Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 20-01-2005, 14.36.16   #121
Kannon
Utente bannato
 
Data registrazione: 14-09-2004
Messaggi: 2,116
Citazione:
Messaggio originale inviato da Sté-detonator


proveresti ad andare ad aiutare una tigre che si sta curando da sola? (se sei onestissimo come si deve essere in quei momenti, sentiresti che è assurdo, che non paga il tuo orgoglio, che sei solo d'intralcio col tuo dio all'operato della natura)

Passiamo adesso alla domanda:

Anche noi, siamo la natura, che cosa sono queste invenzioni che separano?

Noi, possiamo interagire invece (e lo facciamo, nel bene e nel male) con la natura e tutto ciò che ci circonda, e io posso aiutare un animale che è malato se decido di farlo.

OK?

Ciao.
Kannon is offline  
Vecchio 20-01-2005, 14.45.47   #122
Sté-detonator
SiamoUniciPezzi di N.. :D
 
L'avatar di Sté-detonator
 
Data registrazione: 23-08-2003
Messaggi: 426
Thumbs up

- grazie del tuo non interventismo sul primo punto. Avevo temuto per un momento un interventismo da infervoramento religioso tipico dei preti, da come parlavi prima.
- come natura, l'invenzione sbagliata dei componenti che siamo noi di questa, è l'invenzione dell'autocoscienza, dell''io' come interno e separato dal corpo, e quindi, la più distruttiva di tutte: Dio, ma che è conseguenza e prolungamento di quell'errore che ha 'preso vita' e funzionalità
- e infatti, se decidi, decidi a partire da quell'errore, che ha installato nell'organismo i processi di pensiero complesso, che non hanno a che vedere con le naturali rischieste dell'ambiente. Rispondendo agli stimoli a partire da questo pensiero complesso, distorgiamo e sbagliamo tutto, sciupando tutto, noi per primi. Questi sono i fatti da millenni, ma ci sono tutte le giustificazioni pronte, e quindi si riesce a far finta di nulla o ad ovviare, perché quel meccanismo distorto sa anche autoproteggersi, oltre che autoperpetuarsi. Direi anche che ha escogitato così 'diabolicamente' tutto che con una parola sola, assolve ai due compiti. Quella parola è 'Dio'.
Sté-detonator is offline  
Vecchio 20-01-2005, 14.49.58   #123
Sté-detonator
SiamoUniciPezzi di N.. :D
 
L'avatar di Sté-detonator
 
Data registrazione: 23-08-2003
Messaggi: 426
Cool

però allora ti richiedo: io sarei un animale malato nel caso sopra esposto, com'è che posso uccidermi liberamente e non decidi di fermarmi, come dici ora se decidi di farlo, per gli animali? ? ?
Che grande casino hanno fatto nella vostra testa gli uomini religiosi, gli unici esseri 'selvaggi' e 'contronatura' che hanno avuto la fortuna di proliferare...ma hanno i giorni contati, la natura li eliminerà, altrimenti eliminerà tutto quanto per rifare tutto il sistema nuovo.., ma te guarda che casino per alcuni file infetti...
Sté-detonator is offline  
Vecchio 20-01-2005, 14.57.54   #124
Kannon
Utente bannato
 
Data registrazione: 14-09-2004
Messaggi: 2,116
Citazione:
Messaggio originale inviato da Sté-detonator


Quella parola è 'Dio'


Che cosa è per te l'universo?

Come si è creato?



Ciao.
Kannon is offline  
Vecchio 20-01-2005, 15.01.49   #125
Kannon
Utente bannato
 
Data registrazione: 14-09-2004
Messaggi: 2,116
Citazione:
Messaggio originale inviato da Sté-detonator
però allora ti richiedo: io sarei un animale malato nel caso sopra esposto, com'è che posso uccidermi liberamente e non decidi di fermarmi, come dici ora se decidi di farlo, per gli animali? ? ?
Che grande casino hanno fatto nella vostra testa gli uomini religiosi, gli unici esseri 'selvaggi' e 'contronatura' che hanno avuto la fortuna di proliferare...ma hanno i giorni contati, la natura li eliminerà, altrimenti eliminerà tutto quanto per rifare tutto il sistema nuovo.., ma te guarda che casino per alcuni file infetti...

"io sarei un animale malato nel caso sopra esposto, com'è che posso uccidermi liberamente"


Uccidersi liberamente?



