Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 11-02-2015, 18.46.33   #121
sebastianb
osservatore
 
L'avatar di sebastianb
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 362
Riferimento: significato del sacrificio di Cristo

Citazione:
Originalmente inviato da Duc in altum!
[B )

Puoi solo non crederci, nel frattempo, tra 2000 anni, quell'unzione continuerà a decretare la storia del mondo ed il senso ultimo della vita.
Pace&Bene


Caro Duc.. sicuramente saro' polvere - comunque tutto ( ripeto: tutto ) è provvisorio, labile, temporaneo, passeggero, effimero, impermanente, transitorio.

Fra duemila / cinquemila / diecimila ( cosa vuoi che sia nel tempo cosmico ?? ) nessuno sa cosa accadra'.

Il cristianesimo ( cosi' come la altre religioni ) - forse - sara' soppiantato da un' altra religione ( come del resto ha fatto rispetto al politeismo.. ) -
La stessa religione egizia - durata ben tremila anni .. e poi ?

Diceva il grande Illuminato d' Oriente - Siddarta Gaitama il Budda / il Risvegliato: tutto cio' che nasce è destinato a morire, ad annullarsi, a scomparire, a trasformarsi..

E poi comunque.. quando la nostra stella esaurira' il suo idrogeno si trasformera' in gigante Rossa ..

e poi ?? Tutto svanira' nella sacra pace del Nulla.


sebastianb is offline  
Vecchio 12-02-2015, 09.28.26   #122
Duc in altum!
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-11-2012
Messaggi: 919
Riferimento: significato del sacrificio di Cristo

** scritto da sebastianb:

Citazione:
E poi comunque.. quando la nostra stella esaurira' il suo idrogeno si trasformera' in gigante Rossa ..

e poi ?? Tutto svanira' nella sacra pace del Nulla.

Se la tua fede è questa, amen e così sia, ma non capisco perché ci si debba impegnare a dare un obiettivo alla giornata, alle relazioni personali, all'esistenza se il Tutto è Nulla?!?!
Perché non si cambia il programma educativo delle scuole primarie insegnando che è inutile fare sacrifici, tanto non servirà a Nulla?!?!


Citazione:
Caro Duc.. sicuramente saro' polvere - comunque tutto ( ripeto: tutto ) è provvisorio, labile, temporaneo, passeggero, effimero, impermanente, transitorio.

Fra duemila / cinquemila / diecimila ( cosa vuoi che sia nel tempo cosmico ?? ) nessuno sa cosa accadra'.

Il cristianesimo ( cosi' come la altre religioni ) - forse - sara' soppiantato da un' altra religione ( come del resto ha fatto rispetto al politeismo.. ) -
La stessa religione egizia - durata ben tremila anni .. e poi ?


Esatto, nessuno sa cosa accadrà e nessuno sa cosa è accaduto che ha dato origine al Tutto, ecco perché la Fede è inscindibile da ogni persona, ecco perché qualunque sia la preferenza o la convenienza su quale sia stata o su quale sarà la Verità, sarà sempre essa (la scelta) a provocare l'armonia o la disperazione nel mondo e nell'intimo umano, e non il destino o la sfortuna; la iella è pura superstizione, e il destino c'impone solo la testardaggine nel compierlo, nel compierlo con la nostra volontà nel libero arbitrio.

Inoltre è logico che quella egizia era condannata a scomparire, essi non hanno avuto un sacrificio di Cristo, nessuna religione, dottrina o filosofia, hanno un Creatore che per amore si sacrifica per il creato.


Pace&Bene


P.S. = sono lieto di poter constatare che la mia pazienza è stata premiata, già hai compreso l'unzione con lo Spirito Santo.
Duc in altum! is offline  
Vecchio 12-02-2015, 14.30.31   #123
sebastianb
osservatore
 
L'avatar di sebastianb
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 362
Riferimento: significato del sacrificio di Cristo

Citazione:
Originalmente inviato da Duc in altum!
**

P.S. = sono lieto di poter constatare che la mia pazienza è stata premiata, già hai compreso l'unzione con lo Spirito Santo.


No caro Duc.. non cantar vittoria - non ho tralasciato questo tema perchè mi premeva rispondere a Jolly69.
Infatti ecco un' altra "" provocazione "" riguardante la presunta " credibilita' " del passo di Luca in merito a quello che "" avrebbe "" espresso la moglie di Zaccaria, colei che intervenne in occasione
dell' imposizione del nome da dare al ( futuro ) Battista.

