime cose, solo che vorrei dirti, come dici a noi di stare attenti, stai attento anche tu alle mistificazioni della storia ...

Per il resto ... io rotolo ...

kri is offline  
Vecchio 15-07-2003, 15.39.26   #135
Giulma
Utente bannato
 
Data registrazione: 09-07-2003
Messaggi: 558
Sei così gentile nel tuo porti che come posso non rispondere? Io scherzo spesso, eh, con tutti.
Allora, ascolta bene, io penso questo:

Se uno possiede 100 e tiene 100 è un egoista che non pensa che in questo mondo ci sono esseri che non hanno nulla;

Se uno possiede 100 e devolve 50 è un egoista che si tiene 50.

E ci possono essere:

1) Quelli che devolvono questi 50 solo per far vedere che fanno qualcosa per gli altri di concreto altrimenti non riuscirebbero ad avere gli altri 50 e tutti quelli che poi arrivano in più (altri 100, altri 100, altri 100, ecc...). Questo è in genere il caso di tutti questi santono e guru. E spesso non è neanche 50, ma molto meno, e non posseggono 100, ma molto più.

2) Quelli che devolvono questi 50 perchè credono di fare veramente qualcosa ma, per la loro stupidità (perchè credono a certe organizzazioni false e religioni varie) questi 50 non vanno da nessuna parte se non ad alimentare certe associazioni che poi si mangiano tutto. Questi, sono egoisti (anche se in parte) e stupidi. Del resto, credono a organizzazioni false e solo per i loro egoismi, anche se dicono che donano per aiutare gli altri, o solo se stessi, in realtà è solo per sentirsi buoni e andare in paradiso (vedi chiesa), e pertanto vengono fregati. Come Wanna Marki, si insomma, ce ne sono un enormità di questi casi. I capi delle organizzazioni sono invece furbi e demoniaci.


Ora, un essere non è obbligato a dare 100, può anche tenersi tutto, il suo livello è quello di un totale egoista, imarerà con il tempo e con la vita, ma un essere che parla di spiritualità e di amore e di Dio, e poi nella vita vive nel lusso e possiede ancora molte ricchezze quando ci sono dei bimbi che non hanno nulla, nulla, nulla, nulla e nulla, dice delle enormi stronzate: non che sia sempre sbagliato quello che dice (quasi sempre lo è), ma è falso lui, come individuo. Parla di amore, e non vive amore. Chiaro?

Infine, è giusto per tutti vivere dignitosamente, perchè la troppa povertà non ci darebbe neanche più la forza per fare niente, oK? Ma vivere dignitosamente è molto diverso dal vivere nel lusso, molto diverso. Tutti devono cercare di avere una casa, uno stipendio che ci permetta di vivere, una macchina ecc,,, e tutto ciò che tutti oggi possono avere, ma attenzione:

Se vivnceste una schedina e diventaste miliardari per un essere d'Amore, quella vincita non è niente, e penserebbe solo a chi sta veramente male. Attento a non essere fregato, da chi poi gli si avvicinerebbe e dicendogli di aiutarlo ad aiutare gli altri, lo fregherebbe. Ma uno saggio, non si farebbe fregare da nessuno.

Se poi uno utilizza i suoi 100 per produrne 1000, o 10.000, o di più ancora, e poi utilizzare tutto questo per tutti i bambini che nel mondo non hanno neanche da mangiare, be, allora, costui è:
Amore, Saggezza, e ben organizzato.

Ciao, Giulio

Ultima modifica di Giulma : 15-07-2003 alle ore 15.54.42.
Giulma is offline  
Vecchio 15-07-2003, 16.06.58   #136
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297


Ecco ora ho capito il tuo pensiero ... io sono più moderata ma comunque ti rispetto molto!

kri is offline  
Vecchio 15-07-2003, 16.43.38   #137
Giulma
Utente bannato
 
Data registrazione: 09-07-2003
Messaggi: 558
Ti ringrazio per il rispetto.

