Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 23-09-2014, 19.59.02   #61
Duc in altum!
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-11-2012
Messaggi: 919
Riferimento: La Chiesa e l'atteggiamento spirituale di Papa Francesco e G Paolo 2

** scritto da nikelise:

Citazione:
E qui siamo in netto contrasto .
Io credo fermamente che tante sono le vie ma il centro e' unico e che una delle vie e' quella Cattolica Cristiana .
Questo non semplifica ma semmai complica gia' di per se difficili .
Ed anche su questo non pretendo di convincerti ma ci sono e ci sono stati grandi maestri nella storia del mondo oltre a Gesu' e dire che sbagliassero non mi pare proprio possibile .


E quale sarebbe questo centro unico che unisce tutte queste vie, visto che la via Cattolica Cristiana conduce anche all'Inferno mentre altre vie sostengono che l'Inferno non esiste?

Rispetto il tuo "credo" ma non si può parlare, senza cadere nell'incoerenza, di giungere allo stesso obiettivo vivendo in qualsiasi maniera si voglia.
Duc in altum! is offline  
Vecchio 23-09-2014, 21.15.03   #62
nikelise
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 28-05-2012
Messaggi: 198
Riferimento: La Chiesa e l'atteggiamento spirituale di Papa Francesco e G Paolo 2

Citazione:
Originalmente inviato da Duc in altum!
** scritto da nikelise:




E quale sarebbe questo centro unico che unisce tutte queste vie, visto che la via Cattolica Cristiana conduce anche all'Inferno mentre altre vie sostengono che l'Inferno non esiste?

Rispetto il tuo "credo" ma non si può parlare, senza cadere nell'incoerenza, di giungere allo stesso obiettivo vivendo in qualsiasi maniera si voglia.
Duc , che difficile parlare con l'integralismo !!! Ma e' una prova anche questa . Ok affrontiamola . L'inferno non è una nozione esclusivamente cristiana . Esistono altri inferni pur se chiamati in altro modo : l'impermanenza , il samsara cioe' restare imprigionati nei cicli di morte e rinascita e maya l'illusione della vita materiale ed il subirla continuamente senza riuscire ad elevarsi e' l'inferno dei buddisti ad esempio . Poi , perché' , dico perché , non fai uno sforzo e ti metti a studiare altri credo altrettanto seri , rigidi e disciplinati nell'imporre agli uomini comportamenti giusti , nobili e virtuosi tanti quanto quelli che chiede la religione cattolica cristiana ????Perché devi pensare che se non sei cattolico cristiano tu sia autorizzato a vivere come ti pare nel peccato come se altri fedi e religioni fossero privi di regole ? Perché squalifichi in questo modo quella meravigliosa dottrina che è' il cristianesimo cattolico con questa visione oscurantista e chiusa a quello che nel mondo la spiritualità quale migliore tendenza dei migliori uomini ha creato a beneficio di tutti gli uomini :cristiani cattolici e non , perché???!!
nikelise is offline  
Vecchio 23-09-2014, 22.02.32   #63
nikelise
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 28-05-2012
Messaggi: 198
Riferimento: La Chiesa e l'atteggiamento spirituale di Papa Francesco e G Paolo 2

E ti dice nulla il mistero induista di braman e atman : il mistero di un essere finito quale e' l'uomo che attraverso , atman , la sua anima contiene in se l'infinito rappresentato da braman . Dimmi se non ti ricorda qualcosa di simile nel nuovo testamento ? E dove?
nikelise is offline  
Vecchio 23-09-2014, 22.30.27   #64
Duc in altum!
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-11-2012
Messaggi: 919
Riferimento: La Chiesa e l'atteggiamento spirituale di Papa Francesco e G Paolo 2

@nikelise

Quindi, dal tuo commento, già si possono escludere le vie che non inseriscono l'Inferno, quindi, già non tutte le vie esistenti nel mondo conducono allo stesso centro come tu inizialmente affermavi.