"e non decidi di fermarmi, come dici ora se decidi di farlo, per gli animali? ? ?"



Gli animali non si uccidono liberamente, ma cercano sempre di vivere e sopravvivere. O no?


"Che grande casino hanno fatto nella vostra testa gli uomini religiosi, gli unici esseri 'selvaggi' e 'contronatura' che hanno avuto la fortuna di proliferare...ma hanno i giorni contati, la natura li eliminerà, altrimenti eliminerà tutto quanto per rifare tutto il sistema nuovo.., ma te guarda che casino per alcuni file infetti..."


Cerca di mantenere il discorso in termini "costruttivi", e non tendere a degenerare come spesso accade quando non si vuole, in relatà, nessun dialogo.

Capito?

Mi raccomando!


Ciao.
Kannon is offline  
Vecchio 20-01-2005, 15.01.51   #126
Aristippo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 06-10-2004
Messaggi: 365
Mi fa piacere che mi rispondi con tanta pazienza e passione.
Di domande ne ho sempre, anche perchè se non ci si pone dei quesiti e se non ci si confronta, la verità o presunta non verrebbe mai fuori...non credi ? ( prima domanda :-) )

- Inanzi tutto mi chiedo a che credo religioso appartieni, visto che ancora non l'ho capito

- Per quanto riguarda il corano e l'autorizzaxzione ad uccidere gli infedeli ti riporto qua di seguito alcune sure del corano :

«In verità, coloro che avranno rifiutato la fede ai nostri segni li faremo ardere in un fuoco e non appena la loro pelle sarà cotta dalla fiamma la cambieremo in altra pelle, a che meglio gustino il tormento, perché Allah è potente e saggio» (Sura 4:56).

«Instillerò il mio terrore nel cuore degli infedeli; colpiteli sul collo e recidete loro la punta delle dita... I miscredenti avranno il castigo del Fuoco! ... Non siete certo voi che li avete uccisi: è Allah che li ha uccisi» (Sura 8:12-17).

«Quando poi saranno trascorsi i mesi sacri ucciderete gli idolatri dovunque li troviate, prendeteli, circondateli, catturateli ovunque in imboscate! Se poi si convertono e compiono la Preghiera e pagano la Decima, lasciateli andare» (Sura 9:5).

E ce ne sono delle altre, e come puoi notare tu stesso, queste pene vengono giustificate dalla religione e quindi tornando al discorso precedente, a seconda del credo in cui si crede ( scusa il gioco di parole) noi siamo giustificati ad agire secondo tale credo.

Per quanto riguarda il discorso sette o associazioni, bè non credo che si possano paragonare a delle religioni di centinaia di anni e comunque non sono cosi' influenti come le religioni "principali".

Per quanto riguarda Dio, non ho nulla da cambiare in Dio è "Lui" semmai che ha sbagliato creando degli esseri che sono tutto fuorchè perfetti. E quindi se codesto Dio ci ha fatto cosi', le responsabilità sono sue mica nostre ( sempre se esista un Dio)
Se poi vogliamo Interpretare Dio come un qualcosa che sta dentro di noi, bè a questo punto ( e qui ritorniamo al discorso eutanasia) se sta dentro di noi io son ben libero di scegliere quando finire la mia esistenza terrena e cominciarne un0'altra e magari migliore..cosa che dubito purtroppo.

Vedi Kannon, per me il tuo ragionamento è "sbagliato" per il semplice fatto che tu ci credi ed io no. E se tu ci credi ed io no, non vedo il motivo del perchè far soffrire delle persone per qualcosa in cui non credono. E quindi obbligarle ( perchè questo al momento succede) a vivere una vita che non vogliono. Tu e quelli che credono in una religione dovrebbero semmai cercare di portare "sulla retta via" coloro che non ci credono, ma non far dipendere le loro sxcelte da questo. In poche parole, se tu cic redi sei liberissimo di soffrire quanto vuoi, se io non ci credo voglio aver il diritto ( come tu ce l'hai per soffrire ) di non soffrire. Capisci cio' che intendo ?

