Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 30-12-2007, 13.39.53   #91
Oxymoron.
Ospite
 
L'avatar di Oxymoron.
 
Data registrazione: 29-12-2007
Messaggi: 25
Riferimento: perchè questo scetticismo??

Citazione:
Originalmente inviato da emmeci
Visto che ci sono sulla terra molte religioni e diversi concetti di religiosità con tanto di chiese e catechismi differenti fra loro, sarebbe opportuno, per poter rispondere, conoscere qual è la religione di chi fa la domanda, a meno che chi la fa oltrepassi con la sua fede tutte le chiese e si slanci, come un mistico senza paura, verso quell’assoluto che per convenzione o sentito dire viene chiamato Dio mentre forse non ha neppure un nome …..Così se per esempio tu, Oxymoron, ti dichiarassi fedele alla religione cattolica, ti domanderei perché, se Dio ha creato l’uomo a sua immagine e somiglianza, gli abbia dato una ragione che può tranquillamente credere solo nella scienza, come tu stesso affermi, anche se questo non sarebbe forse approvato da fedeli meno liberali di te, come quel Tommaso d’Aquino che affermava che, essendo la verità una sola, non sapeva perché si dovesse sprecare tanto tempo a cercarla quando la chiesa (cattolica) gliel’avrebbe servita su un vassoio già pronta.

Carissima/o. Posso permettermi, da Cristiano, di non essere affatto d'accordo con Tommaso d'Aquino. Checché ne dica la chiesa, non vedo perché dovrebbe esistere una istituzione formata da soli uomini che si ritiene in grado di cogliere verità che nessun altro uomo riesce a cogliere.

A meno che la chiesa non si proponga di offrire la fede in esclusiva assoluta, ma mi pare che sia un dono comune a tutti gli essere umani, anche se non indossano tuniche e anche se non possono confessare.

Ma della chiesa mi importa ben poco.

Comunque, mi pare ovvio che l'unico strumento donato all'uomo da Dio in grado di giungere a queste verità sia la fede. Potrebbe darsi che l'immagine e somiglianza di Dio nell'uomo sia proprio questa. Ma è anche vero che parliamo di un livello fisico e limitato che non ha alcunché a che fare con quello metafisico e divino.

La ragione, in questo senso, si presenta piuttosto limitata. Non credi? Già è piuttosto strano che si riesca in alcuni casi a credere a qualcosa di così tanto "non" provabile come Dio.

E comunque, direi che stiamo andando out.
Oxymoron. is offline  
Vecchio 31-12-2007, 14.23.40   #92
emmeci
Ospite abituale
 
L'avatar di emmeci
 
Data registrazione: 10-06-2007
Messaggi: 1,272
Riferimento: perchè questo scetticismo??

Caro Oxymoros, credo che qui l’out non esista, forse perché la filosofia ha ampie braccia, tanto da accogliere – come qui avviene ogni giorno - religiosi e laici, atei irredimibili e dolci cristiani come te. Da come rispondi mi pare infatti che tu non sia un teodem o teocon: però, quanto a Tommaso, non gli obietterei tanto il suo maschilismo che era (e in gran parte è ancora) nelle tradizioni delle chiese uscite dal seme di Abramo, e neanche il fatto che obbediva a a un pastore e a una chiesa - che era la sola via allora concessa per arrivare a ottenere la docenza universitaria, quanto il fatto che sbaglia pensando, magari in buona fede, che la verità è una sola per religiosi e filosofi ed è solo questione di avere più o meno tempo da dedicarle: perché, tolti magari i secoli della scolastica, la filosofia è nata e continuerà ad essere ricerca libera di verità con la prospettiva anche di non trovarla mai, mentre chi appartiene a una chiesa la verità l’ha da sempre trovata e non la lascia a meno di rischiare di essere estromesso dai ruoli universitari se non passato a un braccio secolare. E se ci è permesso di volare più alto, vorrei replicare (a te questa volta) che l’unica fede che può veramente resistere agli attacchi non solo di Satana ma della scienza e dell’intera filosofia è quella che non si appella a un Dio fatto a immagine e somiglianza dell’uomo, ma a un Dio privo di tutti gli attributi che le chiese gli donano - anche a costo di non poterlo neppure più concepire e non potergli dare né un volto né un nome, quasi si trattasse di un estenuato fantasma.
emmeci is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it