Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 01-11-2005, 17.42.01   #71
Ygramul
Anima Antica
 
L'avatar di Ygramul
 
Data registrazione: 22-07-2002
Messaggi: 423
bside

oggi non ho voglia di giocare con i quote, mi dovrò accontentare della memoria

Ho detto varie volte (e altre persone con me) che la psicologia NON è una scienza esatta, ma TUTTE LE SCIENZE BIOLOGICHE sono inesatte, LA MEDICINA è inesatta, sono inesatte scienze come la SOCIOLOGIA, le scienze che sudiano il comportamento animale ('zzarola mò mi sfugge il nome...)...

L'esattezza di una scienza non ne garanticse la veridicità, perchè è data semplicemente dall'esistenza di ASSIOMI, che sono indimostrabili. Tutte le scienze che fanno a meno degli assiomi, e così sono in genere le scienze empiriche, non possono essere esatte, ma non per questo hanno meno valore, anzi! Ne hanno molto di più proprio perchè basate sulla costante osservazione della realtà e quindi soggette a continue verifiche.

Comunque non temere, bside, ogni volta che farai una tua osservazione sulle scienze esatte ti risponderò su questi toni, io ho pazienza...

P.S.: del popolo psicologico di internet so poco e niente. Quando sto a casa di solito non lavoro. Queste discussioni qui sono, infatti, un'eccezione...
Ygramul is offline  
Vecchio 01-11-2005, 19.36.43   #72
bside
Ospite abituale
 
L'avatar di bside
 
Data registrazione: 09-09-2005
Messaggi: 383
Ma non è vero che le scienze naturali sono così inesatte. Pensa a tutte le applicazioni pratiche che derivano dalle scoperte e teorie scientifiche. Se fossero così approssimative non vivremmo, tecnologicamente parlando, nel mondo in cui viviamo. Le teorie psicologiche, per le metodologie seguite, risentono molto invece di fattori culturali, politici e sociali. Il mutato atteggiamento della psicologia nei confronti dell'omosessualità ne è un esempio. Cambiano i tempi, cambiano le teorie. Ciò che prima veniva considerato malattia o perversione, oggi non lo è più e non grazie a qualche "scoperta scientifica" della psicologia. Ma di esempi se ne potrebbero fare altri. Prendi il comportamentismo. Come mai si è sviluppato in America
e non in Europa? Poi ovvio che ci sono teorie scientifiche che attendono ancora una dimostrazione, ma non sono vendute come verità assolute.


>Comunque non temere, bside, ogni volta che farai una >tua osservazione sulle scienze esatte ti risponderò su >questi toni, io ho pazienza...

E io più di te

bside is offline  
Vecchio 02-11-2005, 09.48.13   #73
aurora7
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-03-2005
Messaggi: 47
sinceramente

di pende da che corsi fai io facendo psicologia clinica ho moltissimo esami di statistica ben 5 di biologia genetica psicobiologia fisiologia psichiatria.
poi naturalmente dipende poi molto dalla specializzazione che una persona prende... secondo dire che la psicologia non potra mai arrivare ad essere esatta come la matematica non è una costatazione ma è essere otttusi non si sa che scoperte in futuro ci potranno essere la psicologia è molto legata sia alla medicina sia alla fisiologia sia alla biologia, ci sono moltissime patologie che sono correlate tra aspetti fisioligi e apsetti psicologici, a mio avviso è molto piu difficile curare una malattia mentale che curare un tumore benigno dato che la psiche è molto piu complessa di un corpo dato che la psiche di ogni individuo in alcune caratterestiche è diversa da ogni individuo dato che contano non soltanto gli apsetti genetici ma contano moltissimo le influenze ambientali.. .
io posso anche fare un paragone da facolta scientifiche dato che ho frequentato ingegneria per ben due anni ... e posso dirti che in alcuni aspetti la matematica è molto astratta...
aurora7 is offline  
Vecchio 03-11-2005, 21.23.22   #74
bside
Ospite abituale
 
L'avatar di bside
 
Data registrazione: 09-09-2005
Messaggi: 383

Non per contraddirti, ma sfogliando l'ordinamento didattico e i piani di studio presenti sul sito dell'università di BO ( del corso di laurea triennale in psicologia clinica) nei primi due anni, l'unico esame interdisciplinare è "elementi di neurofisiologia" (appartenente al gruppo BIO/09). Non so dove sei iscritta, ma gli esami che citi a Bologna non ci sono. A sfogliarne l'elenco, non leggo quella multidisciplinarietà che affermi. Un esame di fisiologia, non fa di uno psicologo un fisiologo. Ed è curioso che scrivi dei legami con la medicina, la biologia, per altro non così evidenti e trascuri i legami con fattori di tipo sociale e culturale. Ad esempio sarei curioso di sapere fino a che punto possano ritenersi universali le teorie psicologiche. Sono troppe le variabili in campo e la statistica non mi sembra la scienza più "esatta" per fare previsioni.
Mi chiedo dove voglia andare a parare la psicologia scientifica, ma soprattutto a cosa serva se nemmeno riesce a curare le malattie che dichiara.
Le scienze naturali, fisiche e matematiche hanno cambiato radicalmente, nel bene e nel male, la materialità dell'esistenza umana nel corso degli ultimi centanni. Di esempi se ne potrebbero fare molti. Non mi riesce di trovarne altrettanti nel campo della psicologia, che si vuole scienza, ma non ha cambiato una virgola del mondo in cui viviamo.
bside is offline  
Vecchio 03-11-2005, 21.27.55   #75
kantaishi
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2004
Messaggi: 1,885
Re: Psicologi: che ne pensate?

