Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 25-01-2004, 00.48.21   #1
Dunadan
Ospite abituale
 
L'avatar di Dunadan
 
Data registrazione: 19-11-2003
Messaggi: 978
anima?quale anima?non esiste l'anima

anima?
un'illusione

anima?
una speranza per la vita eterna

anima?
ma quale anima?
piuttosto...COSCIENZA

anima?
metafora del nostro mondo interno

anima?
ma quale anima?

... piuttosto... CREDULONERIA
Dunadan is offline  
Vecchio 25-01-2004, 01.07.18   #2
Millo
Ospite abituale
 
L'avatar di Millo
 
Data registrazione: 02-01-2004
Messaggi: 39
Quando le leggi della matematica si riferiscono alla
realta' non sono certe e, quando sono certe, non si
riferiscono alla realta'.

ALBERT EINSTEIN

La fisica e' matematica non perche' noi conosciamo
cosi' bene il mondo fisico, ma perche' lo conosciamo
molto poco: sono solo le sue proprieta' matematiche
quelle che noi possiamo scoprire.

BERTRAND RUSSELL

Uno spirito realmente privo di pregiudizi non puo'
assumere che il mondo sia completamente intelligibile.
Possono esistere irrazionalita', fatti incomprensibili,
abissi oscuri al cui cospetto l'intelligenza deve
tacere, per non impazzire.

GEORGE SANTAYANA


****************************** ****************

Io invece credo che se l'anima esiste o non esiste non possa essere tu e nessun altro a dirlo ... sarebbe solo arroganza, scusa la mia franchezza.
L'uomo non è che un granello di sabbia nell'universo e credo che un po' di umiltà dinanzi alla Natura non guasterebbe, invece che voler calcolare e misurare ciò che non si può, qualcosa in cui puoi solo percepire PER FEDE ... anche se siamo nel ventunesimo secolo ... Smettiamola di metterci aldisopra di qualcosa che è molto... ma molto più grande di noi.

Ciao a tutti.

Millo
Millo is offline  
Vecchio 25-01-2004, 09.55.15   #3
rodi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 1,952
Bravo Millo!

Un po' più di umiltà e un po' più di capacità di vivere la vita pienamente, godendosela nel senso vero del termine, apprezzandola pur senza pretendere di avere certezze che non potranno essere mai dimostrate senza appello.

Quale che sia la nostra filosofia, il nostro credere religioso o non credere religioso il risultato è lo stesso:

vivere pienamente quello che è il nostro presente.

Valido per chi è pienamente ateo, per chi crede nella reincarnazione , per chi è cristiano.
Diversi sono i motivi per cui fare questo.

Ma sempre a vivere bene il presente tornano tutti.

rodi is offline  
Vecchio 25-01-2004, 12.00.29   #4
viandanteinattuale
Ospite abituale
 
L'avatar di viandanteinattuale
 
Data registrazione: 15-07-2003
Messaggi: 131
io credo all'esistenza

dell'anima...credulone sarai tu e il tuo amico darwin!
non mi piace affatto il tuo modo di offendere i cattolici praticanti...datti una calmata.
non hai idea di quello che scrivi...occupati delle tue amiche scimmie e lascia la teologia ai teologi!
viandanteinattuale is offline  
Vecchio 25-01-2004, 13.16.01   #5
Dunadan
Ospite abituale
 
L'avatar di Dunadan
 
Data registrazione: 19-11-2003
Messaggi: 978
Io non voglio offenderti, non miro ai cattolici praticanti...
anche gli indigeni credono agli spiriti, e non sono cristiani cattolici.
Perchè ti senti preso di mira? Non è un forum di religione cristiana cattolica, è un forum di spiritualità, e io sono venuto per discutere sulla non esistenza della spiritualità.

siccome questo è un forum di spiritualità...
...Mi è concesso di dire che secondo me una certa credenza è creduloneria?
A ognuno la sua riflessione, chi crede creduloneria la credenza "dell'anima in generale" e c'è chi crede creduloneria il darwinismo.

A ognuno la sua riflessione, a ognuno la sua espressione. Nessuno si deve sentire offesso, Nessuno si deve credere di esser preso di mira, non solo i cattolici credono all'anima e allo spirito.
Ad esempio ho appena dato un esame su Platone...che è un continuo rimando all'anima... anche se forse è metaforicamente la "coscienza". Decine di miti escatologici...
Il Fedone è il più rappresentativo dei dialoghi platonici per quanto riguarda il dibattito sull'anima.


Non prendiamocela, rispondiamo a Dunadan con frasi del tipo:
"tua opinione è che l'anima non esiste, mia opinione è che l'evoluzionismo non esiste e quindi chi crede all'evoluzionismo è un credulone !!!!!!!".

Non stiamo sempre lì a recriminare, ARGOMENTIAMO. è POSSIBILE ARGOMENTARE?
Dunadan is offline  
Vecchio 25-01-2004, 13.31.57   #6
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Ciao "vecchio" brontolone di Dunadan,
premetto che io vedo le cose da altri punti di vista e tu lo sai, ma visto che ogni tanto mi prendo la briga di dialogare con te, e con te posso usare solo il tangibile, ti vorrei far notare che c'è stato un recente esperimento (non mi ricordo i riferimenti ma credo che Google....) in cui è stato verificato che una persona nel momento della morte perde 21 grammi di peso.
Ciao "vecchio" brontolone
Uno is offline  
Vecchio 25-01-2004, 13.46.44   #7
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
...quindi l'anima esiste e il suo peso è di 21g ?...
Marco_532 is offline  
Vecchio 25-01-2004, 13.54.13   #8
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Che ognuno ne tragga le conclusioni che preferisce, sicuramente qualcosa si stacca dal corpo per un peso di 21 g. poi che sia immortale o no, è un'altro discorso e per adesso a livello scientifico non ho dimostrazioni ne in un senso ne in un altro
Uno is offline  
Vecchio 25-01-2004, 14.17.13   #9
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
...condivido la tua valutazione, ma credo anche che nell'eventualità che esista l'Anima come entità a parte, questa non potrebbe comunque apparire alla scienza sotto la sua forma reale, in quanto la stessa scienza non è in grado di dimostrare che un'anima A trovata in un corpo X possa essere ritrovata in un coporo Y...la visione umana non può comprendere ciò che và al di là della stessa specie, se non avendone un'idea derivante dalle caratteristiche della stessa...segue quindi che l'uomo non può pretendere di conoscere verità assolute in senso generico, ma solo per come è in grado di coglierle e quindi riferite alla sua relatività, al punto di vista della sua specie...

Ciao, Marco .
Marco_532 is offline  
Vecchio 25-01-2004, 14.40.21   #10
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Su come l'uomo comune può conscere la verità sono d'accordo con te, sul fatto che la scienza non possa dare tutte le risposte sono d'accordo con te, quello che differisce tra i nostri pensieri è che io non vedo lo spirituale (anima, Dio, coscienza e tutto quello che rientra nello spirituale) come qualcosa di "separato" che sta chissà dove, ho già tentato di spiegare il mio punto di vista, io vedo materia e spirito come un tutt'uno, lo spirito è materia, rarerafatta, sottile, con pochissima densità fino allo zero assoluto, e la materia è spirito densificato , appesantito, grossolanizzato. Spero di essere riuscito a esprimere il mio punto di vista, per semplificare ancora mi definisco spirituale razionalista o razionalista spirituale, credo in tutto e non credo in niente.
Ariciao
Uno is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it