Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 23-11-2007, 14.47.07   #31
donella
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2007
Messaggi: 710
Riferimento: si può essere amici e fare sesso

Citazione:
Originalmente inviato da griago
Credo che per proseguire abbiamo bisogno di definire i due termini in oggetto: amore ed amicizia.

Definite "amore" e definite "amicizia". Visto che ci siamo definite anche "sesso".

Una volta chiarito cosa intendiamo con ciascuna di queste parole possiamo capire (o perlomeno provarci, consapevoli che stiamo parlando tutti lo stesso linguaggio) tutto il resto.
Griago!!!
A me sembrava una domanda, anzi una Bella Domanda,..... ma visti gli effetti sembra una bomba lacrimogena.....
donella is offline  
Vecchio 23-11-2007, 15.56.25   #32
griago
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-10-2007
Messaggi: 98
Riferimento: si può essere amici e fare sesso

Citazione:
Originalmente inviato da donella
Griago!!!
A me sembrava una domanda, anzi una Bella Domanda,..... ma visti gli effetti sembra una bomba lacrimogena.....

A quale domanda ti riferisci?
griago is offline  
Vecchio 23-11-2007, 17.56.48   #33
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Riferimento: si può essere amici e fare sesso

Citazione:
Da Pallina:
Da Se è vero che l'amore non si apprende è vero che ci deve essere l'insegnamento dei "gesti" e delle "manifestazioni" dell'amore. Come sarà da grande, che adulto diventerà quel bambino che ha avuto la madre o entrambi i genitori poco o niente affettuosi? Ha tantissime probabilità di essere tale e quale come loro.

Tantissime probabilità ma non è detto che debba essere così per forza!

Citazione:
Da Pallina:
E non pensate che anche facendo un grande lavoro su se stessi, quando si acquisisce consapevolezza della propria incapacità o della difficoltà che si ha a lasciarsi andare a manifestazioni affettive e amorose, le cose magicamente cambino. Ciò che apprendiamo sin dalla più piccola età rimane profondamente radicato dentro di noi e da adulti il primo impulso che proviamo è sempre quello dato dall'imprinting. Io ne sono un triste esempio.. .. C'è sempre difficoltà ad aprire le braccia, a lasciarsi andare a dare e ricevere.... si sente un immenso bisogno di questo e si deve intervenire sempre , in una piccolissima frazione di tempo, con la ragione, per ricordare a noi stessi che si può essere diversi da come ci hanno insegnato...

Cara Pallina,
mi dispiace che ti ritieni un triste esempio, spero che potrai presto dire di essere tutt'altro.
Anch'io non ho avuto affetto né attenzioni (pensa che una psicologa, conoscendo il mio vissuto, mi disse che al posto mio si sarebbe "suicidata"... ), ma proprio per questo mi son voluta tanto bene da sola e voglio tanto bene agli altri.
Ho sempre guardato dentro di me, cercato lì nel mio cuore un punto fermo, e l'ho trovato... Oggi do io l'esempio ai miei genitori, perché è solo così che si può cambiare qualcosa... io parto da me stessa, non guardo loro.
Credi nell'amore che puoi dare... lo so che dentro di te ce n'è tanto, per cui non farti fermare dalla paura e "dai"... se ci sono riuscita io perché non potresti riuscirci tu?

Con affetto
veraluce is offline  
Vecchio 24-11-2007, 00.00.48   #34
donella
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2007
Messaggi: 710
Riferimento: si può essere amici e fare sesso

Citazione:
Originalmente inviato da griago
A quale domanda ti riferisci?

Alla tua richiesta di definire Amicizia, Amore, Sesso.

Mi sembrava più che pertinente, però non è stata raccolta da nessuno, e mi dispiace molto.

Personalmente trovo che Amicizia e Amore siano completamente diversi tanto per genesi, quanto per percorso, quanto per mete.
Questo (molto teoricamente) potrebbe non impedire che l'Amico si trasformi in Amore. Ma (molto drasticamente) non mi permetterebbe mai di fare sesso con un Amico che sia Amico e basta. Provo a dire.