Mai adorare nessuno, nessun nome, nessuna forma, sono illusorie. Adorate la vera realtà e meraviglia che è dentro ognuno, anche il peggiore: la sua anima.
Trovatela, e poi vedrete che gli altri, i nomi, non sono nessuno.

Ciao, Giulio
Giulma is offline  
Vecchio 15-07-2003, 17.47.01   #138
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Citazione:
Messaggio originale inviato da Giulma
Con la mente è proprio divertente, si può fare la parte di quello che litiga, di quello che si sente offeso, arrabbiato, vincitore, o anche di quello che si sente che non può sentire certe cose(a prescindere da ciò che dice, giusto o sbagliato che sia). Si può fare tutto con la mente, basta solo però NON CREDERCI.

Ciao,

Giulio

Con la mente puoi fare tutto, puoi anche pensare, puoi credere puoi dare senso ad un dato aspetto dell'esistenza, insomma, io definisco la mente dell'uomo, l'uomo stesso. Per questo detesto quelle forme di misticismo che tendono a fare del dio, che per me non è altro che esistenza nella sua essenza più pura, una forma di idolo al quale uniformarsi e per il quale lottare (vedi crociate e tutti i movimenti in difesa di un credo).

Vorrei, se mi è possibile senza litagare, fare una piccola precisazione su quanto discusso questa mattina con toni, oserei dire, da duello dei tre moschettieri.
La filososfia orientale, di base, dice le stesse identiche cose di quella occidentale, i termini sono dissimili, il significato lo stesso. Ho provato diverse volta a verificare alcuni aspetti con l'aiuto di altre persone, questo per non cadere nel tranello del credere che quanto si possa pensare, sia una vaga forma di verità. Dal dubbio nasce l'evoluzione, quindi, più ipotesi esistono, maggiore sarà il campo in cui spaziare per trovare il bandolo della matassa.

Quando parlavo di scelta, mi riferivo a qualcosa che sta a monte, prima dell'inizio del cammino di conoscenza che, tra l'altro, secondo il mio modo di vedere le cose, verte verso una ricerca introspettiva che, in seguito, permetterà di conoscere ciò che regola in perfetto equilibrio l'esistenza dell'universo...e che in fondo non è altro che la vita in tutta la sua purezza, ovvero dio. Conoscere il nostro aspetto materiale per poi procedere ad una ricerca interiore, in fondo, questi fattori sono strettamente legati tra loro. Lo stesso tantra sostiene che la via per vivere un'asistenza nella luce è quella che unisce questi due fattori. Il problema, del misticismo esasperato è l'assoluta mancanza di dubbio e ricerca... il mistico si pone in semplice adorazione, non necessita d'evoluzione, lui ha già le risposte nella fede... ma per chi non ha la fortuna o sventura di credere ciecamente in un dio fatto uomo, meglio, umanizzato... il problema è maggiore..o, forse, minore... Non so dire...