Orbene .. ( sicuramente hai un vangelo in casa, cosi' come le Scritture del monoteismo ebraico ) - confronta questo passo CON le norme prescritte dal Dio biblico in merito ai giorni di impurita' di una partoriente ( ricorda sono sempre parole divinamente " ispirate " all' autore del Levitico ).

Ordunque l' autore Luca ( o chi per esso ) riporta una clamorosa inesattezza. Cio' puo' essere giustificato per il fatto che era un ex politeista - converito alla dottrina del Tarso. Quindi non conosceva la religione praticata dal Gesu' della carne.

Il passo 1.60 riporta: .. sua madre " intervenne ": no si chiamera' Giovanni ! -

E'un palese contrasto con il Lv.12.4: il Dio biblico "" ispira " all' autore del Libro questo inequivocabile precetto:
- Dopo il parto la madre restera' " impura " 7 giorni + 33 giorni !
- Non tocchera' alcuna cosa santa e NON ENTRERA' nel santuario ( ! ) finchè non siano compiuti i giorni della sua purificazione.

Ora la circoncisione" doveva " essere eseguita - cascasse il mondo - dopo 8 giorni ! Come poteva la moglie di Zaccaria essere presente nel Tempio ??

Un' inesattezza e che altro non sarebbe che una sfida - un oltraggio - un affronto - una trasgressione al precetto del Dio della Genesi !

Come è ben saputo e risaputo: "questo" autore - in quanto ex pagano - ovviamente NON era uno dei Dodici e quindi Mai conobbe il Gesu' della storia. Il suo Libro altro non è che una resoconto delle dicerie di quel tempo.

Da qui quel celeberrimo detto: i vangeli sono ( solo !) opere apologetiche MA storicamente " inaffidabili" -
Vedi Harold Bloom : Gesu' e Yahwe' - frattura tra ebraismo e cristianesimo ( ediz. Rizzoli ) - ti ricordo che questo autore è un correligionario del Gesu' della carne.


_
sebastianb is offline  
Vecchio 12-02-2015, 17.51.55   #124
sebastianb
osservatore
 
L'avatar di sebastianb
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 362
Riferimento: significato del sacrificio di Cristo

Citazione:
Originalmente inviato da Duc in altum!
**

Se la tua fede è questa, amen e così sia, ma non capisco perché ci si debba impegnare a dare un obiettivo alla giornata, alle relazioni personali, all'esistenza se il Tutto è Nulla?!?!
Perché non si cambia il programma educativo delle scuole primarie insegnando che è inutile fare sacrifici, tanto non servirà a Nulla?!?!


Quale obiettivo dare all' esistenza SE tutto sara' Nulla?

Bellissima domanda - Duc in Altum.

Ed è proprio quella che poneva il grande Qoelet con quel mirabile prologo - e precisamente il passo 1.3 ( sintesi di tutto il suo sublime Libro ):
- Che resta all' uomo di tutto l' affanno per cui fatica sotto il sole ? -

In esso il grande Predicatore esprime la vera realta' della nostra miseranda esistenza !
Per cosa darsi da fare, per qual scopo: progettare, fabbricare, costruire, accumulare .. quando poi tutto " evaporera' " nel nulla? -
Si è abbagliati da cose effimere, alle quali si da' la massima importanza .. illudendoci che sia la felicita' ! Amara illusione.

Il grande Qoelet mette in ridicolo lo stolto tutto intento alla ricerca della fortuna, del possesso di proprieta', terreni, ville, palazzi, donne, accumulo di oro e argento.. cosi' come ogni piacere debba essere soddisfatto.
Ma poi ( forse troppo tardi ) si ravvede e si pente amaramente di aver gettato al " vento " le sue inutili e illusorie fatiche.. di aver avuto una vita turbolenta tutta affannosa, piena di problemi, fastidi e preoccupazioni infinite che gli hanno fatto passare notti insonni.
Per che cosa ? Per niente !
Si avra' goduto bei momenti ma pur sempre fugaci, provvisori, labili, poichè nelle mani si rimane con foglie secche.

Non solo tutto quanto vien fatto quaggiu' ( che comunque nulla si potra' potare nell' eterna dimora ) - ma anche la stessa nostra misera carcassa ereditera' appetitosi vermetti .. che si ciberanno della nostra essenza decrepita, decomposta e putrefatta.
Di tutta la nostra supponenza non rimarra' alcunchè e fatalmente tutto sara' relegato all' oblio.
Siamo come " nuvole " viventi. Ecco perchè il grande Qoelet usa continuamente il termine " hebel " ovvero:
" fumo / vapore / aria / vento - e che nella versione latina è stata tradotta " vanita' " - ma nel senso di: inconsistenza, effimero, provvisorio, e in particolare: vacuita' / vuoto.

