Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 03-12-2007, 10.16.01   #1
dany83
Ospite abituale
 
Data registrazione: 18-09-2006
Messaggi: 618
perchè questo scetticismo??

Perchè quando si parla di cose che vanno al di la di quello che conosciamo,siamo sempre scettici e tendiamo sempre a non credere?Basta fermarci un momento e osservare il mondo per rendersi conto che tutto è misterioso e dunque dovremmo essere un po più aperti di mente e aperti a tutte le possibilità.Perchè non credere agli ufo a prescindere?perchè non credere in Dio?perchè non credere a tutte le cose che non sono materiali?
dany83 is offline  
Vecchio 03-12-2007, 12.13.02   #2
albert
Moderatore
 
Data registrazione: 30-08-2007
Messaggi: 689
Riferimento: perchè questo scetticismo??

Citazione:
Originalmente inviato da dany83
Perchè quando si parla di cose che vanno al di la di quello che conosciamo,siamo sempre scettici e tendiamo sempre a non credere?Basta fermarci un momento e osservare il mondo per rendersi conto che tutto è misterioso e dunque dovremmo essere un po più aperti di mente e aperti a tutte le possibilità.Perchè non credere agli ufo a prescindere?perchè non credere in Dio?perchè non credere a tutte le cose che non sono materiali?
La trovo una domanda molto interessante. Credo che gli esseri umani abbiano, al contrario, una notevole tendenza alla credulità: si spiega così la gente che gioca al Lotto credendo ai consigli di Vanna Marchi, che si fida dei consigli dei promotori finianziari e li fa arricchire rimettendoci i propri soldi, etc. Preso atto di questo, conviene quindi non credere a niente che non abbia solite basi. La gente che crede agli UFO lo fa perché le piacerebbe molto che ci fossero, ma se si va a vedere le varie osservazioni sono tutte inattendibili. Ovviamente c'è chi sghignazza su questa tendenza alla credulità, vedi il CICAP. Spassosissimo, a proposito di UFO falsi, anche il film Alien Autopsy, se ti capita di vederlo ...
albert is offline  
Vecchio 03-12-2007, 13.57.21   #3
S.B.
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-04-2006
Messaggi: 486
Riferimento: perchè questo scetticismo??

Mi associo alle parole di albert, in più vorrei dire che, secondo me c'è una bella differenza tra l'essere scettici e non credere in certe teorie perchè non dimostrabili, il che a mio giudizio è un comportamento necessario in molti casi.

Ma, più che il credere o il non credere, credo sia opportuno saper attribuire a ciascuna il giusto valore, riconoscere che c'è un'abissale differenza tra l'astrologia e la fisica. Il discorso su Dio per me è ancora diverso, in quanto, a mio parere, esiste una "gerarchia" anche tra le cose "misteriose".
S.B. is offline  
Vecchio 03-12-2007, 14.01.20   #4
donella
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2007
Messaggi: 710
Riferimento: perchè questo scetticismo??

Ciao Dany.
Trovo anch'io interessante la domanda.
Però mi sembra che chi rifiuta di guardare il mistero da un lato, e chi lo risolve credendo dall'altro, compiano la stessa sostanziale operazione che consiste nel trasformare il mistero (oggettivo) in certezza (soggettiva).

Mi sembra, cioè, che nessuno dei due "regga" lo spessore del Mistero, e sia invece necessitato a certezze.

Ma vedo un immenso territorio "di mezzo" costuito da coloro che del mistero "reggono" lo spessore e semplicemente sanno attendere di poterne dire conquistato un infinitesimo del Territorio.
Su questo possono "lavorare" con la Poesia, con la Fantasia, con l'Ipotizzazione Scientifica.
Senza l'ansia depistante di trasformarle in certezze.
E in quese attività (io) vedo le uniche vie per "godere" del Mistero senza rinnegarlo in quanto tale per un solo limite nostro.

donella is offline  
Vecchio 03-12-2007, 14.33.07   #5
emmeci
Ospite abituale
 
L'avatar di emmeci
 
Data registrazione: 10-06-2007
Messaggi: 1,272
Riferimento: perchè questo scetticismo??

