Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 23-08-2015, 23.20.41   #101
Duc in altum!
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-11-2012
Messaggi: 919
Riferimento: Perché si crede??

** scritto da jolly666:

Citazione:
What??


Se Lui volesse che ognuno di noi facesse e seguisse obbligatoriamente quello che Lui propone essere il cammino e il comportamento più idoneo secondo il Suo progetto, non sarebbe più un libero arbitrio, ma una prevaricazione tiranna.

Lui non punisce, primo perché il progetto è Suo, e secondo perché la scelta di abbandonarsi a Lui, di amarLo, è nostra, è personale, è libera e ragionata; quindi perché incomparLo di qualcosa quando Lui ha dato a noi la facoltà, la ragionevolezza e il potere decisionale??


Se io dicessi a mio figlio, in fatti e parole, non rubare perché altrimenti vai in prigione, di chi sarebbe la colpa se lui finisce detenuto per furto?



Pace&Bene


-----------------------------------------------------------------------------------------------------------


Ogni nostro atto ha un valore eterno.

Ultima modifica di Duc in altum! : 24-08-2015 alle ore 10.48.12.
Duc in altum! is offline  
Vecchio 23-08-2015, 23.51.16   #102
Duc in altum!
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-11-2012
Messaggi: 919
Riferimento: Perché si crede??

** scritto da Sariputra:

Citazione:
Perchè si crede? Per aggrapparci all'idea che Qualcuno possa aiutarci ad affrontare la pena del vivere e il suo dolore. C'è un tale dolore, una tale massa di sofferenza in divenire, nell'esistenza, non solo umana (non solo la nostra) ma dell'intero universo che la mente, priva di qualunque aiuto interno ed esterno, si rifugia in questa speranza. E' comprensibile, molto "umano", istintivo. Quando siamo bimbi, di fronte ai pericoli e alle paure, ci rifugiamo nei nostri genitori. Questo bisogno sussiste sempre e si alimenta , da adulti, nella comprensione dell'effimera vita che viviamo e dal sorgere della compassione verso la nostra e l'altrui sofferenza.


C'è molto di coerente in quel che sostieni, e sarebbe anche vero se non fosse che anche chi propugna di non necessitare l'idea di aggrapparsi a Qualcuno per affrontare la pena del vivere e il suo dolore crede in Qualcosa.

Dunque credere è categorico, ontologia imprescindibile, azione indispensabile, anche perché non esistono altre, per studiare e apprendere ad amare.


Pace&Bene
Duc in altum! is offline  
Vecchio 27-08-2015, 15.09.28   #103
jolly666
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 23-11-2014
Messaggi: 168
Riferimento: Perché si crede??

C'è molto di coerente in quel che sostieni, e sarebbe anche vero se non fosse che anche chi propugna di non necessitare l'idea di aggrapparsi a Qualcuno per affrontare la pena del vivere e il suo dolore crede in Qualcosa.

Dunque credere è categorico, ontologia imprescindibile, azione indispensabile, anche perché non esistono altre, per studiare e apprendere ad amare.




Io credo che moriamo, anzi non lo credo lo so..dopo la morte non so cosa ci sia e non mi sento di dover credere per forza in qualcosa che non conosco.non siamo tutti uguali..fortunatamente. .credere non è una necessità ma una paura..
jolly666 is offline  
Vecchio 28-08-2015, 00.31.33   #104
Duc in altum!
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-11-2012
Messaggi: 919
Riferimento: Perché si crede??

@jolly666


Forse non ti sei accorto che la tua riflessione incomincia con : "...io credo che moriamo, anzi non lo credo lo so..."

Quindi credere, anche per te, è una necessità!!
Duc in altum! is offline  
Vecchio 28-08-2015, 14.12.33   #105
memento
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 02-08-2015
Messaggi: 177
Riferimento: Perché si crede??