La famosa scelta riguarda questi aspetti, ovvero, il dilemma fede che si unisce alla ricerca della conoscenza.
Ovvio che se si conoscono diverse "discipline" si giungerà con maggiore sicurezza a ciò che io ho definito scelta.
Spero di essermi fatta capire questa volta....
deirdre is offline  
Vecchio 15-07-2003, 18.00.46   #139
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Citazione:
Messaggio originale inviato da SonoGiorgio
per kri.
Ti ringrazio per le tue risposte che ho apprezzato molto; come avrai notato è più facile litigare per un osso che cercare di dare un'indicazione a qualcuno che ne ha bisogno. Ma del resto non mi sorprende più vedere come si rimane nel proprio orticello mentale, fatto di nozioni e vaga filosofia, senza rendersi conto che al di fuori c'è sempre qualcuno che ha bisogno e che tenta di chiedere aiuto a chi reputa più fortunato o più avanti di noi. Si parla di Amore, di Amore della Anima, di Amore Universale, pensando che una definizione sia sufficiente per sperimentarlo o farlo sperimentare ad altri.
Almeno tu hai fatto vedere che, grazie a Dio, non sempre e non tutti sono così.
Per quanto concerne, "la dottrina segreta" posso dirti che la conosco e l'ho letta; ma vedi il problema, dal mio punto di vista, non è solo la comprensione teorica delle cose; penso, scusa la banalità, e cito una frase non mia, penso dicevo che per conoscere una cosa, è necessario diventare la cosa stessa da conoscere. Esiste un detto che recita: "Sei vuoi conoscere un cavallo, fatti cavallo". Con questo voglio dire che sono certo che esiste una via, ma sono altrettanto certo che sia necessario un metodo per percorrerla; un metodo già sperimentato da altri.
Penso questo perchè, e solo come esempio, ho visto quali problemi e quali danni possono creare quelle sedicenti scuole che invitano all'indagine introspettiva, di matrice psicologica. Non ti dico a chi mi riferisco, ma certo avrai capito.
Anni fa mi aveva molto affascinato "l'inconscio collettivo" di Jung, avevo visto in esso una traccia illuminante dell'esistenza di una memoria collettiva, con una base identica per ognuno di noi. Poi ho però capito che Jung si era limitato a "grattare il fondo" della questione; per scavare ci vuole altro ma, passami l'espressione, non so come trovare la pala e il punto X dove scavare per scovare il tesoro.
Scusa la confusione di questo post; è anche un pò uno sfogo.
In ogni caso ti ringrazio per il tentativo di aiuto e per il suggerimento. Se non altro mi hai dimostrato che non si è soli.
E siccome sono certo che qualcuno si sentirà offeso da quello che ho scritto, anticipo il suo intervento e comunico, per quanto possa rilevare, che cercherò altrove e non disturberò più.
grazie. E un bacio.
giorgio

Giorgio, non so se ti riferivi a me, o ad altri, in ogni caso, mi dispiace che tu abbia assistito ad uno speccatolo cosi poco costruttivo.
Io credo e spero che questa volta si riesca a capire ciò che penso... che la lettura possa aiutare molto, per lo meno a comprendere alcuni aspetti di una percorso spirituale, ne son convinta anche io... il dilemma più grande è che spesso si confonde la spiritualità con la ricerca di conoscenza... io credo che i due fattori vadano tenuti separati pur abbracciandoli ambedue... Kremmerz mi ha fatto capire che non basta la scienza da sola a dare risposte così grandi, come non basta la fede. Una ricerca va fatta unendo i due aspetti..se poi vuoi seguire o abbracciare un dato tipo di filosofia che proviene da oriente oppure occidente, bhe, quello, credo che sia irrilevante... una volta scelto un percorso, credo che vada seguito mantenedo la stessa rotta che altri hanno stabilito prima di noi.

Purtroppo le religioni hanno fatto disastri in questo senso, occultando tutto ciò che andava oltre il pensiero di fede pura e devozione mistica. Vero anche che taluni mistici ebbero la fortuna, nella loro immensa fede, di ottenere quella conoscenza cui molti anelano...
E' mio parere che questo sentiero sia di un difficile mostruoso, mi spiego..per chi non ha fede, come me, o come molte altre persone, ma si pone delle domande sul senso dell'esistere, sul perchè viene attribuito il termine dio a taluni aspetti... bhe, è difficile riuscire a tener separato il mondo materiale, seguire i dettami di un credo che, presumibilmente, se preso seriamente conduce ad ottenere dei risultati...ma che l'uomo ha tramutato in una fotocopia di se stesso, non solo, ma spinge a forme di castrazione dell'indole e sensi umani.
Forse è più semplice avvicinarsi ad una via, sentirla propria e cominciare a comprendere ciò che chi ha già fatto quel percorso ed ha pensato di dare comunicazione al mondo intero (per fortuna)..ha lasciatos critto per noi.

