Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 05-04-2007, 13.36.58   #41
odos
Ospite abituale
 
L'avatar di odos
 
Data registrazione: 26-06-2004
Messaggi: 367
Riferimento: Tu esisti?

Citazione:
Originalmente inviato da Alék
credo che solamente il sognatore possa rispondere a questa domanda...

Sì, più che altro colui che si è già svegliato e ha visto il mondo vero. Se c'è qualcuno.... che si faccia avanti!
odos is offline  
Vecchio 05-04-2007, 16.43.44   #42
benedetto
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-03-2007
Messaggi: 173
Cool Riferimento: Tu esisti?

Citazione:
Originalmente inviato da odos
Dai Benedetto, apri questo topic, se no non mi viene di dilungarmi altrimenti, ho la coscienza sporca. A te il titolo.

Qualche considerazione breve: gli animali non sono affatto tutti uguali, si possono riscontrare scientificamente comportamenti appresi anche in parecchie specie animali, persino in acluni topi (chi l'avrebbe mai detto). La cosa naturalmente indebolisce parecchio la natura della determinazione istintuale del comportamento.
Ma il vero salto qualitativo è il linguaggio, cioè il suo appropriarsi di pratiche già funzionanti e il suo renderle disponibili per l'azione. Mi piacerebbe mostrare queste tesi.

Per questo motivo non so quanto utile possa essere trovare un punto nella storia dell'evoluzione che ci permetta di illuminare il salto di qualità dell'uomo dall'animale, non fosse altro che di questa evoluzione sappiamo ben poco concretamente, ne constatiamo solo il principio a posteriori.
Mi piacerebbe riprendere la tua tesi ma spostare il tutto su qualcosa di certo: la funzione del linguaggio nell'uomo, per cui il "comunicare pensieri" è solo l'ultima in ordine di importanza delle sue funzioni.

Caro Odos, non mi sembra di affermare che gli animali sono tutti uguali e nemmeno che questi non siano in grado di apprendere. Ho solo comparato la lingua umana a quella degli animali. Aprirò il topic, ma questo mi porterà quasi subito riportare il testo, stavolta adeguato dal tuo primo intervento. Per la seconda parte, ora non ho tempo, ma se vorrai ti dirò qualcosa un'altra volta. ora cerco di aprire il topic. Cos'è il topic? vediamo cosa vedrà l'osservatore. Ciao (filosofia o scienza? per ora filosofia)
benedetto is offline  
Vecchio 06-04-2007, 17.42.25   #43
freedom
Moderatore
 
L'avatar di freedom
 
Data registrazione: 16-10-2003
Messaggi: 1,503
Riferimento: Tu esisti?

Penso di poter rispondere affermativamente alla domanda: "tu esisti?"

Quand'anche voi foste ologrammi, di fatto, esistete!

Semmai posso aggiungere che esistono tanti mondi quanti siamo: per me esistono 6 miliardi di mondi e per voi uguale. Quindi 6 miliardi x 6 miliardi. Infatti io non posso che percepire l'immagine di voi che mi sono fatto. E voi uguale.

Per fortuna tale immagine è abbastanza aderente alla realtà.............
freedom is offline  
Vecchio 06-04-2007, 18.19.52   #44
odos
Ospite abituale
 
L'avatar di odos
 
Data registrazione: 26-06-2004
Messaggi: 367
Riferimento: Tu esisti?

Citazione:
Originalmente inviato da freedom
Penso di poter rispondere affermativamente alla domanda: "tu esisti?"

Quand'anche voi foste ologrammi, di fatto, esistete!

Semmai posso aggiungere che esistono tanti mondi quanti siamo: per me esistono 6 miliardi di mondi e per voi uguale. Quindi 6 miliardi x 6 miliardi. Infatti io non posso che percepire l'immagine di voi che mi sono fatto. E voi uguale.

Per fortuna tale immagine è abbastanza aderente alla realtà.............

