Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 28-01-2007, 23.30.58   #11
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Riferimento: Oggi si è adempiuta la scrittura che voi avete udita

Gli altri, sono parti di noi.
Detto cosi però lo possiamo solo immaginare.
Averne esperienza e' diverso.
I personaggi di un sogno che faccio di notte, sono gli altri.
Quella Luce scaturisce da me stesso.
Cosi e' nella vita reale, che piaccia o no.
E' inutile incapponirsi con i personaggi del sogno.
Se c'e' vera comprensione si passa oltre e si testimonia cio' che si e' compreso. Se dall'altra parte c'e' sordità, non si può fare nulla, anche perche' chi si incaponisce nel cercare di far udire un sordo e' sempre e solo la mente, che vorrebbe risvegliare un personaggio del suo stesso sogno.
L'unica cosa che si puo fare e' svegliarsi dal sogno e questo si fa smettendola di discutere con la mente, con l'ego.
In quel momento scatuirsce la vera Compassione che e' una cosa sola con la spazialita' della mente e la pura testimonianza che noi siamo. La Compassione e' intelligenza e non discute, ma e' un invito a chi può comprendere, al risveglio....ed e' anche capacita' di vedere l'altro e il suo livello evolutivo...perche' non a tutti e' dato di potersi risvegliare. Nel sogno esiste ogni cosa, anche diversi punti di vista, anche la violenza e la sopraffazione, l'ignoranza di diverse specie, il dogmatismo ecc. ecc. .
Cosi finisce che il forum diventa un campo di battaglia dove si perde il confronto costruttivo in sterili battibecchi ideologici.

Ultima modifica di Yam : 29-01-2007 alle ore 11.02.04.
Yam is offline  
Vecchio 28-01-2007, 23.56.00   #12
massylety
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 30-10-2006
Messaggi: 370
Riferimento: Oggi si è adempiuta la scrittura che voi avete udita

Citazione:
Originalmente inviato da paperapersa
perchè mi dai del "Voi"? ancora ancora accetterei il "Lei" ma il "Voi"
mi fa sentire quasi quasi un Boss mafioso ( dicono qui da noi in Sicilia Voscienza abbinirica a persone di un certo "rango")

Papera persa, capisco che tu sia persa, ma volevo farti ritrovare la via.....
intendevo per Voi una categoria di persone che la pensano come te! Non intendevo darti del voi,questo si usa soltanto in meridione e io lo so' perche' mia moglie e' calabrese e mi spiega di quest'uso un po' retro'.!


mi presenti queste persone "sane" di mente corpo e spirito? queste
persone che non giudicano e che amano in maniera incondizionata
me le presenti per piacere?

Anche se te le presentassi non sapresti comunque riconoscerle.


Io vedo solo gente malata , che muore, che si ammala perchè
non ha equilibrio psico/fisico, che si stressa inseguendo le illusioni
e il mondo della materia

Perche' non segui le parole di Cristo, quella che tu chiami fede in Lui, e' soltanto un minestrone di tutto.
Se Dio per Redimere l'uomo ha scelto la Croce e la sofferenza e ci ha dato l'esempio, senza spiegare la sofferenza ma Santificandola,chi vive di Lui deve fare lo stesso.
Ecco perche' sostengo che per quelli che la pensano come te, che si Chiami Cristo o buddha o sai baba e' lo stesso.


e vedo anche persone che guariscono grazie a percorsi psico/spirituali
che integrano le loro parti in un percorso di armonizzazione
e si amano e si accettano e cominciano ad aprirsi al mondo
e ad amarlo e ad accettarlo.
Tutto ciò che non è Cristo dici che è alito del diavolo!??????
Ma chi è questo diavolo e dove lo collochi?

Lo colloco come ti scrivevo un po' di tempo fa, lo colloco come anti Dio e anti Cristo, del resto il Vangelo parla di lui, ne parla di lui anche Gesu', come San Paolo, come gli Apostoli, come i Santi della Chiesa di Cristo Gesu'.
E' l'antiDio per antonomasia, essere intelligente che ha perso la sua purezza e la sua bellezza ma non la sua intelligenza, agisce sull'uomo e sulla storia, fin dove la prescienza di Dio lo permetta.
Il suo alito e' devastante, si insinua con facilita', aspetta l'occasione propizia per portare alla perdizione le creature che Dio ha creato con Amore e che continua ad Amare,ma che preferiscono la via semplice della minor resistenza e cosi' diffidano nella speranza in Dio e si dannano eternamente.


