Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 03-05-2007, 21.59.00   #41
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
Riferimento: Scienza e religione

Citazione:
Originalmente inviato da Max6thetop
Salve a tutti sono nuovo!

Non sono daccordo, se il problema non fosse essenzialmente di contenuti il problema non si porrebbe (al di là del fatto che l'uomo di scienza utilizza un metodo critico mentre quello di fede non ne adotta alcuno limitandosi ad un principio di autorità degno della mitologia di Esiodo).

Evoluzionismo e creazionismo sono in contraddizione e sono contenuti, la possibile ciclicità dell'universo è in contraddizione con la linearità teologica, a suo tempo l'eliocentrismo copercnicano era in contraddizione con il geocentrismo teologico...senza contare le inserzioni illogiche e irrazionali di cui la bibbia è piena, dalla resurrezione all'ascesa al cielo alla trinità..non può non essere un problema di contenuti

Ciao max, e benvenuto nel forum

Premessa: moltissime affermazioni religiose (le più importanti) sono di ordine trascendentale e quindi non riguardano propriamente il nostro mondo. Detto questo...

- Dal punto di vista individuale.
Uno può credere a tutta una serie di dogmi anche perché molti non possono entrare in conflitto con la scienza perché tali dogmi (o almeno la maggior parte e i più importanti) parlano appunto del trascendentale, regione che la scienza non si sente di sondare. Quindi una persona può credere che se lascia un sasso dalla propria mano, allora il sasso cadrà (crede in un'affermazione scientifica), e contemporaneamente che dio esiste (crede in un'affermazione religiosa trascendentale). Il problema grave è quando la scienza -- e questo lo voglio sottolineare: non solo la scienza, ma il buon senso e la ragionevolezza -- lo spinge ad usare il proprio cervello, mentre la religione lo spinge a mettere il cervello sott'olio... Schizzofrenia?!

- Dal punto di vista sociale.
Un individuo può credere quel che vuole, a tutte le speculazioni religiose possibili ("Dio ha 107 vergini che gli servono Campagne ogni sabato sera alle 19.30 GMT"), ma se questo non si appoggia ai dogmi infallibili ed indiscutibili (generatori di fanatismi) sentendosi in diritto e dovere di imporre questa visione del mondo a tutti, allora (dal punto di vista sociale) ciò non creerebbe problemi. Anche in questo caso non sono i contenuti che creano problemi (se fossero solo i contenuti i problemi, ogni problema sarebbe un mero problema intellettuale, un quasi-gioco, e non sarebbe come i veri problemi di religioni della nostra storia, come persecuzioni e guerre), ma l'atteggiamento mentale, il modo in cui ci si pone verso se stessi e gli altri.


epicurus
epicurus is offline  
Vecchio 03-05-2007, 22.18.13   #42
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
Riferimento: Scienza e religione

Citazione:
Originalmente inviato da hetman
Sono daccordo con Te in merito all'atteggiamento della Religione degli uomini che nel momento in cui non riesce a rispondere crea "Dogmi" che poi se dimostrati dalla scienza diventa imbarazzante annullare.

Altra cosa è la testardagine di voler per forza aver ragione su un qualsiasi argomento, da Credente Bahà'ì non mi pongo il problema di dover dimostrare qualcosa anzi sono aperto a persone di buona volontà che cercano di istruire altri con le loro conoscenze, le diversità di opinione sono una ricchezza da utilizzare sempre e con spirito libero da pregiudizi.

Non vorrei sbagliarmi, ma per uno che ripudia i dogmi non è un controsenso avere tante credenze dogmatiche come queste qui sotto (e tutte le altre credenze dogmatiche che il bahaismo propina)?
Citazione:
Originalmente inviato da hetman
Mi ripeto: Quando Dio invia un Suo Messaggero significa che lo Spirito Santo invade il mondo e tutti gli uomini ne sono influenzati.
Ciò significa che le facoltà umane ricevono una nuova carica evolutiva che è del tutto spirituale e non proviene dal Messaggero di turno ma direttamente da Dio, Il Messaggero non è il portatore ma il tramite di tale carica, come se fosse uno specchio che riflette i raggi del sole, Egli riflette sugli uomini lo Spirito Santo che lo illumina. E' indifferente se lo si riconosce o meno, il Messaggero diffonde il riflesso dello Spirito Divino e porta a conoscenza gli uomini della prossima tappa evolutiva.