Genesi : l'Amicizia nasce dalla stima; l'Amore non ne ha nessunissimo bisogno.
Non è pazzesco come sarebbe facile farlo sembrare : l'Amicizia la scegli a mente serena...: a tastiera ferma.... l'Amico tocca il solo tasto della stima; l'Amore no: lo realizzi quando sono stati toccati tanti di quei tasti... che la stima è solo uno fra tanti.. e non è raro che il tasto "stima" sia rimasto intonso (tanto poi ci pensa l'Amore, come cercherò di dire, e come l'Amicizia non potrebbe mai).

Percorso : l'Amico che perde la tua stima ha perso tutto, ha perso la tua amicizia; l'Amore? Per l'Amore che "non avrebbe la tua stima per quel che sei e che pensi"...... non cambi l'Amore, e non cambi il soggetto d'Amore : cambi il tuo concetto di "stimabilità".
Ma non basta.
Le sfaccettature potrebbero essere infinite e ne aggiungo solo un'altra fra quelle che vedo: all'Amico ti lega sempre un qualcosa in comune (gioia, dolore, interesse, visione della vita e delle cose). Se quel "qualcosa in comune" viene meno o semplicemente si rivela illusorio o datato... l'Amicizia sfuma senza dolore. All'Amore può non legarti ALCUNCHE' in comune... fuorchè il desiderio di reciproca appartenenza.

Mete : l'Amicizia ha per meta la giudiziosa e godibilissima condivisione di ciò che si rivela come frammento di patrimonio in comune fra ognuno di noi e l'altro. L'Amore... l'Amore ha per meta la creazione di un patrimonio intero, tutto nuovo, che è la sublimazione nella fusione di te e di me, dei nostri "uguali" MA soprattutto dei nostri "contrari".

Il Sesso?
Forse è ormai ovvio il suo "secondo me".
Nella Magia dell'Amore si nobilita come Laboratorio Elettivo dell'Alchimia.
Nel semi-ragionieristico abbinamento all'Amicizia (giuro che mi fa male immaginarlo)... non so... chiedo: cos'è? Se mi attengo alle mie sensazioni mi viene in mente l'arguto De Crescenzo quando scrive quancosa del tipo "la posizione è scomoda, la visione ridicola, ecc...."

donella is offline  
Vecchio 24-11-2007, 00.34.55   #35
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Riferimento: si può essere amici e fare sesso

Citazione:
Originalmente inviato da iudichetta
Un amico/ca per considerarli veri amici devono avere certe caratteristiche? Ma se una persona che consideriamo amico/ca
se capita che si fà sesso.......che spiegazione vi date?
Per me il sesso tra amici ci stà, però bisogna vedere il carattere delle persone e la situazione. Se per quell’amico/a sentivi già affetto e tenerezza, aumentando l’intimità è molto facile che l’amicizia si trasformi in qualche altra cosa e se si trasforma solo per uno dei due nascono problemi per l’amicizia.

VanLag is offline  
Vecchio 24-11-2007, 09.05.18   #36
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: si può essere amici e fare sesso

Il vero guaio credo che resti sempre nel senso delle parole che ciascuno di noia vi attribuisce.

Il significato infinito, immenso, globale della splendida parola AMORE è stato svilito, frantumato, umiliato, distrutto forse irrimediabilmente perduto.

Amicizia e coppia non sono altro che schemi sociali nei quali vengono o si tenta di imbrigliare ciò che resta di una parola: Amore.

Se vi sono convenzioni sociali che definisco l'amicizia, il matrimonio, i rapporti fra fratelli, genitori, vicinato, colleghi ecc. questo non vuol dire che si possa in alcun modo imporre regole all'amore. Possiamo farlo al sesso, possiamo dire, e le religioni lo fanno: questo si può fare questo non si può fare....

Benissimo, se stiamo parlando di concetti o meglio di regole e comportamenti sociali possiamo discuterne quanto vogliamo. Ed avere tutti ragione o tutti torto. Se vogliamo parlare di sesso, vale lo stesso discorso.

Ma se vogliamo parlare di amore, la linfa universale o almeno farne un breve accennto tutto cambia.