Questo è lo scenario per tutti gli esseri viventi.
Il messaggio del grande Qoelet è di una semplicita' e verita' disarmante.. l' esistenza su questa maledetta terra è "" assurda "". -
Egli esalta i trapassati - quelli che ormai godono il riposo eterno - MA soprattutto Egli considera i piu' felici in assoluto i NON nati (!) - perchè non sperimenteranno le schifezze di quaggiu' !

Che poi i credenti continuino a perseverare nella " speranza " che si realizzi quelle solenni promesse del loro ritorno in vita ( con quale corpo / con quale essenza ? ) .. ridestandosi dalla polvere - beati loro. Da parte mia ( ben consapevole della mia nullita' ) son ben lieto per chi crede a queste " consolazioni" , il mio auspicio che si attui ( per loro ) quando annunciato da sempre nei secoli..

Ma se non si realizzassero quei prodigi celesti.. peccato essere polvere - perchè mi farei la piu' grassa risata.

sebastianb is offline  
Vecchio 12-02-2015, 19.56.36   #125
Duc in altum!
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-11-2012
Messaggi: 919
Riferimento: significato del sacrificio di Cristo

** scritto da sebastianb:

Citazione:
Un' inesattezza e che altro non sarebbe che una sfida - un oltraggio - un affronto - una trasgressione al precetto del Dio della Genesi !

Segno di contraddizione si dice:

Profezia di Simeone

[33]Il padre e la madre di Gesù si stupivano delle cose che si dicevano di lui. [34]Simeone li benedisse e parlò a Maria, sua madre: «Egli è qui per la rovina e la risurrezione di molti in Israele, segno di contraddizione [35]perché siano svelati i pensieri di molti cuori. E anche a te una spada trafiggerà l'anima».


Purtroppo è saputo e risaputo quale è stata la reazione dei sommi sacerdoti, degli scribi e dei farisei innanzi alla perfetta condotta di Gesù che gli toglieva adepti, fedeli e "potere".

Il popolo d'Israele (quelli che hanno rinnegato e condannato il Messia) si è dato da solo la zappa sul piede.
Ma Dio mantiene la fedeltà alla sua promessa, e mentre tutti i popoli scompaiono, loro sono e saranno sempre nella terra promessa.
Solo che adesso è il Dio di chi vuole amarlo e non solo dei circoncisi.


Pace&Bene
Duc in altum! is offline  
Vecchio 12-02-2015, 21.37.11   #126
sebastianb
osservatore
 
L'avatar di sebastianb
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 362
Riferimento: significato del sacrificio di Cristo

Citazione:
Originalmente inviato da Duc in altum!
**


Segno di contraddizione si dice:

Profezia di Simeone

[33]Il padre e la madre di Gesù si stupivano delle cose che si dicevano di lui. [34]Simeone li benedisse e parlò a Maria, sua madre: «Egli è qui per la rovina e la risurrezione di molti in Israele, segno di contraddizione [35]perché siano svelati i pensieri di molti cuori. E anche a te una spada trafiggerà l'anima».


Pace&Bene

Duc.. ma cosa c'entra con la non osservanza della disposizione divina ( del Levitico ) con quamto hai postato tu ?????


sebastianb is offline  
Vecchio 12-02-2015, 22.46.46   #127
sebastianb
osservatore
 
L'avatar di sebastianb
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 362
Riferimento: significato del sacrificio di Cristo

Citazione:
Originalmente inviato da Duc in altum!
**
P
Il popolo d'Israele (quelli che hanno rinnegato e condannato il Messia) si è dato da solo la zappa sul piede.
Pace&Bene

Ah.. di questo sono convinti ovviemente i cristiani.
Gli incorruttibili monoteisti hanno subito nel corso di duemila anni proprio le piu' atroci persecuzioni che mai un popolo ha subito. Ma essi, impavidi, non hanno ceduto all' arroganza, alla protervia e superbia dei cristiani.

E' stupefacente.. il cristianesimo ha inculcato nelle menti dei credenti, per secoli e secoli, il germe del razzismo religioso - Un odio sviscerale contro gli ebrei.

E poi - paradosso dei paradossi - il cristiano va in chiesa e si prostra davanti ad un ebreo divinizzato ( ! ) BANG BANG !!
Non solo.. Duc - pensa che ha elevato sua madre ( un' ebrea ! ) a madre divina .. cosi'come venerano gli ebrei-apostoli.

