Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 25-01-2004, 15.18.11   #11
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Citazione:
Messaggio originale inviato da GiraSole
...io non vedo lo spirituale (anima, Dio, coscienza e tutto quello che rientra nello spirituale) come qualcosa di "separato" che sta chissà dove...

...non sò se ho capito bene, ma con la morte del corpo, qualla che tu definisci anima, dal momento che hai detto che si stacca dal corpo, dove va?

P.S. In questo, come nei miei post precedenti non ho espresso il mio punto di vista sull'esistenza o sull'interpretazione della parola anima.
Marco_532 is offline  
Vecchio 25-01-2004, 16.00.32   #12
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Effettivamente neanche io l'ho definita anima, comunque questo potrebbe essere il termine usato comunemente, come "dimostrazione scientifica" mi sono già fermato, se può interessarti il mio punto di vista, lei non và da nessuna parte, lo sò è un paradosso ma ce ne sono parecchi nell'esoterismo.
tra parentesi per me "l'anima" è poco più del corpo fisico e non è immortale, "l'immortalità" bisogna conquistarsela
Uno is offline  
Vecchio 25-01-2004, 16.11.14   #13
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Citazione:
Messaggio originale inviato da GiraSole
..."l'immortalità" bisogna conquistarsela

???......???

...il tuo pensiero mi stà incuriosendo...
Marco_532 is offline  
Vecchio 25-01-2004, 16.21.05   #14
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Non era mia intenzione incuriosirti, comunque sto cercando di esprimere i miei pensieri in giro, e allo stesso tempo sono pronto a cambiare idea, ascoltando gli altri, se scatta qualcosa... che me ne dà modo.
Uno is offline  
Vecchio 25-01-2004, 16.29.30   #15
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
...ma non hai risposto...cosa intendi con la frase :"L'immortalità bisogna conquistarsela?"
Marco_532 is offline  
Vecchio 25-01-2004, 16.58.04   #16
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Cerco di esprimerti parte del mio pensiero, la prima parte la puoi ritrovare nella Quarta Via senza che ti illustro l'acqua calda ne puoi trovare una descrizione qui https://www.riflessioni.it/testi/quartavia.htm
passato questo grande lavoro interiore l'uomo comune, che non ha un io unico ben definito, diventa un Uomo con una coscienza oggettiva, ed in grado di "fare", cioè continuare a "lavorare", per costruire (in tutti i sensi) la vera anima, quella cioè che ha la caratteristiche che di solito si danno al corpo eterico (quello di cui parlavamo sopra), cioè tra l'altro l'immortalità, l'eventuale possibilità di reincarnazione e altro.
Scusami, sò che non ti ho chiarito granchè, ma certi miei modi di vedere sono frutto di tante cose tipo lavoro su me stesso in senso fisco, mentale, spirituale, e visto che non ho ancora finito, come ho già detto posso solo cercare di condividere quello che definisco il mio spicchio di verità, e non è facile, dipende da quello che potrei riuscire a trasmetterti e da quello che tu potresti ricevere.
Uno is offline  
Vecchio 25-01-2004, 17.01.39   #17
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Aspetta devo chiarire una cosa: Non son completamente d'accordo con la descrizione di Quarta Via al link che ti ho messo sopra.
A me non risulta che Gurdeijeff abbia mai affermato che una volta fatto il cammino della Q.V. si abbia già conquistato l'immortalità
Uno is offline  
Vecchio 25-01-2004, 17.28.36   #18
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Citazione:
Messaggio originale inviato da GiraSole
...diventa un Uomo con una coscienza oggettiva, ed in grado di "fare", cioè continuare a "lavorare", per costruire (in tutti i sensi) la vera anima, quella cioè che ha la caratteristiche che di solito si danno al corpo eterico (quello di cui parlavamo sopra), cioè tra l'altro l'immortalità, l'eventuale possibilità di reincarnazione e altro.

...ho letto il testo proposto...devo dedurne che tu abbia trovato la quarta via che hai intrapreso la costruzione dell'anima, o hai terminato la questo lavoro di costruzione?...
...può essere terminato?...
...nella reincarnazione dove in linea teorica - se ho ben capito - non c'è bisogno di costruire un'altra anima, si ha coscienza della sua presenza?...in che modo?
...quindi non tutti devono segiure la quarta via...a quelli che già possiedono quest'anima a cosa dovrebbe servire?
Marco_532 is offline  
Vecchio 25-01-2004, 18.23.33   #19
Dunadan
Ospite abituale
 
L'avatar di Dunadan
 
Data registrazione: 19-11-2003
Messaggi: 978
Ma spiegatemi, di cosa state parlando? QUALE ANIMA? DOVE è? DOVE VE LA SIETE INVENTATA?