Perché questo scetticismo, Dany? Perché questo non è un forum di religiosi ma di filosofi o apprendisti-filosofi, e la condizione unica e insormontabile della filosofia è cominciare dal dubbio – tanto più di fronte a quella che si vuole presentare come verità assoluta: condizione per poter credere nella verità assoluta è il dubbio assoluto. Certo, dirai che nessuno può incominciare a pensare partendo dal nulla, ma il dubbio non è affatto il nulla, è l’ammettere la possibilità che quello che si pensa sia errato, che perfino ciò che vediamo con i nostri occhi non sia verità – figurarsi una miracolosa visione come quella di un supremo arbitro padrone dei vivi e dei morti, una specie di super-io creatore annichilatore di tutto.
Sì Dany, il desiderio dell’uomo è davvero onnipotente – almeno onnipotente come il Dio che egli plasma e dipinge a sua stessa immagine, rendendolo una maschera di sé stesso cioè nient’altro che un idolo. E a questo punto tu dirai: emmeci è un ateo come tanti di coloro che frequentano questo forum. No, Dany, io cerco unicamente quale può essere il vero Dio, cioè il Dio che trascende tutte le religioni, il Dio cui si può credere perché non è il relativo ma l’assoluto. Difficile da concepire e quindi accettare? Beh, se questo Dio è veramente come lo pensano gli accoliti delle religioni forse è abbastanza comprensivo da non irritarsi di fronte ai bisogni di qualche fedele di poter credere in un essere veramente sublime, cioè in qualcosa che vada al di là dei nostri grezzi bisogni e dei nostri fragili per non dire infimi desideri, lasciandosi trascinare – sia pure solo per qualche istante - dall’esempio di quei mistici che non accettano di prestare le loro sembianze al Signore, ossia di chiudere in una maschera l’assoluto e, senza ripetere le litanie delle chiese, s’inebriano di ciò che non può avere nome, che è al di là delle nuvole, dei soli e degli universi, come una realtà tanto trascendente rispetto alla nostra che potremmo tranquillamente considerarla irreale senza timore che possa adontarsene. In fondo, non ha osato dire qualche teologo che Dio è al di là del bene e del male?
emmeci is offline  
Vecchio 03-12-2007, 15.27.46   #6
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
Riferimento: perchè questo scetticismo??

Citazione:
Originalmente inviato da dany83
Perchè quando si parla di cose che vanno al di la di quello che conosciamo,siamo sempre scettici e tendiamo sempre a non credere?Basta fermarci un momento e osservare il mondo per rendersi conto che tutto è misterioso e dunque dovremmo essere un po più aperti di mente e aperti a tutte le possibilità.Perchè non credere agli ufo a prescindere?perchè non credere in Dio?perchè non credere a tutte le cose che non sono materiali?

Innanzitutto voglio dire che condivido in pieno quanto scritto da donella

- Essere aperti di mente è cosa ben diversa dall'essere creduloni. Nel primo caso non si escludono categoricamente le varie possibilità, nel secondo sì.

- Questione teorica. Se c'è un mistero, poniamo ci sono infinite soluzioni equiprobabili, quale soluzione scegli di credere e perché?

epicurus is offline  
Vecchio 03-12-2007, 16.01.51   #7
Dasein
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2007
Messaggi: 192
Riferimento: perchè questo scetticismo??

Citazione:
Originalmente inviato da emmeci
Perché questo scetticismo, Dany? Perché questo non è un forum di religiosi ma di filosofi o apprendisti-filosofi, e la condizione unica e insormontabile della filosofia è cominciare dal dubbio – tanto più di fronte a quella che si vuole presentare come verità assoluta: condizione per poter credere nella verità assoluta è il dubbio assoluto. Certo, dirai che nessuno può incominciare a pensare partendo dal nulla, ma il dubbio non è affatto il nulla, è l’ammettere la possibilità che quello che si pensa sia errato, che perfino ciò che vediamo con i nostri occhi non sia verità – figurarsi una miracolosa visione come quella di un supremo arbitro padrone dei vivi e dei morti, una specie di super-io creatore annichilatore di tutto.
Sì Dany, il desiderio dell’uomo è davvero onnipotente – almeno onnipotente come il Dio che egli plasma e dipinge a sua stessa immagine, rendendolo una maschera di sé stesso cioè nient’altro che un idolo. E a questo punto tu dirai: emmeci è un ateo come tanti di coloro che frequentano questo forum. No, Dany, io cerco unicamente quale può essere il vero Dio, cioè il Dio che trascende tutte le religioni, il Dio cui si può credere perché non è il relativo ma l’assoluto. Difficile da concepire e quindi accettare? Beh, se questo Dio è veramente come lo pensano gli accoliti delle religioni forse è abbastanza comprensivo da non irritarsi di fronte ai bisogni di qualche fedele di poter credere in un essere veramente sublime, cioè in qualcosa che vada al di là dei nostri grezzi bisogni e dei nostri fragili per non dire infimi desideri, lasciandosi trascinare – sia pure solo per qualche istante - dall’esempio di quei mistici che non accettano di prestare le loro sembianze al Signore, ossia di chiudere in una maschera l’assoluto e, senza ripetere le litanie delle chiese, s’inebriano di ciò che non può avere nome, che è al di là delle nuvole, dei soli e degli universi, come una realtà tanto trascendente rispetto alla nostra che potremmo tranquillamente considerarla irreale senza timore che possa adontarsene. In fondo, non ha osato dire qualche teologo che Dio è al di là del bene e del male?