Ma tutto questo odio trova nel Tarso l' artefice, il mandante morale di questi crimini ! -

Vedi la sua stupefacente e sorprendente lettera ( ovviamente " ispirata ") 1 Tessalon. 2.15/16 (!) -

Da quel suo famigerato versetto è' nato cosi' l' antisemitismo ecclesiale ( cosi' lo definisce il teologo ( scomodo!) Hans Kueng ) - cui seguira' il suo degno discepolo antigiudaico: l' autore del Libro Giovanni, il rancoroso per essere stato espulso dalla sinagoga.. eccc.. ecccc....

La verita' è che il nuovo sinedrio della croce voleva cancellarli dalla storia. Come ha ammesso lo stesso card. Kasper : gli ebrei e l' ebraismo sono stati come una freccia nel fianco del cristianesimo !

e sai perchè ?? Perchè la loro scomoda presenza ha impedito che il cristianesimo si evolvesse in una " vera " religione politeista !!
Ordunque, con tutta la baldanza del cristianesimo trionfante non ci siete riusciti !

Lo stesso defunto papa G.Paolo II dovette chiedere scusa al mondo intero per le indicibili sofferenze inflitte dai seguaci del cristianesimo - non solo verso gli ebrei, ma "" anche "" per le malefatte:
- contro gli Indios -
- contro la donna -
- contro gli ortodossi -
- contro i protestanti.
- contro la cultura,
- contro la circolazione delle idee,
- contro l' insegnamento pubblico - mirante a debellare l'analfabetismo (la Chiesa ha sempre avuto il terrore che il "sedicente " popolino potesse pensare con la " propria " testa !! ).
Quello che per il grande vicario Mastai Ferretti ( Pio IX ) chiamava la " nuova peste ( sic ! ) -

Ovunque il cristianesimo si è diffuso ha portato distruzione, roghi, torture e morte.

Hai mai letto la bolla Incanationis Mysterium per l' indizione del giubileo anno 2000 ( 29 nov. 1998 ) ?

Se hai occasione leggilo.

E' una clamorosa autodenuncia di tutti i piu' orrendi crimini commessi da questa religione .. di fratellanza ( sic! ), di pace ( sic!), di concordia ( sic! ), e soprattutto d' amore ( sic! - sic! )-

Eccoti il titolo del libro: Il papa chiede perdono / la chiesa e le colpe del passato - ediz. Piemme

sebastianb is offline  
Vecchio 15-02-2015, 13.30.19   #128
Duc in altum!
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-11-2012
Messaggi: 919
Riferimento: significato del sacrificio di Cristo

** scritto da sebastianb:

Citazione:
Gli incorruttibili monoteisti hanno subito nel corso di duemila anni proprio le piu' atroci persecuzioni che mai un popolo ha subito. Ma essi, impavidi, non hanno ceduto all' arroganza, alla protervia e superbia dei cristiani.

E' stupefacente.. il cristianesimo ha inculcato nelle menti dei credenti, per secoli e secoli, il germe del razzismo religioso - Un odio sviscerale contro gli ebrei.


No, non è odio sviscerale, ma Parola di Dio:

"Chi è il menzognero se non colui che nega che Gesù è il Cristo? L'anticristo è colui che nega il Padre e il Figlio. Chiunque nega il Figlio, non possiede nemmeno il Padre; chi professa la sua fede nel Figlio possiede anche il Padre". - (1Gv 2, 22-23)

Chi nega che Gesù non è il Figlio di Dio, non ha nessuna relazione neanche col Padre, hai voglia di muovere la testa avanti e dietro leggendo o lamentarsi al muro del pianto!

Certo che questo implica la fede, ma tutto gira intorno alla figura di Gesù e sull'universale significato del suo sacrificio, nuova alleanza che Dio stipula con l'uomo, dopo che la Vecchia Alleanza era stata oltraggiata dall'immorale condotta, perseverata, dal Popolo Eletto.


Pace&Bene
Duc in altum! is offline  
Vecchio 15-02-2015, 18.35.17   #129
sebastianb
osservatore
 
L'avatar di sebastianb
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 362
Riferimento: significato del sacrificio di Cristo

Citazione:
Originalmente inviato da Duc in altum!
**

I]"Chi è il menzognero se non colui che nega che Gesù è il Cristo? L'anticristo è colui che nega il Padre e il Figlio. Chiunque nega il Figlio, non possiede nemmeno il Padre; chi professa la sua fede nel Figlio possiede anche il Padre".[/i] - (1Gv 2, 22-23)

Chi nega che Gesù non è il Figlio di Dio, non ha nessuna relazione neanche col Padre, hai voglia di muovere la testa avanti e dietro leggendo o lamentarsi al muro del pianto!

