Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 19-05-2008, 14.25.49   #21
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
Riferimento: Definire Dio

Citazione:
Originalmente inviato da emmeci
Stiamo a vedere che cosa può nascere da questa domanda di VanLag, che forse accontenterà anche epicurus


Citazione:
Originalmente inviato da emmeci
L’errore - logico e di fatto - sta proprio nel definire Dio: che, in quanto assoluto, non può essere definito, cioè reso relativo. Con questo non si elimina affatto Dio, ma si mettono in causa le filosofie e le religioni che pretendono di definirlo, mentre l’assoluto resta, puro e incontaminato: che poi non è un’astrazione perché è ciò che tutti abbiamo dentro di noi – quella verità, fede o ragione che ci fa sentire, parlare, pensare e alla fine agire nella ricerca di un sentimento, una parola, un pensiero, un’azione che corrispondano all’assoluto e che, ovviamente, non incontriamo mai.
Secondo me c'è un errore di fondo in tutti (o quasi) gli interventi. Se una parola è ambigua, si cercherà di fornire i suoi vari significati. Non è che un significato sia meglio di un altro... Una cosa è cercare di scovare i significati più usati della parola "dio", un'altra cosa è impegnarsi a credere a questo o a quello.

Quindi, emmeci, se si interpreta dio come assoluto allora è ovvio che chi chiede una definizione del termine sia in errore. Ma ciò vale solo se si interpreta dio così, e questa è solo una delle tante interpretazioni lecite. Soltanto quando si avranno tutte (o le più comuni) interpretazione di "dio" allora si potrà per ciascuna dire che se ne pensa.

Citazione:
Originalmente inviato da z4nz4r0
Dio, per come io lo intendo, è il nome scientifico di un meme

Questo è il modo più lampante per mostrarvi che significa confondere due diverse attività: fornire i significati di "dio", discutere su una particolare interpretazione di dio.

Il termine "dio" non ha mai significato "meme", neppure lontanamente. Eventualmente puoi interpretare il termine "dio" come persona onnipotente e creatore di tutto (o definizioni analoghe), e poi dire che tale dio non esiste e che è solo un meme.


Citazione:
Originalmente inviato da Anakreon
tuttavia, se non possiamo definirlo, neppure possiamo parlarne, fosse pur solo per similitudini, perché gli porremmo tuttavia confini; perciò neppure possiamo significarlo vagamente come sogno o speranza o come una qualsiasi altra affezione dell'animo nostro.

In somma, se non possiamo, non dico definirlo chiaramente, ma neppure significarlo oscuramente, conviene tacciamo di dio; anzi, conviene neppur pensiamo un dio.

Anakreon, condivido in pieno ciò che dici: è ciò che vado ripetendo ormai da un bel po' di tempo in questo forum

epicurus is offline  
Vecchio 19-05-2008, 15.34.08   #22
emmeci
Ospite abituale
 
L'avatar di emmeci
 
Data registrazione: 10-06-2007
Messaggi: 1,272
Riferimento: Definire Dio

Citazione da Epicurus: “Quindi, emmeci, se si interpreta dio come assoluto allora è ovvio che chi chiede una definizione del termine sia in errore. Ma ciò vale solo se si interpreta dio così…..”.
Perfetto, epicurus: e riconosco che ho posto Dio un po’ abusivamente al posto di assoluto – un’identificazione di cui non sono affatto sicuro e che è alla base di ogni mio filosofico tormento….Quindi rinuncio senz’altro a citare Dio e mi limito a quella straordinaria parola “assoluto” che non ha bisogno di dimostrazioni perché chiunque vive e opera su questa terra ce l’ha in sé ed è la mira – reale o illusoria - a cui tende….Sì, Anakreon, io non cerco il significato di questa parola che forse è soltanto un’emozione, un’aspirazione, quindi nulla di concreto e registrabile nei vocabolari, ma capace tuttavia di effondere la sua magia e trarre dietro di sé l’uomo della strada e il filosofo, perfino chi, come Epicurus, ammette solo l'oggetto e fa del rapporto con esso il suo unico credo.
emmeci is offline  
Vecchio 19-05-2008, 15.36.00   #23
Anakreon
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-06-2007
Messaggi: 297
Significazioni.

Vivere dio, ammonisci, cara Luce:

che significa mai ?.

