Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 05-02-2015, 10.13.46   #51
Duc in altum!
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-11-2012
Messaggi: 919
Riferimento: Perché si crede??

@Davide M.

Ma scusa @Davide M., per esempio: tu non sei Davide genitore, Davide impiegato e Davide atleta, tre facoltà differenti in un'unica persona?!?!
Perché non potrebbe esserlo Dio che è Onnipotente ed a Lui nulla è impossibile?
Duc in altum! is offline  
Vecchio 05-02-2015, 10.23.57   #52
Duc in altum!
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-11-2012
Messaggi: 919
Riferimento: Perché si crede??

** scritto da sebastianb:

Citazione:
Molto strano Duc.
In Matteo:
- Il Gesu' storico proibiva ai suoi discepoli di NON andare dai politesti e/o dai Samaritani - ma dedicarsi " solo " per le pecore "" distratte "" della casa di Israele - ( Mt. 10.5 ) -
Ribadisce in modo inequivocabile (!) di essere venuto " espressamente " (!) ed inequivocabilmente per la causa di Israele ( Mt.15.24 ) -

Sarebbe un Figlio di Dio incoerente se fosse il Messia esclusivo per il solo popolo d'Israele e poi converte i samaritani:- Molti Samaritani di quella città credettero in lui per le parole della donna che dichiarava: «Mi ha detto tutto quello che ho fatto». E quando i Samaritani giunsero da lui, lo pregarono di fermarsi con loro ed egli vi rimase due giorni. Molti di più credettero per la sua parola e dicevano alla donna: «Non è più per la tua parola che noi crediamo; ma perché noi stessi abbiamo udito e sappiamo che questi è veramente il salvatore del mondo». - (Gv 4)

...o salva il servo di un pagano: Entrato in Cafàrnao gli venne incontro un centurione che lo scongiurava: "Signore, il mio servo giace in casa paralizzato e soffre terribilmente". Gesù gli rispose "Io verrò e lo curerò". Ma il centurione riprese: "Signore, io non son degno che tu entri sotto il mio tetto, di' soltanto una parola e il mio servo sarà guarito. Perché anch'io, che sono un subalterno, ho soldati sotto di me e dico a uno: Va' ed egli va; e a un altro: Vieni, ed egli viene, e al mio servo: Fa' questo ed egli lo fa". All'udire ciò Gesù ne fu ammirato e disse a quelli che lo seguivano: "In verità vi dico, presso nessuno in Israele ho trovato una fede così grande. Ora vi dico che molti verranno dall'oriente e dall'occidente e siederanno a mensa con Abramo, Isacco e Giacobbe nel regno dei cieli, mentre i figli del regno saranno cacciati nelle tenebre, ove sarà pianto e stridore di denti". E Gesù disse al centurione: "Va', e sia fatto secondo la tua fede". In quell'istante il servo guarì. - (Matteo 8,5-13)



Spes ultima dea
Duc in altum! is offline  
Vecchio 05-02-2015, 17.13.39   #53
sebastianb
osservatore
 
L'avatar di sebastianb
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 362
Riferimento: Perché si crede??

Citazione:
Originalmente inviato da Duc in altum!
**


Sarebbe un Figlio di Dio incoerente se fosse il Messia esclusivo per il solo popolo d'Israele e poi converte i samaritani:-



E allora mi dovresti dire chi tra Matteo o Giovanni riporta delle... cavolate.

i versetti di Matteo esprimono chiaramente che il Gesu' terreno è venuto "" esclusivamente " per il popolo PRE-scelto dal Dio della Genesi.
A meno che - prima di redigere quei passi - non si sia fatto una .. canna ??


sebastianb is offline  
Vecchio 05-02-2015, 18.38.14   #54
Davide M.
Ospite abituale
 
L'avatar di Davide M.
 
Data registrazione: 06-04-2014
Messaggi: 193
Riferimento: Perché si crede??

Citazione:
Originalmente inviato da Duc in altum!
@Davide M.