Ma no.. Duc - il passo che hai menzionato è un' interpretazione del mortale Giovanni ( o chi per esso ). Quando mai il Dio biblico
"" avrebbe fatto intedere "" che un suo ( misterioso ) figlio " sarebbe " disceso in terra e si sarebbe immolato per la redenzione totale.. per tutti gli uomini ?
E soprattutto quando mai Egli fece intendere che "" chi non avrebbe " creduto nel Messia/Cristo del Tarso "" sarebbe stato condannato "" perchè reo del piu' grave peccato che un individuo potesse mai commettere??
Trattasi di "" una goliardica interpretazione (!) del fantasioso Giovanni. -
Al contrario .. il Dio della Creazione ha " sempre " (!) preteso
l' assoluta devozione del Suo popolo e GUAI se si fosse "" prostituito" ! Leggi bene i passi biblici..

Quanto al modo di pregare degli ebrei.. caro Duc - devi sapere che il fervente ebreo ( cosi' come lo è stato quel Gesu' della carne -
( perchè ebreo era ed ebreo rimarra' per sempre - tuo malgrado ) ha due modi di pregare:
- 1 ) una forma " esteriore " - ovvero coinvolgento " tutto " il corpo ( proprio come si vede quei devoti davanti al Muro di Gerusalemme ).

- 2 ) una forma " privata " - ovvero quando sono nella propria intimita' - in casa .. ecc.. - Ebbene il credente si prosta con la faccia
a terra ( come il devoto musulmano .. per intenderci ).

Quanto detto per tua opportuna conoscenza.

Dovresti comunque aver appreso dai vangeli .. " come " pregava ( privatamente ) il " futuro " Dio del cristianesimo ( l' ebreo Gesu' di Nazareth ) ed è nella forma che ti ho descritto. Leggi a tal proposito i passo dei Libri di

- Mt. 26.39: .. e avanzantosi un poco, si prostro' A TERRA e pregava ... eccc... ecc...
- Mrc. 15.35: .. poi andato un po' innanzi, si getto' A TERRA a pregare... eccc....


.. non leggere troppo il catechismo. Un vero credente dovrebbe sapere che " fonte " della fede sono le SScritture e non quelle " taroccate " -
sebastianb is offline  
Vecchio 15-02-2015, 19.02.40   #130
sebastianb
osservatore
 
L'avatar di sebastianb
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 362
Riferimento: significato del sacrificio di Cristo

Citazione:
Originalmente inviato da Duc in altum!
**
nuova alleanza che Dio stipula con l'uomo, dopo che la Vecchia Alleanza era stata oltraggiata dall'immorale condotta, perseverata, dal Popolo Eletto.
Pace&Bene


Come gia' scritto varie volte .. il " significato " del sacrificio lo ha interpretato per primo quel Tarso.. eccc....

Quanto al primitivo Patto oltraggiato - è vero - nella storia del plurisecolare ebraismo il popolo " scelto " lo ha frequentemente trasgredito.
Da qui lle varie punizioni che si sono susseguiti nel corso della storia.. eccc...
Tuttavia - come ti ho gia' scritto - il loro Dio era sempre disposto a perdonare, purchè osservassero e praticassero le Sua volonta'.
Del resto - se hai letto le SScritture ( e non solo il favoloso catechismo .. ) dovresti sapere come era " idealizzato " ( dai vari profeti ) il rapporto tra il Dio della Genesi e il Suo popolo.

Esattamente come un rapporto di coppia ( il Dio Yahwe' / lo sposo ) e il popolo israelita ( sposa infedele ).
Quante volte nella vita di una coppia vi sono rotture e poi ( con un mazzo di fiori - leggi sacrificio.. ) l' infedele chiede perdono e poi ricomincia la concordia.. fino al prossimo " tradimento " .. eccc....
Hai mai letto Osea / Amos ?? - cosi' è stato il turbolento rapporto tra il Dio ( adorato dal Gesu' della carne ) e il Suo popolo.

E tu sei convinto che i devoti della dottrina del Tarso .. ( i cristiani ) - definiti dall' architetto dottrinario come "" nuovo "" popolo eletto - non hanno "" mai trasgredito " l' insegnamento evangelico ??

Proprio l' altro giorno ti ho riportato gli " indicibili crimini " commessi, nel corso dei secoli, dai devoti del Messia/Cristo spirituale.. e come il vicario in terra - abbia implorato la misericordia divina, chiedendo a tutti i popoli della terra il perdono per quelle immani tragedie commesse in nome e per conto del loro Dio
( Trinitario ) - -


sebastianb is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it