Così puntualizzo il mio pensiero: se stiamo parlando di quotidianetà, di "normalità", di sana convivenza e rapporti sociali , allora il sesso fra amici non è l'ideale perchè scivolerebbe drasticamente nella coppia innamorata, nella trasformazione di quel che si credeva essere.

Se parliamo di amore a livelli molto profondi allora il sesso non è che un completamento, una ciliegina sulla torta, un ulteriore modo per elevarsi.

Appare ovvio che a questi livelli scompaio amicizia, coppia, matrimonio, maschio o femmina, convenzioni sociali. Scompare tutto perchè appare l'essere nella sua interezza. L'Amore non può che essere al di sopra di tutto, non concepisce restrizione alcuna, come le ali di un uccello per volare hanno bisogno di totale libertà.
Mary is offline  
Vecchio 24-11-2007, 09.57.47   #37
pallina
...il rumore del mare...
 
Data registrazione: 15-01-2007
Messaggi: 279
Riferimento: si può essere amici e fare sesso

Citazione:
Originalmente inviato da veraluce
Tantissime probabilità ma non è detto che debba essere così per forza!



Cara Pallina,
mi dispiace che ti ritieni un triste esempio, spero che potrai presto dire di essere tutt'altro.
Anch'io non ho avuto affetto né attenzioni (pensa che una psicologa, conoscendo il mio vissuto, mi disse che al posto mio si sarebbe "suicidata"... ), ma proprio per questo mi son voluta tanto bene da sola e voglio tanto bene agli altri.
Ho sempre guardato dentro di me, cercato lì nel mio cuore un punto fermo, e l'ho trovato... Oggi do io l'esempio ai miei genitori, perché è solo così che si può cambiare qualcosa... io parto da me stessa, non guardo loro.
Credi nell'amore che puoi dare... lo so che dentro di te ce n'è tanto, per cui non farti fermare dalla paura e "dai"... se ci sono riuscita io perché non potresti riuscirci tu?

Con affetto

Ciao veraluce,

diciamo che il mio è un triste esempio "che fu" nel senso che ho lavorato tanto su di me per venire a capo dei miei problemi e delle mie "mancanze". La psicoterapia mi ha aiutato tantissimo e avendo acquisito ottime capacità di autoanalisi penso di essere oggi una persona abbastanza equilibrata. Per fortuna sono riuscita a prendere ad esempio, dai miei genitori, i lati diciamo "migliori" ma posso dirti di averli osservati veramente tanto e soprattutto ho cercato di capirli: sono convinta che non possiamo conoscere noi stessi se prima non conosciamo da "chi veniamo" tant'è che rimango sempre affascinata dalle dinamiche familiari... Certo non è stata una passeggiata, ci sono voluti anni ma ho imparato prima di tutto, a voler bene a me stessa prima di tutti gli altri. Magari qualche problemuccio con l'autostima ogni tanto ce l'ho ancora....ma i lavori sono sempre in corso (e lavorare non mi fa paura ).

Affettuosamente
pallina is offline  
Vecchio 24-11-2007, 10.48.45   #38
donella
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2007
Messaggi: 710
Riferimento: si può essere amici e fare sesso

Citazione:
Originalmente inviato da Mary

Il significato infinito, immenso, globale della splendida parola AMORE è stato svilito, frantumato, umiliato, distrutto forse irrimediabilmente perduto.

Amicizia e coppia non sono altro che schemi sociali nei quali vengono o si tenta di imbrigliare ciò che resta di una parola: Amore.


Caspita come s'è rivelato essenziale cominciare a delineare ciò che ognuno evoca come immagine mentale quando pronuncia o pensa uno dei tre termini!!!!

Per me, ad esempio, non sarebbe MAI stato possibile capirti, Mary, (su questo argomento), se non avessi esternato questa visione "a monte".

L'avevo sospettata, questa visione, ma non avevo alcun elemento che mi permettesse di "abbinartela" d'ufficio.

