Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 07-10-2006, 11.45.47   #61
galadriel70
Ospite
 
Data registrazione: 14-09-2006
Messaggi: 33
Riferimento: Uomo vergine a 24 anni

[/quote]potresti eliminare l'area a ma per farlo purtroppo devi eliminare tutto, perché non si sa dove sia l'area a. è un vero peccato buttare via una macchina perché la batteria non funziona. e poi se la macchina fosse la mia, quella con cui ho girato per il mondo, avesse anche il motore fuso proverei a farla ripartire. niente di più eccitante nella vita, altro che sesso.[/quote]

Non hai ancora capito senzanome Luca non vuole essere aiutato, ma compatito.
galadriel70 is offline  
Vecchio 07-10-2006, 15.26.18   #62
cannella
Ospite abituale
 
L'avatar di cannella
 
Data registrazione: 21-09-2003
Messaggi: 611
Riferimento: Uomo vergine a 24 anni

Anch'io come Galadriel mi chiedo lo scopo del tuo intervento.
Chiunque viva un probema qualsiasi ci mette l'anima per risolverlo e uscirne, a meno che il problema non se lo sia creato ad hoc, magari per nasconderne altri.
Scusa ma non sei convincente: non è possibile che a soli 24 anni ci si consideri vinti.
Sostieni che è "naturale" prima della tua età aver avuto rapporti sessuali con l'altro sesso.
Ma naturale cosa significa? Cosa c'è di veramente naturale in qualsiasi tipo di comportamento?
Oppure ti riferisci alle statistiche del caso?
Chi stabilisce cosa?
Treni persi: si attraversano periodi in cui ci si rende conto che è troppo tardi per un'attività che richiede un'iniziazione infantile.
Me ne sono accorta leggendo il bando di concorso per allieve ballerine alla Scala: 40 anni sono troppi; per forza, anatomicamente parlando si cresce e si invecchia. Peccato, sarà per un'altra vita, come sarà per un'altra vita avere 10 figli, suonare 20 strumenti diversi, fare l'acrobata e praticare tutti i tipi di arti marziali nessuna esclusa e partecipare a Miss Universo.
Non credo che esistano bandi di questo tipo per aspirare al ruolo di amante, e un range di pochi anni (se proprio ci si vuole attenere alle statistiche) è talmente irrilevante da apparire ridicolo.
Certo le "squinzie" da discoteca sono esigenti: sotto le chiome scolpite secondo la moda del momento compaiono modelli stereotipati che hanno come dogma i costantini del caso, i pizzetti le basette i bicipiti , le mutande dolcegabbana o capelli lunghi neri o biondi a seconda dell'ultimo attore bambino-macho faccia da stupido.
E che piace all'amica dell'amica quindi sicuramente è tantofigo.
Insomma misurati con ciò che desideri, però se vuoi per una volta essere onesto considera per un momento, uno solo, chi problemi seri ne ha davvero e magari per riuscire a vivere o studiare o trovare un proprio piccolo spazio nel mondo si è fatto un .... così.
cannella is offline  
Vecchio 07-10-2006, 20.23.14   #63
luca468
Ospite abituale
 
Data registrazione: 04-09-2006
Messaggi: 46
Riferimento: Uomo vergine a 24 anni

c'è ancora qualcosa che devo spiegare:


Verso i 14 anni e mezzo pensavo seriamente a trovare una ragazza, però poi è successo qualcosa che non avrei mai potuto prevedere, i miei genitori hanno divorziato e smesso di convivere insieme, in quel momento ho deciso che la vita sentimentale non avrebbe mai fatto per me per evitare che quello che era successo si ripetesse ancora e mi sono dedicato ad altre attività, anche se adesso mi rendo conto che probabilmente, per quanto riguarda i miei è stato meglio cosi, inoltre io da tutto questo ho anche guadagnato molta indipendenza e tranquillità. Ho deciso io quindi di diventare così e adesso devo pagare il giusto prezzo delle mie scelte, è una legge di natura, gli errori si devono pagare!!!
luca468 is offline  
Vecchio 08-10-2006, 10.50.46   #64
Lucy
Ospite abituale
 
Data registrazione: 08-06-2005
Messaggi: 212
Riferimento: Uomo vergine a 24 anni

1. Invece di fare una decisione irrevocabile all´età di 14 anni, uno può anche imparare dai errori dei genitori e fare meglio che loro.