Citazione:
Messaggio originale inviato da Braveheart
Quando sento oggi parlare di piscologi percepisco solamente snobbamento verso questa figura professionale. Secondo molti quello che ti fa lo psicologo (ascoltarti) lo può fare benissmo anche un amico, e quindi non serve a niente rivolgersi a questi signori. Altri dicono che la psicologia è una scienza inesatta ed imprecisa (ma questo lo penso un pò anch'io in quanto non esiste nulla di perfetto), e perciò non aiuta le persone. Ora mi chiedo: quando qualcuno sta male fisicamente, per guarire si rivolge ad un dottore, poiché quest'ultimo ha le competenze necessarie (sempre in teoria) per risolvere il problema. Ora, dato che la mente umana fa parte del nostro organismo, e, come tutti gli altri componenti, può ammalarsi, la cosa più logica è rivolgersi ad un dottore specializzato in tale materia che aiuti il paziente a guarire. Mi sembra un discorso ragionevole! E allora come mai oggi noto tuttta questa sfiducia nei psicologi? Forse perchè di bravi medici ce ne sono sempre di meno?
Un saluto!

Salve,
gli psicologi di oggi non sono altro che i preti di ieri.
E con il crollo della chiesa cristiana e della confessione,crolla anche la cura psicologica.
La psicologia occidentale crede che la mente sia solamente il cervello e pertanto non può assolutamente funzionare.
Puoi andar in giro con una moto con una ruota sola?

Saluti.

Kantai,psicologo buddhista.
kantaishi is offline  
Vecchio 04-11-2005, 16.40.59   #76
Lord Kellian
Ospite abituale
 
Data registrazione: 18-07-2005
Messaggi: 348
Kantaishi, certo che le spari grosse. La psicologia crede che la mente sia il cervello? Semmai è vero il contrario!
Lord Kellian is offline  
Vecchio 04-11-2005, 18.47.44   #77
aurora7
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-03-2005
Messaggi: 47
veramente

non esiste solamente psicologia a bologna .. comunque io frequento a firenze.. ed ho anche dare olter i mei ben 30 esami altri 5 opzionali...
c'è molta multidicilinarita veramente la psicologia inazzitutto si poggia su elementi fisiologici anatomici biologi e culturali... non volgio staru qui a elecarti tutte le ricerche che sono state fatte .. comunque se tu prendessi in mano un libro di psicologia generale ben fatto capirai che i primi psicologi erano medici.. se tu prendi un libro di fisiologia in mano e vai a vedere il capitolo sulla memeoria ed apprendimento citano ricerche si psicologi come skinner e pavlov. se tu prendi in mano un manuale di psichiatria o di psicopatologia ti citano tutte le malattie ne le relative ricerche in campo fisiologico. ma molto probabilmente denigri questa disciplina e allo stesso tempo credo che tu non abbia mai aperto un manuale serio di questa materia..
mi dispiace fallisci quando dici la psicologia non ha cambiato il mondo in cui viviamo, perchè il compito di questa disciplina non è questo.. se io ti chiedessi viene da te un paziente affetto da personalita multipla tu credi che sia così tanto facile curarlo e sopratutto credi che sia così facile fare una diagnosi???
non è come un medico che dopo i relativi esami di diagnostic aun tumore e molto piu complessa la diagnosi psicologica.
i psicologi credono che il cervello sia la mente o psiche.. hai mai sentito paralre di somatizzazzione??? ecco quando un problema parte dalla psiche e contagia il corpo ed la medicina e dil medico normale nons a curarla??? tu hai mai visto un medico di base curare un ipocondriaco?? io ho visto molti psicologi curarli ma non medici...
aurora7 is offline  
Vecchio 04-11-2005, 19.25.45   #78
Lord Kellian
Ospite abituale
 
Data registrazione: 18-07-2005
Messaggi: 348
Brava aurora7! Battati con forza per la psicologia!
Lord Kellian is offline  
Vecchio 04-11-2005, 19.30.54   #79
aurora7
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-03-2005
Messaggi: 47
ciaoooooo

si si mi batto ed anche con vigore!!!!! ...
... però spero che la tua non sia na presa per i fondeli ahahaha anche perchè sai noi con la menter da psicologi ci facciamo di quella para analizziamo tutto fin troppo da sbattere
aurora7 is offline  
Vecchio 04-11-2005, 19.35.23   #80
Lord Kellian
Ospite abituale
 
Data registrazione: 18-07-2005
Messaggi: 348
Infatti temevo che potesse sembrare una presa in giro ma non lo è. Io vado da un'analista e quindi parteggio per la categoria. Anzi no, per le persone che fanno questo mestiere. Bisogna avere un animo grandissmo.
Lord Kellian is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it