Ma scusa @Davide M., per esempio: tu non sei Davide genitore, Davide impiegato e Davide atleta, tre facoltà differenti in un'unica persona?!?!
Perché non potrebbe esserlo Dio che è Onnipotente ed a Lui nulla è impossibile?
Ma non solo tre, Duc, Dio ha infinite facoltà. Io, tre o poco più, ma la mia essenza è sempre e solo Davide.
Davide M. is offline  
Vecchio 05-02-2015, 21.42.01   #55
Duc in altum!
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-11-2012
Messaggi: 919
Riferimento: Perché si crede??

** scritto da sebastianb:

Citazione:
E allora mi dovresti dire chi tra Matteo o Giovanni riporta delle... cavolate.

i versetti di Matteo esprimono chiaramente che il Gesu' terreno è venuto "" esclusivamente " per il popolo PRE-scelto dal Dio della Genesi.
A meno che - prima di redigere quei passi - non si sia fatto una .. canna ??


Nessuno dei due.
Basti ricordare, nell'interpretare i 2 Vangeli, che quello di Matteo è stato scritto, fondamentalmente, essenzialmente, per gli Ebrei, con una dialettica da avvocato, per difendere e sostenere l'appartenenza di Gesù alla casa d'Israele, ed essere il Messia inviato ai giudei.


P.S. = quello di Marco per i Romani, con dialettica da giornalista; quello di Luca per i cristiani, un approfondimento con dialettica da letterato; e quello di Giovanni per tutti, con una dialettica da teologo. - (cit. prof. Inghilesi)
Duc in altum! is offline  
Vecchio 06-02-2015, 09.48.34   #56
laryn
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 14-07-2014
Messaggi: 134
Riferimento: Perché si crede??

Citazione:
Originalmente inviato da Duc in altum!
** scritto da sebastianb:

Nessuno dei due.
Basti ricordare, nell'interpretare i 2 Vangeli, che quello di Matteo è stato scritto, fondamentalmente, essenzialmente, per gli Ebrei, con una dialettica da avvocato, per difendere e sostenere l'appartenenza di Gesù alla casa d'Israele, ed essere il Messia inviato ai giudei.

P.S. = quello di Marco per i Romani, con dialettica da giornalista; quello di Luca per i cristiani, un approfondimento con dialettica da letterato; e quello di Giovanni per tutti, con una dialettica da teologo. - (cit. prof. Inghilesi)

Interpretare?

L'ermeneutica è stata da sempre fallimentare.

"Inter- pretare" è lemma che corrisponde al vecchio "vaticinare", che consisteva anche nel lancio di sassolini che a seconda di come si disponevano indicavano una scelta o l'altra.

Il vaticinio era l'arte del vate nel dare indicazioni o nel fare predizioni. Le parole erano accostate fra loro in modo che dessero adito a più significati, cosa che consentiva al vate d'avere sempre ragione.

Quest'arte è stata ereditata alla grande dai teologi di ogni tempo. E' la prassi anche oggi.
Hai mai fatto l'accostamento fra vaticano e vaticinio? E' un caso?
Questo per dire che tutto ciò che hai scritto introduce nell'ermeneutica, scienza assolutamente opinabile e che lascia il tempo che trova.
Detto questo non si nega che la tua interpretazione possa risultare geniale e persuasiva. Tutto dipende da chi la legge.
laryn is offline  
Vecchio 06-02-2015, 13.00.13   #57
Duc in altum!
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-11-2012
Messaggi: 919
Riferimento: Perché si crede??

** scritto da laryn:

Citazione:
Interpretare?

L'ermeneutica è stata da sempre fallimentare.

"Inter- pretare" è lemma che corrisponde al vecchio "vaticinare", che consisteva anche nel lancio di sassolini che a seconda di come si disponevano indicavano una scelta o l'altra.

Il vaticinio era l'arte del vate nel dare indicazioni o nel fare predizioni. Le parole erano accostate fra loro in modo che dessero adito a più significati, cosa che consentiva al vate d'avere sempre ragione.

Quest'arte è stata ereditata alla grande dai teologi di ogni tempo. E' la prassi anche oggi.
Hai mai fatto l'accostamento fra vaticano e vaticinio? E' un caso?
Questo per dire che tutto ciò che hai scritto introduce nell'ermeneutica, scienza assolutamente opinabile e che lascia il tempo che trova.
Detto questo non si nega che la tua interpretazione possa risultare geniale e persuasiva. Tutto dipende da chi la legge.