Tutto ciò che non è Cristo è solo mancanza di amore
e pertanto puoi anche chiamarlo come vuoi!
Io ho smesso di vedere diavoli ormai da tempo.....in un mondo in cui tutto
è Dio non c'è spazio per altro.

Se hai smesso di vedere diavoli, allora non hai compreso proprio niente della Redenzione, che Cristo ha operato su di te.
Anche Gesu' ha parlato di diavoli.
massylety is offline  
Vecchio 29-01-2007, 00.01.55   #13
massylety
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 30-10-2006
Messaggi: 370
Riferimento: Oggi si è adempiuta la scrittura che voi avete udita

Citazione:
Originalmente inviato da sangarre
Ecco: con questo post di Massylety si fa un salto diretti nel medioevo.
Non ho parole. Il folle fondamentalismo è ancora tra noi.


Ci saresti dovuto passare davvero nel medioevo, per capire quali sono le reali differenze.
Io posso solo arrabbiarmi, perche' sento troppe cose, che non corrispondono per niente alle Parole di Cristo , ma di certo non ti metto a morte.
Poi se e' medioevo come dici tu, perche' ti irriti tanto?
E' solo medioevo no? Avete visto e sentito Giovanni Paolo II ma anche questo non vi andava bene!
saluti
massylety is offline  
Vecchio 29-01-2007, 14.58.25   #14
sangarre
Ospite abituale
 
L'avatar di sangarre
 
Data registrazione: 10-01-2007
Messaggi: 58
Riferimento: Oggi si è adempiuta la scrittura che voi avete udita

Beh, sai, quando comincio a sentir parlare di inferni, alito nefasto del diavolo, anatemi su tutte le convinzioni religiose che non sono le tue, dannazioni eterne, proclami di "extra ecclesiam nulla salus".... mi sento prioettata pari pari nei secolo più bui della storia..
A quando i roghi nelle piazze?
sangarre is offline  
Vecchio 29-01-2007, 16.47.14   #15
massylety
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 30-10-2006
Messaggi: 370
Riferimento: Oggi si è adempiuta la scrittura che voi avete udita

Citazione:
Originalmente inviato da sangarre
Beh, sai, quando comincio a sentir parlare di inferni, alito nefasto del diavolo, anatemi su tutte le convinzioni religiose che non sono le tue, dannazioni eterne, proclami di "extra ecclesiam nulla salus".... mi sento prioettata pari pari nei secolo più bui della storia..
A quando i roghi nelle piazze?

Ma vedi basterebbe aprire il vangelo e leggere..
Io non so,quando l'aprite cosa ci leggete dentro!
Di inferno e di diavolo nella Bibbia,se ne parla piu' di mille volte!! Non ti risulta?
Anche di dannazione eterna s ee' per questo...fai una cosa prova a leggere stasera stessa il vangelo e poi fammi sapere casomai.
ciao
massylety is offline  
Vecchio 29-01-2007, 18.31.31   #16
sangarre
Ospite abituale
 
L'avatar di sangarre
 
Data registrazione: 10-01-2007
Messaggi: 58
Riferimento: Oggi si è adempiuta la scrittura che voi avete udita

Capisco che potrà sembrarti incredibile, ma la lettura del Vangelo l'ho fatta per anni, magari in un modo meno ingenuo e letterale di come la fai tu.
Sappi che nemmeno più le gerarchie ecclesiastiche parlano di inferni e dannazione come ne parli tu, è considerato obsoleto e del tutto controproducente, oltre che non vero. Tra i miei amici vi sono fior di teologi cattolici che sorriderebbero alla tue invettive, relegandoti tra i fanatici i quali credono solo all'interpretazione letterale dei testi sacri, fanatici che sicuramente cadrebbero in crisi profonda qualora si rendessero conto di quale e quanta sia la difficoltà di tradurre correttamente, da lingue antiche, testi che sono stati PIU' E PIU' VOLTE rimaneggiati ed alterati, più o meno consapevolmente nel corso dei secoli.
Potrei continuare, ma mi fermo. Non pretendo di convincere chi crede di avere la verità in mano e si rifiuta ad ogni confronto.
Un forum dovrebbe essere un luogo d'incontro e di raffronto: non certo un pulpito per sterili e univoche professioni di fede assoluta e personale, che escludono tutti coloro che non la pensano così!
sangarre is offline  
Vecchio 29-01-2007, 21.24.03   #17
joannes
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-05-2005
Messaggi: 329
Riferimento: Oggi si è adempiuta la scrittura che voi avete udita

sweet cat ) : caro joannes..ma cosa c'entra lo spirito santo con il brano che hai postato?