Attendo tuoi piacevoli commenti
Francesco
Aristippo is offline  
Vecchio 20-01-2005, 15.35.29   #127
Kannon
Utente bannato
 
Data registrazione: 14-09-2004
Messaggi: 2,116
Citazione:
Messaggio originale inviato da Aristippo
Mi fa piacere che mi rispondi con tanta pazienza e passione.
Di domande ne ho sempre, anche perchè se non ci si pone dei quesiti e se non ci si confronta, la verità o presunta non verrebbe mai fuori...non credi ? ( prima domanda :-) )

- Inanzi tutto mi chiedo a che credo religioso appartieni, visto che ancora non l'ho capito

- Per quanto riguarda il corano e l'autorizzaxzione ad uccidere gli infedeli ti riporto qua di seguito alcune sure del corano :

«In verità, coloro che avranno rifiutato la fede ai nostri segni li faremo ardere in un fuoco e non appena la loro pelle sarà cotta dalla fiamma la cambieremo in altra pelle, a che meglio gustino il tormento, perché Allah è potente e saggio» (Sura 4:56).

«Instillerò il mio terrore nel cuore degli infedeli; colpiteli sul collo e recidete loro la punta delle dita... I miscredenti avranno il castigo del Fuoco! ... Non siete certo voi che li avete uccisi: è Allah che li ha uccisi» (Sura 8:12-17).

«Quando poi saranno trascorsi i mesi sacri ucciderete gli idolatri dovunque li troviate, prendeteli, circondateli, catturateli ovunque in imboscate! Se poi si convertono e compiono la Preghiera e pagano la Decima, lasciateli andare» (Sura 9:5).

E ce ne sono delle altre, e come puoi notare tu stesso, queste pene vengono giustificate dalla religione e quindi tornando al discorso precedente, a seconda del credo in cui si crede ( scusa il gioco di parole) noi siamo giustificati ad agire secondo tale credo.

Per quanto riguarda il discorso sette o associazioni, bè non credo che si possano paragonare a delle religioni di centinaia di anni e comunque non sono cosi' influenti come le religioni "principali".

Per quanto riguarda Dio, non ho nulla da cambiare in Dio è "Lui" semmai che ha sbagliato creando degli esseri che sono tutto fuorchè perfetti. E quindi se codesto Dio ci ha fatto cosi', le responsabilità sono sue mica nostre ( sempre se esista un Dio)
Se poi vogliamo Interpretare Dio come un qualcosa che sta dentro di noi, bè a questo punto ( e qui ritorniamo al discorso eutanasia) se sta dentro di noi io son ben libero di scegliere quando finire la mia esistenza terrena e cominciarne un0'altra e magari migliore..cosa che dubito purtroppo.

Vedi Kannon, per me il tuo ragionamento è "sbagliato" per il semplice fatto che tu ci credi ed io no. E se tu ci credi ed io no, non vedo il motivo del perchè far soffrire delle persone per qualcosa in cui non credono. E quindi obbligarle ( perchè questo al momento succede) a vivere una vita che non vogliono. Tu e quelli che credono in una religione dovrebbero semmai cercare di portare "sulla retta via" coloro che non ci credono, ma non far dipendere le loro sxcelte da questo. In poche parole, se tu cic redi sei liberissimo di soffrire quanto vuoi, se io non ci credo voglio aver il diritto ( come tu ce l'hai per soffrire ) di non soffrire. Capisci cio' che intendo ?

Attendo tuoi piacevoli commenti
Francesco

“Inanzi tutto mi chiedo a che credo religioso appartieni, visto che ancora non l'ho capito”


A nessuno, in realtà. Posso tranquillamente definirmi cristiano, nel senso che riconosco in Cristo un fondamentale insegnamento per l’umanità, ma non i tutto ciò che è stato detto, modificato e costruito dopo, chiesa cattolica per prima.


“Per quanto riguarda il corano e l'autorizzaxzione ad uccidere gli infedeli ti riporto qua di seguito alcune sure del corano …”


Le traduzioni non sono mai esatte. Esistono diverse traduzioni, che cambiano anche a seconda della lingua che si utilizza, e nello stesso arabo, da paese in paese. Il discorso, non è affatto semplice come lo poni, e proprio su questo che giocano i terroristi, quelli che gestiscono (i capi): dicono che la loro interpretazione è quella giusta a chi gli crede, e pertanto decidono che per infedele intendono l’occidentale, mentre per infedele si può intendere invece l’essere che è infedele nei confronti di di se stesso, ossia della sua coscienza più profonda che deve rispondere pio a Dio. Questo può valere per tutte le religioni, compreso il cristianesimo. Così, anche le parole di Cristo sono state modificate e interpretate ad arte da chi in realtà le ha usate per i suoi scopi.

