Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 07-07-2003, 10.06.41   #161
david
Ospite abituale
 
L'avatar di david
 
Data registrazione: 09-10-2002
Messaggi: 143
Cool

Come spiegai qualche settimana fa io non ho abbandonato il Determinismo: semplicemente e realisticamente l'ho tolto dal piedistallo di Verità universale dove per ora l'hai collocato anche tu, e l'ho posto nel suo giusto ambito. Lì funziona, anche se, come dici tu stesso funziona "grosso modo" e quindi neanche in questo caso si può dire perfettamente realistico; in altri campi, soprattutto dove abbiamo a che fare con la coscienza umana, non funziona un fico secco...
Sono più realistico di prima, tutto qui. Prima osservo anzichè prendere un principio universale e cercarlo di vederlo ovunque.
david is offline  
Vecchio 07-07-2003, 11.29.59   #162
caharun
Ospite
 
Data registrazione: 07-07-2003
Messaggi: 18
Chi ha paura di muovere una critica alla morale in se in nome dei valori acquisiti è un vile codardo.
Su queste fondamenta tutti fin'oggi hanno costruito ritenendosi al sicuro, non è forse ora di verificarle? di tirarle giù se ve n'è il bisogno?
Non si tratta di accettare o di rigettare. Si deve impugnare il martello e abbattere uno dopo l'altro tutti i pilastri. Quando sarà solo deserto e desolazione l'uomo riinizierà.
caharun is offline  
Vecchio 07-07-2003, 11.53.09   #163
Antonio Franco
Ospite abituale
 
L'avatar di Antonio Franco
 
Data registrazione: 23-04-2003
Messaggi: 150
Cool chissivede...

Davidooooooo finalmente d'accordo :
Punto di vista molto piú interessante.
È solo la coscienza umana a non essere soggetta al concetto di causa effetto.
Facciamo cose di cui non solo non sappiamo un perché: questo perché neanche esiste.
Ma forse sono fuori luogo, probabilmente non ti stai riferendo alle nostre azioni coscienti, ma alla essenza stessa della coscienza.
Aspetto delucidazioni.
Mi sembra che si stia facendo qualcosa di molto costruttivo. (almeno finché mi dai ragione) (È una battuta) (Giuro)
Antonio Franco is offline  
Vecchio 09-07-2003, 09.28.13   #164
david
Ospite abituale
 
L'avatar di david
 
Data registrazione: 09-10-2002
Messaggi: 143
bene...

iniziamo a costruire qualche muro solido: siamo d'accordo su questo, senza la coscienza umana l'universo (sempre che non esistano altri esseri "coscienti" e tralasciando l'eventuale esistenza di divinità) sarebbe completamente sottoposto alla legge di causa-effetto e sarebbe quindi predeterminato in tutto e per tutto, nulla potrebbe variarne il corso. L'uomo appare l'unico essere che ha la possibilità di modificare qualcosa del corso ineluttabile degli eventi determinati proprio perchè alcune sue azioni non sono soggette alla legge di causa - effetto.
Fin qui tutto ok?
david is offline  
Vecchio 10-07-2003, 03.19.14   #165
Antonio Franco
Ospite abituale
 
L'avatar di Antonio Franco
 
Data registrazione: 23-04-2003
Messaggi: 150
Cool ma che bello!!!

Okay: fin qui quasi tutto bene:
quali azioni non sono soggette a questo principio?
Antonio Franco is offline  
Vecchio 10-07-2003, 15.35.25   #166
david
Ospite abituale
 
L'avatar di david
 
Data registrazione: 09-10-2002
Messaggi: 143
io ritengo che...