joannes ) : ill brano parla di chi ha fede e di chi non la ha! chi ha fede ha lo Spirito, chi non la ha non riconosce lo Spirito, ne chi l'ha mandato!
.
sweet ) :Ognuno di noi è differente, ognuno di noi ha una sua storia, una spiritualità, una composizione biologica e anche psichica che lo rende differente dall’altro..non credo sia peccato credere nella reincarnazione o essere gnostici.

joannes ) : si ma ciò che ci accomuna tutti oltre alla morte è il peccato; allora è venuto il Figlio per liberarci dalle tenebre di tutte le nostre credenze, di SVEGLIARCI riguardo il mistero reale della vita e della morte, come possiamo noi avere la vita! per cui se tu dici di sapere cosa è peccato e cosa no parli da te stessa, non dallo Spirito!


sweet ) : il vero peccato per una persona che crede in Dio è quello di non amare...quando non si accettano le idee degli altri, bisogna dimostrare comprensione e tolleranza ..le minacce non servono a nulla se non ad allontanare! ancora non riesci a capirlo?

joannes ) : no sweet sei tu che non hai compreso, e questo sempre perchè non riesci a vedere oltre quel che ti sembra una "minaccia", nel mentre è solo far presente per mezzo della verità quel che è la realtà di quel che vediamo(e non accettiamo pur vedendolo), e di quel che non vediamo(e non possiamo accettare non accettando quel che vediamo)!
hai ragione sull'amore ma cosa centra? che Gesù non parlava d'amore e non ammoniva sempre per amore? sarebbe una minaccia far presente che stai sull'orlo di un precipizio o non forse il salvarti dalla reale minaccia? allora sweet, se io ti odiassi con tutto il cuore e volessi la tua morte, riusciresti comunque ad amarmi? sai, parlare d'amore senza peccato è la piu grande ipocrisia che noi possiamo insinuare nel nostro cuore, giacchè è il peccato che non ci permette di amare come chi si è donato per i nostri peccati!


sweet ) :so che molte delle cose che dici sono verità..
so che hai Gesù nel cuore .....
ma sii più sereno, la salvezza delle persone non dipende, da te...

joannes ) : non ho mai detto di essere la via la verità e la vita, e non sto tanto a difendere Gesù quanto il cercare di far conoscere la verità per salvare chi si decide ad ascoltarla, cosi da possederne la reale potenza già da questa vita per mezzo della conversione; essere sereni non vuol dire infischiarsene, ma comunque lo sono!
un gran bacio anche a te!
un bacio

sangarre ) :Capisco che potrà sembrarti incredibile, ma la lettura del Vangelo l'ho fatta per anni, magari in un modo meno ingenuo e letterale di come la fai tu.
Sappi che nemmeno più le gerarchie ecclesiastiche parlano di inferni e dannazione come ne parli tu, è considerato obsoleto e del tutto controproducente, oltre che non vero

joannes ) : ma di cosa parli sangarre? solo alcuni e pochissimi "nuovi" preti vogliono far intendere quel che tu dici, ma so meglio io di te che non tutti i sacerdoti sono di Cristo; la Chiesa custodendo la verità afferma niente di piu o di meno quel che è il vangelo; per cui risparmiati quel che è vero e quel che non lo è secondo chi e cosa; sappi tu invece che le verità cristiane venivano ritenute non vere, od obsolete già in quel dell'impero romano per cui la storia mai è cambiata, solo che la Chiesa e la Verità è sempre li:<il mondo passerà, ma la mia parola non passerà mai>! certo da questa affermazione sembra che la sola cosa obsoleta qui sia il mondo, con tutto quel che vi fa parte; noi compresi! oppure pensavi di essere "moderno" diciamo ad uno che è vissuto nel medioevo? o ad un Assiro? come costoro, già sei obsoleto cosi come il tuo pensiero, rispetto a chi ha creato tutto ciò che conosci, tranne la Verità che non vuoi conoscere!
joannes is offline  
Vecchio 29-01-2007, 22.25.46   #18
massylety
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 30-10-2006
Messaggi: 370
Riferimento: Oggi si è adempiuta la scrittura che voi avete udita

Citazione:
Originalmente inviato da sangarre
Capisco che potrà sembrarti incredibile, ma la lettura del Vangelo l'ho fatta per anni, magari in un modo meno ingenuo e letterale di come la fai tu.

