Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 06-01-2004, 11.35.56   #41
viandanteinattuale
Ospite abituale
 
L'avatar di viandanteinattuale
 
Data registrazione: 15-07-2003
Messaggi: 131
caro giordano bruno...

sono d'accordo con te!

X deirdre

mi inviti alla moderazione proprio tu? ma dai!
viandanteinattuale is offline  
Vecchio 06-01-2004, 13.06.17   #42
Dragonfly
Utente bannato
 
Data registrazione: 22-12-2003
Messaggi: 104
reincarnazione? No grazie

Esiste la reincarnazione?
Era questa la domanda iniziale?
Secondo me il problema deve essere posto in modo diverso; o meglio, per evitare la suscettibilità di qualcuno, è meglio dire che io me lo pongo in modo diverso.
Faccio un falò delle Religioni: le religioni, soprattutto quelle monotesiste, mi hanno dato un solo unico e reale imput iniziale: esite (o è esistito) una Mente ed una Forza Intelligente da cui ha avuto origine tutto ciò che ci circonda. Tutto il resto che le Religioni dicono a me, ma solo a me, non serve a niente. Perchè tutte le Religioni sono state fondate (bene) e gestite (male) da uomini e donne come me e come voi.
Bene...ora che sono convinto di questo, la domanda successiva che mi pongo e la cui risposta non devo cercare nella Religione è la seguente: perchè esiste l'Universo e perchè esito io? Solo per vivere una vita di sofferenza, di difficoltà, di gioie materiali, d'intelligenza sprecata in cose inutili, in attesa che la grande falce mi tronchi la testa? Oppure,invece, perchè quella Mente iniziale mi ha conferito un incarico e mi ha dato un compito ben preciso? Io credo che la risposta al "perchè"sia quest'ultima. Ed allora diventa, in teoria, superfluo sapere se esiste o meno la reincarnazione. E questo perchè se arrivo alla morte senza aver compreso il mio ruolo, ho miseramente fallito, perchè non ho compreso quale sia il mio ruolo nell'universo. E se la reincarnazione esiste (perchè esiste una legge fisica che consente ad un'energia che fuoriesce dal mio corpo alla morte di farsi attrarre da uno zigote), è una grossa fortuna, perchè così posso continuare a sforzarmi in un'altra vita di capire quello che non ho capito in quella precedente. Ma se la reincarnazione non esiste, vorrà invece dire che il mio fallimento sarà definitivo. Se fosse così, Dio sarebbe crudele? No, Dio non è crudele, è solo Giusto. Quando bruciamo una frittata la mangiamo ugualmente o la buttiamo via? La buttiamo via, senza sentimentalismi. E Dio è il Re dei non-sentimentali.
Quindi, in conclusione, non chiediamoci se esiste la reincarnazione, ma sforziamoci di capire cosa dobbiamo fare in questa vita. E solo se non abbiamo la forza di capire, o se temiamo di non riuscire a capire, dedichiamoci ad indagare il mistero della reincarnazione. Ma solo in questo caso.
Va beh...sono un avinazzato.
ciao
Dragonfly is offline  
Vecchio 06-01-2004, 13.10.31   #43
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Scusate se sono arrivato solo adesso.
In merito al tema principale bisognerebbe distinguere se state parlando del dio dei cristiani o dei cattolici.
Ciao a tutti.
Uno is offline  
Vecchio 06-01-2004, 16.30.27   #44
EvaJ
Ospite abituale
 
L'avatar di EvaJ
 
Data registrazione: 28-12-2003
Messaggi: 49
x Dragonfly

la domanda non è "esiste la reincarnazione ?", e neanche nulla di simile, ma piuttosto "sareste capaci di rispondere alle domande che ho posto (all'inizio della discussione, prima che si parlasse di reincasnazione) senza cadere in contraddizione ?", può esistere un dio che ci fa liberi e ci mette in un mondo pieno di schiavitù, può un dio che conosce il futuro mettere su un banco di prova per l'anima ? Non trovate che nella storia di questo dio ci sia più che qualche contraddizione apparente, come vogliono far credere i credenti ?

x Girasole

il dio dei Cristiani è uguale per tutti i Cristiani, è il contorno che cambia da disciplina a disciplina (per quanto ne so io), comunque se preferisci sto parlando del dio dei cattolici (Dio appunto), il dio onnipotente e onniscente che ho descritto all'inizio.
EvaJ is offline  
Vecchio 06-01-2004, 17.28.21   #45
Dragonfly
Utente bannato
 
Data registrazione: 22-12-2003
Messaggi: 104
x Evaj

Scusami, non avevo ben compreso o ben letto.
Sono d'accordo con te; quel Dio che tu descrivi non esiste. Ma ciò non significa che non esista Dio.
ciao
Dragonfly is offline  
Vecchio 06-01-2004, 17.41.35   #46
EvaJ
Ospite abituale
 
L'avatar di EvaJ
 
Data registrazione: 28-12-2003
Messaggi: 49
Quel dio è Dio !!! Se fossi realmente d'accordo con me dovresti sostenere che Dio non esiste ! Perchè è proprio quello che sto dicecendo e continuo a sostenere da un pezzo.
Fintanto che nessuno mi da risposte plausibili, a quelle domande per me ci sarà una sola risposta: Dio non esiste.