Poi, se tu preferisci studiare per incontrare "qualcosa" che nella pratica cristiana già possiedi al solo essere battezzato, anche senza dover aprire un libro, amen e così sia, ma siamo innanzi, allora, ad una nuova e peculiare selezione delle vie che conducono al centro.

Infatti tu parli di altri credo altrettanto seri, rigidi e disciplinati nell'imporre agli uomini comportamenti giusti, nobili e virtuosi tanti quanto quelli che chiede la religione cattolica cristiana, ovviando che la differenza consiste che i primi sono principi filosofici, metodi meditativi, liturgie regionali, di supposta provienza trascendentale, proposti da "Maestri" prettamente umani, mentre "il cristianesimo non è una dottrina filosofica, non è un programma di vita per sopravvivere, per essere educati, per fare la pace. Queste sono conseguenze. Il cristianesimo è una persona, una persona innalzata sulla Croce, una persona che annientò se stessa per salvarci" - (Papa Francesco).
E questa persona, Gesù Cristo, è la via che conduce al centro, poiché già è il centro (l'unico "Maestro" in tutta la storia a proclamarsi Figlio di Dio, quindi extraterrestre!): "...io sono la via, la verità e la vita..." .

Ma queste sono le mie ragioni personali che mi fanno credere nel cristianesimo (oltre all'esperienza vissuta che incide parecchio sulla scelta della via!), io solo le espongo, ci rifletto, le discuto, ma esse non mi fanno perdere la stima e l'amicizia col mio amico musulmano di Teheran, con il quale ho pregato simultaneamente io col rosario e lui genuflesso sopra una coperta, o rifiutare gli inviti a cena di mia sorella ed il marito, buddisti praticanti da 30 anni, o non entrare nei templi induisti e sikh ogni qualvolta vado in India.
Forse dimentichi che la rivelazione di Gesù Cristo è per tutti e non solo per i prescelti.




Pace&Bene



---------------------------------------------------------------------------------------------


** «Il vero cristiano non è colui che appartiene allo stesso nostro gruppo confessionale, bensì colui che attraverso il suo essere cristiano, è divenuto veramente umano». - (Joseph Ratzinger)
Duc in altum! is offline  
Vecchio 23-09-2014, 23.03.50   #65
nikelise
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 28-05-2012
Messaggi: 198
Riferimento: La Chiesa e l'atteggiamento spirituale di Papa Francesco e G Paolo 2

Citazione:
Originalmente inviato da Duc in altum!
@nikelise

Quindi, dal tuo commento, già si possono escludere le vie che non inseriscono l'Inferno, quindi, già non tutte le vie esistenti nel mondo conducono allo stesso centro come tu inizialmente affermavi.

Poi, se tu preferisci studiare per incontrare "qualcosa" che nella pratica cristiana già possiedi al solo essere battezzato, anche senza dover aprire un libro, amen e così sia, ma siamo innanzi, allora, ad una nuova e peculiare selezione delle vie che conducono al centro.

Infatti tu parli di altri credo altrettanto seri, rigidi e disciplinati nell'imporre agli uomini comportamenti giusti, nobili e virtuosi tanti quanto quelli che chiede la religione cattolica cristiana, ovviando che la differenza consiste che i primi sono principi filosofici, metodi meditativi, liturgie regionali, di supposta provienza trascendentale, proposti da "Maestri" prettamente umani, mentre "il cristianesimo non è una dottrina filosofica, non è un programma di vita per sopravvivere, per essere educati, per fare la pace. Queste sono conseguenze. Il cristianesimo è una persona, una persona innalzata sulla Croce, una persona che annientò se stessa per salvarci" - (Papa Francesco).
E questa persona, Gesù Cristo, è la via che conduce al centro, poiché già è il centro (l'unico "Maestro" in tutta la storia a proclamarsi Figlio di Dio, quindi extraterrestre!): "...io sono la via, la verità e la vita..." .