"Se la tua mano o il tuo piede ti è occasione di scandalo, taglialo e gettalo via da te; è meglio per te entrare nella vita monco o zoppo, che avere due mani o due piedi ed essere gettato nel fuoco eterno. E se il tuo occhio ti è occasione di scandalo, cavalo e gettalo via da te; è meglio per te entrare nella vita con un occhio solo, che avere due occhi ed essere gettato nella Geenna del fuoco". - (Mt 18, 8-9)

Anche in questo caso l'ermeneutica è fallimentare?

Tutto dipende da chi sperimenta quello che legge, sarebbe più comodo se bastasse il solo leggere.


Pace&Bene
Duc in altum! is offline  
Vecchio 06-02-2015, 16.36.57   #58
laryn
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 14-07-2014
Messaggi: 134
Riferimento: Perché si crede??

Citazione:
Originalmente inviato da Duc in altum!
** scritto da laryn:




"Se la tua mano o il tuo piede ti è occasione di scandalo, taglialo e gettalo via da te; è meglio per te entrare nella vita monco o zoppo, che avere due mani o due piedi ed essere gettato nel fuoco eterno. E se il tuo occhio ti è occasione di scandalo, cavalo e gettalo via da te; è meglio per te entrare nella vita con un occhio solo, che avere due occhi ed essere gettato nella Geenna del fuoco". - (Mt 18, 8-9)

Anche in questo caso l'ermeneutica è fallimentare?

Tutto dipende da chi sperimenta quello che legge, sarebbe più comodo se bastasse il solo leggere.


Pace&Bene

Eccerto che è fallimentare!

Linguaggio metaforico?
E poi dici che nel NT non si sprizza vendetta. Cos'è il fuoco della Geenna? O fai come ti dico io o ti distruggo. E il libero arbitrio?

Prova a leggere "Bibbia tradotta Bibbia tradita" (di Pinchas Lapide).

Gli errori commessi dai copisti dei testi sacri ammontano, fra piccoli e grandi, a oltre 300.000... tutte gatte da pelare.

Nessuno può dire oggi cosa frullasse davvero nella testa degli autori di testi antichi quando mettevano per iscritto i loro pensieri. Si va anche a tastoni nel tradurre e, soprattutto, nel rendere il senso del contenuto di un testo, così come era inteso dall'autore originale.
E' pressappoco impossibile oggi tradurre correttamente il .pensiero di un contemporaneo (vedi le numerose smentite), figurati se ci spostiamo di millenni.
laryn is offline  
Vecchio 07-02-2015, 12.55.44   #59
Duc in altum!
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-11-2012
Messaggi: 919
Riferimento: Perché si crede??

** scritto da laryn:

Citazione:
E' pressappoco impossibile oggi tradurre correttamente il .pensiero di un contemporaneo (vedi le numerose smentite), figurati se ci spostiamo di millenni.

Sono d'accordo, ma il pensiero fondamentale del Vangelo (anche questo termine non è la traduzione corretta: buona notizia per tutti) è impossibile da non comprendere o sbagliarne la sua traduzione, da ciò la forza e la saggezza nella sua per sempre contemporaneità.

Citazione:
E poi dici che nel NT non si sprizza vendetta. Cos'è il fuoco della Geenna? O fai come ti dico io o ti distruggo. E il libero arbitrio?


Quindi un padre o una madre, che educa, consiglia, propone a un figlio nell'avere un comportamento onesto e giusto, e questi invece non aderisce all'invito, e si dovesse incontrare arrestato, con condanna definitiva di 20 anni di carcere (la Geena), per le sue scelte prese in virtù del suo libero arbitrio, è un genitore vendicativo?!?!
Io penso che nel fuoco arderà solo per propria volontà, autogiudicandosi al momento che la Verità gli si presenterà senza velo.

Citazione:
Prova a leggere "Bibbia tradotta Bibbia tradita" (di Pinchas Lapide).

Anche Cardinal Piovanelli sosteneva: "tradurre è tradire", riferendosi alla Sacra Scrittura, ma, ripeto, nessuna traduzione può alterare un messaggio di provenienza non umana: "amatevi gli uni con gli altri come Io ho amato voi"


Pace&Bene
Duc in altum! is offline  
Vecchio 08-02-2015, 11.36.39   #60
laryn
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 14-07-2014
Messaggi: 134
Riferimento: Perché si crede??