Concordo, anche se non ho mai avuto modo di approfondire l'alone mistico.
Ma io invece vorrei chiedere all'autore del topic: tu dici perchè non credere a realtà sovrasensibili o agli ufo, ma io ti chiedo : a che scopo crederci invece?
Io penso che siano più coloro che credono ai loro idoli personali, ai loro riti scaramantici, alle loro tradizioni, che coloro i quali fanno del dubbio e della ricerca di un assoluto stabile incontrovertibile il loro vivere su questa terra.
Perchè l'assoluto incontrovertibile non è sicuramente il Dio ad uso e consumo delle religioni e degli uomini che vi si scaricano la loro coscienza: è qualcosa di più, e per Dio intendo appunto quella verità assoluta incontrovertibile, meglio definita come essere.
Dasein is offline  
Vecchio 03-12-2007, 16.16.50   #8
Celavano Ganneviz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 23-11-2007
Messaggi: 65
Riferimento: perchè questo scetticismo??

Come già detto da altri queste sn spesso credenze strumentalizzate dai media per interessare pubblico ecc. Comunque se chiessi a chiunque in questo forum: "credi che sia la possibilità che esistano gli UFO " ? Ritengo che ben pochi negherebbero la "possibilità" che esistano, ma certamente se chiedi " credi agli UFO" ? Avrai una risposta scettica !!!
Celavano Ganneviz is offline  
Vecchio 03-12-2007, 19.59.34   #9
albert
Moderatore
 
Data registrazione: 30-08-2007
Messaggi: 689
Riferimento: perchè questo scetticismo??

Citazione:
Originalmente inviato da epicurus
Essere aperti di mente è cosa ben diversa dall'essere creduloni. Nel primo caso non si escludono categoricamente le varie possibilità, nel secondo sì.

Citazione:
Originalmente inviato da Celavano Ganneviz
Come già detto da altri queste sn spesso credenze strumentalizzate dai media per interessare pubblico ecc. Comunque se chiessi a chiunque in questo forum: "credi che sia la possibilità che esistano gli UFO " ? Ritengo che ben pochi negherebbero la "possibilità" che esistano, ma certamente se chiedi " credi agli UFO" ? Avrai una risposta scettica !!!.

Secondo me bisogna separare il rispetto di fronte al mistero e l'accettazione di ipotesi strampalate, spesso elaborate strumentalmente da chi le propone. Per tornare agli UFO (visto che sono stati citati esplicitamente nel post che ha aperto il thread) a rigore dovrei prendere sul serio ogni storia ufologica, dall'ominide di Roswell alle varie apparizioni riportate dai giornali (ed è quello che dice di fare ad esempio il CICAP), ma non posso dimenticare che su, diciamo, mille casi esaminati, mille risultano falsi e zero attendibili. Il grado di credibilità da dare ad ogni nuova ipotesi analoga è secondo me prossimo allo zero
albert is offline  
Vecchio 03-12-2007, 22.09.56   #10
Celavano Ganneviz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 23-11-2007
Messaggi: 65
Riferimento: perchè questo scetticismo??

Beh quello che intendevo dire nn era che bisogna credere agli UFO, ma solo di avere una mentalità aperta al riguardo... e per inciso ho la tua stessa opinione al riguardo.
Celavano Ganneviz is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it