Forse la tua obiezione è che il dio dei Cristiani non è così come l'ho descritto?

Ultima modifica di EvaJ : 06-01-2004 alle ore 17.55.16.
EvaJ is offline  
Vecchio 06-01-2004, 18.42.37   #47
basil
Ospite abituale
 
L'avatar di basil
 
Data registrazione: 16-08-2003
Messaggi: 242
Re: x Evaj

Citazione:
Messaggio originale inviato da Dragonfly
quel Dio che tu descrivi non esiste. Ma ciò non significa che non esista Dio.

Concordo (anche se forse il termine "Dio" ha fatto il suo tempo...).

Ultima modifica di basil : 06-01-2004 alle ore 18.44.41.
basil is offline  
Vecchio 06-01-2004, 19.11.20   #48
Dragonfly
Utente bannato
 
Data registrazione: 22-12-2003
Messaggi: 104
Citazione:
Messaggio originale inviato da EvaJ
Quel dio è Dio !!! Se fossi realmente d'accordo con me dovresti sostenere che Dio non esiste ! Perchè è proprio quello che sto dicecendo e continuo a sostenere da un pezzo.
Fintanto che nessuno mi da risposte plausibili, a quelle domande per me ci sarà una sola risposta: Dio non esiste.

Forse la tua obiezione è che il dio dei Cristiani non è così come l'ho descritto?

Esatto. Quel Dio da favoletta non esiste...ma Dio esiste..
ma tu vuoi prove...segni... io non posso darteli... ma ti invito a fare una riflessione su una domanda che ti pongo, non ti chiedo di cambiare radicalmente idea, ma ti invito solo a metterla almeno in dubbio....
la domanda è questa: pensi davvero che milioni di Uomini che ci hanno preceduto e che probabilmente non erano meno intelligenti, sensibili ed acuti di noi, abbiano creato e tramandato riti, religioni, misteri, segreti, dottrine e quant'altro, solo per prendere in giro i posteri, solo per dare certezze agli uomini paurosi della morte? Pensi davvero che Uomini del passato dalla superiore intelligenza (almeno superiore alla mia) sono stati disposti a sacrificare la propria vita, la propria libertà, solo per convincersi di un'illusione che li privasse del tormento della morte e della dissoluzione?
Io, amico mio, non lo credo. E sai invece cosa credo? Che quegli Uomini non solo credevano in Qualcosa perchè avevano Fede, ma perchè avevano "Visto" e "Toccato".
La vera Fede è esperienza.
Ciao
Dragonfly is offline  
Vecchio 06-01-2004, 20.17.50   #49
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
x EvaJ
Per me c'è differenza.
Il Dio creato dalla chiesa Cattolica (senza offesa per nessuno) non esiste.
Per il resto andrei fuori tema.
Uno is offline  
Vecchio 06-01-2004, 22.25.03   #50
EvaJ
Ospite abituale
 
L'avatar di EvaJ
 
Data registrazione: 28-12-2003
Messaggi: 49
Innanzi tutto una piccolissima puntualizzazione.
Dio (con la "D" maiuscola) è il dio dei Cristiani, come Anumbi era uno degli dei dei Romani (avrei voluto portare un esempio più recente ma...). Finora non ci siamo capiti perchè, da quanto ho capito, quel "Dio" che per voi esiste, è in realtà un dio (con la "d" minuscola) generico (sbaglio ? se sì ditemi di che dio state parlando).

Appurato questo, dico a dragonfly che il fatto che per secoli e millenni si sia creduto a certi tipi di storie, per quanto i nostri antenati potessero essere svegli, non significa che fosse cosa giusta. Per diverso tempo si è creduto che l'amianto fosse innoquo, ciò non significa che coloro che hanno scoperto la sua dannosità (e neppure i primi) fossero dei fessi. Per tempo immemorabile si credeva che la terra fosse piatta, che il sole girasse intorna alla terra. Sono verità queste?

La vera Fede non è conoscenza (esperienza). Si chiama Fede apposta, perchè ci si affida alla parola di qualcuno (reputato affidabile, ma che non è detto lo sia) senza bisogno di verifica. Nessuno ha toccato, nemmeno Tommaso ha messo la mano nel costato di Gesù risorto.

Anche i Kamikaze sacrificano la loro vita, credi che ci sia un dio dalla loro parte?
EvaJ is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it