le definizione froidiane di Inconscio, Subconscio e Conscio non siano complete. Ritengo inoltre che vi sia una sorta di Evoluzione della Coscienza nell'uomo, perlomeno a livello potenziale. L'uomo primitivo probabilmente godeva di pochissimi, quasi nulli sprazzi di coscienza; la maggior parte delle proprie attività si svolgeva in modo pressocchè istintivo. Ernao i fattori esterni a "plasmarlo" e a "costringerlo" a modificarsi e a modificare il mondo che lo circondava. L'uomo moderno ha, sempre potenzialmente parlando, un grado di Coscienza del tutto superiore. Dico potenzialmente perchè conosco molte persone che si troverebbero ancora abbastanza bene nel '600...o giù di lì.
La Coscienza ha a mio parere la caratteristica di non essere "collegata" ad un fattore fisico, quindi soggetto alla legge di causa-effetto: lo si vede dal fatto che il cranio di un uomo moderno è sostanzialmente identico a quello di un uomo del medioevo, pur avendo un gradi di Coscienza completamente diverso. In quanto Immateriale, la Coscienza è l'unico elemento da noi conosciuto a poter provare il principio della Libertà, la libertà appunto dal principio di causa-effetto.

Continuo alla prossima...
david is offline  
Vecchio 11-07-2003, 20.16.06   #167
FalcoAntonio
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-08-2002
Messaggi: 128
Re: bene...

Citazione:
Messaggio originale inviato da david
iniziamo a costruire qualche muro solido: siamo d'accordo su questo, senza la coscienza umana l'universo (sempre che non esistano altri esseri "coscienti" e tralasciando l'eventuale esistenza di divinità) sarebbe completamente sottoposto alla legge di causa-effetto e sarebbe quindi predeterminato in tutto e per tutto, nulla potrebbe variarne il corso. L'uomo appare l'unico essere che ha la possibilità di modificare qualcosa del corso ineluttabile degli eventi determinati proprio perchè alcune sue azioni non sono soggette alla legge di causa - effetto.
Fin qui tutto ok?

Scusa David,
dopo moltissimo tempo ho fatto una capatina ed ho colto a volo questa tua osservazione che è molto coerente col senso comune, ma che vorrei sottoporre a una "piccola" provocazione: la tua affermazione non può essere ritenuta assolutamente certa; nel senso che il nostro libero arbitrio (più o meno condizionato...) e la nostra azione modificatrice potrebbero essere solo apparentemente... libere ed autonome.
Riflettendo, infatti, ogni micro evento è strettamente correlato all'infinità di microeventi pregressi...
Sempre per la fretta e per brevità, rivedrò tra qualche tempo gli effetti di questo piccolo sasso lanciato (con tanta stima e affetto per tutti voi).
Un caro saluto
Antonio
FalcoAntonio is offline  
Vecchio 15-07-2003, 12.26.18   #168
david
Ospite abituale
 
L'avatar di david
 
Data registrazione: 09-10-2002
Messaggi: 143

non mi pare proprio di aver detto qualcosa di condiviso da un supposto "senso comune". Se fossero in molti a pensarla in questo modo il mondo sarebbe leggermente diverso da quello che è...
A scanso di equivoci affermo che:

non tutti gli atti umani sono automaticamente indeterminati; anzi, la maggior parte di essi è del tutto soggetta alla legge fisica di causa-effetto;

esistono però, e questa è l'eccezione che cambia tutta la prospettiva, alcuni atti e pensieri umani che definirei "Coscienti", in cui l'uomo, e solo l'uomo ne è capace, è capace di riconoscersi come Individuo, come IO.
david is offline  
Vecchio 18-08-2003, 12.38.52   #169
Sofista
Ospite abituale
 
L'avatar di Sofista
 
Data registrazione: 14-05-2003
Messaggi: 64
Beh...
Io credo che si possa parlare anche di caso oltre che di coscienza....
Credo che se si potesse portare indietro il tempo gli eventi non si svolgerebbero come si sono svolti nel "precedente" futuro...
Scusate se sono stato un po' contorto...
Sofista is offline  
Vecchio 19-08-2003, 19.49.26   #170
FalcoAntonio
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-08-2002
Messaggi: 128
Dopo le ferie qui manca la pagina 18!!!

Allora che è successo?
Sono un po' amareggiato.
Saluto tutti
Antonio
FalcoAntonio is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it