Anakreon.
Anakreon is offline  
Vecchio 19-05-2008, 17.14.06   #24
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: Significazioni.

Citazione:
Originalmente inviato da Anakreon
Vivere dio, ammonisci, cara Luce:

che significa mai ?.
E' impossibile rispondere ad un quesito della mente ,per spiegare ciò che non le appartiene..
Potrei però,rispondere con un Koan..
https://www.riflessioni.it/testi/koan.htm
Noor is offline  
Vecchio 19-05-2008, 17.44.59   #25
z4nz4r0
weird dreams
 
L'avatar di z4nz4r0
 
Data registrazione: 22-05-2005
Messaggi: 483
Riferimento: Definire Dio

Citazione:
Originalmente inviato da Noor
Mi spiace dirtelo..ma come ogni anti-qualcosa contengono un dogma e un credo pure loro...non t'illudere..tutte le volte che la mente combatte un idea,se ne fa una opposta (magari con la scusa che è scientifica,quindi..)
solo di segno contrario,ma la cui radice mentale,quindi fanatica, è uguale
Bada che la scienza non è una religione.


Citazione:
Originalmente inviato da Anakreon
mi pare necessario argomentare da quel che annoti, massimamente leggendo la Tua conclusione:

"I migliori anti-dogma disponibili sul mercato sono, a mio avviso, i meravigliosi saggi di zio Dawkins",
Veramente è un suggerimento, trovo davvero strano che tu lo abbia inteso come una conclusione.

Citazione:
Originalmente inviato da Anakreon
Quel che non giudico lecito è affermare, come affermi:

"Dio, per come io lo intendo, è il nome scientifico di un meme (definito da alcuni come un vero e proprio "virus della mente");".,

se non per altro, perché investigare le cause è proprio di quella stessa scienza della natura, la quale pure invochi per far ludibrio di chi investighi quella causa prima, che usiamo appellare dio.
Gli investigatori della “causa prima” sono i teologi, e questi hanno nulla a che vedere con la scienza.
Tant’è che l’idea di “causa prima” è tanto antiquata quanto fallace.


Citazione:
Originalmente inviato da epicurus
Citazione:
Originalmente inviato da z4nz4r0
Dio, per come io lo intendo, è il nome scientifico di un meme
Questo è il modo più lampante per mostrarvi che significa confondere due diverse attività: fornire i significati di "dio", discutere su una particolare interpretazione di dio.
Bwhauhauahu
Mi hai preso un po’ troppo alla lettera, potresti, forse dovresti, esercitare maggiormente l’eurstica e il principio di carità!

Citazione:
Originalmente inviato da epicurus
Il termine "dio" non ha mai significato "meme"
Non mi pare d’aver detto questo, “neppure lontanamente”.

z4nz4r0 is offline  
Vecchio 19-05-2008, 18.34.26   #26
Giorgiosan
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-09-2004
Messaggi: 2,009
Riferimento: Assoluto

“Assoluto” è un concetto assai relativo, ognuno da a questa parola il significato che vuole.

Il termine risale al participio passivo del verbo latino absolvere che era già polivalente:
in campo giudiziario voleva dire prosciogliere da una accusa, o aveva il significato generico di “liberare” da condizioni o riferimenti ed anche quello di portare a termine qualcosa.

Nella grammatica latina indica ciò che è dotato di un senso o di una funzione sintattica compiuta ( ablativo assoluto)

Nicola Cusano diede a questo termine una valenza teologica-metafisica, per cui esso, per convenzione, venne riservato solo a Dio, nel senso che non possono esserci potenza, atto forza che siano assoluti e non siano Dio.

Per Kant “assoluto” si oppone a “condizionato” per indicare quell’incondizionato che viene pensato nelle tre idee della ragione: l’anima, il mondo, Dio.

Cè poi il significato di "assoluto" per l’idealismo tedesco: per Fichte è l’Io puro, Schelling lo attribuisce all’identità della natura e dell’Io
Hegel accusa di misticismo la concezione di Assoluto come indeterminatezza ( una notte in cui tutte le vacche sono nere) . L’assolutezza consiste per Hegel nell’unità degli opposti che non è affatto indeterminata perché al vertice della logica quanto al vertice del reale si giunge all’Assoluto: al vertice della logica l’idea assoluta, al vertice del reale lo spirito assoluto.