Girasole, a me pare che te...usando il cervello sei arrivato alla conclusione che non esiste un'anima puramente spirituale, ma che sia incarnata, sei arrivato a dire che ha un peso.
Io sono sicuro che la tua sensazione, la sensazione che te hai dell'anima non sia altro che la semplice "coscienza", e sei a un passo dal comprenderlo.

Come Socrate, chiamava la sua coscienza UN DEMONE che lo esertava a fare il bene.
La nostra anima è un'illusione, è in realtà il nostro pensiero che emerge da sinapsi, neuroni, piccole scariche.


Provate un secondo, provate per un momento a dimenticare quella educazione cristiana che vi è stata data, quell'idea spirituale, non vi chiedo di abbandonarla per sempre, ma per cinque minuti. Immaginatevi, voi, immaginate uno scenario alberato, o guardatevi allo specchio. E CHIEDETEVI: "MA QUALE ANIMA?"
SIATE PER CINQUE MINUTI DELLA VOSTRA VITA: REALISTI.
REALISTI? è UNA PAROLA DURA? è LA SOLITA PAROLA? NO, è QUELLO CHE AVETE DAVANTI.
PERDINCI, UNA VOLTA, PER 5 MINUTI...chiedetevi:"MA QUALE ANIMA?"
Immaginate un povero vitello, un povero vitello che viene squartato vivo, la sua testa tagliata in due....cosa ci sta lì dentro? e chiedetevi: "ma quale anima?"

Dopo quei cinque minuti...tornate pure a credere quel che volete, di certo, se crederete ancora all'anima, vi sentirete meglio !

Un'altra cosa...sento spesso dire che la percezione può illuderci, che il mondo fenomenico può essere una grande illusione...come le ombre del mito della caverna del settimo libro della Repubblica di Platone. Posso essere d'accordo con voi, d'accordo col dubbio scettico di Cartesio, però, ha + valore un'illusione che abbiamo davanti(oggetti, fenomeni) o un'illusione immaginata come l'anima, mai vista...????????????????


Marco, mi piacerebbe sapere anche la tua opinione sull'anima.
Dunadan is offline  
Vecchio 25-01-2004, 20.36.37   #20
Millo
Ospite abituale
 
L'avatar di Millo
 
Data registrazione: 02-01-2004
Messaggi: 39
Senti Dunadan ... invece di riempirti la bocca con Socrate, Platone, Cartesio.... potresti provare a dimostrarmi che l'anima non esiste ?
Potresti dirmi TU cosa pensi, invece di ostentare la tua grande cultura ?

Tu dici, ma quale anima... è un'illusione .... pure l'aria che respiri non la vedi eppure esiste... e solo perchè qualcuno ha trovato una formula matematica che lo dimostri .... tu ci credi.
Tu parli di realsmo e di cosa si trova in un vitello squartato .... qual'è il nesso ? che anche i vitelli hanno un'anima ?
Io non credo tu sappia quello che vuoi dimostrare, semplicemente perchè non puoi ... non sta scritto da nessuna parte ... in nessun libro ...
Dammi una formula matematica per dimostrarmi che l'anima non esiste e allora sarò realista come dici tu, ma fino ad allora per favore non dire altre castronerie .... tu pensi forse che l'intelletto umano possa spiegare tutto ? ma per piacere .... noi non usiamo nemmeno il 30% del nostro cervello e chi ne usa un 5% in + già pensa di poter mettersi aldisopra di qualcosa di più grande di lui.

Pensa che nessuno ancora ha ben chiaro "il miracolo" della vita, come sia possibile che da una cellula possa formarsi un essere completo ... certo si conoscono tutte le fasi di questo processo... siamo in grado di clonare un uomo... tecnicamente parlando ...ma ti assicuro che nessuno è ancora in grado di spiegare come possa essere possibile tutto ciò che accade "dentro" quell'essere completo formato da una cellula ... come sia possibile che quello sia un essere unico e diverso da chiunque altro ....

E tu saresti così bravo da spiegarmi come l'anima non esiste .... bene aspetto la tua spiegazione "realistica" .... sono curioso.

Non credo che tu abbiia improntato una discussione aperta sul tema, visto che hai dato del credulone a chiunque non sia concorde con quello che dici ... forse basterebbe un pochino di umiltà in più ... altrimenti tieniti pure la tua grande cultura, spero ti dia le risposte che cerchi.

Salutoni ....

Millo
Millo is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it