Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 18-06-2006, 20.59.33   #81
davide50
Ospite abituale
 
Data registrazione: 12-06-2006
Messaggi: 88
grazie delle precisazioni.

trovo particolarmente utile quando scrivi:
"Cambiare non è sempre andare da un’altra parte, il che sarebbe comunque riproporre i soliti schemi e quindi i soliti problemi dall’altra parte, ma forse restare dove si è, però con la consapevolezza di ciò che si è... E’ un po’ diverso".

Vedo che in fondo è sempre lì che si arriva, all'essere se stessi.

grazie. ciao
davide50 is offline  
Vecchio 21-06-2006, 21.59.46   #82
davide50
Ospite abituale
 
Data registrazione: 12-06-2006
Messaggi: 88
sono passati dieci giorni da quando ho iniziato a frequentare questa community e da quando ho cominciato ad esprimermi in questa discussione.
In questo periodo ho riflettuto molto sulle risposte che ho ricevuto, e ho cercato di tradurle in pratica.

In modo particolare mi sono state di vero aiuto le cose che mi hanno scritto (in ordine alfabetico)
Acquario69
Donatella
Fragola
Ish459

Sto cominciando a prendere le distanze da un gruppo di preghiera piuttosto condizionante a livello sia spirituale sia psicologico, e sento che questo relativo distacco mi sta rasserenando un po’.
Inoltre ho capito meglio il collegamento fra le mie paure religiose e il mio vissuto familiare e affettivo .
Insomma questo forum mi sta facendo bene davvero.
davide50 is offline  
Vecchio 21-06-2006, 23.47.52   #83
cannella
Ospite abituale
 
L'avatar di cannella
 
Data registrazione: 21-09-2003
Messaggi: 611
Ciao, mi fa piacere che tu stia prendendo le distanze dalle tue paure.
E la cosa più importante è che tu riesca a recuperare il tuo tempo di vita, il qui e ora: è un dato reale, molto più di un ipotetico e nebuloso inferno.
cannella is offline  
Vecchio 23-06-2006, 16.00.54   #84
davide50
Ospite abituale
 
Data registrazione: 12-06-2006
Messaggi: 88
è chiaro che psicoterapia un certo tipo di religiosità sono agli antipodi. E' la differenza fra sottomissione e liberazione.
Già il mio discutere qui, in termini critici verso un certo tipo di ambienti cattolici (quelli che io ho frequentato), sarebbe considerato un peccato, probabilmente un peccato d'orgoglio.

una volta ho sentito a Messa un prete dire:
"DOBBIAMO SEMPRE SENTIRCI IN COLPA".
E se ci si sente tranquilli in coscienza, si è accusati per avere smarrito il senso del peccato.
SI ARRIVA A SENTIRSI IN COLPA PER IL FATTO DI NON SENTIRSI IN COLPA...!!!!!!!!
davide50 is offline  
Vecchio 23-06-2006, 16.02.44   #85
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
la spiritualità è altro.

ciò che vedi nella religione è una "sottospecie" portata avanti da "psichici".

e con il "senso di colpa" ha ben poco a che vedere
turaz is offline  
Vecchio 23-06-2006, 18.28.38   #86
davide50
Ospite abituale
 
Data registrazione: 12-06-2006
Messaggi: 88
se hai voglia di sviluppare un po' il tuo discorso, mi fai un favore. ciao
davide50 is offline  
Vecchio 23-06-2006, 18.38.25   #87
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
dipende da cosa ti interessa che io sviluppi.
altrimenti continuamo a scrivere montagne di parole che in sostanza non servono a nulla.

la spiritualità va vissuta a tutti i livelli

l'uomo è fatto di anima, mente corpo

pensiero parola azione

ecco.
Se ognuno di noi riuscisse a vivere la sua spiritualità a tutti questi livelli saremmo già a buon punto
turaz is offline  
Vecchio 23-06-2006, 20.19.40   #88
davide50
Ospite abituale
 
Data registrazione: 12-06-2006
Messaggi: 88
beh, in questi dieci giorni questa discussione a me è servita tantissimo.

riguardo ai temi che sento più urgentim, due :

1 - il rapporto fra libertà di coscienza e adesione a una istituzione religiosa
2 - il rapporto fra religione e senso di colpa/peccato/paura del castigo divino
davide50 is offline  
Vecchio 27-06-2006, 10.25.00   #89
feng qi
Ospite abituale
 
L'avatar di feng qi
 
Data registrazione: 15-10-2005
Messaggi: 560
[quote]Messaggio originale inviato da davide50
---------------------

ciao saltellando qua e là o leggiucchiato il tuo post e sebbene tu abbia cinquantanni ed io trentotto, siamo legati oltre che in Dio, anche da condizioni simili.

Per molti anni sentendomi sporca e non adatta alla presenza del Signore, mi sono tenuta letteralmente alla larga da parrocchie e dintorni. Nonostante ciò ho sempre voluto un tal bene a Dio, da passare certi pomeriggi a piangere perché mi sentivo indegna, anzi mi avevano fatta sentire indegna. e più non andavo a messa, e meno degna diventavo.

Poi ho frequentato dei frati minori, anni luce dai preti cattoli, e la mia vita é cambiata in maniera radicale. Per cui ora mi sento veramente in Dio, sento che Lui mi desidera così come sono e che ogni giorno mi é stato preparato dall'eternità. Ma mi tengo ben lontana dall'ambiente malsano e colpevolizzante della parrocchia, di tutte le parrocchie, dove sei valutato in base a quello che fai, a quante fesserie senza radice nel tuo cuore, dici.

Vado regolarmente a messa e mi confesso con un sacerdote giovane e illuminato che mi ispira pazienza verso me stessa e fermezza nei propositi, fiducia totale in Dio, ma sto alla larga da cattolici frastornanti e compagnia bella. Il seno da cui succhio é direttamente quello di Dio.

auguroni e benvenuto tra noi
feng qi
feng qi is offline  
Vecchio 27-06-2006, 10.36.02   #90
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
nell'ultima parte la mia esperienza è molto simile a quella di feng qi.
ciao
turaz is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it