Non è questo il punto di vista che prende in considerazione Gianf. Lui si chiede se noi esistiamo proprio come esiste Lui, e nello stesso modo in cui si percepisce. Quello che vuole sapere è proprio se noi esistiamo come inganni od ologrammi, o invece come persone pari a lui. Il dubbio gli sorge dal fatto che l'unica cosa di cui può essere certo è del fatto di pensare.

Ma mi sa che più si va avanti e più capisce quanto è faticoso fare aggiustamenti teorici per tendere saldo il dubbio che noi siamo inganni.
odos is offline  
Vecchio 06-04-2007, 19.17.42   #45
Alék
alék
 
L'avatar di Alék
 
Data registrazione: 28-03-2007
Messaggi: 23
Riferimento: Tu esisti?

Citazione:
Originalmente inviato da odos
Sì, più che altro colui che si è già svegliato e ha visto il mondo vero. Se c'è qualcuno.... che si faccia avanti!

se fossi sveglio mi farei indietro e smetterei di scrivere in questo forum..

sai, mi son chiesto molte volte se la partecipazioni in discussioni del genere filosofico o spirituale mi portino da qualche parte... un po' come un detective che non sa cosa stia cercando ma cerca (la differenza é che io non lo faccio per mestiere), così io mi illudo aspettando un risveglio.

come diceva il principe: ogni rovescio ha la sua medaglia.

a presto
Alék is offline  
Vecchio 06-04-2007, 22.29.32   #46
freedom
Moderatore
 
L'avatar di freedom
 
Data registrazione: 16-10-2003
Messaggi: 1,503
Riferimento: Tu esisti?

Citazione:
Originalmente inviato da odos
Il dubbio gli sorge dal fatto che l'unica cosa di cui può essere certo è del fatto di pensare.
Penso che anche questa certezza non sia tale. So bene che mi tirerai le pietre (cogito ergo sum) purtuttavia, se guardi bene dentro la tua testa, vedrai che i pensieri non nascono da te: tu li recepisci come una ricetrasmittente. Poi, immediatamente, cominci ad attaccarci ogni sorta di ricordi e associ qualunque pensiero fluttuante nella tua mente. Ma tu non pensi!

Sfido dunque i latini e affermo: sum ergo cogito!

La risposta alla domanda di Gianfry è dunque, a mio avviso, che si deve fidare di me/noi.

Non fosse altro per il fatto che, volendolo seguire nella sua (presunta) certezza (pensare), tutti noi possiamo affermare di pensare. Giusto?

Se tuttavia lui cercava la dimostrazione logica.............ebbene come ho sopra cercato di dimostrare..........deve partire da un altro fulcro..........
freedom is offline  
Vecchio 07-04-2007, 01.28.15   #47
Flow
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-12-2006
Messaggi: 317
Riferimento: Tu esisti?

Citazione:
Originalmente inviato da odos
Sì, più che altro colui che si è già svegliato e ha visto il mondo vero. Se c'è qualcuno.... che si faccia avanti!

il mondo vero fa parte del sogno...
il sogno muore insieme a colui che desidera svegliarsi
Flow is offline  
Vecchio 07-04-2007, 10.58.34   #48
razionale
Ospite
 
L'avatar di razionale
 
Data registrazione: 15-03-2007
Messaggi: 36
Post Riferimento: Tu esisti?

Citazione:
Originalmente inviato da freedom
Penso che anche questa certezza non sia tale. So bene che mi tirerai le pietre (cogito ergo sum) purtuttavia, se guardi bene dentro la tua testa, vedrai che i pensieri non nascono da te: tu li recepisci come una ricetrasmittente. Poi, immediatamente, cominci ad attaccarci ogni sorta di ricordi e associ qualunque pensiero fluttuante nella tua mente. Ma tu non pensi!

Sfido dunque i latini e affermo: sum ergo cogito!