Per Spencer l’"assoluto" si caratterizza come l’ "inconoscibile".

Il termine “assoluto” ha la stessa indeterminatezza del termine “dio”…dunque dire che Dio è l’Assoluto è una tautologia senza contenuto, come dire: Dio è Dio.

Altrimenti bisogna chiarire quale significato si dà ad “assoluto” .

Invece, spesso, si attribuisce arbitrariamente a questa parola un significato e poi si pretende che corrisponda alla verità…proprio come nella prova ontologica di S. Anselmo.
Giorgiosan is offline  
Vecchio 19-05-2008, 18.40.02   #27
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: Definire Dio

Citazione:
Originalmente inviato da z4nz4r0
Bada che la scienza non è una religione.
..ci vuole un attimo per la mente a trasformarla..
Ogni scienza è "raccolta" dalla mente.
La mente vuole sempre aver ragione..e questo è il preludio di ogni fanatismo

NBHai parlato di Dawkins..come ben sai esiste la "fazione" opposta..
quella di Gould..
Noor is offline  
Vecchio 19-05-2008, 18.53.53   #28
neta
Ospite
 
Data registrazione: 17-05-2008
Messaggi: 3
Riferimento: Definire Dio

Cito solamente un titolo di un libro di Schopenhauer: "O si pensa o si crede".
Dio e' pura fede, niente altro. Se hai fede, lui c'e', se non ce l'hai, lui non c'e'.
Un pò come la morte per Lucrezio.
Saluti
neta is offline  
Vecchio 19-05-2008, 20.47.38   #29
z4nz4r0
weird dreams
 
L'avatar di z4nz4r0
 
Data registrazione: 22-05-2005
Messaggi: 483
Riferimento: Definire Dio

Citazione:
Originalmente inviato da Noor
..ci vuole un attimo per la mente a trasformarla..
Ogni scienza è "raccolta" dalla mente.
La mente vuole sempre aver ragione..e questo è il preludio di ogni fanatismo
Il metodo scientifico è uno. Esistono diverse materie scientifiche o branche della scienza ma sostenere che ci sono scienze diverse è incorretto.
Il cervello serve anche a ragionare. Lo so che è faticoso...

Citazione:
NBHai parlato di Dawkins..come ben sai esiste la "fazione" opposta..
quella di Gould..
Già, e scommetto che tu non hai mai letto né l'uno né l'altro!
z4nz4r0 is offline  
Vecchio 19-05-2008, 20.53.52   #30
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Riferimento: Definire Dio

Citazione:
Originalmente inviato da Noor
Certo: nè parlarne,nè tantomeno pensarci..
Viverlo sì.

Si può “viverlo” o si può “esserlo”?
Lo chiedo perché se c’è “qualcuno che “vive” qualche cosa” siamo nel campo della dualità, se invece c’è “qualcuno che “è” qualche cosa” l’identità è la stessa e la dualità finisce.

Vorrei fare notare che finché ci dividiamo tra io e Dio facciamo di Dio un oggetto della mente per quanto impersonale e grandiosa possa essere la nostra immagine di Dio.

Anche nel discorso di Mirror:

Citazione:
Originalmente inviato da Mirror
Per cui non solo lo incontriamo sempre, ma sia totalmente immersi in Lui, sempre e comunque.

C’è “qualcuno che incontra qualche cosa” ed ancora una volta l’unità è infranta, non importa quanto maturo sia il tuo concetto e quanto grande sia la sinergia tra te ed il tutto.

Anche ilo tutto alla fine per esistere ha bisogno di un testimone ed è il testimone che da al tutto il valore che ha. Quel testimone non è un’entità aliena a noi, è’ “l’io sono” la nostra stessa essenza o esseità che crea e distrugge i mondi assieme ai loro creatori, preservatori e distruttori.



P.S. Ringrazio tutti quelli che stanno provando a dare la loro definizione di Dio, non certo perché spero che si possa arrivare ad una definizione univoca, ma perché è importante capire di cosa parliamo quando diciamo quella parola. Spero che molti altri continuino a contribuire, compresi quelli che hanno un’idea chiara o quelli che riferiscono ad un Dio personale come il Dio biblico.
VanLag is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it