Potremmo definire le scoperte scientifiche come intuizioni di singoli soggetti che più di altri erano recettivi dell'apporto spirituale del momento.


Ah, ne approfitto per sottolineare una cosa che mi sono dimenticato di fare nei miei precedenti post: io non credo (come andrea, emimun, hetman e, forse, max) che basti che i rispettivi campi non si tocchino e così la scienza e le religioni andranno a braccetto armoniosamente. Il problema, non essendo sui contenuti, non è risolvibile con il "tu guarda a destra che io guardo a sinistra", bensì con l'apertura della religione alla ragionevolezza, alla autocritica, al fallibilismo, alla tolleranza (vera, però!). Ma chissà se, aprendo così le religioni, potremo ancora chiamare quel che resta "religione"... io credo di no
epicurus is offline  
Vecchio 03-05-2007, 23.31.46   #43
Max6thetop
Ospite
 
Data registrazione: 27-04-2007
Messaggi: 10
Riferimento: Scienza e religione

E il semplice fatto che questi fatti inspiegabili siano confermati da scritture antiche ti convince della loro veridicità? e il senso critico lo contempli?
Max6thetop is offline  
Vecchio 03-05-2007, 23.49.45   #44
spirito!libero
Ospite abituale
 
L'avatar di spirito!libero
 
Data registrazione: 08-11-2006
Messaggi: 1,334
Riferimento: Scienza e religione

Citazione:
“Quando Dio invia un Suo Messaggero significa che lo Spirito Santo invade il mondo e tutti gli uomini ne sono influenzati”

Il che appunto è un assunto metafisico indimostrabile dunque non ci tange. Cosa vuoi che ti risponda ad una affermazione del genere ? Quod gratis adfirmatur gratis negatur… dunque io lo nego semplicemente dicendo: Dio non manda alcun messaggero ne mai lo spirito santo ha invaso tutto il mondo, chi ha ragione ?

Avendo negato la premessa le conclusionie sono confutate, quindi è inutile che io risponda.

Citazione:
“Potremmo definire le scoperte scientifiche come intuizioni di singoli soggetti che più di altri erano recettivi dell'apporto spirituale del momento”

La scienza non c’entra nulla con la religione.

Citazione:
“Vi sono molte teorie Scientifiche o pseudo tali che immagginano "Cataclismi" naturali tali da distruggere il mondo, in primis il fatto che il globo terrestre stia rallentando il suo moto di rotazione e che entro il 2012 si fermerà”

Mai sentito questa boiata in ambito accademico.

Citazione:
“Nel programma "Voyager" trasmesso sulla rai si è trattato dell'argomento, anche con interventi di scienziati di livello mondiale, partendo dalle profezie Maja e rilevando che tutta l'evoluzione è ciclica sia essa materiale che spirituale.”

Immagino proprio gli “scienziati” che si sono cimentati a parlare delle profezie dei Majia e l’evoluzione spirituale..embè.

Citazione:
“La domanda di cosa ne pensa la scienza in merito è nel senso di trovare delle convergenze tra il pensiero puramente materiale e quello puramente spirituale. Sai qualcosa in merito oppure no?”

Nessuno scienziato serio ha previsto la fine del mondo nel 2012 se è questo che vuoi sapere o almeno nessuna teoria è stata discussa a tal proposito nei circoli accademici e sulle riviste di settore, almeno quelle che leggo io.


Saluti
Andrea
spirito!libero is offline  
Vecchio 04-05-2007, 00.00.40   #45
spirito!libero
Ospite abituale
 
L'avatar di spirito!libero
 
Data registrazione: 08-11-2006
Messaggi: 1,334
Riferimento: Scienza e religione

Citazione:
“l'apertura della religione alla ragionevolezza, alla autocritica, al fallibilismo, alla tolleranza (vera, però!).”

Magari, ma la nostra credo sia una pia illusione soprattutto per le religioni monoteiste assolutiste, basti sentire il Papa parlare… un assolutismo e un ritorno al medioevo da brivido !