Si mi risulta incredibile,ma non il fatto che tu l'abbia letto per anni,il fatto che tu non l'abbia proprio capito, insieme ai tuoi amici teologi.
Sappi che nemmeno più le gerarchie ecclesiastiche parlano di inferni e dannazione come ne parli tu, è considerato obsoleto e del tutto controproducente, oltre che non vero.

Si ma questo lo scrivevo quando parlavo di Fatima.
E' tutto scritto lì.



Tra i miei amici vi sono fior di teologi cattolici che sorriderebbero alla tue invettive, relegandoti tra i fanatici i quali credono solo all'interpretazione letterale dei testi sacri, fanatici che sicuramente cadrebbero in crisi profonda qualora si rendessero conto di quale e quanta sia la difficoltà di tradurre correttamente, da lingue antiche, testi che sono stati PIU' E PIU' VOLTE rimaneggiati ed alterati, più o meno consapevolmente nel corso dei secoli.
Potrei continuare, ma mi fermo. Non pretendo di convincere chi crede di avere la verità in mano e si rifiuta ad ogni confronto.


Mandali da Don Amorth allora oppure dal Santo Padre,questa crema di teologi.

Un forum dovrebbe essere un luogo d'incontro e di raffronto: non certo un pulpito per sterili e univoche professioni di fede assoluta e personale, che escludono tutti coloro che non la pensano così!

Tu vedi il dialogo in qualcuno di voi?
Io no e continuo a non vederlo, il bello di tutta questa baraonda, e' che ci credete davvero quando parlate di dialogo.
Ovviamente, quando non sapete cosa rispondere ( all'inferno o al diavolo),allora vi appellate al fatto che le scritture qui e le scritture la ....e via con la solita giostra!!!!!.
Eppure gente come te Donatella, vorrebbero farmi credere, che l'inferno e' frutto di una mentalita' schiava del potere Ecclesiastico.
No ,invece mia cara Donatella, e' qui l'errore,proprio nei tuoi amici teologi, che non credono piu' alle Verita' che Gesu' Cristo ha Lasciato scritto nel Suo Vangelo, quel Vangelo che la Chiesa ripropone.
Leggilo con calma e guarda bene, se sono io il fanatico o se siete voi che avete gli occhietti bendati!
ciao
massylety is offline  
Vecchio 30-01-2007, 00.44.32   #19
massylety
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 30-10-2006
Messaggi: 370
Riferimento: Oggi si è adempiuta la scrittura che voi avete udita

Comunque..sia Pace tra noi, credo proprio che per colpa di un mondo che ha rinnegato Gesu' Cristo,io me la stia prendendo con Voi che non siete colpevoli di niente.
Scusatemi davvero di cuore,se potete.
Ho perso il controllo e l'odio si stava impadronendo di me.
Sia Pace.
Mi scusino tutti coloro che ho offeso o che si sono sentiti offesi, perche' magari sono di un altro Credo.
E' difficile per me, parlare di Cristo e non amare il mio prossimo come me stesso.
Arrivederci
.
massylety is offline  
Vecchio 30-01-2007, 10.50.17   #20
visechi
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-04-2002
Messaggi: 1,150
Riferimento: Oggi si è adempiuta la scrittura che voi avete udita