Ma queste sono le mie ragioni personali che mi fanno credere nel cristianesimo (oltre all'esperienza vissuta che incide parecchio sulla scelta della via!), io solo le espongo, ci rifletto, le discuto, ma esse non mi fanno perdere la stima e l'amicizia col mio amico musulmano di Teheran, con il quale ho pregato simultaneamente io col rosario e lui genuflesso sopra una coperta, o rifiutare gli inviti a cena di mia sorella ed il marito, buddisti praticanti da 30 anni, o non entrare nei templi induisti e sikh ogni qualvolta vado in India.
Forse dimentichi che la rivelazione di Gesù Cristo è per tutti e non solo per i prescelti.




Pace&Bene



---------------------------------------------------------------------------------------------


** «Il vero cristiano non è colui che appartiene allo stesso nostro gruppo confessionale, bensì colui che attraverso il suo essere cristiano, è divenuto veramente umano». - (Joseph Ratzinger)
l'inferno non si può escludere o includere , nei nomi che gli si vuol dare , esiste , c'è , sempre . Per il resto concordo , basta che non mi costringi a peccare solo per voler credere anche ad altro oltre a quello in cui credi tu .
nikelise is offline  
Vecchio 24-09-2014, 02.30.36   #66
vanina
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 22-04-2014
Messaggi: 268
Riferimento: La Chiesa e l'atteggiamento spirituale di Papa Francesco e G Paolo 2

Nikelise e Duc....CON UMILTA' SINCERA QUANTO IL DISORIENTAMENTO MIO PERSONALE QUI ED ORA..............io non so se potrete assolvermi mai dall'impudenza di esprimere quel che ...se non esprimo soffoco...

Ma insomma: eravate Voi i paladini di Bergoglio e GP II, e io spero di far qui la parte dell'idiota che ha perso il meglio e capito niente, perchè dispero molto di più se per caso ho intuito correttamente!

Ma cosa riassume chi legge (dal mio stesso stato attuale , che autorizzo a definire spiritualmente disagiato-disadattato-disastrato, ma che penso mi veda in foltissima compagnia)?

Ma non è almeno preoccupante (secondo Voi) che.. siete partiti in due (e ben autorevoli) per sostenere lo stesso Credo e la stessa Guida, e che ...poi....vi siano bastate poche pagine forumistiche per finire in una micro-diaspora in cui rivelate di essere i primi a bypassare Papi e Loro Ruoli , PERCHE' state facendo Voi i Papi di Voi stessi?

Per carità : ogni messa di ogni domenica in ogni parrocchia E' la riunione dei Papi di se stessi che giocano a chiamarsi fedeli e osservanti!
Non è una novità, purtroppo.
Anzi, è forse proprio questo che allontana da Santa Romana Chiesa chi è potenzialmente Integralista per nascita e genetica.
Il quale non è un cretino, forse è un Folle che aspira ad una Motivazione, ma è poi comprensibile che Quella Motivazione - che da integralista è disposto ad abbracciare a costo della Vita - sia UNA Motivazione, e non la suggestione mal concepita e mal esposta dal primo che si assume il compito di fare il Papa anche senza Conclave.

Santi e Benedetti quei Professori di Licei e Università che ossessionavano con il Santo Assioma "l'analisi non serve a niente senza la capacità di sintesi!".

VI PREGO : se facciamo la sintesi di questo 3d, che era sorto per inneggiare al Magistero di Papi da Altri discussi, arriviamo alla conclusione più o meno millimetrica che...son bastate poche pagine per vedere in campo una schermaglia talmente egocentrata da aver obliàto sia quei Papi che (persino) la Dottrina di cui sarebbero guida.

E' sconvolgente! (ed è perfetto specchio dei tempi, per carità, ma...come diceva Freedom...dagli Utenti di Riflessioni ...sarebbe lecito aspettarsi Altro e Molto di Più).

vanina is offline  
Vecchio 24-09-2014, 08.42.34   #67
nikelise
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 28-05-2012
Messaggi: 198
Riferimento: La Chiesa e l'atteggiamento spirituale di Papa Francesco e G Paolo 2

Citazione:
Originalmente inviato da vanina
Nikelise e Duc....CON UMILTA' SINCERA QUANTO IL DISORIENTAMENTO MIO PERSONALE QUI ED ORA..............io non so se potrete assolvermi mai dall'impudenza di esprimere quel che ...se non esprimo soffoco...