Il sistema cabalistico è un metodo per giungere a comprendere... un sistema che fonda le sue radici nell'occidente e dal quale l'occidente ha preso spunto per dar vita ad una filosofia di conoscenza.
Per questo motivo mi chiedo perchè ci si affanni alla ricerca della comprensione di metodi, chiamiamoli cosi, abbastanza lontani dal nostro modo di pensare e "credere"..quando esiste un percorso più affine già battuto.
Scusami per esser stata "violenta".

Ultima modifica di deirdre : 15-07-2003 alle ore 18.04.45.
deirdre is offline  
Vecchio 16-07-2003, 03.34.12   #140
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Re: usate il metodo??

..."Adorabili compagni di viaggio......che fate usate il metodo di OSHO LA CONFUSIONE ...." (rif.Micaro)

Micaro, mi hai fatto morire dal ridere! Nel contesto della discussione il tuo intervento era TROPPO FORTE!
Come dire..Uno specchio giusto al momento giusto..!
Prima di leggere il tuo intervento volevo esordire con una frase del genere..: "Siete incredibili..siete belli!Avete ragione tutti quanti(ooopss!!..m'è sfuggito ) Siete tutti insieme 'il mio maestro'!! (ed io il Vostro..??!!?? ) (Si, lo so che scrivo pochissimo !! Ma la connessione mi costa ancora un'occhio della testa!Quì,dove sono io, in montagna, niente adsl, cioè niente 'forfait' mensile.Passerò presto al gprs -15euro al mese posso permettermele-ed allora...'a me, tastiera!!')

..."Adorabili compagni di viaggio.."-mi hai rubato le parole di bocca!!!- Tutti insieme siete 'la strada giusta'..non so esprimermi meglio..! Sono 'veri' tutti gli interventi e in questa -come la chiami tu- "confusione" nasce una grande Unità, forse il più autentico 'indirizzo di Percorso"!!Sul serio!
E' come se ogni vostro pensiero non fosse che una sfaccettatura dello stesso diamante ! Una visione veramente completa di un percorso così profondo, che non può essere sintetizzato se non da una visione di tutto l'insieme, poichè ogni 'illuminato' ha il Suo percorso, cioè il suo Carattere specifico di cammino che solo una 'visione' al di sopra delle parti può profondamente illustrare..

Forse Osho R. era più motivato verso il carattere della 'consapevolezza', Gesù verso il carattere della 'passione', Lao-tzu (di cui però ci sono grossi punti interrogativi riguardo la sua reale esistenza-..e se i suoi scritti fossero invece una raccolta di pensieri di molte persone?!..come-quì- su questo forum..??!) verso il carattere della 'complementarità' , Gandhi verso il carattere della 'condivisione "sociale" ' etc..

rif.Deirdre.."..che la lettura possa aiutare molto, per lo meno a comprendere alcuni aspetti di un percorso spirituale... il dilemma più grande è che spesso si confonde la spiritualità con la ricerca di conoscenza.."
Pienamente daccordo!
Riguardo alla tua vecchia esperienza discussa in modo controverso con Ksana,personalmente credo che : 'i calci' non hanno mai fatto crescere nessuno e di questo sono FERMAMENTE convinta (anch'io per vissuto, vissuto diverso! Daltronde penso che quì ognuno parli per vissuto diretto o me lo auguro!!).Se ne hai fatto tesoro è perchè hai VOLUTO servirti del lato negativo 'spesso' e usarlo come possibilità di crescita e ne hai comunque anche avuto la forza per farlo!! Io,comunque non ho mai/e mai amerò i sistemi 'fascisti', che tendono semplicemente a castrare l'essere e non ad accrescerlo, da qualunque fonte questi vengano.Comprendo quindi la tua indignazione verso 'personaggi' così incoerenti e nuovamente la condivido.
Un abbraccio a tutti!
P.S. Alla prossima pizza spero di essere con voi! Sono ancora 'fresca' di questo forum!!
Gyta

Ultima modifica di gyta : 16-07-2003 alle ore 03.37.06.
gyta is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it