Si resta davvero basiti e quasi senza parole leggendo certa acritica partigianeria verso posizioni brandite come indefettibile verità rivelata. Neppure la storia è stata utile ad insegnare che la Chiesa ha modificato nel corso della propria esistenza – non sempre commendevole – il nucleo centrale della propria dottrina morale che, volta per volta, professa come conseguenza naturale dell’unica rivelatio. Certo fondamentalismo ha sempre crocifisso Gesù, e continua ancora a crocifiggerlo, inchiodandolo sempre più crudelmente e saldamente a quella croce marcescente dell’ermeneutica estorta con arroganza e protervia dalle parole pronunciate oltre duemila anni fa. Non esiste una verità, ma l’unica Verità professata dalla Chiesa; come se si trattasse di un monolito irrelato, che non debba colloquiare con il mondo, con la vita di tutti i giorni. Peccato che non sia così; questa Verità di fede che si traduce in dottrina morale deve essere calata ed immersa nel vivere quotidiano di ciascuno di noi. Solo così è misurabile e verificabile quanto e come sia carpita e rubata a Gesù, per brandirla come un malleus maleficarum ad ogni piè sospinto; quanto sia innaturale, artificiosa, artefatta, pre-costruita con il solo intento di affermare e confermare la tracotanza di chi ha troppo grasso sotto le purpuree vesti dorate e poco cuore per piangere sinceramente per coloro per cui Gesù tanto ha patito e sofferto. La Chiesa affama, ruba, malversa, grassa, uccide, cospira fregandosene bellamente di chi versa in un lettino di vero dolore e pena da decenni e domanda solo compassione e pietà per il suo corpo avvilito dalle piaghe e per la sua anima sfiancata dalla solitudine ed incomprensione, dal non senso di una sofferenza che non concede requie: Welby condanna la porpora, così come secoli fa la schiavitù condannò la mitra e il pastorale; le troppe donne di Salem, arse sul rogo del terrore di perdere il proprio nefando potere, urlano ancora contro questa verità immutabile; è possibile ancor oggi udire il clangore delle urla di dolore per i troppi ‘eretici’ torturati e straziati dai boia della Santissima Inquisizione di Isabella; anche le risa dei Marcinkus ben rosolate sotto l’esotico sole protettivo di Sanctae Romane Ecclesiae, pigolano beate innalzando un’ode di grazia a questa verità immutabile. Ma dove riposa questa tanto decantata verità immarcescibile se non è in grado di lenire il dolore, arrecare conforto, se è grazia per furti e latrocini? Se è impregnata solo di vane parole che ben si coniugano con le rancide voci del potere più cupo, più scellerato e volgare, innalzando, come una funerea corale di morte e spietatezza, un lugubre canto avverso all’uomo, canto che non reca conforto ma solo minacce di dannazione eterna e fuoco imperituro nell’Inferno delle loro condanne? Nessuno possiede una verità che sia minimamente discosta da quella mutevole e putrida di Sanctae Romane Ecclesiae, con buona pace di Cristo che semper e pro semper lancerà quell’urlo che da allora ammonisce: <<Mio Dio, mio Dio perché mi hai abbandonato?>>

Povero Figlio di Dio: amato, onorato e osannato, poi, subito dopo, tradito. Strappato all’abbraccio materno, oltraggiato, frustato, per ingiuria t’han cinto il capo di spine ed offerto l’aceto da bere, infilzato perfin nel costato e sul monte inchiodato a due misere assi di legno, trafiggendoti i piedi e le mani. Tutto questo perché il mondo non volevi per Regno. Hai racchiuso le pene degli uomini dentro un piccolo scrigno dorato che hai sospeso nel cielo per sempre. Hai invocato esamine il Padre, sei spirato fra mille tormenti e, nel mentre morivi da uomo, supplicavi il perdono per tutti. Tutto questo per Amore degli altri, per seguire il volere del Padre. E noi, vili, abbiam preso le tue sacre parole per contorcere ogni Tuo desiderio, ed usarle in ogni occasione per far quello che più ci piaceva, senza cura del fatto che ti abbiamo ogni volta inchiodato ad una nuova e più povera croce. Abbiam ucciso in Tuo nome, torturato e rubato, maledetto il Tuo Verbo incarnato e ogni volta siam stati più soli.
Ma nessuno ti ha vinto e avvilito: non il mondo o il dolore, non questi piccoli uomini soli. Hai saputo sconfigger la morte, hai esaltato la croce e il dolore, hai donato speranze ed amore, hai scelto per fedeli compagni soprattutto i bambini e la gente più umile al mondo, ne hai difeso con forza la vita, contendendola in fiera battaglia agli spettri più cupi. Sei da sempre il Signore del mondo. Che sia storia, mito o leggenda, le tue belle parole son sacre, e mai niente potrà del messaggio d’Amore sminuirne il valore, che rincuora ogni giorni chi soffre, che promana da queste più limpido e puro, a vantaggio di tutti e a conforto dei miseri, nonostante le nostre vuote parole. Povero Figlio di Dio.


Ciao
visechi is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it