2. Ci sono probabilmente moltissimi uomini in Italia e altrove che parlano molto delle loro esperienze sessuali, per impressionare gli amici, e in verità sono vergini.

Un esempio letterario: "Don Giovanni in Sicilia" di Cesare Pavese.

3. Una altra cosa:
Conosco un pittore che vive in Canada. Ha 40 anni, ha deciso di vivere senza sesso, perché è cattolico. Sembra felice, si dedica solamente alla sua arte.
Ci sono anche monaci e monache che vivono felicemente senza sesso.

Io vivo felicemente senza alcool, senza sigarette, senza carne, senza molte altre cose.
Lucy is offline  
Vecchio 08-10-2006, 12.18.46   #65
Lucy
Ospite abituale
 
Data registrazione: 08-06-2005
Messaggi: 212
Riferimento: Uomo vergine a 24 anni

Mi sembra adesso che Luca possa avere ragione.

Le donne danno fastidio, sono molte volte stupide, un bambino costa molto soldi e nervi, etc. etc.

L´idea di Luca potrebbe essere una idea di genio, forse.
Viverà una vita tranquilla e felice. Senza disturbi, senza malatie veneriche, senza il rischio di Aids, forse diventerà un grande pensatore.
L´amore ci disturba molto nella vita. E molte volte ci fa soffrire inutilmente.

Lucy is offline  
Vecchio 08-10-2006, 13.40.38   #66
luca468
Ospite abituale
 
Data registrazione: 04-09-2006
Messaggi: 46
Riferimento: Uomo vergine a 24 anni

Questo non è il mio caso però.
Io desidero fondamentalmente sia avere una relazione sentimentale e come conseguenza anche il sesso. Ma mi comporto come se non lo desiderassi perchè non posso fare altrimenti.

La decisione di certo non sarà irrevocabile, ma i suoi effetti si, non importa che uno e giovane, se per esempio ti amputi un arto a tre anni perchè hai scelto di essere distratto, anche a 20 30 40 e 80 ne paghi le conseguenze.

Io ho deciso male, adesso è tardi per imparare a relazionarsi, non ho nemmeno più una vita sociale, cosa posso fare adesso se non pagare per gli errori che ho fatto?

E poi credi che sia facile, cosa pensi che può pensare una donna di una persona adulta e vergine, sicuramente una che accetta un tale fallito non esiste, per farmi accettare dovrei nasconderlo, ma a me ripugna l'idea perchè equivale a nascondere quello che sono, lo faccio già tutti i giorni con chi mi e accanto, non voglio proprio doverlo fare anche con la persona che per me dovrebbe essere speciale. Non mi piace!
luca468 is offline  
Vecchio 08-10-2006, 14.29.10   #67
Lucy
Ospite abituale
 
Data registrazione: 08-06-2005
Messaggi: 212
Riferimento: Uomo vergine a 24 anni

Ma Luca, non è un fallito secondo me. C´è peggio.
Se avessi Aids o cancro o se fossi un drogato, questi sarebbero falliti gravi, però la verginità? Give me a break ...

Molte donne qui hanno detto cose positive. Ci sono anche molte donne senza esperienze sessuali.

Imparare a relazionarsi non è tanto difficile. Tu fai una buona impressione qui.

E ti dico ancora una cosa: a 24 anni si è quasi un bambino.

No ho mai fatto dei chatrooms. Forse puoi cominciare con i chatrooms. Dopo ti venirebbe voglia di vedere la faccia e di ascoltare la voce delle tua interlocutrice.

Corragio!
Lucy is offline  
Vecchio 08-10-2006, 15.08.55   #68
Lucy
Ospite abituale
 
Data registrazione: 08-06-2005
Messaggi: 212
Riferimento: Uomo vergine a 24 anni

Luca, ci sono anche donne che sono capaci di indovinare la verità e che restano diplomatiche. Non serebbe nemmeno necessario di dirle la verità "terribile" che sei vergine.
Tu sei come un principe che ha dormito molti anni (non so come si chiama questa favola in italiano) e che deve essere svegliato.
Lasciati svegliare da una principessa dolce e tolerante.
Lucy is offline  
Vecchio 08-10-2006, 17.38.48   #69
luca468
Ospite abituale
 
Data registrazione: 04-09-2006
Messaggi: 46
Riferimento: Uomo vergine a 24 anni

Citazione:
Originalmente inviato da Lucy
Luca, ci sono anche donne che sono capaci di indovinare la verità e che restano diplomatiche. Non serebbe nemmeno necessario di dirle la verità "terribile" che sei vergine.
Tu sei come un principe che ha dormito molti anni (non so come si chiama questa favola in italiano) e che deve essere svegliato.
Lasciati svegliare da una principessa dolce e tolerante.