Saluti
Andrea
spirito!libero is offline  
Vecchio 04-05-2007, 07.32.20   #46
hetman
Credente Bahá'í
 
L'avatar di hetman
 
Data registrazione: 26-02-2007
Messaggi: 447
Riferimento: Scienza e religione

Vedo che continuiamo a confondere quella che è Religione delle Chiese e quella che è Religione di Dio.

Il problema di fondo è il fatto che un credente ritiene di avere un'anima che influisce sulla sua evoluzione contestualmente alla ragione mentre un Illuminista ritiene che tutto si evolve esclusivamente con la Ragione.

Mi si dice che se parlo di ETICA sono OT, il problema è tutto qui, quando la scienza vuole diventare CREATORE non ci siamo, la scienza senza etica (religione) crea solo mostri, Voi continuate a pensare che tutte le scoperte scientifiche sono opera esclusiva della mente umana, io invece ritengo che è l'anima (o lo spirito) dell'uomo che spinge verso l'evoluzione in rapporto diretto con la ragione.

Il fatto che mi si confuti l'affermazione:
Citazione:
Mi ripeto: Quando Dio invia un Suo Messaggero significa che lo Spirito Santo invade il mondo e tutti gli uomini ne sono influenzati.
Ciò significa che le facoltà umane ricevono una nuova carica evolutiva che è del tutto spirituale e non proviene dal Messaggero di turno ma direttamente da Dio, Il Messaggero non è il portatore ma il tramite di tale carica, come se fosse uno specchio che riflette i raggi del sole, Egli riflette sugli uomini lo Spirito Santo che lo illumina. E' indifferente se lo si riconosce o meno, il Messaggero diffonde il riflesso dello Spirito Divino e porta a conoscenza gli uomini della prossima tappa evolutiva.
dicendo che è DOGMATICA, mi sembra assurdo, cosa ci sarebbe di dogmatico?
Sarebbe dogmatica per un Ateo inquanto non dimostrabile materialmente l'esistenza di DIO, ciò non toglie che in un prossimo futuro potrà essere dimostrata.
Inquanto all'altra mia affermazione:
Citazione:
Potremmo definire le scoperte scientifiche come intuizioni di singoli soggetti che più di altri erano recettivi dell'apporto spirituale del momento.
per intuizione intendo proprio quello stato umano in cui la ragione a poco spazio ed invece lo spirito ha il sopravvento, le intuizioni sono stati della mente che nulla anno con la ragione, in effetti nel momento in cui, poi, iniziamo a ragionare, l'intuizione diventa base del ragionamento e della successiva ricerca scientifica. Forse che l'intuizione è un DOGMA?
Ma probabilmente lo è visto che la Scienza ancora non nè conosce il funzionamento, eppure esiste. Siamo sbarcati sulla luna, cloniamo animali eppure non conosciamo come funziona l'INTUIZIONE.
hetman is offline  
Vecchio 04-05-2007, 09.31.37   #47
spirito!libero
Ospite abituale
 
L'avatar di spirito!libero
 
Data registrazione: 08-11-2006
Messaggi: 1,334
Riferimento: Scienza e religione

Citazione:
“Mi si dice che se parlo di ETICA sono OT, il problema è tutto qui, quando la scienza vuole diventare CREATORE non ci siamo”

E' la religione che vuole indagare ciò che non gli compete in quanto non utilizza gli strumenti adeguati.

Citazione:
“la scienza senza etica (religione) crea solo mostri”

Mi dispiace ma l’equivalenza "religione = etica" è errata. L’etica può, anzi deve, essere fondata sulla ragione e non su dogmi o religioni rivelate, si legga “un’etica senza dio” di Lecaldano ordinario di filosofia morale alla Sapienza di Roma.

Citazione:
“Voi continuate a pensare che tutte le scoperte scientifiche sono opera esclusiva della mente umana”

Finchè qualcuno non dimostrerà il contrario è l’unica evidenza razionale in nostro possesso.

Citazione:
“io invece ritengo che è l'anima (o lo spirito) dell'uomo che spinge verso l'evoluzione in rapporto diretto con la ragione.”