Se vuoi una visione diversa di quanto hai letto, tanto per darti una regolata, ti consiglio di visitare una delle associazioni musulmane italiane (AMI), sito veramente interessante dove capirai meglio che cosa è il corano e quale splendito libro di amore esso possa essere.


“Per quanto riguarda Dio, non ho nulla da cambiare in Dio è "Lui" semmai che ha sbagliato creando degli esseri che sono tutto fuorchè perfetti.”


Certo, infatti l’Essere Perfetto sbaglia, vero? Ma che logica è questa, scusami tanto? Non è forse che sei tu che non riesci a comprendere la perfezione di tutta la creazione, noi compresi? Eh?


“E quindi se codesto Dio ci ha fatto cosi', le responsabilità sono sue mica nostre ( sempre se esista un Dio)”


Responsabilità? Questa è una visione mentale, che non può comprendere la Perfezione. Devi utilizzare sistemi più vasti, per comprendere tutto questo, sistemi e strumenti che hai, perché Dio te li ha dati, ma che non sai neanche di avere. Vero?


“Se poi vogliamo Interpretare Dio come un qualcosa che sta dentro di noi, bè a questo punto ( e qui ritorniamo al discorso eutanasia) se sta dentro di noi io son ben libero di scegliere quando finire la mia esistenza terrena e cominciarne un0'altra e magari migliore..cosa che dubito purtroppo.”


Se tu in una vita passata hai creato enorme sofferenza ad una persona, e in una vita futura questa sofferenza la devi sperimentare su di te per capire che cosa significa fare quello che hai fatto, dopo, non ti lamentare! Ti viene una brutta malattia, ti fa stare male per molti anni? Quanto tempo hai fatto stare male l’altra persona, invece! Non te lo ricordi? Non importa: succede lo stesso.

Il discorso è questo: io sono molto serio in quello che dico, e non scherzo. Quello che dico lo so perfettamente, e fino a quando gli esseri non prenderanno reale consapevolezza che tutto ciò che si fa, poi si rivive su se stessi, non usciranno mai da questo schema di rinascite forzate, che ti riobbligherà ogni volta a rinascere per rivivere quello che hai combinato.


“E se tu ci credi ed io no, non vedo il motivo del perchè far soffrire delle persone per qualcosa in cui non credono.”


Certo, Ma questo lo deve decidere tutto il popolo. Se il popolo è favorevole, essendo il suo livello questo, questo accadrà. Ma tutto ciò, non modifica ciò che poi accade comunque.


“Tu e quelli che credono in una religione dovrebbero semmai cercare di portare "sulla retta via" coloro che non ci credono, ma non far dipendere le loro sxcelte da questo.”


Nessun obbligo. Io dico solo quello che credo per me. Poi, viviamo in un sistema sociale, e deve essere tutta la società, a decidere, e vale quella di scelta.


Ciao.
Kannon is offline  
Vecchio 20-01-2005, 16.04.22   #128
Aristippo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 06-10-2004
Messaggi: 365
Ma hai pefettamente ragione su quel che dici ma :

Per quanto riguarda il corano, sarà anche uno splendido libro, ma io guardo la relatà dei fatti, e se già questo splendido libro vieta alle donne di farsi vedere a volto scoperto, dimmi tu di bello e civile cosa c'è ? E se è interpretato male, amen, sta di fatto che adesso, nel 2004 e anche centinaia di anni fa veniva e viene intepretato come lo vediamo oggi...lapidazioni, infibulazioni,burka etc...dimmi di che amore si tratta che non lo comprendo proprio.
E se poi, per mangiare un pò di carne devo aspettare che l'animale si dissangui agonizzante, bè preferisco dargli un colpo in testa. L'infedele da che mondo e mondo è colui che non rispetta il corano. E perchè io sono infedele ?? Perchè nn lo rispetto ? E chi se ne frega del Corano, scusami tanto.

Anche io son molto serio in cio' che dico, e se nn riesco a capire questa grande perfezione che tu dici, è forse perchè non la vedo, o forse perchè per me non c'è e forse proprio perchè non c'è.
Giustamente dici che tu non obblighi nessuno, ma vedi in Italia c'è il Vaticano, che invece al contrario tuo, obbliga o comunque spinge, ( ed è la realtà dei fatti e non lo puoi negare) contrasta le decisioni di un popolo, influenzando la vita politica. Vuoi dirmi che in Olanda son tutti stupidi ed ignoranti o non credenti??