La fede è la condizione necessaria a esprimere un giudizio,non penso quindi che l'uomo possa smettere di credere. La domanda che dovrebbe essere posta è: Perché si crede ad un Dio? Io che sono ateo non sono mai riuscito a capire il motivo per cui una persona possa credere ad un testo di duemila anni fa,forse anche manipolato a dovere dalla Chiesa Cristiana. Perché allora non avere fede di,che ne so,Zeus e Apollo? è ugualmente valido; e questo vale per ogni religione.
Se si accetta tutto come simbolico,allora ci posso stare,altrimenti non lo capisco. Mi rivolgo ai credenti,penso di trovarmi nella sezione giusta per trovare spiegazioni più che argomentate,se esistono ovviamente.
memento is offline  
Vecchio 28-08-2015, 22.22.11   #106
jolly666
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 23-11-2014
Messaggi: 168
Riferimento: Perché si crede??

Duc in altum....Ma tu fai finta di non capire cosa scrivo o mi stai prendendo per stupido...forse è meglio che ti rileggi cosa hai scritto tu sul libero arbitrio..invece di far passare gli altri per stupidi, difendi la tua tesi fino a quando hai argomentazioni validi altrimenti molla è un consiglio...
jolly666 is offline  
Vecchio 28-08-2015, 22.32.27   #107
jolly666
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 23-11-2014
Messaggi: 168
Riferimento: Perché si crede??

Se un Dio esiste non è solo buono e amorevole(vedi natura, ma include pacchetto completo tra cui odio e cattiveria) e non ha dato il libero arbitrio, ma assenza di consapevolezza del futuro. .
jolly666 is offline  
Vecchio 29-08-2015, 00.30.06   #108
Duc in altum!
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-11-2012
Messaggi: 919
Riferimento: Perché si crede??

@jolly666


Io non sto cercando di far passare per stupido nessuno, ho solo rilevato la tua contraddizione (cioè sostieni che credere non sia necessario mentre tu puoi credere che moriamo e che dopo non sai cosa ci sia!) attraverso ciò che hai scritto sul credere.

Poi se vuoi discutere sul mio pensiero a proposito del libero arbitrio, ti prego di essere più preciso al rispetto.


Pace&Bene
Duc in altum! is offline  
Vecchio 29-08-2015, 15.54.50   #109
jolly666
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 23-11-2014
Messaggi: 168
Riferimento: Perché si crede??

Ok te lo spiego meglio io credo che noi moriamo era un euforisma perché non c'è niente da credere moriamo e basta è un dato certo,quindi non dobbiamo credere per forza in qualcosa come dici tu, ci possiamo basare anche solo su ciò che sappiamo per certo, possiamo dubitare..da persone intelligenti. . poi ho detto non so se ci sia qualcosa dopo la morte, è un dubbio non una credenza se dicessi credo che ci sia qualcosa dopo la morte è una credenza, come se dicessi come te credo che esista Dio è una credenza, dire non so se esiste Dio è un dubbio non una credenza..ti è chiara la differenza tra credere e dubitare..io mi baso su dati che si sanno, qui di quando hai detto tutti crediamo io ti ho corretto non tutti credono, alcuni fortunatamente dubitatoeè cercano di informarsi, da qui nascono le scoperte non dalle credenze, dal dubbio, dalla consapevolezza del non sapere con certezza..
jolly666 is offline  
Vecchio 29-08-2015, 16.05.44   #110
jolly666
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 23-11-2014
Messaggi: 168
Riferimento: Perché si crede??

Ti spiego anche la differenza tra credere e dubitare, credere vuol dire essere certi di un qualcosa che non si sa con certezza, dubitare vuol dire non essere certi di una determinata cosa tanto da indurre ad approfondimenti per tramutare il dubbio in certezza..ecco perché ho detto che credere non è una necessità ma una paura..ben venga che le persone non si limitano solo a credere, speriamo che dubitino sempre. .poi se un giorno sapremo che Dio esiste davvero o un Dio creatore in generale o che non esiste, saranno proprio chi ha dubitato a dirlo..
jolly666 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it