La risposta alla domanda di Gianfry è dunque, a mio avviso, che si deve fidare di me/noi.

Non fosse altro per il fatto che, volendolo seguire nella sua (presunta) certezza (pensare), tutti noi possiamo affermare di pensare. Giusto?

Se tuttavia lui cercava la dimostrazione logica.............ebbene come ho sopra cercato di dimostrare..........deve partire da un altro fulcro..........
beh non mi devo preoccupare, quello che hai scritto tanto non è frutto del tuo pensiero, ma della tua esistenza; no?
dunque se il pensiero è una conseguenza dell'esistere..........anche i muri penserebbero!!!

e io sono sicuro che quello che sto scrivendo è frutto del mio pensiero e che il mio cervello non è una ricetrasmittente.
mi dispiace, ma per vivere in parziale tranquillità posso mettere in dubbio tutto (perfino la mia esistenza), ma non il fatto che in questo momento, sopra la mia sedia io potrei anche essere un ologramma: ma stò pensando!!!!! e sono vivo!!!!!!!!
razionale is offline  
Vecchio 07-04-2007, 12.01.17   #49
freedom
Moderatore
 
L'avatar di freedom
 
Data registrazione: 16-10-2003
Messaggi: 1,503
Riferimento: Tu esisti?

Citazione:
Originalmente inviato da razionale
beh non mi devo preoccupare, quello che hai scritto tanto non è frutto del tuo pensiero, ma della tua esistenza; no?!!!!!!!!
Al tempo! Si faceva un discorso di priorità: prima viene l'esistenza poi il pensiero. Infatti nessun tuo ragionamento nasce ORIGINALMENTE ma solo successivamente ad un input che la tua ricetrasmittente recepisce.
Citazione:
Originalmente inviato da razionale
dunque se il pensiero è una conseguenza dell'esistere..........anche i muri penserebbero!!! !!!!!!!!
I muri sono privi della mente.
Citazione:
Originalmente inviato da razionale
e io sono sicuro che quello che sto scrivendo è frutto del mio pensiero e che il mio cervello non è una ricetrasmittente.!!!!!!!!
Certo che quello stai scrivendo è frutto del tuo pensiero. Ma non trovi impossibile pensare senza il cervello? Senza la mente?
Citazione:
Originalmente inviato da razionale
mi dispiace, ma per vivere in parziale tranquillità posso mettere in dubbio tutto (perfino la mia esistenza), ma non il fatto che in questo momento, sopra la mia sedia io potrei anche essere un ologramma: ma stò pensando!!!!! e sono vivo!!!!!!!!
Che c'entra se stai pensando? E allora non senti forse caldo o freddo? Quale differenza trovi tra il pensare ed il sentire? Forse che romanticamente pensi che pensare sia più nobile?
freedom is offline  
Vecchio 07-04-2007, 12.11.29   #50
odos
Ospite abituale
 
L'avatar di odos
 
Data registrazione: 26-06-2004
Messaggi: 367
Riferimento: Tu esisti?

Citazione:
Originalmente inviato da freedom
Poi, immediatamente, cominci ad attaccarci ogni sorta di ricordi e associ qualunque pensiero fluttuante nella tua mente.

Mi sa che questo è quello che fai tu....io pensieri li vado a cercare e li seguo, solo il fatto che decido il modo di proseguire il ragionamento escludendo consciamente tante altre vie dovrebbe essere un segno. Solo il fatto che decido cosa dire e cosa no ne è un altro. Chiamalo come vuoi, ma questo è pensiero.....anzi so con certezza che lo sai perfettamente, perchè l'espressione "pensiero" l'abbiamo imparata allo stesso modo.

E poi non capisco in che modo la presunta passività del pensiero dovrebbe minare la certezza che pensiamo.

Comunque noto una strana tendenza ad interventi che seguono la regola del "associ qualunque pensiero fluttuante nelle tua mente"....non so se questa si possa chiamare filosofia.
odos is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it