Ma insomma: eravate Voi i paladini di Bergoglio e GP II, e io spero di far qui la parte dell'idiota che ha perso il meglio e capito niente, perchè dispero molto di più se per caso ho intuito correttamente!

Ma cosa riassume chi legge (dal mio stesso stato attuale , che autorizzo a definire spiritualmente disagiato-disadattato-disastrato, ma che penso mi veda in foltissima compagnia)?

Ma non è almeno preoccupante (secondo Voi) che.. siete partiti in due (e ben autorevoli) per sostenere lo stesso Credo e la stessa Guida, e che ...poi....vi siano bastate poche pagine forumistiche per finire in una micro-diaspora in cui rivelate di essere i primi a bypassare Papi e Loro Ruoli , PERCHE' state facendo Voi i Papi di Voi stessi?

Per carità : ogni messa di ogni domenica in ogni parrocchia E' la riunione dei Papi di se stessi che giocano a chiamarsi fedeli e osservanti!
Non è una novità, purtroppo.
Anzi, è forse proprio questo che allontana da Santa Romana Chiesa chi è potenzialmente Integralista per nascita e genetica.
Il quale non è un cretino, forse è un Folle che aspira ad una Motivazione, ma è poi comprensibile che Quella Motivazione - che da integralista è disposto ad abbracciare a costo della Vita - sia UNA Motivazione, e non la suggestione mal concepita e mal esposta dal primo che si assume il compito di fare il Papa anche senza Conclave.

Santi e Benedetti quei Professori di Licei e Università che ossessionavano con il Santo Assioma "l'analisi non serve a niente senza la capacità di sintesi!".

VI PREGO : se facciamo la sintesi di questo 3d, che era sorto per inneggiare al Magistero di Papi da Altri discussi, arriviamo alla conclusione più o meno millimetrica che...son bastate poche pagine per vedere in campo una schermaglia talmente egocentrata da aver obliàto sia quei Papi che (persino) la Dottrina di cui sarebbero guida.

E' sconvolgente! (ed è perfetto specchio dei tempi, per carità, ma...come diceva Freedom...dagli Utenti di Riflessioni ...sarebbe lecito aspettarsi Altro e Molto di Più).

VANINA anch'io non capisco Te anzi quello che scrivi o meglio lo ritengo ingiustificato : dal primo post che ti pregherei di rileggere sto discutendo dell'atteggiamento di quei 2 papi , in quell'ottica ampiamente evolutiva , che anche ho tentato di spiegarti . Ho tentato, invano ,di vedere gli atteggiamenti spirituali di questi 2 papi in un'ottica che non è' quella integralista cattolica ma quella della sezione ' spiritualità' di questo forum . Per spiritualità' non si intende solo la dottrina dello Spirito Santo cattolico ma tutto quanto e' stato creato dalla mente, intesa in senso ampio , dell'uomo per la sua elevazione . E ho sbagliato , ho già detto ,perché in questa direzione nessuno e' disposto a parlare :c'è' chi la vede sempre e solo nella propria ottica integralista e chi , come te , integralista potenziale , nell'ottica di un ipotetico cattolico integralista, in pratica sempre in quel modo integralista che volevo evitare . Invece , per me , nella storia del pensiero e della migliore tradizione spirituale di sempre , l'atteggiamento di questi 2 papi si inserisce perfettamente ; non solo ma lo vedo come evento nuovo e speciale e meraviglioso , rispetto al tradizionale atteggiamento di altri Papi e della Chiesa in genere fino alla loro comparsa. E per affermare un tanto ho accennato ad alcuni valori spirituali non cattolici cristiani che si sposano perfettamente con l'atteggiamento di questi 2 Papi . Tutto qua . Non mi sembra difficile . PS . hai presente quando non venivi capita in tema di ' perché nessuno ha mai parlato di una visione di Dio ? Bene anche io dopo averti letto ho avuto quella tua stessa sensazione . Spero adesso di essere stato chiaro , almeno su quella che era la mia intenzione , poi che abbia sbagliato a tentare di parlare in questo senso mi pare di averlo già detto .
nikelise is offline  
Vecchio 24-09-2014, 10.28.57   #68
Duc in altum!
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-11-2012
Messaggi: 919
Riferimento: La Chiesa e l'atteggiamento spirituale di Papa Francesco e G Paolo 2