Capirla e ringraziare chi ha avuto la cortesia di illustrarla, però, non equivale a poterla/doverla condividere.
Ossia, Mary: questo è il TUO rispettabilissimo punto di vista.
Il mio (e pochissimo conta) è pressochè all'opposto, e naturalmente ognuna di noi due è guidata dalla propria indole e dal proprio vissuto.
Sarebbe onesto e salutare per entrambe, credo, guardarci intorno nella posizione più neutra possibile (ci riusciremo?).
Quale che sia il mio personale rapporto con l'Amore in questo momento.... intorno a me io VEDO e SENTO Amori e Passioni (che non sono AFFATTO stati surrogati in alcun sottoprodotto; che generano grandi ansie, grandi gioie, grandi dolori; che nessuno potrebbe mai confondere con Amicizia + Sesso ).

Come dire : sono io che me li sogno o sei tu che non li vedi?

Nel dubbio, almeno di una cosa (forse la più importante) resto certa : se un adolescente mi facesse la stessa domanda di Iudichetta... io mi farei un preciso dovere di parlargli come ho parlato qui.
Posto, infatti, che andrò in qualche misura a inevitabilmente "condizionarlo" sull'argomento.... beh... preferisco milioni di volte farlo suggerendogli l'indirizzo di qualcosa di alto e vitale.... piuttosto che farlo insinuandogli il dubbio che "il bello sono chiacchiere" e "di concreto puoi rimediare un concreto raccogliticcio consolatorio"...
donella is offline  
Vecchio 24-11-2007, 16.16.00   #39
elair85
frequentatore
 
L'avatar di elair85
 
Data registrazione: 30-04-2006
Messaggi: 144
Riferimento: si può essere amici e fare sesso

Dipende dal concetto che hai di amicizia... alla fine l' amicizia è soggettiva... io personalmente tendo a voler iniziare qualcosa di più di un' amicizia nel momento in cui vado a letto con una persona ma.. questo è solo il MIO punto di vista... nessuna legge vieta il contrario,bisogna solo fare ciò che ci si sente spontaneamente...
elair85 is offline  
Vecchio 24-11-2007, 20.44.08   #40
pallina
...il rumore del mare...
 
Data registrazione: 15-01-2007
Messaggi: 279
Riferimento: si può essere amici e fare sesso

Riguardo la definizione di Amore e Amicizia penso che in un buon libro di Psicologia si possano trovare esaustive risposte. Allo stesso tempo penso anche che ognuno di noi abbia le sue "personali" risposte che scaturiscono dal proprio vissuto. Una definizione dell' "Amicizia" che a me piace molto è, per esempio, quella che ho letto tanto tempo fà da qualche parte e che dice: "Gli amici sono la famiglia che scegliamo per noi stessi". Come dire che la famiglia di provenienza ce la troviamo praticamente già fatta, in quella che costruiamo non sempre c'è effettivamente una "libera" scelta (basta pensare a quanti condizionamenti più o meno inconsci ci portiamo, ahimè, dietro) mentre per quanto riguarda gli amici - sto parlando di quelli veri - c'è come una sorta di "vera libertà", nello scegliersi, che non sottostà e non è sottoposta a nessun vincolo e a nessun contratto. Amicizie di vecchia data o che si creano in età adulta. Le prime per durare nel tempo esigono, secondo me, oltre ad un percorso di crescita interiore pressochè identico, comuni "esperienze passate" condivise e "nuove" che necessariamente anche se non sono vissute assieme si desidera comunque condividere facendone motivo per "ritrovarsi", rinsaldando periodicamente il vecchio legame. Le amicizie vere che si creano in età adulta penso invece siano più ponderate, più "ragionate"... confidando forse nella saggezza che ci è data dall'età (e che dovrebbe evitarci di prendere sonore cantonate) ci mettiamo in gioco "con più sicurezza" quando ascoltiamo quella sensazione che, così...a pelle, oltre a rendere interessante ai nostri occhi una persona, ci spinge a volerla conoscere più profondamente.
Spesso la scoperta dell'avere in comune passioni o semplici interessi favorisce la nascita di nuove amicizie ma penso che, ad una certa età, affinchè durino, sia fondamentale avere una visione e una condivisione simile della vita.
Riguardo il Sesso, invece, ci si dovrebbe chiedere: c'è davvero differenza tra il "fare l'amore" e il "fare sesso" ? E se si, la differenza dove sta? Forse soltanto nella nostra testa?
pallina is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it