E poi scusa con quali elementi tu dici di sapere perfettamente quello che pensi e scrivi ? Queste prove da dove ti nascono ? Se mi sveli queste tue prove potrei anche cambiare opinione. Se mi parli di fede invece, si ritorna al solito discorso al quale io e molti come me non credono. Io ti farei la tua stessa domanda, ma che logica è questa ? Quella didire che se ho fatto male allora adesso devo pagare ? chi lo dice, quali sono ste prove ? Con che ragionamento sei arrivato a questa conclusione ?

E poi, mi spieghi Perchè si discute tanto dell'eutanasia quando si permette l'aborto ?? E perchè adesso è nata la discussione delle cellule staminali ?? Nn ti sembra un contro senso nel quale la Chiesa naviga?
E poi, Allora l'aborto si (scelto dal popolo) e incvece la scelta dell'embrione no?? Scusa io vedo l'essere umano di più in un feto che in una cellula ..o mi sbaglio ? Io immagino che tu sia contro l'aborto e ti rispetto, ma io son favorevole e se capitasse alla mia ragazza , deciderei con lei se tenere il figlio oppure no. Come si fa in una democrazia.
( ma quest'ultimo è un'altro discorso)

Saluti Francesco
Aristippo is offline  
Vecchio 20-01-2005, 16.35.13   #129
Kannon
Utente bannato
 
Data registrazione: 14-09-2004
Messaggi: 2,116
Citazione:
Messaggio originale inviato da Aristippo


Anche io son molto serio in cio' che dico, e se nn riesco a capire questa grande perfezione che tu dici, è forse perchè non la vedo, o forse perchè per me non c'è e forse proprio perchè non c'è.
Giustamente dici che tu non obblighi nessuno, ma vedi in Italia c'è il Vaticano, che invece al contrario tuo, obbliga o comunque spinge, ( ed è la realtà dei fatti e non lo puoi negare) contrasta le decisioni di un popolo, influenzando la vita politica. Vuoi dirmi che in Olanda son tutti stupidi ed ignoranti o non credenti??

E poi scusa con quali elementi tu dici di sapere perfettamente quello che pensi e scrivi ? Queste prove da dove ti nascono ? Se mi sveli queste tue prove potrei anche cambiare opinione. Se mi parli di fede invece, si ritorna al solito discorso al quale io e molti come me non credono. Io ti farei la tua stessa domanda, ma che logica è questa ? Quella didire che se ho fatto male allora adesso devo pagare ? chi lo dice, quali sono ste prove ? Con che ragionamento sei arrivato a questa conclusione ?


La Perfezione dell'Assoluto è una cosa che va vissuta dentro noi stessi. Non è possibile nessun altro modo. Il pensiero, con il crescere dell'evoluzione che l'essere compie, diventa sempre più vasto fino ad iniziare a comprendere una logica che non riesce ad afferrare, ...

La meditazione evolutiva è l'unico sistema per imparare a sentirsi e viversi "dentro", e questo, è stato inseganto fin dai tempi più antichi.

Ciao.

p.s. non sono contro l'aborto, comunque.
Kannon is offline  
Vecchio 20-01-2005, 16.55.11   #130
Aristippo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 06-10-2004
Messaggi: 365
Grazie per le cortesi risposte e per la precisazione sull'aborto, anche se non capisco come mai non sei contrario, seguendo un filo logico (posso sbagliarmi, anzi quasi sicuramente mi sbaglio) dovresti essere contrario alla distruzione di una posibile vita umana. Anche quella è una sorta di eutanasia.

Comunque, non mi hai risposto afd una domanda, la seguente :


"E poi scusa con quali elementi tu dici di sapere perfettamente quello che pensi e scrivi ? Queste prove da dove ti nascono ? Se mi sveli queste tue prove potrei anche cambiare opinione. Se mi parli di fede invece, si ritorna al solito discorso al quale io e molti come me non credono. Io ti farei la tua stessa domanda, ma che logica è questa ? Quella di dire che se ho fatto male allora adesso devo pagare ? chi lo dice, quali sono ste prove ? Con che ragionamento sei arrivato a questa conclusione ? Dio non dovrebbe perdonare anziche' punire ?, comunque quel che mi preme è capire quali sono gli elementi che ti portano a credere nell'esitenza di un Dio interiore "

Saluti cordiali
Francesco
Aristippo is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it