** scritto da nikelise:


Citazione:
Per spiritualità' non si intende solo la dottrina dello Spirito Santo cattolico ma tutto quanto e' stato creato dalla mente, intesa in senso ampio , dell'uomo per la sua elevazione. E ho sbagliato , ho già detto ,perché in questa direzione nessuno e' disposto a parlare...

Sono d'accordo, ma devi anche ascoltare, visto che fa parte della spiritualità come tu ben dici, la dottrina dello Spirito Santo, che sostiene che niente può essere creato dalla mente senza l'intervento dello Spirito Santo, anche per quel che riguarda la concessione di poter pensare con la mente più diabolica.
Inoltre sempre secondo lo Spirito Santo è impossibile elevarsi senza il suo intervento poiché Dio gli ha conferito il titolo e la potenza di: Autore di ogni bene.
Quindi voler parlare di spiritualità in senso ampio, non tenendo in conto la Fede è impossibile, questo forse è l'errore e non perché nessuno è disposto a parlarne.

Ma tu preferisci chiamare integralista chi vive allegramente e serenamente la propria fede, così come fanno i Papi.



Pace&Bene
Duc in altum! is offline  
Vecchio 24-09-2014, 10.40.39   #69
nikelise
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 28-05-2012
Messaggi: 198
Riferimento: La Chiesa e l'atteggiamento spirituale di Papa Francesco e G Paolo 2

Citazione:
Originalmente inviato da Duc in altum!
** scritto da nikelise:




Sono d'accordo, ma devi anche ascoltare, visto che fa parte della spiritualità come tu ben dici, la dottrina dello Spirito Santo, che sostiene che niente può essere creato dalla mente senza l'intervento dello Spirito Santo, anche per quel che riguarda la concessione di poter pensare con la mente più diabolica.
Inoltre sempre secondo lo Spirito Santo è impossibile elevarsi senza il suo intervento poiché Dio gli ha conferito il titolo e la potenza di: Autore di ogni bene.
Quindi voler parlare di spiritualità in senso ampio, non tenendo in conto la Fede è impossibile, questo forse è l'errore e non perché nessuno è disposto a parlarne.

Ma tu preferisci chiamare integralista chi vive allegramente e serenamente la propria fede, così come fanno i Papi.



Pace&Bene

Duc ma questo che dici e' , per l'ennesima volta e con grande pazienza , secondo l'ottica cattolica cristiana .
Ci sono altre ottiche anche cattoliche ma non integraliste che ammettono , cosa che tu non vuoi/puoi fare , che si puo' essere votati alla spiritualita' senza che intervenga lo Spirito Santo .

Per cui io non devo per forza pensare allo Spirito Santo come condizione sine qua non della spiritualita' .
nikelise is offline  
Vecchio 24-09-2014, 11.37.22   #70
Duc in altum!
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-11-2012
Messaggi: 919
Riferimento: La Chiesa e l'atteggiamento spirituale di Papa Francesco e G Paolo 2

@nikelise


E chi dice che non ci debbano essere altre ottiche, ma, ribadisco, già non è più questione di spiritualità, ma di fede in quello che ammettono, o dall'esperienza vissuta che esse promettono.

Quindi la discussione passa all'altro riferimento giustamente proposta da @freedom: "Amare Dio sopra tutto secondo la Bibbia" - dove possiamo discutere sul "Io credo" e perché; e @vanina non si sconvolge !!


Ultima modifica di Duc in altum! : 24-09-2014 alle ore 18.55.42.
Duc in altum! is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it