Questo è un assunto soggettivo e non dimostrabile a cosa serve ?

Citazione:
“dicendo che è DOGMATICA, mi sembra assurdo, cosa ci sarebbe di dogmatico?”

Dogmatico è tutto ciò che viene enunciato come vero senza nessuna evidenza che lo confermi, dogmatico è tutto ciò che non è falsificabile, dogmatico è tutto ciò che non è indagabile, ecc…
La tua può essere una opinione del tutto soggettiva e come tale va trattata.

Citazione:
“per intuizione intendo proprio quello stato umano in cui la ragione a poco spazio ed invece lo spirito ha il sopravvento”

Anche qui si attua una equivalenza del tutto arbitraria intuizione = spirito. Si può credere a qualcosa del genere, ma anche qui è una questione di fede e non di scienza.

Citazione:
“le intuizioni sono stati della mente che nulla anno con la ragione”

Può darsi, ma se sono stati della mente “intuitiva” che c’entra lo spirito ?

Citazione:
“Forse che l'intuizione è un DOGMA?”

No, lo è l’equivalenza intuizione = spirito.

Citazione:
“Ma probabilmente lo è visto che la Scienza ancora non nè conosce il funzionamento, eppure esiste”

Diciamo che non abbiamo la conoscenza chiara dei meccanismi, ma appunto perché non conosciamo siamo legittimati ad affermare ogni cosa ? non è più saggio sospendere il giudizio ?

Citazione:
“Siamo sbarcati sulla luna, cloniamo animali eppure non conosciamo come funziona l'INTUIZIONE.”

Se è per questo io più studio più so di non conoscere.

Saluti
Andrea
spirito!libero is offline  
Vecchio 04-05-2007, 15.37.52   #48
Max6thetop
Ospite
 
Data registrazione: 27-04-2007
Messaggi: 10
Riferimento: Scienza e religione

l'etica non deve essere monopolio della religione, e non lo è, semplicemente non giustifica il compito della religione, sarebbe meglio cominciare a concepire un mondo in cui la religione non continui ad avvelenare la mente degli uomini predicando l'ascesi a favore di un illusoria vita futura contribuendo a mortificare quella reale...cm si può considerare la religione portatrice di valori morali? l'etica può benissimo starsene in piedi senza che la religione ne faccia le veci..

Per Epicurus: moltissime altre affermazioni della religione hanno perfettamente a che fare con il mondo dell'esperienza sensibile e della ragione, contraddicendolo in pieno...non mi risulta che la teoria del creazionismo e la storia di Gesù con tanto di miracoli, resurrezione e ascesa al cielo trascenda il nostro mondo, la realtà materiale e l'ambito scientifico, è palese...così come è palese che sono teorie completamente prive di senso
Max6thetop is offline  
Vecchio 04-05-2007, 17.07.29   #49
emimun
Ospite
 
Data registrazione: 03-04-2007
Messaggi: 20
Riferimento: Scienza e religione

La Terra smetterà di ruotare nel 2012?
Mai sentito parlare d'inerzia? Per fermare i 6 milioni di miliardi di miliardi di chili della Terra occorre qualcosa di più di cinque anni!!!!!
Chi starebbe poi esercitando tale mostruosa forza? Non certo le interazioni mareali che da miliardi di anni fanno il loro lavoro ma che non mi sembra siano aumentate paurosamente d'intensità!!!
emimun is offline  
Vecchio 04-05-2007, 19.20.04   #50
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
Riferimento: Scienza e religione

Citazione:
Originalmente inviato da hetman
Il fatto che mi si confuti l'affermazione:
[***]
dicendo che è DOGMATICA, mi sembra assurdo, cosa ci sarebbe di dogmatico?
Sarebbe dogmatica per un Ateo inquanto non dimostrabile materialmente l'esistenza di DIO, ciò non toglie che in un prossimo futuro potrà essere dimostrata.

Mi sembra che tu stia facendo gran confusione.
Appunto, è proprio perché una cosa non è ancora stata dimostrata (o confutata) e tu ci credi, che rende la tua posizione dogmatica.

Per il resto Andrea ti ha spiegato benissimo dove sbagli.


epicurus is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it