Citazione:
Originalmente inviato da Duc in altum!
** scritto da laryn:
Sono d'accordo, ma il pensiero fondamentale del Vangelo (anche questo termine non è la traduzione corretta: buona notizia per tutti) è impossibile da non comprendere o sbagliarne la sua traduzione, da ciò la forza e la saggezza nella sua per sempre contemporaneità."

Vangelo è termine che deriva dal greco (non dall'ebraico o aramaico) ed è tradotto essenzialmente con "buona novella" o "buona notizia"... quel "per tutti" è un'aggiunta.
Dei vangeli non esiste un solo originale e quelli da cui derivano con molti secoli di ritardo sono copie di copie. Nel tradurre i copisti hanno commesso decine di migliaia di errori. Puoi comprenderne le più disparate traduzioni, ma non potrai mai appronfodire il senso vero del testo originale, sia perchè non esiste un testo originale, sia per le ragioni che ti ho già detto.
Con questo tu sei libero di condividere una traduzione piuttosto che un 'altra, ma devi sapere che dietro le differenze di traduzioni, apparentemente innocue, si nascondono le dottrine fondamentali delle varie correnti religiose cristiane. Ci sono interpolazioni, estrapolazioni, manomissioni, punteggiature che ancor oggi continuano a dare filo da torcere agli studiosi del settore.
Io prendo atto della tua fede, la rispetto, ma non puoi ritenerla oro colato anche per me quando arbitrariamente affermi che "è impossibile da non comprendere o sbagliarne la sua traduzione, da ciò la forza e la saggezza nella sua per sempre contemporaneità."

Citazione:
Quindi un padre o una madre, che educa, consiglia, propone a un figlio nell'avere un comportamento onesto e giusto, e questi invece non aderisce all'invito, e si dovesse incontrare arrestato, con condanna definitiva di 20 anni di carcere (la Geena), per le sue scelte prese in virtù del suo libero arbitrio, è un genitore vendicativo?!?!

Questa veduta è assolutamente in linea con quella dell' Islam, che ha le sue origini nell'ebraismo, terribilmente vendicativa e spietata.
La Geenna è il carcere? Non si accosta al carcere nemmeno lontanamente. La Geenna rappresenterebbe un fuoco inestinguibile che divora chi vi è gettato dentro, come è successo al pilota giordano, ingabbiato nella "Geenna" e bruciato vivo... la Geenna era una valle a lato della città di Gerusalemme e lì confluiva tutta la spazzatura della città, per distruggere la quale era tenuto acceso il fuoco notte e giorno. Dalla Geenna si estrae la dottrina dell'inferno di fuoco per i cattolici, di distruzione eterna per altre confessioni cristiane.
Per quanto riguarda la punizione di un figlio ribelle era prevista dalla legge ebraica la lapidazione. I primi a rompere il capo del figlio ribelle dovevano essere gli stessi genitori, chiamati a lanciare la prima pietra. Mi piacerebbe sapere se tu avresti mai avuto il coraggio di rompere il cranio a tuo figlio.

Citazione:
Io penso che nel fuoco arderà solo per propria volontà, autogiudicandosi al momento che la Verità gli si presenterà senza velo.

Già, anche LA FEDE dei crociati li spingeva a distruzioni di massa nel nome di Dio.
Anche i roghi si accendevano nel nome di Dio, persino gli eserciti di Hitler massacravano portando scritto sulla loro cintura "Dio è con noi", il papa a benedirne le armi. Il movente giustificatorio della loro insana condotta era sempre lo stesso, ovvero, come tu dici, dovuto a loro stessi e alla loro caparbietà.

Ad ogni modo io ho cercato di rispondere al quesito "perchè si crede" e non a quello che giustifica il credere, come se si volesse avere un alibi a propria giustificazione. Quando un kamikaze si fa esplodere pensa che sia dio a volerlo e per questo è deciso e felice nel farsi saltare in aria, con guai per lui e per gli altri.

Le credenze scandiscano l'esistenza degli esseri umani.
laryn is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it