Il problema per me non sarebbe dirlo, ma non poterlo dire.

Per il resto le parole sono belle, ma è difficile per me crederci, in più ho paura di cambiare, dopo tanti anni non mi sebmra più una cosa possibile.
luca468 is offline  
Vecchio 10-10-2006, 22.57.35   #70
luca468
Ospite abituale
 
Data registrazione: 04-09-2006
Messaggi: 46
Riferimento: Uomo vergine a 24 anni

Citazione:
Originalmente inviato da galadriel70
Non hai ancora capito senzanome Luca non vuole essere aiutato, ma compatito.

Probabilmente è vero, ma non posso chiedere a nessuno di aiutarmi, per me la questione è diversa, io
non devo solo risolvere un problema, l'unico sistema che avrei per risolvere
i miei problemi sarebbe quello di inventare la macchina del tempo e cambiare
gli ultimi 14 anni, siccome non lo credo possibile per me c'è poco da fare.
Non riesco proprio a sopportare come ho vissuto fin ora, la codardia delle
mie scelte è un peso che solo io posso portare, non si può dividere con
qualcuno e questo peso mi impone di continuare come ho fatto fino ad oggi.
Comprendo che è difficile da capire, ma proverò a spiegarmi meglio, immagina
che con un gruppo di amici, da giovane, un giorno ti trovi di fronte ad una
scelta, tagliare da scuola o entrare. Sai che se tagli una volta da scuola
non è cosi grave, non vai male e teoricamente potresti permettertelo, i tuoi
genitori sai anche che sono molto permissivi è che se lo facessi non ti
direbberò praticamente niente, lo facessi faresti una esperienza diversa dal
comune, sbagliata o giusta che sia comunque ti crescerebbe, ma tu sei un
codardo e non lo fai, immagina aver agito così sempre in ogni situazione,
anche quando eri conscio che avresti dovuto infrangere la regola.
Altri esempi, un bullo che infastidisce tutti, tu sai che potresti farlo
smettere, ma non lo fai sia perchè la regola dice che non puoi sia perchè
hai paura delle conseguenze delle tue azioni, hai paura non solo di farti
male, ma anche di fare male a lui.

Poi una sera vorresti uscire ma non appena vedi che tua madre si preoccupa
un minimo perchè tu esci lasci perdere anche se nemmeno insistendo, ma
semplicemente dicendo adesso io esco perchè mi voglio divertire un pò
potresti e non sarebbe un problema per nessuno, continui così, per ogni
scelta che hai fatto in vita tua, non hai mai fatto quello che realmente
volevi fare ma sempre quello che richiedeva meno coraggio, sempre, però te
lo sei sempre nascosto a te stesso, inventavi scuse, del tipo infondo quella
è la regola, oppure è molto più giusto fare così.

Un giorno però ti rendi conto che quelle scuse non hanno valore, sei tu che
non hai mai avuto il coraggio di vivere come volevi, allora ti senti un
fallito, vedi gli altri che hanno avuto le loro esperienze, ragazzini di 13
anni che anno già provato il sesso, tu invece non hai più una vita sociale,
sei un codardo, un automa, provi ribrezzo per quello che sei, per come sei
stato debole per tutto quel tempo, vorresti sparire, non ti nascondo che da quando me ne sono
reso conto che sono così, alla notte mi alzo almeno una volta perchè non
riesco a dormire, vado a chiudermi a chiave in bagno e piango per almeno
mezz ora.

Ti fai cosi schifo che prepari un sistema per farti fuori, sai che ti basta
un nulla per farla finità e hai la certezza che se lo fai non c'è ospedale
che tenga, la fai finita e basta. Però, non riesci ancora una volta a
trovare il coraggio per completare quello che volevi fare. Allora non ti
resta che accettare che sei solo un codardo, un vigliacco, ti fai schifo,
sai che non meriti nulla e l'unico desiderio che ti resta sarebbe quello di
poter tornare da quel ragazzino moccioso che eri a 13 anni e picchiarti,
massacrarti finche o non reagisci o non muori, impedirti di diventare quello
che sei. Ma non lo puoi fare.
luca468 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it