Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 17-05-2008, 18.36.46   #1
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Definire Dio

Sarebbe interessante fare un esercizio dialettico e provare a dire cosa ciascuno di noi intende quando parla di Dio, perché mi pare che ad esso si associno significati profondamente diversi.

Grazie a chi vorrà collaborare a questa non facile impresa che, secondo me, è un vero sforzo di comprensione e di comunicazione.

VanLag is offline  
Vecchio 17-05-2008, 20.00.13   #2
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: Definire Dio

"L'amor che move il sole e l'altre stelle"
Dante
Noor is offline  
Vecchio 18-05-2008, 09.16.09   #3
emmeci
Ospite abituale
 
L'avatar di emmeci
 
Data registrazione: 10-06-2007
Messaggi: 1,272
Riferimento: Definire Dio

Stiamo a vedere che cosa può nascere da questa domanda di VanLag, che forse accontenterà anche epicurus, il quale non si stanca di chiedere che bisogna sempre definire i concetti prima di usarli, altrimenti è meglio tacere. E certo questa volta l’impresa è difficile, visto che, nonostante ogni professione di fede e ogni appassionata o disperata richiesta, è Dio che evita di rivelarsi, o che non ci ode neppure. A meno che sia un dio burlone, un dio ironico, un dio proteo, un dio giocatore, forse è proprio questa la sua bontà - lasciarci nel buio cioè nella speranza che la verità non sia così brutta come può apparire – o forse (potrebbe insinuare il demonio) perché questa è la sua strategia, questo suo non esistere che mantiene intatta la fiamma della sua possibilità e del suo misterioso potere: perché contro un Dio che esiste si può sempre combattere, ma contro un Dio inesistente noi siamo già vinti.
Ma tu chiedi che cosa è per me Dio, e non basta dire che c’è anche se non c’è. Ebbene, proprio continuando a seguire quel filo di logica, potrei dire che Dio è quello che noi siamo sicuri che esiste anche se non lo conosciamo, cioè quella “verità assoluta” che è la fata morgana della filosofia e che appunto ci spinge a cercarla, poiché siamo certi che esista – tutti, filosofi religiosi e scienziati -anche se non la conosciamo e non la conosceremo mai: questa è la vera onnipotenza divina, farsi oggetto di una ricerca che non ha fine, o meglio che ha il fine nell’infinito.
emmeci is offline  
Vecchio 18-05-2008, 11.00.34   #4
Il_Dubbio
Ospite abituale
 
Data registrazione: 03-12-2007
Messaggi: 1,706
Riferimento: Definire Dio

Io ci provo

Innanzitutto per me è quella informazione "completa" (che viene chiamata verità assoluta) che noi non possediamo. L'uomo però è capace, altrimenti non avrebbe capito nulla della vita del cosmo, di darsi risposte anche senza una definizione completa. Queste risposte possono essere sempre piu esaurienti, ma certo si incomincia col nulla. Dio quindi rappresenta la massima conoscenza a cui noi aspiriamo. Quando possederemo si fatta verità chi può dirlo, saremo dinnanzi a Dio oppure davanti al nulla.

L'unico attributo che mi sento di dover necessariamente versare a favore di Dio è quello di essere la "libertà assoluta".
Se noi possedessimo anche solo una minima parte di questa libertà, secondo me, questa sarebbe la relazione dell'uomo con Dio, quasi di parità con Dio stesso. Un Dio che lascia il mondo alle leggi fisiche deterministiche (o per alcuni ontologicamente stocastiche), ma che possiede e fa possedere una uscita verso la libertà da vincoli causali.

Io insisto con la libertà perché se non ci fosse si dovrebbe parlare di un dio minore, che lascia tutto al caso e al destino (casuale) dell'universo intero. In pratica secondo me sarebbe la prova che dio non esisterebbe, o per lo meno non esprimendo alcuna volontà (ne lui ne noi) ad essere importanti sarebbero le attuali leggi della fisica deterministiche (e quindi prevedibili) o al limite ontologicamente casuali; sarebbero queste il solo dio espresso nell'universo.
Se invece esistesse la libertà ( espressa anche da una spiegazione razionale e non necessariamente solo "metafisica) il discorso cambierebbe di molto.
Il_Dubbio is offline  
Vecchio 18-05-2008, 11.30.49   #5
sopravvissuto
Ospite
 
Data registrazione: 04-05-2008
Messaggi: 25
Riferimento: Definire Dio

Una Invenzione Umana.
sopravvissuto is offline  
Vecchio 18-05-2008, 12.45.33   #6
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Riferimento: Definire Dio

Per me è il Tutto, manifesto e immanifesto... assolutamente indefinibile.
Non è possibile definire il Tutto.
Si può solo alludere poeticamente a Quello, attraverso metafore, simboli... e, al massimo, proiettare su di esso la nostra immaginazione.
Però possimo esserLo, anche senza definirLo.
Il Silenzio della mente discorsiva, la quale crea l'illusoria separazione, facilita questa percezione.
Come onde, siamo apparenze passeggere dell'infinito Oceano (Dio, Tutto...)ma come Acqua siamo eternità.
Mirror is offline  
Vecchio 18-05-2008, 13.42.56   #7
Koli
Moderatore
 
Data registrazione: 17-11-2007
Messaggi: 405
Riferimento: Definire Dio

A me piace la concezione del motore immobile che espone Aristotele e il Dio di Spinoza.
Koli is offline  
Vecchio 18-05-2008, 14.50.49   #8
Anakreon
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-06-2007
Messaggi: 297
Vizii eleganti.

Consento circa l'eleganza del concetto di dio formulato da Aristotele; non di meno, debbo mio mal grado, concedere che anche in lui, intelletto di sé stesso, permane quel vizio, che possiamo notare in tutti i nostri gli dei, i quali sono congetturati ed elucubrati a similitudine ed immagine nostra e del nostro universo.

D'altronde, potremmo congetturare altrimenti ?.

Anakreon.
Anakreon is offline  
Vecchio 18-05-2008, 15.27.31   #9
S.B.
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-04-2006
Messaggi: 486
Riferimento: Definire Dio

Mi astengo dall'identificare l'essenza di Dio perchè, di fatto, la cosa non mi interessa.

Non potrei accettare altro Dio se non quello che si faccia garante della possibilità umana di raggiungere, dove e quando non saprei, Felicità, Giustizia e Verità.
S.B. is offline  
Vecchio 18-05-2008, 16.00.34   #10
ornella
farabutta
 
L'avatar di ornella
 
Data registrazione: 05-02-2008
Messaggi: 327
Riferimento: Definire Dio

E' vita e consapevolezza di essa.
ornella is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it